Terapia laser per ipertrofia prostatica benigna
Home Salute Trattamenti Terapia laser per ipertrofia prostatica benigna

Informazioni generali

La prostata è una ghiandola che fa parte dell’apparato genitale maschile, a forma di castagna, situata sotto la vescica. E’ attraversata dal primo tratto dell’uretra, il condotto che porta l’urina dalla vescica verso l’esterno, come un tunnel attraversa una montagna. L’iperplasia prostatica benigna (IPB) è un’evoluzione della prostata caratterizzata da un ingrossamento di una porzione della ghiandola intorno all’uretra (il canale che porta l’urina all’esterno).

Quest’aumento volumetrico a manicotto intorno all’uretra, causa un ostacolo che può disturbare lo svuotamento della vescica e conseguentemente provocare sintomi delle basse vie urinarie. Si assiste ad una progressiva difficoltà ad urinare: il getto diventa debole, spesso intermittente, con prolungato gocciolio al termine della minzione e sensazione di non avere svuotato completamente la vescica; a volte è necessario aspettare alcuni secondi prima di riuscire ad urinare, o bisogna aiutarsi “spingendo” con i muscoli della pancia. 

A questi sintomi possono associarsene altri, secondari all’irritazione della vescica che deve contrarsi più frequentemente per cercare di espellere l’urina: bisogno di urinare spesso, necessità di alzarsi per urinare una o più volte durante la notte, bisogno improvviso ed irrefrenabile di urinare, fino alla vera e propria perdita di urina, o fino all’incapacità di urinare (ritenzione d’urina).