Fimosi e Circoncisione
Home Salute Trattamenti Fimosi e Circoncisione

Cos’è la fimosi?

Per fimosi si intende una condizione patologica caratterizzata da una stenosi del prepuzio che non permette di scoprire completamente il glande con il pene a riposo oppure in erezione.

Questa patologia interessa solitamente i ragazzi durante l’infanzia e l’età adolescenziale ma può essere presente anche in persone adulte. 

La fimosi può manifestarsi in forma congenita oppure acquisita.

La fimosi è congenita quando il restringimento prepuziale è presente fin dalla nascita. Il più delle volte questa condizione si risolve con una progressiva ginnastica di scorrimento e l’intervento chirurgico correttivo è consigliabile solo se si tratta di una fimosi serrata.

Si parla di fimosi acquisita quando il paziente normale in età adulta subisce processi infiammatori recidivanti al glande o infezioni che determinano una reazione di restringimento del prepuzio. In questo caso è solitamente necessaria la correzione chirurgica.

L’intervento chirurgico indicato per la correzione della fimosi è la circoncisione, cioè l’asportazione della porzione eccedente del prepuzio responsabile del restringimento.

Tale trattamento non è consigliato nei pazienti che presentano:

  • Problemi cardiaci, disfunzioni polmonari o assunzione di anticoagulanti
  • Prepuzio o glande infettati
  • Malformazione del pene alla nascita
  • Malformazione congenita per cui l'uretra termina nella parte ventrale del pene (ipospadia)
  • Pene non visibile o posizionato in una piega cutanea (pene nascosto, in tal caso sarà necessaria una ricostruzione chirurgica)

Esiste anche una forma di circoncisione definita “rituale” diffusa tra gli ebrei ed i musulmani, praticata nei primi mesi di vita del bambino per motivi sociali e religiosi.