Impianto dello sfintere urinario artificiale nell'uomo
Home Salute Trattamenti Impianto dello sfintere urinario artificiale nell'uomo

Impianto dello sfintere urinario artificiale nell'uomo

L’impianto dello sfintere urinario artificiale, o AUS, è una cura piuttosto comune nel trattamento dell’incontinenza da stress, moderata o grave. Con l’aiuto di una pompa controllata manualmente, l’AUS permette il controllo della vescica comprimendo e rilassando una cuffia intorno l’uretra. L’obiettivo dell’AUS è quello di ridurre la perdita d’urina durante alcune normali attività come starnutire, correre o alzare dei pesi.

Quando considerare l’AUS

L’AUS è raccomandato in casi gravi di incontinenza, o qualora il posizionamento dello sfintere non sia stato in grado di curare o migliorare la condizione del paziente. L’AUS ha effetti a lungo termine e migliora la qualità di vita.

Il paziente è in grado di controllare manualmente la pompa. Prima che l’intervento venga programmato, lo specialista o il personale sanitario, illustrerà il funzionamento dell’impianto in modo che sia facile da gestire in modo autonomo.

Inoltre, il medico prescriverà alcuni esami per assicurarsi che non vi siano particolari controindicazioni. Sarà necessario sottoporsi, in ogni caso, ad una cistoscopia e a un pad test.