Calcolosi renale e ureterale
Home Salute Patologie Calcolosi renale e ureterale Trattamenti in situazione di emergenza

Trattamenti in situazione di emergenza

Coliche renali acute

La colica renale acuta è una situazione dolorosa causata da un calcolo che blocca l’uretere. Per alleviare il dolore, recarsi dal medico di famiglia o al più vicino pronto soccorso prima possibile.

Il dolore è normalmente alleviato utilizzando FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) che possono essere assunti in compresse o supposte. Se il primo stadio della cura risulta non efficace, il paziente potrebbe avere bisogno di antidolorifici più forti chiamati oppioidi, generalmente, iniettati direttamente in vena. Lo svantaggio degli oppioidi è che potrebbero indurre a nausee. 

Raramente, qualora i farmaci non abbiano effetto, il medico avrà bisogno probabilmente di drenare l’urina dal tuo rene. Questo processo viene chiamato decompressione.

Ci sono due metodi di decompressione:

  • Posizionando uno stent ureterale doppia j nel tuo uretere 
  • Inserendo un tubo di nefrostomia percutanea direttamente dentro il tuo rene attraverso la cute 

I metodi sono egualmente efficaci.

 

Reni ostruiti e infetti

In caso di coliche renali, unite a febbre o in caso di insolita stanchezza, è importante recarsi al più vicino pronto soccorso dove il paziente potrà effettuare le analisi del sangue e delle urine per controllare se ci sia un’infezione o l’ostruzione del rene. 

In caso di esito positivo, dovrà essere effettuata una immediata decompressione per ridurre la pressione nel rene.  Dopo tale procedura, occorrerà assumere antibiotici per pulire l’infezione. Potrebbe essere presa in considerazione la rimozione del calcolo una volta debellata l’infezione.