Calcolosi renale e ureterale

Trattamenti endourologici

I calcoli renali uretrali dovrebbero essere curati qualora presentassero sintomi. Ci sono tre modi principali per rimuoverli: litotrissia ad onde d’urto (SWL), ureteroscopia(URS), nefrolitotomia percutanea (PNL) 

Quale sia la terapia più indicata dipende da diversi aspetti. Il più importante sono sintomi che provoca il calcolo. In base alla sua collocazione, rene o uretere, il medico potrà suggerire differenti tipi di trattamento.

In assenza di sintomi, il paziente potrebbe comunque seguire una terapia nel caso in cui:

  • Il calcolo continui a crescere
  • Ci sia il rischio di recidiva 
  • Ci sia un’infezione in corso
  • Il calcolo sia molto grande
  • Si preferisca un trattamento attivo

Il medico prescriverà la rimozione del calcolo nell’uretere qualora:

  • Il calcolo fosse troppo grande per essere espulso attraverso l’urina
  • Se si continui ad avere dolore durante la terapia medica
  • I reni abbiano terminato, o rischino di terminare, la loro corretta funzionalità