Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Impotenza dopo prostectomia

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

È' vergognoso che gli urologi continuino a sostenere che dopo prostectomia il problema impotenza sia superabile! Attualmente prostectomia e' uguale impotenza a qualunque età e con qualsiasi tecnica! Invito gli urologi maschi operati ad esprimersi in merito. Grazie e distinti saluti


Leggi la risposta >>


Impotenza dopo prostectomia

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

È' vergognoso che gli urologi continuino a sostenere che dopo prostectomia il problema impotenza sia superabile! Attualmente prostectomia e' uguale impotenza a qualunque età e con qualsiasi tecnica! Invito gli urologi maschi operati ad esprimersi in merito. Grazie e distinti saluti


Leggi la risposta >>


nefrectomia

Argomento: Il Rene (insufficienza renale, patologie renali benigne, il tumore del rene, il trapianto renale, il surrene)

Domanda

buon giorno signor medico, non avendo ricevuto risposta alla mia precedente, mi ripropongo: dall'aprile 1916 sono in cura per ricorrenti ematurie, finalmente il 15/12/17, in seguito a biopsia si scopre un cis vescicale che mi viene curato con instillazioni bcg, l'esito è favorevole, sto terminando il secondo ciclo mensile, se non ché il mio medico di base allarmato per la creatinina da qualche tempo leggermente fuori parametri (1,51/41)richiede un ecografia con successiva tac, che rivelano una presenza sospetta nel rene dx., eseguita la biopsia si accerta l'esistenza di tumore di 4 cm. circa. chiedo: quanto tempo impiega un tumore a raggiungere quella dimensione, è possibile che nonostante le ripetute ecografie, tac, radiografie, ecc. eseguite in due anni nessuno se ne sia accorto? e dicono che l'ospedale, di cui non faccio nome, sia di eccellenza per l'urologia! saluto e ringrazio


Leggi la risposta >>


rapporto psa libero/psa totale

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

salve. dalle ultime mie analisi è risultato psa libero 0,64 ; psa totale 3,16 ; rapporto 20% (o 0,2025). ho 58 anni e non prendo farmaci nè integratori per la prostata. vorrei sapere se: 1) ha senso fare tale rapporto con un psa totale minore di 4 ; 2) poichè sui vari siti trovo che il valore minimo di tale rapporto sia 0,20 ma che nel mio referto ,espresso in %, erano considerati normali valori sopra il 25% (e cioè 0,25) in realtà qual è il valore minimo da considerare? grazie


Leggi la risposta >>


Rossore testicolare

Argomento: Il Testicolo (il varicocele, l'idrocele, la torsione del testicolo, il tumore del testicolo)

Domanda

Egregi Dottori, buonasera. Da circa 3 giorni a questa parte, sento un leggero fastidio al testicolo destro: percepisco calore, un arrossamento e - talvolta - un po' di tensione (come se tirasse). Cosa potrebbe essere e come debbo comportarmi? (Al di là, ovviamente, di prenotare una visita medica al più presto). È consigliato applicare ghiaccio e/o un antinfiammatorio topico sull'area interessata? Grazie mille per la cortese attenzione e la Vs futura risposta.


Leggi la risposta >>


possibili trattamenti contro infezioni urinarie ricorrenti?

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Salve Sono una ragazza di 21 anni in buona salute. Nel corso degli ultimi due anni ho sofferto di infezione urinaria bassa ricorrente, causate da escherichia coli (4 episodi nel 2017, 2 nel 2018). Dopo le varie terapie antibiotiche, ho iniziato ad assumere giornalmente capsule di mirtillo rosso e D-mannosio. Ciò nonostante, avendo una vita sessuale attiva, ho il timore che l'infezione si possa ripresentare ugualmente. Vorrei più informazioni riguardo l'utilizzo del farmaco Uro-Vaxom®; quali sono i dati riguardanti la sua efficacia? sarebbe di parlarne con il medico curante per iniziare un'eventuale terapia?


Leggi la risposta >>


PARERI DISCORDANTI DALL'ESAME ISTOLOGICO

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

Gentile Dottore, la contatto per conto di mio padre che ha 53 anni. A luglio ha fatto un intervento alla prostata (TURP) per difficoltà ad urinare e presenza di decimi di febbre da circa un anno. Dall' esame istologico sono risultati Focolai di adenocarcinoma acinare della prostata ben differenziato (Gleason score 6°: 3+3), (CK34bE12 e p63: negativi). La neoplasia interessa meno del 5% dei frammenti inviati. Restante ghiandola con aspetti di iperplasia fibro-leiomiomatosa. La consegna dell' esame è stata effettuata da un urologo diverso da quello che ha operato mio padre e gli ha prospettato due alternative terapeutiche quali prostatectomia radicale laparoscopica o radioterapia a fasci esterni. Alla successiva visita con l' urologo che ha operato mio padre, tenendo conto dell'esito favorevole del PSA totale 0,157, gli è stato comunicato che avrebbe dovuto fare solo controlli abbastanza frequenti del PSA. Voi cosa mi consigliate? Come mai pareri così discordanti? Grazie


Leggi la risposta >>


SANGUE NELLO SPERMA

Argomento: Sintomi Urologici (ematuria, disturbi del basso apparato urinario: difficoltà minzionali, urgenza…)

Domanda

Buongiorno, Sono un ragazzo disabile, affetto dalla nascita da spina bifida. Ho una ragazza con la quale ho una vita sessuale abbastanza normale, per quanto mi sia possibile con la mia patologia. Le ultime volte in cui abbiamo avuto un rapporto al momento dell'eiaculazione insieme allo sperma ho perso una discreta quantità di sangue, la prima volta una decina di giorni fa. Non ho particolari bruciori ne arrossamenti al pene e neanche dolori e sanguinamenti nella minzione, ma solo al momento dell'eiaculazione. Da ieri, ho trovato negli indumenti intimi delle piccole macchie gelatinose marroncine. Il giorno del primo sanguinamento ricordo di aver subito un forte colpo ai testicoli. È possibile che sia questa la causa del problema o va ricercata altrove? Spero di essere stato abbastanza chiaro e resto in attesa di una vostra risposta, visto che sono abbastanza preoccupato.


Leggi la risposta >>


Prostatite

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Buona sera Dottore, Volevo un chiarimento :ho gli e coli nello sperma, questo È da considerarsi una prostatite anche se tutti gli esami della prostata ( ecografia vescicale prostatica , esame al tatto della prostata ,PSA e urinocultura) Sono tutti nella norma. Grazie in anticipo della risposta.


Leggi la risposta >>


Psa ballerino

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

Buongiorno, sei mesi fa sono stato sottoposto a biopsie alla prostata con 12 prelievi a causa del psa sempre sopra il 4 (da 4.5 a 5.3) e il ratio basso attorno al 15%. L’esito è stato di iperplasia fibro ghiandolare con intensa flogosi cronica interstiziale. Ho appena rifatto il dosaggio del psa con il risultato di 5.7 ratio 14.3%. Visto che il valore dall’ultimo esame è aumentato di 1.2 cosa devo fare avendo una biopsia negativa? Ringrazio in anticipo per la cortese risposta


Leggi la risposta >>


Problema

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Salve Dottore, ho 53 anni e ho disfunzione erettile, cosa mi consiglia di assumere per migliorare ? Grazie e buona giornata


Leggi la risposta >>


E coli nello sperma

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Buon Giorno Dottore. Scusi se riscrivo ma non riesco A vedere la risposta.Ad agosto In seguito a bruciore nel pene ho fatto esame urine ,urinocoltura e il tampone uretrale con esito positivo ad e coli carica 800000. Il medico curante in base all’antibiogramma mi ha dato una cura di Iniezioni di zetamicin 300 per 6 giorni , ho finito la cura e il bruciore ancora c’e’. Dopo 10 giorni dalla fine della cura ho ripetuto le analisi urina,urinacoltura e tampone . Dal referto le urine nella norma , urinocoltura e tampone uretrale negativi. Al che ho fatto ecografia vescicale e prostatica transrettale e tutto nella norma, esame spermocoltura ed è positivo all’ecoli con carica batterica di 100.000ufc/ml. Il dottore il base all’antibiogramma mi ha dato Levoxacin compresse 500 mg ogni 24 h per 10 giorni da prendere la sera. Cortesemente le volevo chiedere cosa ne pensa .Grazie in anticipo della sua risposta. Saluti


Leggi la risposta >>


Iuritrite

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Buongiorno dottore . A Febbaio 2018 ho avuto un rapporto occasionale , A giugno mi é comparsa una uretrite da e coli. In base alla sua esperienza è possibile vhe questa Infezione deriva da quel rapporto? Possibile incubazione Cosi lunga? La ringrazio in anticipo della sua risposta.


Leggi la risposta >>


Tampone uretrale ricerca gonorrea

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Buongiorno , ad aprile per sospetta gonorrea il mio urologo mi ha prescritto tampone uretrale con ricerca gran positivi e negativi : è quello giusto per cercare il batterio della gonorrea ? Grazie


Leggi la risposta >>


radio di salvataggio

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

ho effettuato circa 19 mesi fa la radio di salvataggio sulle pelvi il mio psa dopo 17 mesi dal operazione era arrivato a 016 quindi oncologa e radioterapista mi consigliarono la radio di salvataggio gia dal primo mese i psa è sceso continua a scendere adesso tre mesi fa è arrivato 0.04 senza ancora arrivare al nadir come debbo interpretare questo favorevolmente o no grazie


Leggi la risposta >>


fino a quando continuare la terapia con avodart

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

Soffro IPB. RMN positiva per IPB. PSA marzo totale 8.07. libero 0,99. Rapporto L/T 12.32. 5 Maggio iniziata terapia con Avodart. Giugno PSA totale 6,11. libero 0,57. Rapporto L/T 9,31 Oggi ho fatto di nuovo gli esami. Non credo possa fare la TURP perché da aprile, per 1 anno' assumo doppia antiaggregazione per ima. Non ho intenzione di prendere a lungo l'avodart (rischio di ca vescicale e riduzione libido) Mi consiglia di trattare l'IPB con laser? Quando posso sospendere la terapia con avodart. In Lombardia e Emilia Romagna quali ospedali hanno più casistica. Grazie mille. Alfonso Bruno


Leggi la risposta >>


IPB

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

Mi scusi facendo seguito al precedente quesito. Dimenticavo ho 56 anni


Leggi la risposta >>


Varicocele

Argomento: Il Testicolo (il varicocele, l'idrocele, la torsione del testicolo, il tumore del testicolo)

Domanda

Buongiorno sono un ragazzo di 25 anni già papà di una bimba di tre anni e mezzo. Nel 2016 tramite eco doppler mi hanno diagnosticato un varicocele di secondo terzo grado. Da gennaio stiamo cercando un secondo figlio e lo spermiogramma eseguito conclude con oligoastenozoospermia. L andrologo propone una terapia per 3 mesi senza operare. Sono titubante riguardo ai possibili risultati senza intervenire chirurgicamente e chiedo il suo parere La ringrazio


Leggi la risposta >>


Aumento valori psa dopo prostatectomia e RT

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

uongiorno, nel dicembre 2012 intervento di prostatectomia robotica radicale RARP N.S con linfoadenectomia otturatoria per adenoma carcinoma prostatico; stadio intervento pT3b pNO (0/7) R0, GS 7 (4+3), psa a 4.43 ng/ml. Psa post-operatorio azzerati fino a dicembre 2014. Da gennaio a marzo 2013 drenaggio per linfocele n FIS 9 cm. dislocante la vescica altre piccole raccolte in sede perivescicale. Psa gennaio 2015 0.07 ng/ml; a giugno 2015 0.05, a dicembre 2015 0.08; a marzo 2016 0.14. Consigliata RT effettuata tra aprile e giugno 2016. A settembre 2016 psa 0.03 mcg/L; a gennaio 2017 0.02 mcg/L; a febbraio 2017 0.03 mcg/L; a maggio 2017 0.04 mcg/L; ad agosto 2017 0.04 mcg/L; a novembre 2017 0.08 mcg/L.; a gennaio 2018 0.09 mcg/L; ad aprile 2018 0.10 mcg/L; ad agosto 2018 0.13 mcg/L. Con questi dati, c'è da pensare ad una ripresa della malattia. Cosa fare? Grazie.


Leggi la risposta >>


Aumento valori psa dopo prostatectomia e RT

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

uongiorno, ho 65 anni, nel dicembre 2012 intervento di prostatectomia robotica radicale RARP N.S con linfoadenectomia otturatoria per adenoma carcinoma prostatico; stadio intervento pT3b pNO (0/7) R0, GS 7 (4+3), psa a 4.43 ng/ml. Psa post-operatorio azzerati fino a dicembre 2014. Da gennaio a marzo 2013 drenaggio per linfocele n FIS 9 cm. dislocante la vescica altre piccole raccolte in sede perivescicale. Psa gennaio 2015 0.07 ng/ml; a giugno 2015 0.05, a dicembre 2015 0.08; a marzo 2016 0.14. Consigliata RT effettuata tra aprile e giugno 2016. A settembre 2016 psa 0.03 mcg/L; a gennaio 2017 0.02 mcg/L; a febbraio 2017 0.03 mcg/L; a maggio 2017 0.04 mcg/L; ad agosto 2017 0.04 mcg/L; a novembre 2017 0.08 mcg/L.; a gennaio 2018 0.09 mcg/L; ad aprile 2018 0.10 mcg/L; ad agosto 2018 0.13 mcg/L. Con questi dati, c'è da pensare ad una ripresa della malattia. Cosa fare? Grazie.


Leggi la risposta >>


Aumento valori psa dopo prostatectomia e RT

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

uongiorno, ho 65 anni, nel dicembre 2012 intervento di prostatectomia robotica radicale RARP N.S con linfoadenectomia otturatoria per adenoma carcinoma prostatico; stadio intervento pT3b pNO (0/7) R0, GS 7 (4+3), psa a 4.43 ng/ml. Psa post-operatorio azzerati fino a dicembre 2014. Da gennaio a marzo 2013 drenaggio per linfocele n FIS 9 cm. dislocante la vescica altre piccole raccolte in sede perivescicale. Psa gennaio 2015 0.07 ng/ml; a giugno 2015 0.05, a dicembre 2015 0.08; a marzo 2016 0.14. Consigliata RT effettuata tra aprile e giugno 2016. A settembre 2016 psa 0.03 mcg/L; a gennaio 2017 0.02 mcg/L; a febbraio 2017 0.03 mcg/L; a maggio 2017 0.04 mcg/L; ad agosto 2017 0.04 mcg/L; a novembre 2017 0.08 mcg/L.; a gennaio 2018 0.09 mcg/L; ad aprile 2018 0.10 mcg/L; ad agosto 2018 0.13 mcg/L. Con questi dati, c'è da pensare ad una ripresa della malattia. Cosa fare? Grazie.


Leggi la risposta >>


continuo stimolo a dover urinare e perdita di piccole gocce di urina

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Sono una ragazza di 22 anni, da circa una decina di mesi mi capita di avere continuamente lo stimolo a dover urinare, anche dopo che l'ho appena fatta. Poi dopo poco torno in bagno, non ne faccio tanta ma un pochino comunque si. Inoltre mi capita di avere piccole perdite di gocce di urina per cui poi vado in ansia per paura di farmela addosso e non riuscire a tenerla, quindi la sensazione aumenta anche a causa dell'ansia di non trattenerla. Questo problema mi sta perseguitando e mi sta causando grandi problemi sociali, infatti per paura di non riuscire a tenerla e per queste goccioline non riesco ad avere nessun tipo di rapporto. Sono stata da un urologo che mi ha fatto fare esame delle urine (negativo), poi risonanza magnetica della pelvi e uretrocistografia ( tutte negative), poi allora un esame urodinamico dove però non c'era nulla di particolare. Mi è stato solo detto che ho una sensibilità vescicale per cui anche con la vescica poco piena ho lo stimolo a dover urinare


Leggi la risposta >>


bcg

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

il s andrea di roma va bene per il trattamento col bcg? quali altri ottimi centri ci sono a roma per effettuare queste instillazioni


Leggi la risposta >>


prostatite (?)

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

Egr.Dr Sospetta prostatite,considerata la mia età(679 non ho mai sofferto di problemi legati all'apparato urologico,tranne una colica renale di 30anni fa,risolta. Risultato del PSA del 5/1/18:PSA 1.515 ng/ml.Un successivo esame del 16/7/18, presenta questo risultato: PSA 10.447; PSA free 5.181; emazie 90-100. Eseguo eco a reni, vescica, prostata,il 24/7/18. Referto: reni a corticale lievemente assottigliata come per sclerosi senza calcoli nelle cavità calicopieliche, né segni riferibili a dilatazione di esse. La vescica non presenta alterazioni parietali né calcoli endoluminali. Prostata di volume normale e ad ecostruttura modicamente disomogenea con alcune microcalcificazioni nel suo contesto. Residuo vescicale aumentato(circa 200ml) da rivalutare in quanto l'esame è stato condotto con riempimento vescicale eccessivo. Si consiglia ripetere PSA dopo adeguata terapia antibiotica(levofloxacina 500mg,1cps/die) ed eventuale uroflussimetria. Un Suo illuminato parere. Salvo Ferlazzo


Leggi la risposta >>


radio di salvataggio

Argomento: La Prostata (la visita urologica, il PSA e altri marcatori neoplastici, la biopsia prostatica, l'IPB, il tumore della prostata)

Domanda

ho effettuato la radio di salvataggio per presunta ripresa biochimica dopo prostatectoma radicale al valore di psa di 0,16 da allora pasati circa 17 mesi il psa sempre sceso fino al valore fi 0.,04 so che la ripresa bipochimca sara eventualmente al sa 0.20 ma chiedo in base alle vostre espertienza cosa mi debbo aspettare la radio ha effettuato il suo lavoro liberandomi dalla malattia del cancro graqzie


Leggi la risposta >>


Pagina 4 di 71, 25 elementi su 1763 totali (76 - 100)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo