Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Biopsia da effettuare?

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Mio marito ha 48 anni. Fa molto sport, l'ente mountain bike. A settembre ha avuto febbre alta(40) e, in seguito ad ecografia al basso ventre il dottore gli ha dato come terapia ciproxin. Ad inizio gennaio , in seguito a donazione del sangue, in base alle analisi il valore del psa risultava di 5,56 con rapporto con psa free di 8. Dopo aver eseguito ecografia rettale con presenza di due piccole calcificazioni di colore bianco alla prostata, è stata effettuta terapia antibiotica con bactrim per 10 gg. A 15 gg dall'ecografia nuove analisi con psa totale 7,73 e rapporto con psa free 7. Esame urine e urinocoltura negativi. Hanno consigliato una biopsia. È la cosa giusta da fare o si devono attendere altre analisi per valutare l'andamento del psa?


Leggi la risposta >>


tumore alla prostata

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buongiorno,ho 56 anni e mi è stato diagnosticato un carcinoma alla prostata del tipo acinare, gleason 8(4+4)stadio t3-4. Alla scintigrafia è risultato un accumulo millimetrico di dubbia entità zona bacino vicino l'anca ed alla tac nessun linfonodo interessato e la macchietta visibile anche alla tac. faccio presente che in quella zona ho, da alcuni anni, una piccola "ciste". L'urologo mi ha detto che non è operabile in quanto si rischia di asportare parte del retto e della vescica, in quanto una parte della prostata va a contatto con la vescica. Adesso sono in cura con l'enantone 11.25 e dopo 4 mesi, il psa che in origine era 28.6, è sceso a 3.7 la prostata è diminuita di volume sensibilmente ed i disturbi urinari sono praticamente spariti (assumo tamsulosina 0.4 tutti i gg). L'urologo mi ha detto di andare avanti con l'enantone x un anno nel frattempo devo controllare psa ogni 4 mesi e fare il controllo. Sono molto preoccupato! Ritiene possa fare qualcosa di diverso???


Leggi la risposta >>


Prostatectomia urgente?

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Gentili Professori, mio marito, 55 anni, in buona salute, avendo familiarità di cancro alla prostata( padre deceduto di questa patologia a 56 anni nel 1984), si è sottoposto a controlli, che hanno dato i seguenti risultati: controlli negli ultimi mesi del 2017 psa 12 Gleason 3+3 Risonanza multiparametrica negativa Esplorazione rettale negativa Ho letto su un sito americano la bozza (11 aprile 2017) delle nuove linee guida dell' US Preventive Service Task Force. L'USPSTF sta ripensando i nuovi criteri per la diagnosi e cura del tumore alla prostata. Ciò è dovuto ad un (overtreatment ed overdiagnosis) eccesso di operazioni e diagnosi. Ho letto che vorrebbero portare il limite del psa da 4 a 10 e declassare il gleason 3+3 a neoplasma. Vorrei sapere la Vs. opinione in merito e l'urgenza di una prostatectomia o possibilità con i suoi valori di fare una vigile attesa. Grazie per la Vs. preziosa consulenza. Grazie moltissime Distinti saluti


Leggi la risposta >>


Strutture affidabili per rm multiparametrica

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve,faccio seguito a mia precedente del , con risposta prof Sciarra che ringrazio; mi permetto ancora di tornare sulla argomento per richiedere,se possibile, info su strutture con alto grado di affidabilità che eseguano indagine in oggetto. In particolare quali sono quelle strutture consigliate,presenti in Emilia Romagna e/o regioni limitrofe, magari dotate di apparecchiature tecnologicamente all' avanguardia. Sentirò dopodomani anche il mio urologo, ma gradirei anche Vs. esperto parere. E ancora,cortesemente, salvo errori, in caso esito positivo rm, necessiterà biopsia ecoguidata; anche per questo esame richiederei medesima info. Grazie mille e buon lavoro.


Leggi la risposta >>


vigile attesa,terapia o chirurgia

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve, ho 61 anni,a seguito intervento in data 9/11/17 per disostruzione prostata con green laser per ibp, mi è stato diagnosticato focolaio di adenocarcinoma acinare (gleason 3+2=5). Esaminati 37 frammenti, su uno soltanto rilevato quanto sopra.All'analisi immoistochimica le strutture ghiandolari adenocarcinomatose hanno mostrato espressione del marcatore racemasi e assenza dello strato basale (citocheratina 5 negatività). Psa preoperatorio in data 29/9/17 4,010 (rapp.lib/tot. 17.2), precedenti valori sempre intorno a 3 - 4 già dal 2011, con picco il dic./15 di 4,57 (rapp lib/tot 13,6). Psa postoperatorio (2/1/18) 4,64 (rapp. 11,4); in data 2/1/18 calcio tot. 9.3 e fosfatasi a. 71. Sono in ansia, solo prox venerdi 12 vedrò urologo ora in ferie, mio medico/base suggerisce TC per cautela. Ci sono gli elementi per classificare rischio molto basso e agire con sorveglianza vigile?? Grazie infinite


Leggi la risposta >>


RISONANZA MAGNETICA VS BIOPSIA

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

66 anni sintomi: flusso ridotto, mai dolore. VALORI PSA nov. 2016 psa 9,87 ratio 21. febbraio 2017 psa 5,79 dopo cura antibiot. aprile 2017 psa 8,76 ratio 24 dopo Proflus ott. 2017 psa 7,37 ratio 26 dopo Tamsulosin Accertamenti: nov. 2017 Rison. M. Multiparam rileva prostata di 52 x 44 x 36 mm, adenoma diam latero-laterale di 4 cm con modica impronta sulla base vescicale. Sospetta LESIONE EVOLUTIVA pi-radis 5 di 17 mm. Profilo capsulare regolare. dic 2017 Biopsia Fusion con 5 prelievi su target e 12 sul sestante, DIAGNOSI: Reperti morfologici compatibili con iperplasia adenofibromiomatosa. Immunoreattività per citocheratine di alto peso molecolare coerente con la diagnosi. DOMANDA: L'esame istologico ha realmente smentito la Risonanza MM? Si tratta di una falso negativo della biopsia o di un falso positivo della Risonanza MM? Dal momento che i due accertamenti hanno più o meno la stessa attendibilità (circa il 90%), qual è il suo parere? Grazie, Rosario


Leggi la risposta >>


Angio tac arterie renali

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Ho 54 anni sono un severo iperteso in trattamento con 4 classi di farmaci antipertensivi, ho proteinuria elevata(11.000). Ho recentemente eseguito un angio tac per escludere ostruzioni arterie renali, il referto recita il rene dx presenta nel versante posteriore della regione interpolare pressochè omogeneo enhancment parenchimale di circa 3,5 cm. di diametro. Avendo ricevuto pareri discordi su tale riscontro, chiedo cortesemente un vostro parere su tale problema.


Leggi la risposta >>


Recidiva biochimica due tipi di cure proposte

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buongiorno dottore mi chiamo Stefano ho 49 anni, in seguito ad aumento del psa dopo prostatectomia radicale con robot davinci il 16/12/16 e azzeramento psa per 6 mesi. Psa a 0.12 a luglio, 0.21 ad ottobre, 0.24 a novembre e 0.23 a dicembre con per psma negativa e rm parametrica negativa all'ist di Genova mi hanno proposto rt di salvataggio in 25 sedute dal 20/2/18 e terapia ormonale con casodex 150 per 24 mesi a partire da fine anno. Mentre l'urologo che mi ha operato propone casodex 150 per 6 mesi psa fra tre mesi se >0.1 finire i 6 mesi e controlli ogni 3 mesi fino ad eventuale ripresa. Ora sono un po' spiazzato non so chi seguire se la cura più pesante o quella più attendista. Dopo intervento nessun problema erettile e di minzione. Tumore G6 T2CN0M0 con bordo capsula prostatica positivo e secondo marine chirurgico negativo tutti i tessuti e i linfonodi indenni. Grazie mille


Leggi la risposta >>


leggero rialzo PSA dopo PR

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buonasera, ho 46 anni, a 43 anni sono stato operato di prostatectomia radicale per adenocarcinoma acinare bilaterale G7 (3+4), 60% del volume, extracapsulare, presenza invasione perineurale, margini chirurgici e vescichette seminali indenni, pT3a pN0. Dopo intervento in laparoscopia non faccio alcuna terapia. Scintigrafia ossea ogni anno negativa, ecoaddome completa ogni 6 mesi negativa. PSA dopo intervento <0,003. A 3 anni dall'intervento PSA <0,003. A 3 anni e 3 mesi il PSA è salito a 0,10. il laboratorio di analisi è lo stesso ma ho notato che si è passato da un metodo IMMUNOMETRICO (ECLIA) ad un metodo IMMUNOENZIMATICO CON RILEVAZIONE IN CHEMILUMINESCENZA ULTRASENSIBILE. La mia domanda è: si tratta solo di una variazione dovuta ad un cambio di metodo o è ipotizzabile una ripresa della malattia? Grazie per quanto potrete fare. Michele


Leggi la risposta >>


Ispessimento uretere

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Gentile Dottore, il mio compagno (58 anni), in seguito a senso di pesantezza renale, ha fatto ecografia (dilatazione dell’uretere dx) e tac con mezzo di contrasto. Dalla tac è risultato un inspessimento dell’ultimo tratto, il più basso, dell’uretere. Il radiologo ha richiesto visita specialistica non avendo individuato la natura di quanto visto (3,5 cm di tessuto o flogosi? - si è domandato). Nel frattempo a un esame approfondito delle urine sono stati individuati Gram neg. (Escherichia coli e Klebsiella). Le domando, avendo sentito parlare di urotelioma, se i batteri individuati possano intendersi quale buon segno (causa dell’ispessimento dell’uretere) o viceversa siano la conseguenza di una patologia ben più grave. La ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


esito citologico urine

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno a seguito di esami sangue e urine annuali di prevenzione, mi sono state riscontrate emazie 2+ nelle urine, altri valori nella norma e prc 62 che poi in una settimana, rifatti gli esami è scesa di più della metà,fatto urinocultura che è risultata negativa, ed ecografia addome completo negativa anche lei, alche' mi è stato prescritto esame citologico Delle urine in 3 campioni,1 campione negativo per cellule neoplastiche Granulociti+ cellule sfaldamento+, secondo e terzo campione uguale al primo solo che a fianco di negativo per cellule neoplastiche c'e scritto - elementi atipici.Le emazie non risultano più,io effettivamente ogni tanto sento un leggero fastidio sotto la vescica ma pochissimo.sto prendendo cistiflux e da oggi NOflox a base naturale,secondo voi mi devo preoccupare per questi elementi atipici? Grazie per la vostra gentile risposta Cordiali saluti


Leggi la risposta >>


Episodio singolo di urina nera e dolore al fianco

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Gentile dottore, mio zio, anni 50, soffre, avolte, di dolori alla schiena per delle ernie. Dieci giorni fa ha iniziato la cura con Bentelan 4mg e muscoril. La mattina del quinto g.,ha urinato nero, tutta l'urina. Unico episodio, poi il colore è tornato normale. Compare, subito dopo, un dolore al fianco sinistro, mentre quello lombare, legato all'ernia, scompare.Il dolore è localizzato nella zona del rene sinistro e persiste. Le chiedo: potrebbe esserci un collegamento tra l'ematuria e i farmaci assunti? Inoltre, l'ematuria potrebbe non avere alcuna rilevanza patologica o è indice necessariamente di qualche problema serio al rene? Ma è mai possibile un problema serio con una solo episodio? Non ha mangiato nulla di particolare in quei giorni e ha bevuto pochissimo. Solo assunto i farmici che le ho indicato prima. Gentilmente, avrei bisogno di capirci meglio perché mio zio non si sogna mai di andare da un medico... Buon inizio di settimana. Grazie, Roberto


Leggi la risposta >>


Valori fuori range esame urine

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Sono molto preoccupata per la mia mamma che ha più di 80 anni..durante l'anno ha sempre presentato Microematuria all'esame urine ma l'urologo si è limitato a darle solo un blando integratore che non ha sortito effetto. Le ultime analisi rivelano emoglobina 0,20, eritrociti 78 e leucociti 26.. Devo preoccuparmi? Sono molto molto ansiosa :(


Leggi la risposta >>


Microematuria persistente

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Salve avrei bisogno di una rassicurazione in merito ai risultati delle analisi di mia madre che ha 81 anni. Dalle sue analisi si evince emoglobina 0.20, sedimenti eritrociti 78 (range 0-15) e leucociti 26 (range 0-15). Ad inizio anno (anche in passato sin dal 2010 a dirla verità) aveva anche emoglobina ma solo a 0.02 e l'urologo le diede una cura per la cistite (un blando integratore a dir la verità). A distanza di tempo come vede i risultati sono di molto peggiorati. Cosa può essere? Devo preoccuparmi? Lei non ha fastidi particolari ad urinare anche se va spesso in bagno. Ultimamente a dir la realtà ha muco nelle feci e il medico la sta curando come sindrome del colon irritabile. Inoltre il sui medico curante le ha fatto fare una eco transvaginale da cui non è risultato nulla. Non so cosa pensare e chiedo aiuto a lei. :(


Leggi la risposta >>


Microematuria, quali accertamenti

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Ho 49 anni e due anni fa ho avuto un attacco di dolore lancinante per calcolo renale, dopo una mezza giornata al pronto soccorso tutto é passato. Ma il calcolo non é stato espulso e non é stato rilevato dalle seguenti eco. Bevo più acqua e le analisi tutte ok. Mi é stata diagnosticata in seguito possibile prostatite cronica per dolore pelvico poi sparito che si irradia al pene, ma anche possibilmente dovuto a emorroidi interne con stipsi(eco transrettale ha constato prostata piccola e PSA é aumentato durante quella fase di dolore a 1,16 poi regredito quando il dolore é scomparso tra 0,50 e 0,80). Ultime analisi del sangue tutto ok tranne emoglobina nelle urine 0,03(anziché assente) e eritrociti 19(max <15). Ho sempre sensazione di freddo che mi fa fare pipì oltre 10 volte al giorno. So che microematuria può dipendere da uretra vescica e reni. Che esami mi consiglia dottore?


Leggi la risposta >>


Urine arancioni/rosse cosa fare e come comportarsi

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno, sono un uomo di 33 anni, mi sono capitati tre casi, da settembre ad ora, di colore delle urine arancione/rossastre. Nel momento in cui bevo di piu e mangio bene non mi capita mai. Mi capita solo quando "esagero" con cibo o anche bevande. Ho le analisi di sangue e urine perfette fatte a giugno, (solo i trigliceridi un pochino alti) eco addome tutto perfetto (microlitiasi nel rene destro e fegato e milza leggermente ingrossati. Questo colore da cosa può derivare? mi devo preoccupare? che esami ulteriori potrei fare? Grazie mille


Leggi la risposta >>


Paura di aver un tumore

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno, quindici giorni fa ho iniziato ad aver bruciori post minzione con minzione frequente e bruciore intero apparato genitale, faccio esame urine e colturale e visita ginecologica dal quale emerge vaginite. Le urine danno: emoglobina 15 e sedimenti: emazie 105, leicociti 10, cellule epitleiali squamose 10. Preoccupata chiamo urologo, fissa appunt e rifaccio dopo una aettnurine: emoglobina 15, sedimento: emazie 70, leucociti 2, no cellule. Mi dice che è cistite ma non ho bruciori ora. Puó esser dovuto alla vaginite? Son molto preoccupata temo d’aver qualcosa ad uretra (eco vescica reni ttto ok)


Leggi la risposta >>


Paura di aver un tumore

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno, quindici giorni fa ho iniziato ad aver bruciori post minzione con minzione frequente e bruciore intero apparato genitale, faccio esame urine e colturale e visita ginecologica dal quale emerge vaginite. Le urine danno: emoglobina 15 e sedimenti: emazie 105, leicociti 10, cellule epitleiali squamose 10. Preoccupata chiamo urologo, fissa appunt e rifaccio dopo una aettnurine: emoglobina 15, sedimento: emazie 70, leucociti 2, no cellule. Mi dice che è cistite ma non ho bruciori ora. Puó esser dovuto alla vaginite? Son molto preoccupata temo d’aver qualcosa ad uretra (eco vescica reni ttto ok)


Leggi la risposta >>


Informazioni aggiuntive

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Mi scuso Professore l'età di mio padre è di 65 anni Le pet ne ha fatte tre nel corso di questi due anni sempre negative con valori tra 0,5 e 1 di psa Da quanto ho capito lei consiglia : Iniziare la cura con analogo ed eventualmente una volta verificata una recidiva clinica o un rialzo del psa partire con il blocco androgenetico Lei cosa ne pensa della pet con PSMA ho cercato un centro dove effettuarla nel Lazio ma senza successo Grazie per i suoi consigli


Leggi la risposta >>


NODULO ALLA PROSTATA

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

mio marito ha eseguito visita urologua. ha 59 anni. hanno rilevato un nodulino. PSA 1,6, niente sintomi nè dolori, nessuna difficoltà. E' in attesa di biopsia. Potrebbe essere un tumore? Grazie


Leggi la risposta >>


Psa dopo infiltrazioni vescicali

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve. Mio padre, 64 anni, ha subito diversinterventi turb per neoplasia vescicale. Ha eseguito installazioni vrscicali per un anno e all'ultimo esame del sangue il psa era in aumento a 7.4 il medico, il giorno dell'ultima installazione, ad ottobre, ha consigliato biopsia prostatica eseguita l'8 novembre. Ora attendiamo esito dell'istologico. Mi sa dire qualcosa? Siamo preoccupati. Grazie


Leggi la risposta >>


Psa dopo infiltrazioni vescicali

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve. Mio padre, 64 anni, ha subito diversinterventi turb per neoplasia vescicale. Ha eseguito installazioni vrscicali per un anno e all'ultimo esame del sangue il psa era in aumento a 7.4 il medico, il giorno dell'ultima installazione, ad ottobre, ha consigliato biopsia prostatica eseguita l'8 novembre. Ora attendiamo esito dell'istologico. Mi sa dire qualcosa? Siamo preoccupati. Grazie


Leggi la risposta >>


Incontinenza e dimagrimento

Argomento: Il Rene (insufficienza renale, patologie renali benigne, il tumore del rene, il trapianto renale, il surrene)

Domanda

Salve , ho 35 anni e da due mesi soffro di incontinenza ,nello specifico ho piccole perdite di pipi e devo portare sempre il proteggi slip . Poiché ho subito un forte e veloce dimagrimento può essere causato da quello? Ad oggi faccio un alimentazione povera e mi supporto con vitamine A causa di un allergia al nichel , ho eliminato il glutine e lattosio. Cosa mi consiglia? Grazie per l attenzione


Leggi la risposta >>


nicturia

Argomento: Il Rene (insufficienza renale, patologie renali benigne, il tumore del rene, il trapianto renale, il surrene)

Domanda

Ho 64 anni, assumo 1 pillola di Lobidiur la mattina e 1 di Cymbalta e e Lamotrigina e Duloxetina, 1 la mattina e 1 la sera per il disturbo bipolare. Tali farmaci possono procurare la nicturia? ( 2 volte la notte ) Può trattarsi di ipertrofia prostatica? Quali esami posso effettuare? Grazie


Leggi la risposta >>


terapia ormonale

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve dottore mio padre sta combattendo da 2 anni con un tumore alla prostata 4+4 psa 20 pet negativa per secondarismi Fatto prostatectomia + radio di salvataggio il psa entrambe le volte si è azzerato ma poi dopo pochi mesi tornava a salire con un tempo di raddoppio mensile dopo l ennesima pet negativa psa 1 il dottore ha optato per la cura ormonale : solo casodex 50 Entrambi sappiamo che siamo fuori dai protocolli però il risultato è che da un anno il psa si è attestato a 0.003 Cosa ne pensa lei? Avremmo dovuto aspettare un valore di psa più altro per trovare l ' eventuale recidiva clinica? Avremmo dovuto iniziare la cura ormonale standard? Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 15 di 71, 25 elementi su 1758 totali (351 - 375)

| 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo