Movember 2020
Home Movember 2020

Movember 2020

Il carcinoma prostatico è una malattia in costante aumento, l’incidenza nei paesi occidentali è di oltre 55 nuovi casi per 100 mila abitanti ed il numero di casi attesi per anno in Italia varia tra 12 e 15 mila.

Il tumore della prostata è infatti fra le neoplasie più comunemente diagnosticate, costituendo il 20% circa di tutti i tumori di nuova diagnosi. Alla luce di questi dati la Società Italiana di Urologia propone un percorso formativo che intende focalizzare l’attenzione sul paziente con tumore alla prostata con l’obiettivo di indagare le nuove opportunità di cura della patologia sulla base dell’attualità e delle prospettive future, senza mai dimenticare la cultura della prevenzione e adottare le terapie più opportune. L’urologo ha un ruolo fondamentale a fianco del malato per individuare cure sempre più mirate e personalizzate. La formula adottata prevede “Question time” con dibattito interattivo tra i relatori.

Movember 2020: nuove indicazioni nel trattamento del paziente non metastatico

Intervista al dottor Paolo Verze

Movember 2020: il tumore prostatico non metastatico

Intervista al dottor Paolo Verze

Movember 2020: setting di pazienti con malattia metastatica resistente alla castrazione

Intervista al dottor Marcello Scarcia

Movember 2020: setting del paziente metastatico hormone-sensitive

Intervista al prof. Alessandro Sciarra

Movember 2020: nuove tecniche imaging nei pazienti con tumore alla prostata avanzato

Intervista al prof. Cosimo De Nunzio

Movember 2020: come ottimizzare la gestione della malattia avanzata


Intervista al prof. Andrea Minervini

Movember 2020: il paziente al centro delle scelte

Intervista al prof. Ferdinando Fusco

Movember 2020: i nuovi scenari del tumore prostatico avanzato


Intervista al professor Andrea Minervini

Con il supporto non condizionante di