Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

problema insolito

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buongiorno vi scrivo per un problema che ha riscontrato mio suocero affetto da carcinoma prostatico quando urina la mano dx ha dolore che con il è diventato sempre più forte non avendo avuto spiegazioni dai vari medici spero di poter ricevere una chiarificazione da voi grzie mille in anticipo


Leggi la risposta >>


disturbi post-operatorio

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, sono stato operato di Ipertrofia Prostatica con Green Laser, già da due mesi, ma ancora ho dei forti dolori quando devo urinare, e avvolte esce sangue ... Cosa posso fare? anche la notte devo andare tre volte. Devo ancora aspettare che rimargina laddove è stato vaporizzato il tessuto? Grazie


Leggi la risposta >>


Prostatosi

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buonasera Dottore,da quasi 5 mesi soffro di alcuni disturbi.I primi segnali avvertiti erano sgocciolamento e fastidi uretrali senza bruciore o dolore.Eseguiti urinocultura e spermicoltura negativi,psa 0,75,ecografia mostra diam traverso 5,3 cm cranio caudale 5 cm porzione sup un poco adenomatosa e impronta la parete vescicale con presenza di calcificazione distrofica della prostata.Assumo in ordine zachelase e cistidep che interrompo xche mi creano disturbi,prendo supposte orudis,poi comincio cura con ferdol ferprost e ferprost forte ma dopo 20 giorni la serenoa mi crea forte stipsi quindi interrompo.Prendo Alfosuzina dopo tre giorni interrompo xche credo sia troppo delibitante a lungo andare.Provo con un ciclo di antibiotici ciproxin x 21 giorni associati a nimesulide,ultimamente assumo uretrin mono.I disturbi continuano,si e' attenuato lo sgocciolamento ma in modo alternato ho fastidi uretrali,fastidi vescicali e senso di pressione dentro l'ano. Cosa posso fare ?


Leggi la risposta >>


ipertrofia prostatica benigna e consumo di birra

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buonasera, Sono un collega che nel 2013 ha subito biopsia prostatica a seguito di disturbi minzionali, PSA circa 14. Eseguito al San Raffaele da medici del Dr.Guazzoni. Biopsia negativa, terapia perenne con alfa litici. Non convinto mi sono rivolto ad altro primario che mi cura con Avodart 0,5 mg da 1 anno, PSA dimezzato e stabile, mi ha richiesto una scintigrafia con contrasto per sicurezza, prostata di dimensioni quasi doppie con consistenza morbida e totale assenza di noduli al esplorazione rettale. La eseguirò settimana prossima. Poiché sono un discreto consumatore di birra volevo sapere se è reale l'effetto negativo della birra sulla IPB ed un vostro parere sull'uso così prolungato dell'Avodart Vi ringrazio anticipatamente dell'attenzione Dr. Enrico Barberis


Leggi la risposta >>


prostatite cronica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Soffro ormai dal 2008 di prostatite cronica abatterica. Ho 43 anni. Se fino all'anno scorso i disturbi maggiori avvenivano nei giorni seguenti all'eiaculazione, ultimamente i malesseri sono aumentati. Non solo ho dovuto abbandonare bicicletta (non posso neppure salirci!) e lo scooter( che comunque usavo pochissimo ) ma ora ho problemi anche in auto già dopo pochi km. Durante la defecazione mi prende uno spasmo che si riflette sempre sulla prostata! Le cure inizialmente si limitavano al Pradif, poi sostituito da Xatral, ora devo fare 6 mesi di Omnic, Permixon 2 al di' e Pelvilen 2 al di'. L'ultima visita conferma prostata dolorante al tatto, grandezza nella norma . Uroflussometria evidenzia un ristrengimento. All'età di 3 e 5 anni feci una ipospadia, ma fino ai 24 anni non ebbi mai alcun problema. In seguito sono iniziati vari bruciori, stimoli ad urinare ma, apparentemente, non avevo fastidi conclamati alla prostata fino al 2008. Cosa posso fare di più per star meglio?


Leggi la risposta >>


Terapia Sylodix ipb

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Spesso ho eiaculazione retrograda assumendo sylodix . Nel caso fuoriuscita liquido seminale nel rapporto potrebbe fecondare ? Influisce nella qualità del seme ?


Leggi la risposta >>


dopo pulizia della prostata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve dopo 12 giorni dall'intervento alla prostata è normale mentre urino che dei grumoli di sangue rossi tipo crosta fuori escano?? e normale che non riesco ancora a trattenere l'urina?? quanta acqua devo bere giornalemente?? grazie in anticipo


Leggi la risposta >>


pulizia della postrata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve ho 63 anni e ho avuto un intervento alla prostata .da circa una settimana... E normale che ancora non riesca a trattenere l'urina completamente? poi quando urino e normale che esca sangue rosastro? l'intervento sencondo i medici e andato benissimo!!! poi inoltre volevo sapere se c'è qualche tipo di esercizio per riprendere le funzioni normali della prostata?? E come posso lavarmi a acuqa freda tiepida o calda?? vi ringrazio anticipatamente per la vostra entilezza


Leggi la risposta >>


Vescica Scompensata 2

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gentile Dottor Damiano Grazie per la celere risposta, avrei ancora un dubbio da sottoporLe, se dall'indagine Urodinamica dovesse risultare che ho una vescica neurologica o comunque acontrattile, l'intervento sarebbe inutile farlo o conviene farlo comunque? Se fosse vescica neurologica e/o atonica e areflessica ci sono comunque rimedi per recuperarla? Infine le chiedo se l'intervento alla prostata può dare altri effetti collaterali oltre la retro eiaculazione nella sfera sessuale. Grazie infinite


Leggi la risposta >>


Vescica Scompesata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Sono un uomo di 49 anni, Dopo un episodio di ritenzione acuta urinaria (2800cc) mi hanno ricoverato x 10 giorni perché avevo un'infezione e febbre alta, catetere x 10gg e terapia antibiotica e alfalitici ( che continuo a prendere) , a distanza di 5 mesi dopo uretrocistoscopia, ecografia, cistoscopia retrograda con fase minzionale, mi è stato detto dall'urologo che mi segue che deve operarmi per IPB, ma prima di fare l'intervento aspetta l'esito dell'esame urodinamico (fatto due giorni fa) per capire se vale la pena operarmi, perché c'è sospetto di scompenso della vescica, nel frattempo per via del residuo post minzionale elevatissimo (di 1500cc )da ormai un mese e mezzo ho un catetere a dimora con tappo che svuoto ogni 2h, vi chiedo cosa significa questo, se non mi operano dovrò portare il catetere tutta la vita?sono molto in ansia.. Grazie


Leggi la risposta >>


Ematuria dopo rapporto sessuale

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buon giorno ho 60 anni sono stato operato con vaporizzazionerostata con green laser 15 giorni orsono . Dopo 10 giorni dall'operazione ho avuto un orgasmo sessuale involontario. Per 2 giorni ho avuto leggero bruciore poco sangue nelle urine e leggero calo del flusso urinario . Ora va meglio . Ho compromesso l'operazione? Vi ringrazio molto


Leggi la risposta >>


disfunzione erettile post endoscopia Laser per stenosi uretrale post TURP

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

dopo essermi sottoposto per la terza volta dal 2010 a una endoscopia uretrale per stenosi post TURP soffro di disfunzione erettile nonostante siano passati circa due mesi dall'intervento. Gentilmente vorrei sapere se tale intervento può causare tale patologie o dovuto ad altre cause. In attesa cordiali saluti e ringrazio Vito Marotta


Leggi la risposta >>


info

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno Dottore eseguendo delle analisi di routine relative al PSA i valori riscontrati sono questi: PSA LIBERO......... 1,06 ng/ml PSA TOtALE........ 4,11 ng/ml RAPPORTO PSA LIBERO/PSA TOTALE %.....26% URINOCOLTURA........NEGATIVO ANALISI DELLE URINE......NORMALE da premettere che non ho nessun disturbo ne dolore le uniche cose che noto e che di notte quando mi alzo per urinare il getto è più lento rispetto di giorno che è normale, ed un colorito sul giallo nello sperma. Gentile Dottore, mi devo preoccupare di questi valori, specie per il psa un po altino, necessita di visita urologica (mai fatta prima) o altro? La ringrazio in anticipo Marco di anni 51


Leggi la risposta >>


dose farmaco.

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dr. Damiano,nell'ultima e-mail del 24 maggio mi sconsigliava di assumere Vesiker in quanto non compatibile con lo Zarelis e mi suggeriva di curare la vescica iperattiva con Betmiga da 100 mg, solo che sia il medico di base che la farmacista sostengono che il Betmiga esiste in commercio nelle dosi di 25 e 50 mg e non da 100mg, salvo poi assumere 2 compresse da 50 mg ogni volta. In attesa di una Sua gradita risposta, ringrazio e sauto cordialmente.Camillo


Leggi la risposta >>


impossibile eiaculare

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

salve il 16/04/2015 dopo vari esami mi e stata diagnosticata da un urologo un inizio di ipertrofia quindi mi ha prescritto delle capsule di silodosina da prendere x circa sei mesi, sono circa 15 giorni che le sto prendendo pero' mi sono accorto che non riesco piu' ad eiaculare , volevo chiedere se e normale o magari se e il caso di cambiare cura


Leggi la risposta >>


prostatite

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buonasera Dott. il mio nome e Giuseppe. ho 49 anni. mi anno diagnosticato una prostatite, o preso x 22 giorni un antifiammatorio per infezione urinarie, e urorec 8mg x 4 mesi, sono ritornato del medico xche non vedevo miglioramenti, mi a cambiato x un nuovo farmaco x altri 6 mesi si chiama: Vesomni 6mg. bene a parte tutto questo, vorrei sapere perche o mancanza di libidine, Problemi di erezione, disinteresse x il sesso, grazie


Leggi la risposta >>


come si cura la vescica iperattiva?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dr. Damiano,faccio riferimento all'ultimo quesito con il quale chiedevo se era possibile assumere Vesiker 10mg in presenza di Zarelis e avendo avuto risposta negativa mi consigliava Betmiga in sostituzione del Vesiker,questa cutra è stata efficace per un mese e mezzo (Betmiga 50mg), dopo di che si sono ripresentatigli stessi sintomi, l'urologo mi ha consigliato di intrromepere Betmiga ma non mi ha saputo dare alcuna spiegazione di quanto accaduto.Cosa mi consiglia di fare visto che l'unica soluzione è quella di ricorrere al Vesiker che però non posso assumere per via dello Zarelis di cui non posso fare a meno per non compromettere tutto il lavoro svolto con lo psichiatra?.Attendo da Lei un valido consiglio in merito e, nel ringraziarLa per tutti gli utili consigli che mi ha sempre dato, colgo l'occasione per salutarLa cordialmente. Camillo


Leggi la risposta >>


avodart

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Uso omnic e avodart per l'ipertrofia prostatica. Vorrei sapere :Per quanto tempo è possibile usare avodart?Se smetto di usarlo la mia prostata continuerà a crescere?


Leggi la risposta >>


avodart

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Uso omnic e avodart per l'ipertrofia prostatica. Vorrei sapere :Per quanto tempo è possibile usare avodart?Se smetto di usarlo la mia prostata continuerà a crescere?


Leggi la risposta >>


incompatibilità tra farmaci.

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dr. Damiano,vorrei sapere se si possono assumere contemporaneamente VISIKER 10 mg e ZARELIS da37,5 mg?senza produrre dannosi effetti collaterali per l'organismo. In attesa di una Sua gradita risposta, ringrazio e saluto cordialmente.


Leggi la risposta >>


Prostata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Dott. Luca Ciondolo è stato molto chiaro..la ringrazio per la tempestiva risposta, un'ultima domanda ma spesso avverto dolori alla coccige (premetto ormai da un paio d'anni) possono essere associati all'ingrossamento prostatico o non vi è nessuna relazioni tra i due casi? grazie ancora Mavi


Leggi la risposta >>


Difficoltà urinaria

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 67 anni e da circa 7 anni ho la prostata ingrossata (PSA = 2,7) e prendo Mittoval. Diciamo che convivo discretamente bene col problema, con due-tre levate notturne, di giorno tutto normale. Da questo inverno con frequenza più o meno mensile, SOLO NELLE ALZATE NOTTURNE, ho un iniziale blocco urinario che mi spaventa a cui segue uno sblocco lento con un flusso minimo. Da quando mi alzo e poi per tutto il giorno tutto normale. Dopo un paio di notti con questo problema torno normale fino alla volta dopo. Ciò è dovuto all' alimentazione di quei giorni? L'ingrossamento è tale che necessita l'operazione? E' possibile ridurre l'ingrossamento prostatico? Grazie.


Leggi la risposta >>


Getto urina anomalo/frenulo breve

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno,ho fatto una visita specifica dall'urologo dovuta ad un getto anomalo dell'urina;la prostata è regolare e l'unico problema riscontrato e stato il frenulo breve senza fimosi ma non mi è stato ancora consigliata l'operazione;il mio difetto del getto dell'urina(ad innaffiatoio),pertanto sarà risolto solo al momento della rimozione futura del frenulo??grazie mille...


Leggi la risposta >>


UROREC - effetti neurologici/emotivi

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno dr. Da anni sono in terapia ipertensiva con 1 cp Plaunazide al mattino+mezza di nebilox.Per la prostata DA ALMENO 2 ANNI alla sera 1 cp UROREC 8MG associato ad cp AVODART per IPB (esami sangue + uroflussometria nella norma). Anche se con risultati non pienamente soddisfacenti, ho ancora problemi di minzione frequente. Inoltre negli ultimi mesi noto che ho mancanza di concentrazione, a volte disinteresse agli eventi quotidiani, scarsa memoria...alti e bassi di umore. Può essere UROREC che crea questi sintomi agendo sugli ormoni? Il medico di base dice di non potermi cambiare terapia. E purtroppo con l'urologo ci sono tempi attesa lunghi per il controllo.. Mi può consigliare? Grazie. Paolo(75 anni)


Leggi la risposta >>


per prostata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Vorrei sapere perché ultimamente dopi e ieculazione i disturbi urinari peggiorano specialmente di notte . Urino spesso .. hi 56 e soffro ipertrofia prostatica-- vorrei sapere che farmaci posso prendere Grazie Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 9 di 18, 25 elementi su 450 totali (201 - 225)

| 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo