Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

COSA FARE QUANDO INTERVIENE SANGUE NELLE URINE

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Ho già provveduto a fare un esame ecografico,da cui risulta un ingrossamento della prostata e sto effettuando esami clinici dopo la comparsa del sangue nelle urine.Cosa è possibile fare ancora prima di giungere ad indagini cruente. Grazie


Leggi la risposta >>


Diagnosi citologia urinaria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Vorrei delucidazioni sull'esito della mia citologia urinaria e sapere se è il caso di rifarla tra qualche mese. L'esito di tutti e tre i campioni è identico ed è questo: Cellule uroteliali con discariosi lieve, talora allungate, frammiste a cellule squamose, neutrofili ed emazie. Grazie per la vostra risposta.


Leggi la risposta >>


Diagnosi citologia urinaria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Vorrei delucidazioni sull'esito della mia citologia urinaria e sapere se è il caso di rifarla tra qualche mese. L'esito di tutti e tre i campioni è identico ed è questo: Cellule uroteliali con discariosi lieve, talora allungate, frammiste a cellule squamose, neutrofili ed emazie. Grazie per la vostra risposta.


Leggi la risposta >>


Cistoscopia più esami istologici

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Dottore vorrei sapere se dopo intervento eseguito con cistoscopia per asportazione polipetto vescicale parete unica destra ed risultati istologici seguenti:Carcinoma urotelialie papillare moderatamente differenziato con modesto numero di mitosi.Non valutabile l'invasivita dellalesione.Caro dottore vorrei sapere se il paziente deve essere sottoposto a sedute di chemioterapia .Perche ci hanno dato appuntamento a febbraio è in questo arco di tempo non dobbiamo fare niente.Non e che troppo tardi febbraio che possa di nuovo riformarsi anche in qualche altra parte del corpo?Grazie


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buon giorno DOTTORE vorrei chiederle un suo parere sulla cistoscopia che ho effettuato il referto parla di collo vescicale sollevato e sclerotico la vescica risulta a celle e colonne con plurimi sfondati diverticolari a livello della parete laterale si repertano aree eritematose meritevoli di turv bioptica contestualmente alla disostruzione del collo vescicale ho eseguito esami urine CTM NEGATIVO adesso vi chiedo gentilmente data la vostra esperienza cosa possono significare le aree eritematosi aspettando con fiducia una vostra risposta vi auguro un felice anno nuovo grazie Gabriele


Leggi la risposta >>


Chiarimenti su' referto cito-istologico

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Salve, in merito al referto cito-istologico di mio padre di anni 77, risulta che: Il materiale pervenuto e' contrassegnato come RESEZIONE TRANSURETRALE VESCICALE (TURV).Il reperto Macro-Microscopico dice che:SI RICEVONO FRAMMENTI MULTIPLI DEL DIAMETRO MASSIMO IN AGGREGATO DI CM.4.La Diagnosi conferma:CARCINOMA UROTELIALE SCARSAMENTE DIFFERENZIATO(CK7+;CK20-;PSA-), ED ULCERATO, INFILTRANTE DIFFUSAMENTE LA LAMINA PROPRIA ED I FRAMMENTI DI TONACA MUSCOLARE PRESENTI NEL MATERALE IN ESAME.Classificazione sec. AICC del 2016(VIIIed);pT2. Ringrazio sentitamente di un eventuale risposta.


Leggi la risposta >>


radioterapia dopo prostatectomia radicale.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon pomeriggio. Mio padre di 71 anni ha subito lo scorso ottobre una prostatectomia radicale per carcinoma alla prostata. L'esito della biopsia è il seguente: pt3a R1 EPE+ Deve sottoporsi a cicli di radioterapia deve tenere sotto osservazione il PSA? Grazie mille.


Leggi la risposta >>


Come interpretare i valori PSA?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, spettabili Dottori. Non avendo ricevuto risposta alla precedente domanda nelle 48 ore e comprendendo comunque le vostre difficoltà, vorrei ricordarVi la mia mail precedente, sperando di poter avere la Vostra consulenza. Grazie!


Leggi la risposta >>


radioterapia dopo prostatectomia radicale.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon pomeriggio. Mio padre di 71 anni ha subito lo scorso ottobre una prostatectomia radicale per carcinoma alla prostata. L'esito della biopsia è il seguente: pt3a R1 EPE+ Deve sottoporsi a cicli di radioterapia deve tenere sotto osservazione il PSA? Grazie mille.


Leggi la risposta >>


urinare di notte

Argomento: Incontinenza femminile, incontinenza maschile

Domanda

salve ho 43 anni e da qualche anno ho un problema, durante il giorno faccio pipi' regolarmente e in quantità regolare, ma la notte la mia vescica è come se si addormentasse, sento il bisogno di urinare e andando al bagno ne faccio poca e piano piano e poi basta, cosi facendo dopo qualche ora ho di nuovo stimolo in quanto non avevo svuotato del tutto la mia vescica.Mi capita lo stesso dopo aver lavorato di notte, la mattina andando a letto mi sveglio di continuo per urinare però al contrario della notte ne faccio di piu' ma è un continuo. In questa maniera non riposo mai bene.Aiutooooo


Leggi la risposta >>


AUTOCATETERISMI

Argomento: Vescica neurologica, vescica iperattiva

Domanda

Salve ho 41 anni e a seguito di un incidente ho una vescica neurologica, a seguito ho fatto diversi esami urodinamici ma devo fare 3 autocateterismi al giorni, avendo la sensibilità totale, come posso fare per ridurre il dolore/fastidio quando inserisco il cratere per svolgere l'autocateterismo, uso degli Coloplast SpeediCath® Compact Uomo CH o diametro 12 autolubrificati, ma metto il luan alla base del pene come mi hanno insegnato prima di introdurlo? Sebbene è autolubrificato, sarebbe una buona idea mettere del luan su tutto il catetere? Aspetto una sua risposta, distinti saluti.


Leggi la risposta >>


Infiammazione e dolore vescicale

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, da tre anni soffro di cistiti recidivanti, infezioni vaginali e candida prima ad intervalli, poi da un anno in modo cronico. Da tre mesi non ho batteri in vescica ma da giugno a novembre hoa avvertito un dolore ed un intenssissimo bruciore interno pre e post minzione a livello vescicale ed un indolenzimento. Faccio 8 pipì al giorno (1 sola la notte)ad intervalli di più ore (tranne la mattina). L'urologo visitandomi mi ha detto che la vescica è infiammato ed ha ipotizzato una cistite interstiziale da verificare con cistoscopia ed urodinamica. Da quando assumo acido ialuronico per bocca il bruciore è diminuito, ma non cessato. In più assumo fermenti lattici,ovuli di Dodrlein, dmannosio e bicarbonato di sodio. Il mio quadro è da cistite interstiziale o l'infiammazione potrebbe essere una momentanea delle infezioni, "curate" con antibiotici, e delle creme antimicotiche? Quali, eventualmente,le cure possibili?Grazie.


Leggi la risposta >>


incontinenza femminile terapia

Argomento: Incontinenza femminile, incontinenza maschile

Domanda

eventuali terapie o metodi per risolvere o almeno controllare l'incontinenza urinaria femminile


Leggi la risposta >>


Somministrazione nocicettina

Argomento: Vescica neurologica, vescica iperattiva

Domanda

Salve,vorrei cortesemente chiedervi se viene somministrata in urologia la nocicettina. Vescica neurologica iperattiva. Chi posso contattare? Grazie Chiara


Leggi la risposta >>


Dolore pelvico cronico

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, La mia storia di problemi alla prostata comincia circa 2 anni fa. Dopo aver fatto una cura con ciproxin da 500 ho debellato la Klebsiella. Mia moglie è riuscita ad avere una seconda gravidanza portata a termine felicemente da pochi mesi, e tutte le analisi riguardo la mia prostata sono negative. La mia condizione di salute è migliorata tantissimo nel tempo. Adopero sempre un cuscino a ferro di cavallo in macchina, seguo una dieta mediterranea, mangio pochi dolci e non bevo caffè diciamo che cerco di non farla arrabbiare. Però ancora oggi dopo quasi due anni mi capita dopo avere avuto un rapporto con mia moglie, che a distanza di qualche ora comincia un dolore fastidioso ma non forte ano coccige, che svanisce dopo 48 ore. Se non ho rapporti con mia moglie vivo la mia vita serenamente senza avere disturbi anche per settimane. Ripeto le mie analisi sono tutte negative, ho fatto anche molti progressi e ne sono felice. Come posso guarire definitivamente. Grazie


Leggi la risposta >>


muscolo detrusore

Argomento: Vescica neurologica, vescica iperattiva

Domanda

Buongiorno dopo holep effettuata il 5 febbraio ultimo scorso ho sviluppato una sindrome da vescica iperattiva (otto/dieci minzioni al giorno e due alla notte) con bruciore al termine della minzione e fastido nella zona perineale che mi impedisce di andare in biciletta e si estende anche in zona anale. Potrebbe essersi verificato un danno al muscolo detrusore? Ho sessantadue anni e, pensando ad una cistite, ho fatto recentissimamente una urinocoltura risultata negativa. Il getto minzionale è eccellente ma, ovviamente, ad ogni minzione l'urina è poca. Rispondo bene alla cura cortisonica mediante supposte ma, al termine del ciclo, dopo qualche giorno i sintomi descritti ritornano. Esiste un percorso terapeutico che possa aiutarmi a guarire? Grazie mille.


Leggi la risposta >>


pelvilen forte e cialis

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Salve,ho iniziato una cura con pelvilen forte 400+40 mg per dolore pelvico,volevo sapere se assumendo anche cialis 10 mg,si può creare un interazione tra medicinali.In attesa di risposta,ringrazio


Leggi la risposta >>


vescica iperattiva e stress psicologico

Argomento: Vescica neurologica, vescica iperattiva

Domanda

sono un medico psichiatria che segue per un disturbo depressivo una paziente operata diversi anni fa con un intervento di TVT per vescica iperattiva. di recente ha presentato una recidiva. Esiste in letteratura la possibilità che sia legata allo stress psichico che ha subito in famiglia? E quali autori hanno trattato l'argomento?


Leggi la risposta >>


esami citologiche positive

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Nel 2010 tolto un papilloma vescicale fatto biopsia risultato di basso grado, fatto una serie di lavaggi poi ogni 4 mesi controlli cn esami citologiche ecografia. Gli esami citologici spesso sono risultati positivi o sospettosi pertanto procedura di cistoscopia con risultati negativi. Maggio 2010 TAC con contrasto con risultato negativo. Cosa posso fare. Grazie per la risposta. Saluti Mario


Leggi la risposta >>


Neo vescica con muco e calcoli

Argomento: Ricostruzione della vescica, derivazioni urinarie

Domanda

Mia sorella di 59 anni ha una neovescica ortopica da 5 anni. A differenza della maggior parte dei casi lei ha avuto subito problemi di ritenzione con conseguente ristagno di muco e calcoli.si fa 4/5 autocateterismi al giorno ma ogni 3/4|5 mesi entra in ospedale x rimozione. C'è qualche altra soluzione? Grazie se qlcn può dare un consiglio.


Leggi la risposta >>


Autocateterismi

Argomento: Ricostruzione della vescica, derivazioni urinarie

Domanda

Ho 59 anni e una neovescica ortopica da 5 anni. A differenza della maggior parte dei casi io ho subito avuto ritenzione devo quindi fare 4/5 autocateterismi al giorno. Nonostante questo ho moltissimo muco (che mi avevano assicurato sarebbe scomparso) che addensano forma calcoli. Ogni 4/6 mesi devo entrare in ospedale per rimuoverli.Ho sentito molti pareri ma nessuno mi ha risolto anche solo parzialmente questo enorme problema. Qualche altro caso come il mio si è mai risolto?


Leggi la risposta >>


idrocele post prostatectomia laparoscopica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

nel mese di luglio us ho subito prostatectomia robot assistita con asportazione dei linfonodi otturatori bilaterali residua un idrocele al testicolo dx che appare 3 volte il sinistro. non ho dolore ma un senso di peso: è opportuno intervenire? la funzione erettiva è nulla grazie


Leggi la risposta >>


consiglio relativo a PSA alterato

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Egregio Dottore, mi permetto di chiederle un consiglio. 64 anni; PSA altalenante, ma in costante ascesa (dic. 2016 4,12 0,78 0,19). Il mio urologo, dopo esplorazione rettale negativa (prostata di consistenza parenchimatosa, lievemente dolente) mi prescrive antibiotico e integratore, con il consiglio di ripetere PSA dopo tre mesi. In caso di costanza o di aumento del valore riscontrato, consiglia BIOPSIA. Non ha preso in considerazione la possibilità di una ecografia. La domanda è la seguente: è meglio procedere con la risonanza magnetica multiparametrica, prima della biopsia? Mi può dare un consiglio? Ringraziandola anticipatamente, le porgo cordiali saluti. Mauro Bosoni Via Roma 322 29121 Piacenza 3497232415 E-mail mauro.bosoni@libero.it


Leggi la risposta >>


rialzo psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

soffro da circa tre mese da pubalgia di grado III con urinazione frequente sono stato prima dal fisiatra diagnosi: forte infiammazione pubica e relativi ispessimenti tendinei. prescrizione cura laser e tecar .ho eseguito eco addome sup e inf tutto ok sono stato due volte dall'urologo che mi ha riscontrato la prostata di 30 gr e delle dimensioni di un ragazzo di 20 anni residui minzionali 0. ho 71 sono un discreto escursionista a 7 di velocità e faccio almeno 6/8 ore di palestra di cardiofitness. Analisi tutto ok il psa è andato a 2,3 l'anno scorso era 1 l'urologo da la colpa alla pressione dei muscoli sulla zona pubica che infiammano tutta la zona compresa la prostata. Cosa devo fare. Altri accertamenti? Quando eccedo nella corsa o sugli attrezzi ecco che mi viene questa pressione pubica muscolare con voglia di urinare Grazie


Leggi la risposta >>


valori PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno. Ecco la mia situazione. Ad ottobre analisi del sangue e valori PSA totale a 0.8 A dicembre, dopo una probabile prostatite valore PSA totale a 4.22 e rapporto PSA libero/totale <1. L'ipotesi benigna sembra piuttosto remota vero?


Leggi la risposta >>


Pagina 9 di 87, 25 elementi su 2172 totali (201 - 225)

| 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo