Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Eventuali possibilità terapeutiche

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Paziente di 67 anni. Referto istologico: Lobo sx: multipli piccoli focolai submillimetrici di adenocarcinoma a piccole e medie ghiandole con aspetti infiltrativi e di fusione ghiandolare con aspetti talvolta cribriformi, grado VII (3+4) di Gleason. Lobo dx:framenti prostatici con aspetti di iperplasia ghiandolare e stromale. Che possibilità terapeudiche si consiglia? Grazie.


Leggi la risposta >>


VTP - Vascular Targeted Photodynamic Therapy-

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon giorno, ho un tumore alla prostata e siccome ho saputo della VTP desidero sapere i pro e i contro di tale tecnica e in quali centri è possibile effettuare l'intervento (abito a Pescara). In attesa di una gradita risposta porgo i più cordiali saluti. Bruno 3356848771


Leggi la risposta >>


ESENZIONE TICKET

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve, nel 2010 sono stato operato di prostatectomia radicale per tumore della prostata, ad oggi ho un aumento del psa pari a 1,6 con pet-tc con colina negativa, quindi una recidiva biochimica benigna; inoltre nella tecnica chirurgica mi è stato risparmiato un solo nervo e quindi sono impotente e incontinente. Per tutti questi motivi potrei avere l'esenzione illimitata? grazie mille


Leggi la risposta >>


Esiti prostatectomia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent.mo dottore,ho effettuato a fine ottobre prostatectomia radicale robotica n.s. e la diagnosi del relativo esame istologico dice:adenocarcinoma prostatico tipo macinare,Gleason score 4+3. La neoplasia coinvolge il lobo SX egli stromi extra-prostatici posteriori SX.Diametro tumorale 15x6mm.Invasione perineurale presente. Nessuna documentabile proliferazione neoplastica nella base,nell'apice,nelle vescichette seminali,negli stromi perivescicali inviati separatamente dall'operatore,e nel margine chirurgico. AJCC 2010:pT3a NX.Il PSA è 0,01.Vorrei sapere se la situazione è chirurgicamente andata bene e quale cammino sarò destinato a intraprendere.La ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestatami.Antonio Bozza.


Leggi la risposta >>


Esiti prostatectomia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent.mo dottore,ho effettuato a fine ottobre prostatectomia radicale robotica n.s. e la diagnosi del relativo esame istologico dice:adenocarcinoma prostatico tipo macinare,Gleason score 4+3. La neoplasia coinvolge il lobo SX egli stromi extra-prostatici posteriori SX.Diametro tumorale 15x6mm.Invasione perineurale presente. Nessuna documentabile proliferazione neoplastica nella base,nell'apice,nelle vescichette seminali,negli stromi perivescicali inviati separatamente dall'operatore,e nel margine chirurgico. AJCC 2010:pT3a NX.Il PSA è 0,01.Vorrei sapere se la situazione è chirurgicamente andata bene e quale cammino sarò destinato a intraprendere.La ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestatami.Antonio Bozza.


Leggi la risposta >>


Psa post radioterapia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno Dott. Ciondolo, rispondo alle sue domande: età 71. Psa Pre radioterapia 7,9 (Marzo 2015) biopsia (aprile 2015) neoplasia 3+3 4+3 (medio grado). Non ho effettuato terapia ormonale. Premesso che nel 2013 ho subito una "riduzione della prostata" per I.P.B, in quel caso l'esame istologico era negativo, solo nel gennaio del 2015 per un controllo ho riportato i dati riportati in precedenza. Grazie Buona giornata F.F.


Leggi la risposta >>


Psa post radioterapia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buonasera, ho finito la radioterapia il 18 agosto 2018, oggi ho ripetuto l'esame del PSA, risultato 0.85. E' un valore normale? Posso stare tranquillo? Nei prossimi giorni avrà una visita da un urologo, ma volevo un parere...Grazie Buona serata


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 75 anni psa9 20 prelievi4 gleason 3+3 .Sono in buona salute Radioterapia o Ormonoterapia? QUALE è Più devastante.Saluti cari.


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 75 anni psa9 20 prelievi4 gleason 3+3 .Sono in buona salute Radioterapia o Ormonoterapia? QUALE è Più devastante.Saluti cari.


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Cari professori il mio caso anni75 oggi nel 2013 biopsia PSA 9, venti prelievi di cui4 gleason3+3-6 le linee guida per questa situazione non sono l'ormonoterapia. Pero il mio urologo da due anni sto facendo l'ormonoterapia.Dicendomi che la radioterapia nonèuna passeggiata che andrebbe a intaccare vescica e retto con tante conseguenze.Io non so. Io sono in buonissima salute non ho altre patologie vorrei un consiglio da voi Cari Saluti.


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Cari professori il mio caso anni75 oggi nel 2013 biopsia PSA 9, venti prelievi di cui4 gleason3+3-6 le linee guida per questa situazione non sono l'ormonoterapia. Pero il mio urologo da due anni sto facendo l'ormonoterapia.Dicendomi che la radioterapia nonèuna passeggiata che andrebbe a intaccare vescica e retto con tante conseguenze.Io non so. Io sono in buonissima salute non ho altre patologie vorrei un consiglio da voi Cari Saluti.


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Cari professori il mio caso anni75 oggi nel 2013 biopsia PSA 9, venti prelievi di cui4 gleason3+3-6 le linee guida per questa situazione non sono l'ormonoterapia. Pero il mio urologo da due anni sto facendo l'ormonoterapia.Dicendomi che la radioterapia nonèuna passeggiata che andrebbe a intaccare vescica e retto con tante conseguenze.Io non so. Io sono in buonissima salute non ho altre patologie vorrei un consiglio da voi Cari Saluti.


Leggi la risposta >>


problemi dopo biopsia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno, mio marito vorrebbe essere tranquillizzato , dopo aver effettuato una biopsia alla prostata(esito ipb) ha cominciato ad evere una serie di problemi , a parte il sangue nelle urine ed emospermia che fanno parte degli effetti collaterali previsti, ha avuto difficoltà ad urinare che continuano tuttora (a 5 mesi dalla biopsia)ed avverte un po di dolori un po generalizzati , ai muscoli delle gambe e alle ossa etc etc e difficoltà di erezione. Lui mi dice questo: E' possibile che si possa trasmettere cellule cancerose di una persona attraverso una biopsia ad un altra persona ? tramite ferri non igienizzati a dovere ? perchè lui dice che durante i 16 prelievi hanno cambiato 2 volte l'apparecchio .Può essere che lui è un soggetto molto ansioso e quindi pensa di avere problemi seri che in realtà sono di leggera entità? Vi ringrazio per la gentilissima e cortese risposta.


Leggi la risposta >>


chiarimento referto istologico dopo prostatectomia radicale in robotica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

istol. dopo prostatectomia adenocarcinoma acinare. grado istologico secondo gleason mod.ISUP 2005 con pattern primario 3(90%)+pattern secondario 4(10%)score totale 7.terziario assente.neoplasia a entrambi lobi(prevalentemente dx).infiltrazione apice assente.estensione extraprost. assente.infiltrazione vescichette seminali assente.margini di resezione chirurgica periprostatici:la neoplasia raggiunge in forma discontinua con pattern di gleason 3 il margine radiale della base dx per estensione complessiva di circa 10mm.restanti margini indenni.infiltrazione vascolare assente.PIN di alto grado presente.rimanente parenchima sede iperplasia fibroadenomiomatosa.linfonodi illiaci e otturatori di dx:6 linfonodi repertati indenni da metastasi.linfonodi illiaci e otturatori di sx:5 linfonodi repertati indenni da metastasi.UICC2009:pT2c pN0. ha effettuato psa totale a 28gg dall'intervento risultato 0,16.prima della prostatectomia psa 26. Sono necessarie altre terapie o può ritenersi guarito?


Leggi la risposta >>


consiglio

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 75 anni psa9 20 prelievi4 gleason 3+3 .Sono in buona salute Radioterapia o Ormonoterapia? QUALE è Più devastante.Saluti cari.


Leggi la risposta >>


COSA PUO' INFLUENZARE IL VALORE DEL PSA DOPO L'INTERVENTO?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Credo di aver letto tempo fa che il valore del PSA possa essere influenzato: 1) dall'alimentazione; 2) dai farmaci; 3) dagli sforzi. Vi sarei molto grato se poteste confermare questa tesi essendo che io lavoro molto in campagna e di sforzi ne faccio parecchi. P.S. ho subito un intervento di prostatectomia radicale nel 2010.


Leggi la risposta >>


Biopsia prostatica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 68 anni e 15 giorni fa ero all'Ospedale "Miulli" di Acquaviva delle Fonti(BA) per sottopormi a biopsia prostatica. Questa però non è stata eseguita poiché ho una stenosi del canale rettale per cui ci vorrebbe una sonda ecografica più sottile. Ho provato con i dilatatori anali ma sono una tortura terribile. Esistono ospedali che hanno sonde più sottili ? Esistono altre modalità per fare la biopsia senza utilizzare la sonda transrettale ? Attendo con ansia una Vs. gentile quanto rapida risposta. Cordiali saluti. Franco Scotti


Leggi la risposta >>


problemi dopo biopsia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno, mio marito vorrebbe essere tranquillizzato , dopo aver effettuato una biopsia alla prostata(esito ipb) ha cominciato ad evere una serie di problemi , a parte il sangue nelle urine ed emospermia che fanno parte degli effetti collaterali previsti, ha avuto difficoltà ad urinare che continuano tuttora (a 5 mesi dalla biopsia)ed avverte un po di dolori un po generalizzati , ai muscoli delle gambe e alle ossa etc etc e difficoltà di erezione. Lui mi dice questo: E' possibile che si possa trasmettere cellule cancerose di una persona attraverso una biopsia ad un altra persona ? tramite ferri non igienizzati a dovere ? perchè lui dice che durante i 16 prelievi hanno cambiato 2 volte l'apparecchio .Può essere che lui è un soggetto molto ansioso e quindi pensa di avere problemi seri che in realtà sono di leggera entità? Vi ringrazio per la gentilissima e cortese risposta.


Leggi la risposta >>


2 biopsie negative

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno ,ho 50 anni , dopo aver fatto 2 biopsie (negative)aventi la prima esito negativo con due focolai di pin e la seconda sempre esito negativo e con un focolaio di pin, con diagnosi di iperplasia adenomatosa e fibroleiomiomatosa con focale iperplasia delle cellule basali e lieve infiltrato flogistico cronico riacutizzato. Volevo chiedervi come devo continuare i controlli? va bene il forprost compresse che sto prendendo? devo fare una risonanza multiparametrica con bobina endo rettale ? che probabilità ci sono, dopo 2 biopsie, di falsi negativi? il mio psa alla prima biopsia era di 6,19 , alla seconda era di 5,70 e dopo 4 mesi dalla seconda era di 5,89. Ogni quanto tempo devo ripetere psa? Prima di fare controllo sierico del psa devo evitare qualcosa nei giorni antecedenti per non alterarlo? Grazie Mille sin d'ora.


Leggi la risposta >>


PROSTATAECTOMIA RADICALE

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Nel mese di Gennaio 2010 sono stato operato di prostatectomia radicale. Dopo 5 mesi sono stato sottoposto a 39 sedute di radioterapia mentre praticavo sempre l'assunzione di Casodex 150 che ho smeso su decisione dell'oncologo il giorno 8 Maggio 2013.l'ho assunto quindi per 3 anni e 6 mesi. Il psa è salito gradualmente, dopo Casodex, da meno di o,002 a 0,32 nel Gennaio di quest'anno. Eseguita la Tac dal torace ai pelvi con mezzo di contrasto che è risultata negativa. Riscontrati diverticoli e calcolosi biliare. Il psa a Luglio è salito a 0,42. Informo che lavoro sistematicamente in campagna è faccio tutti gli sforzi che questo comporta. Lunedì avrò il responso dell'ultimo controllo del valore del psa. Il mio adenocarcinoma era Gleason ( 4 + 4 ). Potete dirmi cortesemente quale è la mia situazione? è compromessa? Grazie


Leggi la risposta >>


PROSTATECTOMIA RADICALE

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

HO SENTITO AL tg1.rai.it DURANTE LA TRASMISSIONE SULLA PROSTATA CHE ESISTE UNA CREMA PER L'EREZIONE DA INIETTARE NELL'URETERE. SE E' VERO POTETE FORNIRMENE IL NOME E LE ISTRUZIONI PER L'USO? Ancora un'informazione alle due presedenti in attesa della risposta: ho le IGE a 188. Ha un significato in ordine al PSA?


Leggi la risposta >>


Biopsia prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Mio padre a60 ha ricevuto il referto: biopsia con riscontro di adenocarcinoma gleason4+5.psa pre biopsia 8.5 RNM: nel settore postero-laterale della zona periferica dell'apice del lobo dx è riconoscibile area focale di discreta restrizione della diffusione, a margini mal definiti, del maggior diametro di 17mm(pirads v2=3). In sua corrispondenza è apprezzabile ipontensità di segnale nelle immagini T" dipendenti mentre nella sequenza dinamica non sono presenti aree di elevata impregnazione di contrasto.non sono riconoscibili segni di estensione extra-prostatica della alterazione descritta. non evidenti immagini di linfoadenomegalie pelviche.vescica fisiologicamente distesa, con pareti ispessite, come per vescica da sforzo.hanno consigniato intervento-radioterapia ed ormoterapia previa PET-TAC colina. A questo punto mi chiedo in queste condizioni, quante probabilità ci sono che il tumore abbia già dato metastasi? le aspettative di vita?


Leggi la risposta >>


adenocarcinoma prostatico

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

EGREGIO DOTTORE. Sono un paziente di 67 anni, e da oltre 8 anni il mio psa da 7 è salito gradualmente, e attualmente oscilla tra i 10 e i 12. Dopo prima biopsia negativa , ho eseguito una RSM multiparametrica, con diagnosi di sospette lesioni nel lobo laterale sinistro. Dopo nuova biopsia prostatica per fusione è emersa diagnosi di adeno carcinoma, con seguenti risultati. A)Frustolo di cm 1 adenocarcinoma acinare. gleason score 3+3 estensione 5%. B) Frustolo di 1,7 cm. Microfocolaio di di proliferazione acinare soapetta ma non conclusiva di malignità. C)Frustolo di 1,4 cm. Focolaio di adenosi e iperplasia ghiandolare prostatica. D)Frustolo di 1,2 cm. Adenocarcinoma gleason 3+3 estensione del 40%. E)Frustolo di 1,4 cm. Adenocarcinoma gleason 3+3 estensione 30%. IMMUNOFENOTIPO PER CK34BETAE12 e racemasi coerenti. Presenza di artefatti da fissazione subottimale. Sono indeciso quale terapia intraprendere. Grazie.


Leggi la risposta >>


PROSTATECTOMIA RADICALE E METASTASI LINFONODI

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 74 anni,nel 2001 Prostatectomia Radicale per Adenocarcinoma Prostatico. Nel 2011 Radioterapia per nodulo maligno cresciuto sulla cicatrice dell'intervento di prostatectomia. Nel 2013 Chemioterapia con Taxotere (8 cicli) per metastasi ai linfonodi pelvici. Dal 2014,ancora in corso,terapia con Abiraterone e Decapeptyl(iniezioni ormonali). 2 Noduli al fegato di non chiara natura (non si capisce se siano metastasi o altro, fatta eco con mdc e tac addome, PET).Scintigrafia negativa. Il PSA era a 12 prima della Chemioterapia, sceso a 1,50 dopo la Chemioterapia, adesso,nonostante la cura con Abiraterone e Decapeptyl,è salito a 22. Poichè nessuno riesce a essere chiaro, mi potete dire quale è la prognosi, generalmente, in questi casi? Sono perfettamente a conoscenza della mia situazione,vorrei saperne di più,ma nessun medico mi dà spiegazioni e restano tutti sul vago. Vi ringrazio se vorrete spiegarmi cosa mi devo aspettare. Ovviamente in modo generico, lo capisco perfettamente.


Leggi la risposta >>


adenocarcinoma prostatico

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno Dottore, mio padre, 62 anni, è stato operato 6 mesi fa di prostatectomia radicale per un adenocarcinoma prostatico gleason 3+4. La biopsia ha rilevato che il tumore era presente in entrambi i lobi e che era intracapsulare. PSA pre-operatorio 4. Dopo 3 mesi dall'operazione il PSA era di 0,015, a 6 mesi dall'intervento è di 0,030 (valore sempre molto basso ma in crescita). L'urologo che lo ha in cura dice che va tutto bene e che questo rialzo del PSA è normale e che non c'è bisogno di preoccuparsi. Mio padre, che è una persona molto ansiosa, ha voluto chiedere un secondo parere ad un altro urologo. Questo urologo ci ha detto che questo aumento del PSA (da 0,015 a 0,030) gli farebbe pensare ad una recidiva. Perché due pareri così contrastanti? Lei cosa ne pensa? Possiamo stare tranquilli per il momento? Grazie per una sua risposta. Cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Pagina 8 di 14, 25 elementi su 348 totali (176 - 200)

| 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo