Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Tanta diagnosi e interventi, ma poi è tutto inutile?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Sono un po’ perplesso dopo aver letto che da quando è stato introdotto il test del PSA le diagnosi di tumore prostatico si sono moltiplicate a dismisura, ma la mortalità in rapporto alla popolazione globale non è diminuita; questo mi fa pensare che quando il tumore è in forma “indolente” è comunque inoffensivo, mentre quando è in forma aggressiva le cure non riescono a fermarlo. Anche uno studio americano riporta che srandomizzati, la sopravvivenza di chi ha ricevuto le terapie è pressoché uguale a quella di chi non le ha risposto(analogo studio europeo riporta un aumento di sopravvivenza del 30%, comunque poco incoraggiante). Conviene allora operarsi ? Grazie.


Leggi la risposta >>


Ostruzione allo svuotamento vescicale

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimi dottori, sto cercando un perché al mio PSA oscillante da febbraio ad oggi tra 4,34 a 5,00 con L/T > 0,30. Ho 54 anni e ho fatto esplorazioni rettali che non evidenziano niente di sospetto e ecografie che evidenziano una transrettale non evidenzia lesioni sospette ma una "formazione adenomatosa centrale traverso di 48x35x36 e parenchima ghiandolare diffusamente congesto". L'iperplasia è moolto ostruttiva allo svuotamento vescicale. Le varie uroflussometrie svolte non vanno oltre l'8.3 come valore Qmax. Il residuo però non è importante e varia da 10 a 50. So che la prassi vorrebbe una biopsia ma il mio urologo al momento non la ritiene necessaria ma io rimango molto preoccupato. Questo stato ostruttivo (con frequenza di 2/3 sveglie notturne - sveglie si fa per dire perché sono attualmente un po' ansioso) può essere la causa dell'innalzamento del PSA? Vi ringrazio per l'attenzione.


Leggi la risposta >>


PSA alto con PET negativa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Mio marito nel 2006 ha praticato prostatectomia radicale per kprostatico.Un mese fa facendo gli esami di routine del PSA rileva un valore di quest'ultimo di 47 ng/dl (ripetuto per ben tre volte). Praticata PET per recidiva biochimica di malattia, ha dato esito negativo. A cosa può essere dovuto l'aumento del PSA( prima indosabile)?


Leggi la risposta >>


Ipertrofia o tumore?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Sono un uomo di 56 anni e gradirei un consiglio circa l'evoluzione del psa nel tempo e che riporto: 8/7/14 Psa tot.: 3.7 ratio 25,1% 9/10/14 Psa tot.:4,2 ratio 36% 6/12/14 Psa tot.: 4,8 ratio 25,4% Riporto l'ultimo referto del mio urologo del 10/10/14: - L'esame obiettivo dell'addome è significativo: ER= prostata allargata (x2)liscia, elastico-fibrosa, regolare. Ecografia sovrapubica= collo vescicale improntato da IPB. Prostata del volume complessivo di 30 ml., IPB centrale, ghiandola periferica apparentemente regolare, no aree ipoecoiche o discontinuità capusulari.- Posso stare tranquillo oppure sono necessarie ulteriori indagini? Grazie per la gentile risposta.


Leggi la risposta >>


Biopsia da fare?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Egregio Dr Cindolo, La ringrazio per la risposta data in merito all'oppurtunita di eseguire la biopsia e le probabilità di trovarsi di fronte a un tumore a che a seguito di IPB. L'aggiornamento che le volevo dare è che sono andato da un nuovo urologo, il quale concorda con lei (probabilità di tumore però molto più alte dalle sue, purtroppo).. Invece che la biopsia mi ha messo in lista per la RMN MULTIP. allo scopo di vedere dove sia il tumore è meglio effettuare le biopsie... Il panico si è trasformato in rassegnazione, ma le chiedo un suo parere sulla RMN MULTIparametrica. Ho letto tutto ed il contrario di tutto. Grazie per la cortesia


Leggi la risposta >>


preoccupante ?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

buongiorno ,in seguito alla analisi del sangue di mio papà risultano PSA 6,5 e Free PSA 14,56.mio papà a 65 ed e molto spaventato, andrà da uno specialista ma e una cosa grave?


Leggi la risposta >>


Biopsia da fare?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve ho 54 anni. Dopo due esplorazioni rettali fatte da due urologi diversi che non evidenziano nulla di sospetto, due ecografie che non rilevano lesioni sospette ma IPB ostruttiva e "prostata ingrandita e globosa con diametro traverso massimo di 55 mm" uroflussometrie con Qmax 8,3 curato prima con Xatral e poi Urorec ho effettuato da aprile a oggi i seguenti test del PSA PSA Libero Rapp. 5,04 - - 5 0,92 0,18 4,43 1,52 0,34 4,34 1,35 0,31 5,06 1,69 0,33 L'urologo mi dice che la biopsia non serve. Io sono in preda al panico. Voi la fareste? Grazie mille


Leggi la risposta >>


marker tumorali oltre al PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Mio fratello Francesco, di anni 62,soffrendo di ostruzione cervico prostatico, nell'anno 2011 si è sottoposto a resezione adenoma prostatico(Holep) Abruzzo (istol:IPB); nel Luglio di quest'anno si è sottoposto a TURP per sclerosi collo vescicale previa dilatazione di stenosi anulare dell'uretra bulbare (Bari - Miulli F.) (istol: isolato focolaio di HG PIN in frammenti di prostata con IPB). Dopo l'intervento comparsa di ipovalidità del mitto. Nell'ottobre 2014 : uroflussometria : Q max 12 ml/sec, morfologia regolare, volume vuotato 413 ml. - Vorrei mi indicaste tutti gli esami che si possono fare riguardo ai marker tumorali, oltre al PSA. Vi ringrazio.


Leggi la risposta >>


Esame 2 pro PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buon giorno. Ho 63 anni. Trascrivo, di seguito, nel dettaglio, le risultanze dell'esame 2proPsa: PSA.... 6,52- PSA Free..1,66 - -2pro PSA 29,54 - Indice PHI...44,35.Prostata ingrandita della dimensioni di cm.7x5,4x5 circa. Vorrei conoscere se è necessario sottopormi alla biopsia prostatica o altro esame.


Leggi la risposta >>


esami PSA ( devo preoccuparmi)

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

salve sono Sergio moretti o 54 anni da risultati sangue valori PSA 3.75. PSA frazione libera 0.97. Rapporto PSA libero / totale 0.26 ... Devo andare subito da urologo.... Grazie


Leggi la risposta >>


Rischi con valore PSA 5,13 (esame dell'08.09.2014)

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Ho 57 anni;(l'esame PSA dell'08.09.14 è stato fatto a circa 15 ore da un rapporto sessuale);penultimo esame del genn. 2013 valore PSA 2,71;esami precedenti nella normalità;ho dei periodi durante l'anno in particolare al cambio di stagione ovvero ai primi freddi che urino spesso nell'arco della giornata mediamente 8-10 volte di cui 2-3 volte nella nottata e questo mi accade da circa 4-5 anni. Riferisco che di spontanea volontà ho preso per una settimana degli antibiotici è la situazione è migliorata (postumo "ai primi freddi" dell'arco dell'anno.In altri periodi tutto rientra quasi nella normalità.Grazie


Leggi la risposta >>


Valori alterati PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimo Dott. Luca Cindolo, la ringrazio per la risposta e mi scuso di non aver evidenziato nella mia domanda la mia età che è di anni 70. Sicuramente moniterizzerò trimestralmente il PSA ma dovrò prendere qualche antibiotico prima di ripetere le analisi? La ringrazio ancora una volta e le porgo i miei più cordiali saluti. Natalino


Leggi la risposta >>


Valori PSA alterati

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimo Dottore, dopo aver terminato la cura di PERMIXON OS 16 CPS 320 MG per tre mesi ho eseguito di nuovo le analisi del PSA per la seconda volta ma i valori di seguito elencati non sono cambiati: PSA-FREE met.Chemiluminescenze PSA-TOTALE 7,921 0-4 ng/ml PSA-FREE 2,314 ng/ml PSA-FREE/TOTALE 29,2 >20% Le premetto che avevo già fatto una ecografia transrettale e mi era stato diagnosticato l'ingrossamento della prostata. Ho anche preso degli antibiotici per 10 giorni prima della prima analisi del PSA e successivamente ho fatto la terapia di PERMIXON ma il risultato non è cambiato. Attualmente prendo xatral 10mg tutte le sere e non ho alcun problema. L'urologo mi ha consigliato una biopsia per sicurezza ma io per adesso non vorrei farla. Vorrei provare ancora una terapia antibiotica. In attesa di un suo riscontro positivo porgo cordiali saluti


Leggi la risposta >>


Valori alti creatinina e psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno Professor Sciarra, La ringrazio per la sua risposta in merito ai valori sballati della creatinina e psa di mio padre. Le ricordo che il primo era 3,53 e il secondo a 124. Età 67 anni.Al momento ha fatto le seguenti visite: visita cardiologica (non ha riscontrato anomalie) , a parte la pressione alta che si sta regolarizzando con la pastiglia. Il nefrologo ha confermato che i valori così alti possono essere stati causati da un'infezione acuta e gli ha prescritto un'eco alle vie urinarie che hanno confermato una cistite e prostata ingrossata . I linfonodi sono nella norma. Il nefrologo ha escluso la presenza di un tumore ma lunedì andrà comunque dall'urologo per mettere il cateterino per lo svuotamento dell'urina in modo tale da abbassare i valori. Secondo lei possiamo essere più ottimisti riguardo la presenza del tumore? Grazie ancora


Leggi la risposta >>


Psa postprostatectomia radicale

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

A 30 gg il PSA 0,2 e' possibile il suo ulteriore abbassamento al 60 gg postoperatorio ?


Leggi la risposta >>


quale terapia intraprendere

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

dopo tre anni prostectomia radicale e radioterapia psa di nuovo alto 2 (x tre anni sempre 0,01 negli ultimi mesi 0,8 e dopo tremesi 2) eseguita tac total body e pet scintigrafia con esiti negativi cosa mi consiglia mio padre ha 72 annni e buone condizioni di salute grazie


Leggi la risposta >>


Psa alto

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buonasera , mio padre ha 67 anni e a fine luglio ha avuto una brutta infiammazione alle vie urinarie con dolore nella minzione , dolore addominale e lombare e stimolo frequente. Gli é stato prescritto in antibiotico per 5 gg. I sintomi sono un po' regrediti ma la pressione del sangue é alta e la gambe si sono gonfiate , una più dell'altra. Ha fatto degli esami e per ora la visita dal cardiologo é andata bene ma il psa é a 124 e la creatinina a 3,53. Pensa possa essere una prostatite acuta o tumore? Grazie per la risposta


Leggi la risposta >>


il psa è indicatore anche di ipertrofia benigna?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno dottore.Mio marito accusa fastidi dietro al sedere e a volte sotto i testicoli.Tempo fa durante l'eiaculazione ha sentito un po' di bruciore,poi le volte successive più niente.Il medico curante ha diagnosticato una banale prostatite.Ha cmq fatto la visita rettale e il medico ha sentito una modesta ipertrofia.Ha fatto la colonscopia(negativa),esami delle urine (perfette)leucociti assenti e in fondo c'è scritto rarissimi leucociti 1/2 per campo.Il psa totale è 0,62 e la proteina c reattiva 0,02 e il V.E.S 1.Il dottore che le ha fatto la colonscopia ha detto che è tutto a posto e di continuare la cura di antibiotici (levoxacina 500 mg 1 volta al giorno).Mio marito(premetto che è molto ipocondriaco)chiede se è possibile che ci sia un'altra medicina alternativa e se il psa è normale può esserci ugualmente una modesta ipertrofia?Lui fa un lavoro molto stressante, 11 ore in cucina perchè è cuoco.Può incidere lo stress?Grazie mille se mi risponderà.Sabrina Manduca


Leggi la risposta >>


richiesta informazioni

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno mi chiamo Marco e credo di soffrire di prostatite cronica abatterica. da fine febbraio accuso forti dolori di tipo urente al sedere, ai testicoli, all'inguine. Sono stato dall'urologo e mi ha prescritto esami culturali delle urine e dello sperma risultati ambedue negativi(fatta anche esplorazione rettale) ho fatto un ciclo di topster supposte per 10 giorni e 2 cicli di proflus con scarso miglioramento del disturbo. cosa altro posso fare, cosa mi consiglia?l'urologo mi ha detto che tra altri e bassi questo dolore rimarrà per sempre.E' proprio così?Tra le conseguenze di questo dolore soffro di difficoltà erettiva e eiaculazione precoce.( in passato di tanto in tanto capitava adesso è molto peggiorata) in attesa di una cortese risposta porgo cordiali saluti


Leggi la risposta >>


rialzo PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gent.mo dott. buongiorno Mi chiamo Sergio ho quasi 70 anni e ...nel 2011 sono stato operato alla prostata gleason 3+4...... dopo 3 mesi a causa rialzo PSA ho fatto 35 sedute di radioterapia dopo ulteriore rialzo PSA ho fatto mi hanno prescritto terapia ormonale..e dopo 1 anno di terapia con enantone 11,25 il mio oncologo me lo ha fatto sospendere in quanto negli ultimi controlli il PSA era sempre a valore 0.00 (indosabile) l'ultima iniezione l'ho fatta a ottobre 2013 ed il controllo del psa fatto a aprile scorso era sempre a valore 0,00... oggi 5 luglio il valore del mio PSA è 0,11 ..e' l'urologo che ho consultato (quello della ASL) mi ha detto di riprendere l'enantone ...ora la mia domanda è questa:non sarebbe piu' utile aspettare che il psa salga a dei valori più alti ad esempio 3/4 ng per riprendere l'enantone..che purtroppo mi da degli spiacevoli effetti collaterali?grazie per la risposta.... Saluti Sergio


Leggi la risposta >>


PSA / rapporto PSA libero - PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

buongiorno, ho 42 anni , ho fatto l'esame del PSA e i risultato per cui chiedo un consiglio è il seguente: S-PSA (T-PSA) 1,35 ug/L 0,00 fino a 4 S-PSA libero (F-PSA)0,13 UG/L rapporto 9,6 %


Leggi la risposta >>


variazione PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gent.mo dott. buongiorno Mi chiamo Sergio ho quasi 70 anni e ...nel 2011 sono stato operato alla prostata gleason 3+4...... dopo 3 mesi a causa rialzo PSA ho fatto 35 sedute di radioterapia dopo ulteriore rialzo PSA ho fatto terapia con leuprorelin acetato 11,25 che l'oncologo mi ha fatto sospendere già dal mese di ottobre 2013 a causa dell'abbassamento immediato del PSA che è stato fino ad aprile scorso intorno allo 0,00 (indosabile) l'ultimo esame PSA eseguito ieri (27 giugno 2014) invece è stato di 0,11 ed in base a questo vorrei sapere se si potrebbe ipotizzare una ripresa della malattia oppure potrebbe l'esame essere stato sfalsato da una leggera infezione che ho nelle urine (leocociti 2+ e presenti anche cristalli di ossalati di calcio) ? Grazie mille per la risposta Sergio


Leggi la risposta >>


mi devo preoccupare?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Continuazione.....Gennaro.....dicevo che x 3 mesi devo prendere ciproxin a cicli e ipertrofan. A settembre rifaccio controllo di PSA,spermiogramma,spermiocultura. Inizio a preoccuparmi e volevo chiedere quante possibilità ho di ammalarmi di prostata visto la familiarità in parellelo ai mie valori? Questa cura antibiotica mi farà abbassare il PSA? Questa cura farà rinascere il restante 70% di spermatozoi morti? L'urologo mi ha detto di non allarmarsi siamo in netto anticipo sul monitoraggio generale e non secessito al momento di fare biopsia. non fumo ,sono astemio a volte soffro di stipsi. Ci può essere un tumore senza accorgersi di sintomi che avanza in silenzio? In questi ultimi 100 giorni ho preso ID-PROST. Perche dopo la cura il PSA da 2.7 è passato a 2.9 ? Non ha funzionato. Perché ? Grazie. Aspetto una vostra risposta via mail...


Leggi la risposta >>


mi devo preoccupare?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve; ho 40 anni e sono diversi anni che inizio a monitorare la prostata in quanto il mio babbo a 56 anni è mancato x tumore prostatico. Il mio PSA totale è 2.9 quello libero è 0.316 il rapporto tra i due è 10.79 valore a rischio. L'urologo visitandomi mi ha detto che è un infiammazione batterica infatti in parallelo l'esame del seme mi da un risultato di astenozoospermia. Per toglierci il dubbio ho fatto una rinonanza magnetica con bobina endorettale con contrasto e l'oncologo di CANDIOLO mi ha detto che si tratto solo di un infiammazione della zona centrale ma i volumi della chiandola sono nella norma come si vede anche dalle ecografie.risulta la presenza di un lobo medio ipoecogeno ci 17 mm. Ma l'urologo mi ha detto che questo lobo non è rilevante. Io sintomi al momento non ne ho ...tranne rarissime volte che di notte mi alzo una volta x urinare cpn un getto normale senza interruzioni. A volte mi è capitato di sentire un leggero bruciore al momento di eaculare.


Leggi la risposta >>


indicatori PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

come sono da ritenersi i valori sottoindicati: P.S.A 3,90 PSA FREE 0,60 RAPPORTO PSA FREE/PSA TOTALE 15,38% eta' 61.


Leggi la risposta >>


Pagina 8 di 9, 25 elementi su 213 totali (176 - 200)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo