Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Ematuria

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, ho 53 anni, venti giorni fa dopo aver trattenuto la minzione ho avuto un forte dolore al fianco sinistro; dolore che mi ha condotto in ospedale. Dalle analisi fatte in quel momento sono state rilevate tracce di sangue. Mi sono recato da un urologo, il quale mi ha prescritto le analisi del sangue, elettroforesi ed esame delle urine (tutte nella norma). Dopo questi esiti mi ha prescritto una urotac, dicendomi che ogni episodio di ematuria prevede questa esplorazione più approfondita. Mi ha fatto un'esplorazione rettale, trovando la prostata ingrossata nel lobo destro (sei mesi fa era regolare).Mi sveglio una volta la notte per urinare e ho un flusso a volte bifido. Tuttavia, mi ha rassicurato. In realtà, sono preoccupato.Ora, chiedo che cosa dovrei aspettarmi di particolarmente grave.


Leggi la risposta >>


quale intervento ?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

da circa 10 anni casuale eco con prostata cm 5 circa. psa tra 12 e 24 . 2 buiopsie negative. ultima eco circa 6 cm adenoma. negli ultimi anni periodicamente blocco mattutino per cui mi autopratico sondino (sono medico). periodica dolenzia perineale e a volte tracce sangue inizio mitto. quale intervento consiglia ?


Leggi la risposta >>


difficolta urinarie

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Avevo già scritto per IPB in uomo di 58 anni con improvvisa grossa difficoltà ad urinare (per la terza volta superata con ciproxin topster e dopo con xatral e nutriprost Da eco addome prostata di 63 Ml. Al momento sto abbastanza bene anche se debbo alzarmi duo o tre volte per notte. Ho appena ritirato l'esito degli esami del sangue ed urina. Tutto nella norma; il PSA è 1.47 mentre lo scorso anno era 1.57. Ora inizierò con l'Avodart che prenderò con lo xatral e smetto con il nutriprost.Normalmente questa terapia che durata può avere? Può anche durare per diversi anni? La ringrazio e la saluto


Leggi la risposta >>


Costante bisogno di urinare

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, io ho 17 anni e da un po' di tempo sento il bisogno di urinare ogni ora o due, ho fatto le analisi delle urine e non è risultato niente. Risultato delle analis: Il colore dell''urina è giallo paglierino aspetto limpido il ph 5 e la densità 1030 ed gli altri valori sono tutti assenti Oltre al frequente bisogno di urinare la notte ed avvolte di giorno sono costretto a levarmi la muta da perché sento come se stringe troppo ed avverto un fastidio Ora non chiedo di eseguire una diagnosi altrimenti mi recavo dal medico voglio solo un vostro parere " la causa di questi sintomi è legato alla prostata o alla vescica?" Possono essere i reni? Quali esami mi consigliate di fare? P.s. Prima andavo ad urinare 3 o 4 volte al gg


Leggi la risposta >>


Sostituzione Omnic e Avodart per interferenza con Sofosbuvir + Ledipasvir (Harvoni)

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Da anni assumo Omnic e Avodart per IPB.Dimensioni prostata 50x39x41.Residuo postminz. 25 ml.-PSA 0,11 ml/s -Quadro urofluss.da alterato svuotamento, massimo 12ml/s, medio 6ml/s. A giorni inizierò terapia antivirale HCV-genotipo 1b-Classe A6 Child- con Sofosbuvir e Ledipasvir(Harvoni) per 6 mesi.Medico specialista responsabile trattamento richiede sostituzione Omnic e Avodart per interferenza con . Harvoni. Potrebbe cortesemente indicarmi farmaci sostitutivi che non interferiscano?. Ringrazio sentitamente e porgo distinti saluti. Bellio.


Leggi la risposta >>


stile vita con Ipertrofia prostatica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buon giorno dottore, ho 58 anni e una prostata di 63 cl che mi ha dato grossi problemi uriari, ora risolti dopo antibiotici e antiinfiammatori e ora con xatral e nutriprost. Quanto prima inizierò l'Avodart, consigliato anche da lei: aspetto solo l'esita esame PSA. Oro sto abbastanza bene. La mia domanda: potrei riprende con cautela e precauzioni la bici da corsa? Brevi passeggiate da max un'ora, un'ora emezza. Grazie per la cortesia e distinti saluti


Leggi la risposta >>


Ho come la sensazione di dover far pipì

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho da qualche giorno come la sensazione di dover far pipì come se qualcosa mi spinge giù ... Qualche giorno fa ho preso una botta giù nelle parti bassi ma nn era così forte. Sono un uomo di 51 anni ... Tante grazie


Leggi la risposta >>


emospermia

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

salve vi scrivo dalla prov. di Avellino,ho 36 anni e sono 2 mesi che ho emospermia. Dopo una visita urologica sto facendo una cura con antibiotico ciproxin per 10 giorni,permixon per 40 giorni,topster supposte per 10 giorni e integratori alimentari vena per 20 giorni.All'inizio su indicazione del medico curante ho preso unidrox per 10 giorni e ananase associato a entorofluid per 10 giorni ma i risultati non si sono avuti vorlevo avere un vosrto parere su come comportarsi dato che sono preoccupato.grazie.nicola.


Leggi la risposta >>


emospermia

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve dottore sono 2 mesi che ho episodi continui di emospermia dopo una visita urologica mi e' stata data la seguente cura: Ciproxin per 10 giorni,Permixon per 40 giorni,Topster supposte per 10 giorni e integratori alimentari vena per 20 giorni.prima ancora di questa cura su indicazione del medico curante ho preso l'antibiotco Unidrox per 10 giorni associato ad Ananase e entorofluid per altri 10 giorni ma ad oggi i risultati non si sono avuti e continuo ad avere sperma macchiato di rosso.Secondo lei come devo comportarmi in quanto sono abbastanza preoccupato.


Leggi la risposta >>


interazione tra farmaci.

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dr. Damiano, tempo fa,causa vescica iperattiva mi suggerì l'assunzione di Betmiga 50 mg che nel mio caso ha avuto effetti benefici, ma che dopo circa 2 mesi dovetti sospendere la cura con Betmiga aveva cessato il suo effetto, così Lei, mi consigliò di assumere Betmiga 100mg cosa che mi accingo a fare, ma dato che attualmente assumo i seguenti farmaci: Avodart - Silodyx 8 mg - Xanax 0,5 mg - Zarelis 75 mg e Halcion la notte,vorrei sapere se tra essi vi è incompatibilità con Betmiga? Nel ringraziarLa vivamente e in attesa di una Sua gradita risposta La saluto cordialmente.Camillo Masili


Leggi la risposta >>


prostata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

DOTTORE BUONGIORNO, HO 52 ANNI PERFETTA SALUTE FISICA 188 CM ALTEZZA 84 KG SPORT REGOLARE. VORREI PER MOTIVI RELIGIOSI FARE LA CASTITA' SESSUALE. SICCOME ADESSO FACCIO CIRCA 5 EIACULAZIONI PER SETTIMANA, SE PASSO A ZERO O DICIAMO 1 AL MESE, CI POSSONO ESSERE DELLE CONSEGUENZE NEGATIVE PER LA PROSTATA?? E SE SI POSSO FARE QUALCOSA PER EVITARE QUESTE COMPLICAZIONI ?? GRAZIE 1000 PAOLO SENESI .


Leggi la risposta >>


solo prostatite?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Sono un uomo di 58 anni e sto avendo problemi al momento della minzione, difficoltosa e scarsa. E' stato il secondo episodio dopo un anno. Ho fatto antibiotici e cortisone ed ora integratore e xatral. La situazione è migliorata di molto anche se altalenante: il piu delle volte ok altre ancora con difficoltà. Lo specialista che mi segue mi ha tranquillizzato anche se la prostata è molto ingrossata ma morbida. Sono un donatore e quindi ho sempre sotto controllo il PSA che oscilla da 1,5 a 1,9 (ultime analisi novembre 2014). Mi alzo una o due volte per notte per urinare. Secondo lei la possiamo considerare solo una prostatite? La cura è adatta e bastevole? Ringrazio per la cortesia e porgo i miei migliori saluti


Leggi la risposta >>


Bruciore nella minzione/eiuculazione

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, da qualche giorno durante la minzione provo bruciore e una volta terminata ho come la sensazione che non lo fosse. Inoltre lo stesso bruciore lo provo anche durante l'eiaculazione...Ho avuto lo stesso problema 4/5 anni fà e mi diagnosticarono una prostatite curata con antibiotici. Potrebbe essere di nuovo lo stesso problema? Grazie


Leggi la risposta >>


Prostatite aspecifica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Egregio dottore, da sono un uomo di 46 anni immunodepresso, da un anno accuso dolore pelvico incessante soprattuto la notte in posizione supina attenuato solo dall'uso di depalgos. Nonostante il massiccio uso di antibiotici attualmente rocefin da 1gr mattina e sera ed una compressa di minocin 100 al giorno e con antinfiammatorio brufen 400 3 al dì, non riesco a risolvere il mio problema che mi sta rendendo la vita impossibile. La prostata risultalta al tatto pastosa ma non preoccupante in dimensioni. Le chiedo un consiglio su quale strada percorrere visto gli esiti negativi ed il dolore non più sopportabile.Grazie


Leggi la risposta >>


Tetraprost

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, sono un uomo di 80 ann. Il mio urologo mi ha sostituito Silodyx da 8 mg con Tetraprost da 5 mg da assumere la sera, tuttavia sul bugiardino ho letto che la terapia va iniziata con 1 mg e poi gradualmente aumentare fino ad arrivare alla dose prescritta? Come devo comportarmi? Posso iniziare la terapia direttamente con Tetraprost da 5 mg? Grazie


Leggi la risposta >>


prostatite

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho già scritto per ipertrofia prostatica curata con ciproxin + toster ed ora con xatral e nutriprost. Ho fatto una eco addome completo e il medico ha riscontrato la prostata ingrossata e pur senza referto mi ha anticipato che il volume è 63. Sono piuttosto preoccupato. Vorrei il vs.parere sulla gravità dell'ingrossamento e sulla validità dell'attuale cura (xatral + nutriprost). Grazie e cordiali saluti


Leggi la risposta >>


Posizionamento catetere a dimora

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Ho 61 anni ho subito un intervento di adenocarcinoma al retto mese di maggio u.s. ho effettuato prima dell'intervento un ciclo di radio e chemioterapia e con un inevitabile posizionamento di catetere vescicale per una IPB sto effettuando 6 cicli chemio adiuvante ma con catetere ancora a dimora che viene periodicamente sostituito; con tutto il rispetto professionale per gli urologi che mi stanno seguendo mi sarebbe prezioso anche un vostro parere; è possibile un intervento alla prostata sotto chemioterapia? e se non potesse essere ammissibile quale medicina posso assumere per i bruciori verosimilmente causati dalla chemioterapia? Grazie


Leggi la risposta >>


Posizionamento catetere a dimora

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Ho 61 anni ho subito un intervento di adenocarcinoma al retto mese di maggio u.s. ho effettuato prima dell'intervento un ciclo di radio e chemioterapia e con un inevitabile posizionamento di catetere vescicale per una IPB sto effettuando 6 cicli chemio adiuvante ma con catetere ancora a dimora che viene periodicamente sostituito; con tutto il rispetto professionale per gli urologi che mi stanno seguendo mi sarebbe prezioso anche un vostro parere; è possibile un intervento alla prostata sotto chemioterapia? e se non potesse essere ammissibile quale medicina posso assumere per i bruciori verosimilmente causati dalla chemioterapia? Grazie


Leggi la risposta >>


Posizionamento catetere a dimora

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Ho 61 anni ho subito un intervento di adenocarcinoma al retto mese di maggio u.s. ho effettuato prima dell'intervento un ciclo di radio e chemioterapia e con un inevitabile posizionamento di catetere vescicale per una IPB sto effettuando 6 cicli chemio adiuvante ma con catetere ancora a dimora che viene periodicamente sostituito; con tutto il rispetto professionale per gli urologi che mi stanno seguendo mi sarebbe prezioso anche un vostro parere; è possibile un intervento alla prostata sotto chemioterapia? e se non potesse essere ammissibile quale medicina posso assumere per i bruciori verosimilmente causati dalla chemioterapia? Grazie


Leggi la risposta >>


Posizionamento catetere a dimora

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Ho 61 anni ho subito un intervento di adenocarcinoma al retto mese di maggio u.s. ho effettuato prima dell'intervento un ciclo di radio e chemioterapia e con un inevitabile posizionamento di catetere vescicale per una IPB sto effettuando 6 cicli chemio adiuvante ma con catetere ancora a dimora che viene periodicamente sostituito; con tutto il rispetto professionale per gli urologi che mi stanno seguendo mi sarebbe prezioso anche un vostro parere; è possibile un intervento alla prostata sotto chemioterapia? e se non potesse essere ammissibile quale medicina posso assumere per i bruciori verosimilmente causati dalla chemioterapia? Grazie


Leggi la risposta >>


Posizionamento catetere a dimora

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Ho subito un intervento di adenocarcinoma al retto mese di maggio u.s. ho effettuato prima dell'intervento un ciclo di radio e chemioterapia e con un inevitabile posizionamento di catetere vescicale per una IPB sto effettuando 6 cicli chemio adiuvante ma con catetere ancora a dimora che viene periodicamente sostituito; con tutto il rispetto professionale per gli urologi che mi stanno seguendo mi sarebbe prezioso anche un vostro parere; è possibile un intervento alla prostata sotto chemioterapia? e se non potesse essere ammissibile quale medicina posso assumere per i bruciori verosimilmente causati dalla chemioterapia? Grazie


Leggi la risposta >>


prostatite o prostata congesta?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dottore, qualche anno fa ho avuto qualche piccolo problema con la prostata. la cosa strana e che un medico mi ha riscontrato una prostatite mentre un altro una congestione prostatica. essendo il secondo medico molto più titolato del primo, ho seguito la cura da lui prescritta. dopo la cura sono stato a visita e frequentemente controllo psa perché credo che gli uomini debbano farlo almeno 2 volte l'anno. il mio problema è che nonostante il medico dica che non ho più nessun problema, continuo ad avere un eiaculazione senza "spruzzo" a differenza di prima dove avevo eiaculazioni abbondanti ed anche quando urino il getto non è più quello di prima. io ho 39 anni e tutto è cominciato da un anno e mezzo a questa parte. quello che le chiedo è: è tutto normale? non ritornerà mai più come prima? potrebbe essere un problema dipendente dai testicoli e non dalla prostata? ultimi valori psa 0,33-psa free 0,17 ratio 51,5%. grazie per la risposta


Leggi la risposta >>


intensa sintomatologia disurica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dottore, ho 35 anni. presenza di forte sintomatologia disurica con nocturia e incontinenza anche diurna. L'urologo mi ha consigliato (tra l'altro) il tampone uretrale risultato positivo al enterobacter cloacae. L'ecografia alla vescica e la visita alla prostata sono negative. E' possibile stabilire un nesso causa effetto tra infezione e sintomi? Il batterio da solo, in altre parole, può determinare tali disturbi ?


Leggi la risposta >>


disturbi urinari

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 40 anni e da qualche anno soffro di disturbi urinari (stimolo frequente, minzione debole e sensazione di non completo svuotamento) senza mai darci troppo peso. Poi 10 mesi fa a seguito di forti dolori addominali con febbre anche alta, mi diagnosticarono prostatite trattata con 14 giorni di antibiotici,Topster,Omnic e serenoa. Ora non ho più fastidi, l'unico problema è che continuo ad avere gli stessi disturbi urinari antecedenti l'infezione. In Aprile dopo uroflussometria con risultato "ostruzione cervico-uretrale di grado medio" ho assunto silodosina e ora tamsulosina ma non vedo miglioramenti. Qualche consiglio?


Leggi la risposta >>


stenosi collo vescicale

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

dopo un intervento chirurgico x una stenosi del collo vescicale, a distanza di un anno mi si ripresenta il problema, faccio una visita dall'urologo e mi dice che devo fare delle dilatazioni uretrali. dopo 7 anni di dilatazioni con scadenza 2 all'anno io non ho piu' grossi problemi solo qualche volta specialmente nel periodo invernale, e in quel periodo prendo omnic. ora io lechiedo se posso continuare cosi' o mi consiglia una visita dall'urologo visto che sono 3 anni che non faccio piu' le dilatazioni. attendo risposta grazie mille


Leggi la risposta >>


Pagina 7 di 18, 25 elementi su 450 totali (151 - 175)

| 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo