Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Valori fortemente sospetti PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve. Le scrivo per mio marito, il quale ha appena ritirato la risposta delle analisi: PSA totale 9.75 e rapporto PSA libero/totale è 0.07 perciò il sospetto di cancro alla prostata è molto alto mi sembra....mi conferma questo? Potrei sapere qual è il miglior specialista in Umbria o l'ospedale migliore a cui rivolgersi? Grazie


Leggi la risposta >>


Valori psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Valori esami psa di mio papà Psa totale 0,934 Psa libero free 0,18 Avrei bisogno di sapere il significato di questo valori grazie


Leggi la risposta >>


Richiesta consiglio su esame instologico

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

In data 2/4/15 sono stato operato alla prostata con la resezione endoscopica, alla consegna del referto istologico: Si segnalano in un frammento alcuni focolai di neoplasia intraepiteliale prostativa di alto grado (PIN III) di tipo tufting e piatto, PSA 6.2 cosa mi consiglia di fare? grazie


Leggi la risposta >>


Psa ballerino

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimi, a seguito di una intensa attività sessuale (non protetta) dopo un paio di mesi, a novembre 2013, ho avuto necessità di urinare in continuazione., il mio medico mi fece fare una eco transr. che evidenzio' una PROSTATITE. Da febbraio 2014, ho eseguito varie ER un'altra Eco, una rmn Multiparam. (1,5 tesla) con bobina , esami urine e sperma, tutti negativi al tumore ma evidenzianti un Ipb ostruttiva ( varie uroflussim. con Qmax tra 8 e 10,29). Attualmente i miei sintomi sono solo alzarsi la notte un paio di volte. Ho assunto a febbraio 2014 solo 8 supposte di topster poi UROREC e xatral. Il mio Psa da febbraio 2014, con cadenza trimestrale è stato: 5,07 - 4,41 - 4,34 - 5,06 - 4,23. Il rapporto l/t sempre sopra 30. Il mio urologo dice di controllare il Psa ogni 6 mesi e di stare tranquillo. Ho 54 anni, nessuna familiarità con tumori. Mai fatto biopsie. Io tranquillo non sono per niente. Come interpretate la mia situazione?? Grazie.


Leggi la risposta >>


ematospermia

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Ho avuto presenze di sangue nello sperma. A seguito di tale fenomeno ho dovuto assumere antibiotici perché la spermio cultura evidenziava una infezione batterica. Dopo la cura tutto sembrava risolto ma, dopo qualche settimana, si è ripresentato. Ho effettuato l’analisi del sangue e ancora una spermio cultura che, questa volta, risultava negativa. Dall’analisi del sangue, invece, è emerso un valore del PSA totale leggermente alterato (5 mcg/l) anche se il libero era di 0.74. Ho effettuato una visita urologica che ha rilevato qualche calcificazione intraghiandolare ed una dimensione della prostata lievemente aumentata (36 ml). Si tenga conto che la mia età è di anni 66. L’urologo mi ha detto che non debbo preoccuparmi e che il fenomeno del sangue nello sperma (a causa della calcificazione) può essere altalenante. Cosa posso fare per limitare questa manifestazione fastidiosa? L’attività sessuale influisce sul fenomeno? Grazie. Remo Votta


Leggi la risposta >>


Prostatite batterica, dolori lombari e perdita di peso.

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, ho 25 anni ho sofferto per un anno di prostatite batterica che ho finito di curare con il mio urologo tre mesi fa, vista la spermiocoltura negativa! ad oggi però sono preoccupato perchè quasi in concomitanza della fine della cura per la prostatite sono cominciati dei dolori lombari nella parte centrale proprio sulla colonna vertebrale ed ho notato che il mio peso è calato di 3 kg nell'ultimo mese e mezzo (il 15 febbraio pesavo 87Kg - oggi 23 marzo peso 84Kg.)devo preoccuparmi cosa devo fare?


Leggi la risposta >>


integratori

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buonasera egregi dottori. Volevo chiedervi un'informazione sugli integratori a base di serenoa, quercetina, betasitosterolo ecc.. Mi hanno trovato un psa di 4,3 e l'urologo mi ha prescritto un integratore con questi componenti per 2/3 mesi prima di ripetere prelievo e visita. Questi integratori dovrebbero abbassarmi il psa e ridurre la prostata ingrossata? in base alla vostra esperienza funzionano o era meglio prendere qualche altro farmaco? Grazie mille per le risposte.


Leggi la risposta >>


psa alterato ma urinocoltura ok

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

49 anni. Generalmente sano (no farmaci, no allergie, no patologie croniche). Soggetto ansioso, ordinariamente stitico. Seguito qualche gg di bruciore urine con sensibilità perianale e minzione frequente, assunto x 4 gg Topster (bruciore subito sparito) ed eseguito analisi (il giorno prima assunto4moment x emicrania): Batteriologico urinario negativo. Psa totale 9.070 . Psa libero 0.68 . Rapp psa\psa 7.5 . VES 11. Sono in attesa di visita urologica. E' possibile una prostatite senza infiammazione urine? Grazie x vs valutazione.


Leggi la risposta >>


Valori PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve ho 58 anni nel marzo 2014 ho fatto l’esame del PSA ed i valori erano questi: PSA totale - 0.76 – PSA free - 0.39 PSA ratio - 51.3%. Successivamente x avere piu vitalità ho cominciato ad assumere bacche di Goji ( 15 grammi al giorno ormai da luglio 2014 e da ottobre 2014 x quasi 5 mesi anche estratto Cordyceps sinensis CS-4 ( 1 g. al giorno) e devo dire che mai mi sono sentito cosi bene, sia mentalmente che di vigore fisico e sessuale. A marzo 2015 ho rifatto le analisi di controllo che faccio annualmente (sempre allo stesso laboratorio) e i risultati sono i seguenti: PSA totale - 2.38 PSA fee - 0.70 PSA ratio - 29.4% Ora dal rialzo del PSA sono un pò preoccupato anche perché anche negli anni precedenti il 2014 il PSA si attestava sempre intorno a 1.


Leggi la risposta >>


ripetizione PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentile Dr., faccio seguito alla cortese risposta inviatami dal Dott. Alessandro Sciarra, con la quale chiedevo dopo quanto tempo, avendo fatto una biopsia prostatica in data 13.01.2015, posso ripetere l'esame del PSA, in quanto il Dott. Sciarra, per una svista, mi ha risposto riferendosi ad un'altra agobiopsia e non all'esame del PSA di cui sono interessato. In attesa di una gradita risposta, cordialmente ringrazio e saluto. Camillo Masili


Leggi la risposta >>


Prima visita urologica

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno dottori. In seguito alla mia precedente sui risultati del prelievo (psa 4,2 ratio 17) ho fatto prima visita urologica con esplorazione rettale. Il referto dice: addome trattabile, piano, asta e testis trofici, alla DRE prostata x 2 bordi netti. Si consiglia FERPROST 1 cp al giorno per tre mesi, poi ripetizione psa e rivalutazione del caso. Vorrei un vostro parere. Ho 50 anni. Grazie molte!


Leggi la risposta >>


Esame PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Ho 55 anni e l'ultimo esame del PSA è risultato essere 6,2. Cosa potrebbe rilevare il test e cosa debbo fare. Grazie


Leggi la risposta >>


Psa / rmn MULTIparametrica / biopsia

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimi, Si legge ovunque dell'importanza della nuova diagnostica oggi possibile con la rmn MUltiparametrica con bobina endorettale. Detto esame viene prevalentemente eseguito solo se ripetute biopsie risultano negative ma il PSA risulta sempre alto. Non si potrebbe far eseguire fin da subito la rmn Multiparametrica ed eseguire biopsie solo se questa da delle indicazioni a farle? È un problema di costi? Grazie mille


Leggi la risposta >>


RMN multiparametrica, Biopsia e psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimo dottori, da più parti si sente parlare della recente RMN multiparametrica come strumento di diagnostica eccezionale. La domanda è con quale probabilità una RMN multiparametrica risultante negativa, a seguito di vari psa a 5 ( con rapporti l/t > 30) con ipb e prostata ingrossata, possa predire una biopsia completamente negativa (senza quindi microfocolai?) Se detta percentuale fosse molto alta (ho letto superiore al 90%), come sembra essere, perché non si fa eseguire una RMN multiparamentrica e solo in caso di positività si esegue la prima biopsia ? Per i costi troppo elevati oppure perché ancora non siamo certi dei risultati della RMN multiparametrica con bobina Endorettale? Vi ringrazio e vi auguro un buon 2015.


Leggi la risposta >>


Biopsia dopo rmn MULTIparametrica

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimi, vi disturbo perché: a marzo psa 5.07 curato per 8 gg con topster, dopo due mesi PSA 4.41, curato con xatral dopo tre mesiPSA 4,34 quindi passato a urerec e dopo atri 3 mesi PSA 5,06. Il rapporto l/t sempre maggiore di 0,32. Eseguite 3 DRE non sospette e due ecogr. transrettali con evidente adenoma 34x33x45 ostruttivo (varie uroflussometrie con Qmax a 8,3). Ho eseguito una rmn MUltiparametrica.negativa. Mi viene adesso consigliata una biopsia a 24 prelievi random. 1) ma è proprio necessariala la biopsia? E poi con così tanti prelievi? 2) l'ostruzione descritta (che non mi crea particolari disagi), qualora la biopsia risultasse negativa, non potrebbe essere procrastinata nel tempo ed iniziare una terapia farmacologica diversa. 3) con tutti questi esami negativi, compresa la RMN MULTIP. , che probabilità ho di avere un cancro? Ringrazio infinitamente per la pazienza e auguro buone feste.


Leggi la risposta >>


Informazioni

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno. Volevo chiedervi se è vero che attività sessuale e sportiva fatta nelle 48 prima dell'esame, può aumentare i livelli di psa, e se si di quanto? Un altro domanda è se è vero che un abbassamento del ratio libero/totale è un segnale preoccupante. Grazie per le risposte.


Leggi la risposta >>


analisi psa totale e libero

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

ho 59 anni vorrei sapere un vostro parere sull'esito delle analisi: psa totale 1,70 psa libero 0,46 rapporto tra libero e totale 27.Noto che i riferimenti sono per il totale da 0 a 4, per il rapporto e' da 16 a 21. Resto in attesa di una vostra risposta e ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


valori psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno. Ho 50 anni e i risultati dei miei esami sono i seguenti: PSA (antigene prostatico spec.) 4,27 PSA libero 0,78 Ratio PSA Libero/totale 17,10. L'anno prima erano rispettivamente 3,33 - 0,73 - 23,40 Mi devo preoccupare? Grazie per le risposte.


Leggi la risposta >>


valori psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno. Ho 50 anni e i risultati dei miei esami sono i seguenti: PSA (antigene prostatico spec.) 4,27 PSA libero 0,78 Ratio PSA Libero/totale 17,10. L'anno prima erano rispettivamente 3,33 - 0,73 - 23,40 Mi devo preoccupare? Grazie per le risposte.


Leggi la risposta >>


analisi psa totale e libero

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

ho 59 anni vorrei sapere un vostro parere sull'esito delle analisi: psa totale 1,70 psa libero 0,46 rapporto tra libero e totale 27.Noto che i riferimenti sono per il totale da 0 a 4, per il rapporto e' da 16 a 21. Resto in attesa di una vostra risposta e ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


Tanta diagnosi e interventi, ma poi è tutto inutile?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Sono un po’ perplesso dopo aver letto che da quando è stato introdotto il test del PSA le diagnosi di tumore prostatico si sono moltiplicate a dismisura, ma la mortalità in rapporto alla popolazione globale non è diminuita; questo mi fa pensare che quando il tumore è in forma “indolente” è comunque inoffensivo, mentre quando è in forma aggressiva le cure non riescono a fermarlo. Anche uno studio americano riporta che srandomizzati, la sopravvivenza di chi ha ricevuto le terapie è pressoché uguale a quella di chi non le ha risposto(analogo studio europeo riporta un aumento di sopravvivenza del 30%, comunque poco incoraggiante). Conviene allora operarsi ? Grazie.


Leggi la risposta >>


Ostruzione allo svuotamento vescicale

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimi dottori, sto cercando un perché al mio PSA oscillante da febbraio ad oggi tra 4,34 a 5,00 con L/T > 0,30. Ho 54 anni e ho fatto esplorazioni rettali che non evidenziano niente di sospetto e ecografie che evidenziano una transrettale non evidenzia lesioni sospette ma una "formazione adenomatosa centrale traverso di 48x35x36 e parenchima ghiandolare diffusamente congesto". L'iperplasia è moolto ostruttiva allo svuotamento vescicale. Le varie uroflussometrie svolte non vanno oltre l'8.3 come valore Qmax. Il residuo però non è importante e varia da 10 a 50. So che la prassi vorrebbe una biopsia ma il mio urologo al momento non la ritiene necessaria ma io rimango molto preoccupato. Questo stato ostruttivo (con frequenza di 2/3 sveglie notturne - sveglie si fa per dire perché sono attualmente un po' ansioso) può essere la causa dell'innalzamento del PSA? Vi ringrazio per l'attenzione.


Leggi la risposta >>


PSA alto con PET negativa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Mio marito nel 2006 ha praticato prostatectomia radicale per kprostatico.Un mese fa facendo gli esami di routine del PSA rileva un valore di quest'ultimo di 47 ng/dl (ripetuto per ben tre volte). Praticata PET per recidiva biochimica di malattia, ha dato esito negativo. A cosa può essere dovuto l'aumento del PSA( prima indosabile)?


Leggi la risposta >>


Ipertrofia o tumore?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Sono un uomo di 56 anni e gradirei un consiglio circa l'evoluzione del psa nel tempo e che riporto: 8/7/14 Psa tot.: 3.7 ratio 25,1% 9/10/14 Psa tot.:4,2 ratio 36% 6/12/14 Psa tot.: 4,8 ratio 25,4% Riporto l'ultimo referto del mio urologo del 10/10/14: - L'esame obiettivo dell'addome è significativo: ER= prostata allargata (x2)liscia, elastico-fibrosa, regolare. Ecografia sovrapubica= collo vescicale improntato da IPB. Prostata del volume complessivo di 30 ml., IPB centrale, ghiandola periferica apparentemente regolare, no aree ipoecoiche o discontinuità capusulari.- Posso stare tranquillo oppure sono necessarie ulteriori indagini? Grazie per la gentile risposta.


Leggi la risposta >>


Biopsia da fare?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Egregio Dr Cindolo, La ringrazio per la risposta data in merito all'oppurtunita di eseguire la biopsia e le probabilità di trovarsi di fronte a un tumore a che a seguito di IPB. L'aggiornamento che le volevo dare è che sono andato da un nuovo urologo, il quale concorda con lei (probabilità di tumore però molto più alte dalle sue, purtroppo).. Invece che la biopsia mi ha messo in lista per la RMN MULTIP. allo scopo di vedere dove sia il tumore è meglio effettuare le biopsie... Il panico si è trasformato in rassegnazione, ma le chiedo un suo parere sulla RMN MULTIparametrica. Ho letto tutto ed il contrario di tutto. Grazie per la cortesia


Leggi la risposta >>


Pagina 7 di 9, 25 elementi su 208 totali (151 - 175)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo