Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

malattia ormonoresistente

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent.dott. Cindolo torno a scriv. per cap. se il percor. che ci hanno consigl. è suff.o c'è altro da fare.MIO marito oper. marzo 2014 prost. a cielo aperto in seguito radioter. e poi enantone 11.25. x circa 3 anni PSA 0.1. Marzo 2017 PSA 0.9 urol. mi manda dall oncol. TC D12 area di tenue addens. non univoca Scintigr ossea iperacc. in D12 tenue(pegg, rispet. alla prec.)RX torace neg. Aprile 2017 PSA 1.72 iniz OT con zytiga +cortisone.Luglio 2017 RM piccolo osteoangioma della metà sin.e piccola lesione destruente della metà destr.del soma di D12 Iperintensità in T1 a carico dei somi di L4 L5 e del sacro da metaplasia adiposa come da pregressa RT.(esami richiesti dall oncol.) terapia attuale ZYtiga 1000 + deltacortene matt sera 5 mg. enantone 11.25 ogni 3 mesi. siamo al 4 ciclo di Zytiga PSA luglio 0.11 test. plasm.0.01 contr. con l'onc. ogni 3 settim. mi chiedo x quanto tempo quest. farm. riesce a tenere stab.la situaz. e suff. questo percorso? La ringr. saluti Ines


Leggi la risposta >>


Esito biopsia prostatica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buondì, Dopo esami di routine, a mio padre 60 anni, è stato riscontrato psa di 8.4. Dopo visita urologica nella quale non si evidenziavano noduli sia dopo l'ecografia transrettale che dopo l'esplorazione, il medico ha prescritto cura antibiotica e controllo del psa dopo 40 giorni. Il secondo controllo ha fornito un ulteriore aumento del psa a 11.8 e si è quindi passati alla biopsia. Esito: Dei 12 campioni prelevati 2 sono risultati positivi. 1 nella parte apicale dx con una percentuale di neoplasia inferiore al 5% (2 frustoli della lunghezza complessiva di 12 mm). 2 nella parte posteriore inferiore dx con una percentuale del 17% (1 frustolo della lunghezza complessiva di 9 mm). La neoplasia acinare risulta di grado Gleason 3+3 e non ci sono infiltrazioni perineurali nè estensioni extra prostatiche. L'esito prevede anche pin alto grado in altri 2 camp e iperplasia ghiandolare prevalente con foci di atrofia ghiandolare e focale flogosi cronica aspecifica. È una situazione grave?


Leggi la risposta >>


Trasmissione del tumore alla vescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Ho subito una turv vescicale nel 2011. Il tumore era del tipo non invasivo superficiale urotelioma papillare. Successivamente ho avuto alcune recidive trattate direttamente in vescica durante l'ispezione cistoscopia e ho fatto un ciclo di mitomicina . La domanda è la seguente : Durante i rapporti sessuali posso trasmettere cellule tumorali alla mia compagna ? Se si, queste cellule possono attivarsi all'interno del suo utero / vagIna ?


Leggi la risposta >>


PSA dopo prostectomia radicale

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, ho 49 anni ho subito da 7 mesi una prostectomia radicale tecnica nerve spaaring con robot davinci G3+3 PSA alla biopsia 4.21. Esame istologico dopo intervento confermato G3+3 e T2CN0M0. Margini operatori negativi 31 linfonodi negativi e un pezzetto di tessuto vicino alla capsula negativo dove il bordo era positivo. Totale di tessuto maligno circa il 10% e peso della prostata 65gr. Invasione perineurale presente. Indenni le vescicole e qualsiasi altro tessuto levato. Classificazione Epstain al gruppo 1. Nessuna cura post operatoria e nessun problema di minzione o di erezione. Psa primi controlli 0.06/0.07 e visita urologica perfetta. Ora ultimo ecoaddome esente da qualsiasi problema però psa 0.12 e 0.11 in due laboratori e giorni diversi. Visita urologica prenotata. Secondo Lei stiamo andando verso una ripresa biochimica visto valore psa raddoppiato in 6 mesi e sempre in crescita? Se si cosa bisogna fare per anticipare una progressione pericolosa? Grazie mille


Leggi la risposta >>


Psa dosabile dopo prostectomia radicale

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, ho 49 anni ho subito da 7 mesi una prostectomia radicale ecnica nerve spaaring con robot davinci G3+3 PSA alla biopsia 4.21. Esame istologico dopo intervento confermato G3+3 e T2CN0M0. Margini operatori negativi 31 linfonodi negativi e un pezzetto di tessuto vicino alla capsula negativo dove il bordo era positivo. Totale di tessuto maligno circa il 10% e peso della prostata 65gr. Invasione perineurale presente. Indenni le vescicole e qualsiasi altro tessuto levato. Classificazione Epstain al gruppo 1. Nessuna cura post operatoria e nessun problema di minzione o di erezione. Psa primi controlli 0.06/0.07 e visita urologica perfetta. Ora ultimo ecoaddome esente da qualsiasi problema però psa 0.12 e 0.11 in due laboratori e giorni diversi. Visita urologica prenotata. Secondo Lei stiamo andando verso una ripresa biochimica visto valore psa raddoppiato in 6 mesi è sempre in crescita? Se si cosa bisogna fare per anticipare una progressione pericolosa? Grazie mille


Leggi la risposta >>


valori sospetti PSA

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

salve a giugno scorso ho fatto un esame del PSA ed era a 4,68. stamamttina ho rifatto l'esame ed il valore è sceso a 3,45 ma con rapporto psalibero tot 0,09. All'eco transrettale e al tatto mi hanno rassicurato, ma non vorrei sottovalutare questi dati che leggo allarmnati su internet.


Leggi la risposta >>


Radioterapia post chirurgia robotica per cancro

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Sono medico, operato con robot da Vinci luglio 2016 per cr prostata con Gleason 4-3 linfo- adenectomia bilaterale, ultimo valore oggi di PSA 0,1 dopo intervento PSA 0,01, oggi 0,1. Il urologo consiglia già radioterapia, volevo sapere è necessaria una PET colina prima,e se conviene rivolgersi a centri in possesso di macchine più recenti per garantire, una migliore precisione?


Leggi la risposta >>


Psa Alto

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve dottore sono un uomo di 43 anni affetto da prostatite batterica da 3 anni postivo per escherichia coli. Finalmente all' ultimo controllo sono risultato negativo ma al controllo del psa tot. Era di 7.2. Dopo un mese e mezzo il psa tot. è 4.8 e il psa free è di 1,310 e il rapporto di 27,235 %. Grazie per la risposta


Leggi la risposta >>


sangue nello sperma

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

A cinque mesi da una biopsia prostatica ("Mappatura" in 24 punti) con esito fortunatamente negativo ho ancora tracce di sangue nello sperma all'eiaculazione (colore sempre più chiaro, ora vicino al caffelatte). Il fenomeno accadde anche a seguito di una precedente biopsia (un anno prima, in 12 punti) ma durò poche settimane. La biopsia venne effettuata per valori PSA in crescita, vicini al 7. Sono stato informato di questa possibile conseguenza ma mi chiedo se 5 mesi non siano un po' troppi... Grazie e saluti


Leggi la risposta >>


Carcinoma prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno, ho 49 anni e ho subito da circa 7 mesi una prostectomia radicale per K Gleason 3+3 PSA alla biopsia 4.21. Esame istologico dopo intervento confermato Gleason 3+3 e T2CN0M0. Margini operatori negativi 31 linfonodi negativi e un pezzetto di tessuto vicino alla capsula negativo dove il bordo era positivo. Totale di tessuto maligno circa il 10% e peso della prostata 65gr. Indenni le vescicole e qualsiasi altro tessuto levato. Classificazione Epstain al gruppo 1. Nessuna cura post operatoria e nessun problema di minzione o di erezione. Psa primi controlli 0.06/0.07 ultimo ecoaddome esente da qualsiasi problema. Visita urologica perfetta. Ora sono in attesa di ripetere il psa e la visita. Le mie domanda sono quante probabilità ho di guarigione completa? Potrebbe ripresentarsi? Dopo quanti anni in caso vada tutto bene ci si può considerare definitivamente guariti? Grazie mille


Leggi la risposta >>


IPB: RMM o biopsia per accertare tumore?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Per accertare la presenza di un tumore alla prostata, affetta da IPB, la risonanza magnetica multiparametrica 3 Tesla può sostituire la biopsia? Grazie.


Leggi la risposta >>


esame psa e biopsia prostatica

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

buongiorno.vorrei sapere come mai non si esegue piu l'esame rapporto psa.i miei valori precedenti erano:psa 9,8 con 48 rapporto.quest'ultimo valore un pochino era rassicurante.consideri che una stenosi anale mi impedisce la biopsia e anche la visita.grazie della risposta.


Leggi la risposta >>


Tumore alla prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

ho 49 anni e ho subito da circa 7 mesi una prostectomia radicale per K Gleason 3+3 PSA alla biopsia 3.9. Esame istologico dopo intervento confermato Gleason 3+3 e T2CN0M0. Margini operatori negativi 31 linfonodi negativi e un pezzetto di tessuto vicino alla capsula negativo dove il bordo era positivo. Totale di tessuto maligno circa il 10% e peso della prostata 65gr. Indenni le vescicole e qualsiasi altro tessuto levato. Classificazione Epstain al gruppo 1. Nessuna cura post operatoria e nessun problema di minzione o di erezione. Psa primi controlli 0.06/0.07 ultimo ecoaddome esente da qualsiasi problema. Visita urologica perfetta. Ora sono in attesa di ripetere il psa e la visita. Le mie domanda sono quante probabilità ho di guarigione completa? Potrebbe ripresentarsi? Dopo quanti anni in caso vada tutto bene ci si può considerare definitivamente guariti? Grazie mille


Leggi la risposta >>


Ematuria dopo dolori ai testicoli

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Ho 66 anni e soffro di ipb da 10 anni che curo con omnic e cicli di ciproxin.Non ho potuto assumere Avodart perché subito mi procura dolori testicolari.DDall'eco si rileva microlitiasi bilat.e tranneuna prostata moderatamente ingrossata,non c'è nulla ai reni e vescica che posa giustificare la presenza i sangue nelle urine.SSia il medico che l'urologo lo attribuiscono ai calcoli.IIeri in seguito a dolori forti ai testicoli ho avuto ematuria,e ho fatto subito un'altra eco,sempre negativa e lo stesso i testicoli sono ok. Secondo un'altra eco fatta ieri.Deo indagare anora?


Leggi la risposta >>


muco neo vescica ortotopica

Argomento: Ricostruzione della vescica, derivazioni urinarie

Domanda

muco


Leggi la risposta >>


muco neo vescica ortotopica

Argomento: Ricostruzione della vescica, derivazioni urinarie

Domanda

Buongiorno


Leggi la risposta >>


richiesta informazioni

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

buongiorno, mi padre a seguito di una prostatectomia ha effettuato due cicli di radioterapia e ora soffre di vescica ematuria. sta effettuando delle infiltrazioni con vessilen 50ml .Continua periodicamente ad avere emorragie. vorrei capire se ci sono delle altre cure a tal proposito. grazie


Leggi la risposta >>


VARIANTE SARCOMATOIDE DEL CARCINOMA UROTELIALE

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera,in seguito alla turbt effettuata lo scorso gennaio l'esame istologico evidenziava frammenti di tessuto massivamente infiltrati da un carcinoma SARCOMATOIDE.A marzo mi ė stata asportaTa la vescica e ne ė stata ricostruita una con una parte dell'intestino.A maggio ho ritirato l'istologico definitivo:CARCINOMA UROTELIALE DI ALTO GRADO DI 1,2 CM NEL DIAMETRO MASSIMO INFILTRANTE LA PARETE SUPERFICIALE DELLA VESCICA.PT2 NO.PERCHÉ NELL'ISTOLOGICO DEFINITIVO NON RISULTA PIÙ LA VARIANTE SARCOMATOIDE?QUALE DEI DUE Ė PIÙ PRECISO?GRAZIE.


Leggi la risposta >>


Variante sarcomatoide del carcinoma uroteliale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera,in seguito alla turbt effettuata lo scorso gennaio l'esame istologico evidenziava frammenti di tessuto massivamente infiltrati da un carcinoma SARCOMATOIDE.A marzo mi ė stata asportaTa la vescica e ne ė stata ricostruita una con una parte dell'intestino.A maggio ho ritirato l'istologico definitivo:CARCINOMA UROTELIALE DI ALTO GRADO DI 1,2 CM NEL DIAMETRO MASSIMO INFILTRANTE LA PARETE SUPERFICIALE DELLA VESCICA.PT2 NO.PERCHÉ NELL'ISTOLOGICO DEFINITIVO NON RISULTA PIÙ LA VARIANTE SARCOMATOIDE?QUALE DEI DUE Ė PIÙ PRECISO?GRAZIE.


Leggi la risposta >>


Psa riflesso

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, mio padre anni 78 ha effettuato una turp un anno fa con esito esame istologico negativo. Ora ha effettuato l esame del psa di controllo ed il valore risulta essere 11,770, esame effettuato con metodo chemiluminescenza, inoltre ho sentito il laboratorio analisi che mi hanno detto che il psa indicato è il riflesso. Cosa significa?grazie


Leggi la risposta >>


Esami

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno dottore ho 52 anni operato di turp nel 2014. Stamane ritirato esami del sangue perché da qualche settimana soffro di bruciore in zona perianale e polliura. Prostatite dicono. Sono sotto antibiotici. Valori esami. Psa 2.57 Psa libero 0.15 Psa libero/totale 0.06 Il mio medico di base afferma che quei due valori sotto il psa totale sono molto bassi e non va bene. Ritiene debba preocuparmi?


Leggi la risposta >>


Livello di testosterone alto

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno dottore Nel corso della preparazione all intervento di cancro alla proststa.il paziente prende un medicinale che dovrebbe portare alla totale emissione di testosterone.e successo che le ultime analisi hanno registrato un tasso alto di testosterone e cortisolo.il medico ha spiegato come reazione dell organismo al farmaco. Vorrei avere una risposta un po piu chiara.si tratta di un caso isolato o c e da preoccuparsi.grazir


Leggi la risposta >>


Livello di testosterone alto

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buonasera Un paziente si sta sottoponendo alle cure Farmacoloige per l asportazione di un Cancro maligno alla prostata.finora le analisi periodiche davano risultati conformi all uso del farmaco. L ultima analisi ha evidenziato un livello alto di testosterone associato al cortisolo.vorrei sapere se e preoccupante e cosa deve fare.lo specialista lo ha giustificato come una reazione dell orgsnismo. Un po evasiva .mi rivolgo s voi per la vostra opinione.grazie


Leggi la risposta >>


Psa aumentato dopo prostatite

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve ho 54 anni circa un mese fa ho avuto uno dei miei tanti episodi di prostatite con febbre dolori e bruciori alla minzione con poche gocce di urina...il tutto inizia il venerdì sera chiamo.il.mio medico curante che mi da Ciproxin 1000 topster supposte e permixon cp intanto l'urologo mi da app.x il mercoledì.Il lunedi mattina pratico psa con valori altissimo 44.97 il Freepsa 6.36 il rapporto 14.14.Vafp dall'uroligo che mi conferma la cura mi visita e trova la prostata un Po ingrassata ma morbida e senza noduli e mi dice di continuare terapia e ripetere psa e eco dopo 20 gg.Ritorno da lui con questi valori di psa 6.75.free 0.40 rapporto 5.93..Lp vedo molto contento in quanto asserisce che o valorivstanno rientrando...mi sospende terapia e mi dice di ripetere psa a settembre...ma io gli dico che comunque bene bene propri o non lo sono.Ancora mi alzo un paio di volte la notte e ancora urino spesso, ma mi chiedo glia altri esami del psa free e rapporto non sono bassi? Grazie gennaro


Leggi la risposta >>


Psa preoccupante?

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno ho 46 anni. Ad ottobre 2016 ho effettuato la prima visita urologica con psa 0,82 ed il medico mi ha rimandato a controllo dopo 1 anno senza riscontrare particolari problemi. A giugno a seguito donazione sangue il valore del psa era di 2,87. Ho rifatto l'esame dopo circa 15 giorni e il risultato è stato psa tot 2,30 psa lib 0,36. Allarmato sono ritornato dall'urologo che mi ha rivisitato e mi ha dato 10g di orudis supposte e cetraflox per 20g. Mi ha fatto ripetere il psa dopo 15 giorni di inizio dalla cura ed il risultato è psa tot 2,18 psa lib 0,44. Aggiungo che non ho mai avuto problemi/dolori riconducibili a prostatite. L'urologo mi ha tranquillizzato dicendo che il psa è in discesa ed il rapporto è nei limiti. Cosa ne pensate? Rimango preoccupato


Leggi la risposta >>


Pagina 5 di 90, 25 elementi su 2227 totali (101 - 125)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo