Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Cistite emorragica

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Salve, mia madre dopo un intervento di resezione endoscopica, eseguito all'inizio di giugno, ha presentato dopo circa 15 gg dall'intervento ematuria associata a dolore e bruciore durante la minzione , pollachiuria e senso di pesantezza. L'esame istologico è risultato negativo, così come l'esame citologico su tre campioni e l'urinocoltura , la cistoscopia evidenzia mucosa iperemia su tutto l'ambito .Ancora oggi i sintomi persistono in maniera sempre più importante. Ha eseguito una TAC senza contrasto per motivi di prudenza dato che è emersa una lieve insufficienza renale ed ha evidenziato una vescica con pareti ispessite e presenza di qualcosa che viene detto possono essere coaguli o calcoli. Assume Cistalgan al bisogno, Uguron fiale al bisogno. È seguita dal suo urologo che mi pare non abbia le idee tanto chiare e allora ho consultato un luminare ma con grande delusione. Qualcuno ha un'idea? Un'ipotesi? Grazie per l'attenzione


Leggi la risposta >>


ematuria

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Salve,sono una ragazza di 33 anni e da quasi 20 giorni che nelle urine ho riscontrato abbondanti tracce di sangue,l'esame delle urine ha riscontrato un infezione ,curata con ciproxin 500 x 7 giorni......nessun miglioramento,vado dall'urologo e pratico eco addome completo ,tac con contrasto,cistoscopia,....tutto negativo....attendo esito citologico urine Cosa potrebbe essere.....neoplasia sospetta? Grazie per l'attenzione


Leggi la risposta >>


ematuria dopo attività fisica

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buonasera, maschio 36 anni....episodio di forti coliche renali a destra maggio 2014...ecografia addome completo con leggera dilatazione rene destro e spotdi sabbia rene dx.il resto perfetto...coliche a seguirsi fino a giugno.ecografia addome completo nella norma...episodio di macroematuria con fastidio al fianco destro a luglio dopo attività fisica..esame citologico e eco addome completo negativo....ad ottobre singolo caso di ematuria dopo attività fisica..ripeto eco addome completo con presenza si sabbia a destra citologico negativo...tutto ok fino ad oggi che dopo intensa attività fisica si ripresenta fatidio al fianco destro e macroematuria. ...vorrei sapere cosa fare e se l' ematuria dipenda dalla sabbia migrante evidenziata solo durante attività fisica intensa. Grazie


Leggi la risposta >>


Macroematuria

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno, da diversi anni (17) ho episodi di macroematuria con coaguli intervallati da periodi di remissione più o meno lunghi (2-3 anni). Gli esami del sangue sono regolari, quelli delle urine anche, l'anno scorso mi sono sottoposto a cistoscopia risultata negativa oltre che ecografia completa pelvi e reni che ha rivelato solo un lieve ispessimento in sede trigonale. Ora sono nel pieno di una crisi e senza diagnosi, di nuovo con urine rosse. Questa volta ho anche una forte lombalgia a corredo. Cosa posso fare per capire la causa del mio problema? Mi hanno fornito spiegazioni e diagnosi diverse: cistite emorragica, glomerulonefrite cronica e anche sindrome dello schiaccianoci. Grazie per l'attenzione


Leggi la risposta >>


microematuria

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buonasera! Nel settembre 2013 trovai nelle urine emoglobina+-- e nel sedimento 1-5 leucociti e rare emazie. Nell'aprile 2014 rifeci l'esame e pressochè era simile emoglobina +-- e nel sedimento rare emazie. Il peso specifico sempre 1010. Quindi le urine non erano per niente concentrate. Nel sangue la creatinina era di 0,86 (50-100).Feci sia a settembre che ad aprile ecografia dell'addome sup ed inferiore. Tutto nella norma. Ieri ho comprato gli stick urinari e di nuovo ho trovato sangue +, ++, gli altri valori nella norma. Ora vorrei chiedere dopo ormai un anno di microematuria può esserci un tumore alla vescica o ai reni sfuggito per 2 volte alla ecografia? Non ditemi di fare l'esame citologico delle urine perché non posso stare in pena per 10 giorni per avere una risposta.Cosa posso fare ?


Leggi la risposta >>


Infezioni vie urinarie

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno mio padre (63 anni)ha eseguito esame citologico urine con tre campioni a causa di un'infezione alle vie urinarie che non è passato nemmeno dopo due cicli di antibiotici. L'esito è il seguente:Discreto numero di granulociti Rare emazieCellule pavimentoseCellule uroteliali superficiali e/o profonde prive di atipiaCellule uroteliali con alterazioni reattive / da flogosiReperto infiammatorio Negativa la ricerca di cellule neoplastiche. Con questi risultati siamo stati a fare visita urologica e il dott ci ha detto che visto che l'infezioni non da sintomi (mio padre non ne ha nemmeno uno) può anche non essere curata. Ci ha tuttalpiù consigliato un'ecografia completa dell'addome. Ora mi chiedo è giusto non curare l'infezione? Cosa dobbiamo fare? Grazie nadia


Leggi la risposta >>


numerosissimi papillomi

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiono dottore, mia madre soffre da anni di cistite con escherichia coli trattato con antibiotici sempre senza successo. Ieri ha fatto una cistoscopia e l'urologo ha rilevato la presenza di papillomi piccoli e superficiali ma numerosissimi. Ha prescritto l'esame citologico delle urine e una prossima visita a settembre. La mia domanda è: visto che i papillomi sono così numerosi pensa si tratti di un tumore maligno? come si interviene in questi casi per toglierli tutti? Non è troppo aspettare fino a settembre per fare un'altra visita e l'esame istologico? La ringrazio per una sua cortese risposta.


Leggi la risposta >>


ematuria

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

salve ho 36 anni circa una 7 settimana fa ho fatto sangue nelle urine per circa 8 ore una macroematuria sono andata in panico in quanto circa 7 anni fa mia madre per lo stesso motivo gli fu diagnosticato un tumore al uretere con successiva asportazione del rene. urologo mi ha consigliato di fare ecografia reni vescica via escretrici esami niente di anomalo.succ. ho fatto urotac (senza e con contrasto) esame eseguito con tecnica trifasica e completato con ricostruzioni e 2d 3d.non alterazioni morfo- strutturali a fegato, milza pancreas surreni e reni.regolare e simmetrico l'effetto pielografico in fase tardiva.buona la distenzioni della vescica che mostra pavimento sollevato della prostata moderatamente ingrandita con III lobo aggenttante.non tumefazioni linfonodali nel retroperitoneo.non versamenti addominali. sta aspettanto esame citologico delle urine e tra circa 1 mese faro anche la cistoscopia.vorrei sapere il suo parere sulla uro tac e sulla mia ematuria grazie.


Leggi la risposta >>


che percentuale di errore ci puo' essere in un esame citologico urine

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

ho fatto il test citologico in seguito a macroematuria che risulta positivo con la seguente descrizione: striscio costituito da cellule squamose superficiali,emazie,rare cellule transzionali tipiche,granulociti,linfociti,istiociti e cellule transizionali,singole e disposte in aggregati pseudo papillari,con atipie cito nucleari. conclusione diagnostica: positivo: quandro citologico indicativo di carcinoma transizionale di grado basso. le domande sono le seguenti: 1- c ' è una possibilita' di errore e nel caso quali esami pissono essere fatti per avre certezza della diagnosi. 2- cosa significa di basso grado? grazie


Leggi la risposta >>


ematuria associata a grumi di sangue

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Mio fratello (53 anni e accanito fumatore) vive da qualche mese a New York e da tre giorni ha emeturia accompagnata da grumi di sangue nelle urine. In quanto iperteso, assume dal 2009 1cp di Cardioaspirina al giorno e 1/2 cp di Bisoprololo. Normalmente sospende la Cardiaspirina durante l'estate, cosa che ha fatto una settimana fa, per riprenderla in autunno. L'ematuria non è accompagnata da ulteriori sintomi se non una riduzione del numero delle minzioni giornaliere, che pero'non sono accompagnate da bruciore e svuotano comunque la vescica, e compare al mattino e alla sera soprattutto.Cosa avrebbe potuto scatenarla? Puo' essere una conseguenza di un rapporto o di un'attivita'sessuale piuttosto intensa? Cosa dovrebbe fare? Dovrebbe assumere qualche medicinale? A quali analisi potrebbe sottoporsi tenendo presente anche i problemi di lingua e di servizio sanitario che vi sono sottesi? Ringrazio davvero per le Vostre


Leggi la risposta >>


ematuria associata a grumi di sangue

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Mio fratello (53 anni e accanito fumatore) vive da qualche mese a New York e da tre giorni ha emeturia accompagnata da grumi di sangue nelle urine. In quanto iperteso, assume dal 2009 1cp di Cardioaspirina al giorno e 1/2 cp di Bisoprololo. Normalmente sospende la Cardiaspirina durante l'estate, cosa che ha fatto una settimana fa, per riprenderla in autunno. L'ematuria non è accompagnata da ulteriori sintomi se non una riduzione del numero delle minzioni giornaliere, che pero'non sono accompagnate da bruciore e svuotano comunque la vescica, e compare al mattino e alla sera soprattutto.Cosa avrebbe potuto scatenarla? Puo' essere una conseguenza di un rapporto o di un'attivita'sessuale piuttosto intensa? Cosa dovrebbe fare? Dovrebbe assumere qualche medicinale? A quali analisi potrebbe sottoporsi tenendo presente anche i problemi di lingua e di servizio sanitario che vi sono sottesi? Ringrazio davvero per le Vostre


Leggi la risposta >>


Macroematuria continua a seguito di trattamento radio terapico

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Salve, mio padre, classe 1929, è stato operato di prostatectomia radicale nel 2000 per un carcinoma alla prostata; nel 2005, a causa di presenza di nuove cellule tumorali, viene sottoposto ad un ciclo di radioterapia di 35 sedute; dal 2010 ha ciclici ( una volta l'anno) fenomeni di macroematuria con coaguli che bloccano l'accesso alle vie urinarie; nel 2012 viene diagnosticata una cistite attinica; dopo l'intervento si sono nuovamente presentati dei fenomeni di ematuria, questa volta sempre più frequenti con continuo inserimento di catereri vescicali; è stato proposto un intervento per baipassare la vescica con sacchetto posteriore in cui confluiscono i tubi provenienti dai reni, ma mio padre ha rifiutato. Quali soluzioni esistono per evitare il continuo sanguinamento? si tratta di una persona anemica quindi numerose trasfusioni e anche cardiopatica. La ringrazio per l'attenzione


Leggi la risposta >>


presenza di polipo in vescica dopo cistoscopia

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

mi è stato diagnosticato dopo cistoscopia, a seguito di un episodio di ematuria, un polipo 0,5/1 cm in vescica, di aspetto a fungo, villoso. Sono in attesa di essere ricoverato per l'asportazione. Con le modeste notizie che so di avervi fornito, sapete dirmi con che frequenza statistica nei casi come i miei viene rilevato una neoplasia, e se possibile saperlo, con che grado di aggressività Non sono in ansia, anche perchè ho 71 anni, ma sapere aiuta... Grazie


Leggi la risposta >>


informativo

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Gentilissimo dottore, sono una paziente operata più volte x carcinoma vescicale t1,g2.recidivante con 2 volte il medesimo esito istologico:adesso da circa 3 anni non faccio chemio,e sembrerebbe andare tutto bene dai controlli,anche se non faccio una cistoscopia da 1 anno e mezzo.Adesso ho qualche volta perdite di sangue rosso,che in seguito diventano marroni.Ho dimenticato,ho 42anni,e sono stata male 8 anni fà la prima volta.Volevo sapere un suo illustre parere in merito.Grazie mille.


Leggi la risposta >>


informativo

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Gentilissimo dottore, sono una paziente operata più volte x carcinoma vescicale t1,g2.recidivante con 2 volte il medesimo esito istologico:adesso da circa 3 anni non faccio chemio,e sembrerebbe andare tutto bene dai controlli,anche se non faccio una cistoscopia da 1 anno e mezzo.Adesso ho qualche volta perdite di sangue rosso,che in seguito diventano marroni.Ho dimenticato,ho 42anni,e sono stata male 8 anni fà la prima volta.Volevo sapere un suo illustre parere in merito.Grazie mille.


Leggi la risposta >>


esito esame citologico delle urine su persona operata di tumore alla vescica

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

scusi se la disturbo ma volevo chiedere un informazione mio marito il 4 marzo del 2013 è stato operato di un carcinoma alla vesciva, dopo l'intervento ha fatto ogni mese fino a settembre 2013 istillazioni con la mitomicina, poi ha sospeso novembre e dicembre perchè dalla cistoscopia si rilevo' che aveva tutta la vescisa infiammata. a dicembre 2013 siamo andati a visita di controllo si rilevo' che era ancora un po' infiammata, e di ritornare dopo 3 mesi con un esame citologico delle urine su 3 campioni Oggi siamo andati aritire la risposta dell'esame citologico che è la seguente: negativo per cellule maligne. Il quadro citologico mostra detriti cellulari, elementi della flogosi,cellule squamose delle basse vie urinarie e cellule uroteriali con modificazioni flogistiche reattive. La domada è bisogna preoccuparsi c'è qualcosa che non va? Siamo in ansia perchè abbiamo la visita il 28 di questo mese, mi consiglia di fare anche un eco addome completo?


Leggi la risposta >>


perche nessuno sa darmi la risposta?

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

salve mi chiamo Manoli ho 26 anni sono sposato, volevo sapere perche nn riesco a fare l'amore? L'eiaculazione precoce mi fa tanto tribolare, io voglio fare l'amore ma nn riesco, vengo in meno di un minuto..cosa devo fare, ho preso anche dei farmaci ma nn mi hanno aiutato..tipo PRILIGY..


Leggi la risposta >>


Cistite?

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buon giorno ho 39anni e merxoledi notte all improvviso mi sono svegliata e avevo forti bruciori e perdita di sangue sono andata in pronto soccorso e dagli esami del sangue hanno riscontrato infezione e mi hanno prescritto ciprofloxacina da 500 due volte al giorno tutto e passato subito è rimasto una sensazione di dover far pipì e solo quando sono sdraiata sono diabetica ma senza cura perché sto cercando una gravidanza sotto controllo con dieta e prendo eutirox da 100 ...e normale avere questo decorso dopo quattro giorni di terapia ??? E la prima volta che mi capita e non so graZia


Leggi la risposta >>


tracce emoglobina nelle urine

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno, ho 53 anni e sono in menopausa. Dopo una settimana passata con influenza e gastroenterite e con pressione arteriosa piuttosto alta - in media 155-160/80 - per cui sto assumendo farmaco calcio-antagonista, ho effettuato esame sangue e urine. Dall'esame delle urine risultano "tracce" di emoglobina, mentre: GLUCOSIO assente PH 6.5 CORPI CHETONICI negativo PROTEINE <15 mg/dl BILIRUBINA assente UROBILINOGENO 1.0 NITRITI assenti PESO SPECIFICO 1.019 ESTERASI LEUCOCITARIA assenti PROTEINE/CREATININA normale COLORE giallo ASPETTO limpido EMAZIE rare BATTERI rari Esami del sangue: l'emocromo risulta normale GLICEMIA 86 CREATININA 0.6 SODIO 138 POTASSIO 4.0 COLESTEROLO TOTALE 218 TRIGLICERIDI 79 COLESTEROLO HDL 67 COLESTEROLO LDL 135 URICEMIA 2.9 Vorrei sapere se queste tracce di emoglobina nelle urine sono preoccupanti, a cosa potrebbe essere dovuto e se sarebbe opportuno eseguire ulteriori accertamenti e quali.


Leggi la risposta >>


Tracce emoglobina nelle urine

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno, ho 53 anni e sono in menopausa. Dall'esame delle urine risultano "tracce" di emoglobina, mentre: GLUCOSIO assente PH 6.5 CORPI CHETONICI negativo PROTEINE <15 mg/dl BILIRUBINA assente UROBILINOGENO 1.0 NITRITI assenti PESO SPECIFICO 1.019 ESTERASI LEUCOCITARIA assenti PROTEINE/CREATININA normale COLORE giallo ASPETTO limpido EMAZIE rare BATTERI rari Esami del sangue: l'emocromo risulta normale GLICEMIA 86 CREATININA 0.6 SODIO 138 POTASSIO 4.0 COLESTEROLO TOTALE 218 TRIGLICERIDI 79 COLESTEROLO HDL 67 COLESTEROLO LDL 135 URICEMIA 2.9 Vorrei sapere se queste tracce di emoglobina nelle urine (in considerazione degli altri valori degli esami) sono preoccupanti e a cosa potrebbe essere dovuto e se sarebbe opportuno eseguire ulteriori accertamenti e quali.


Leggi la risposta >>


EMATURIA DOPO ASSUNZIONE FARMACI.

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

BUONGIORNO, HO 63 ANNI. ASSUMO GIORNALMENTE "COUMADIN" E,DOPO ASSUNZIONE DI 4 BUSTINE DI "NIMEDEX"(400)PER DUE GIORNI,HO AVUTO EMATURIA (-BEN VISIBILE- E RISCONTRATA POI DA ESAME DELLE URINE (SANGUE PRESENTE ++--)PER CIRCA DUE SETTIMANE. AD OGGI (TRE SETTIMANE DALL'EVENTO,LE PERDITE SONO SPORADICHE E DI LIEVE ENTITA', MA IN ATTESA DEL RISULTATO DELL'ESAME CITOLOGICO ,VORREI SAPERE SE TALI PERDITE POSSONO ESSERE ANCORA CONSEGUENZA DI QUANTO E' AVVENUTO IN SEGUITO ALLA REAZIONE TRA I DUE FARMACI DA ME ASSUNTI. L'ECOGRAFIA ADDOMINALE A CUI MI SONO SOTTOPOSTA NON EVIDENZIA SEGNI PARTICOLARI. FACCIO INOLTRE PRESENTE CHE L'ESAME DELLE URINE NON PRESENTA ALTRO ECCETTO QUANTO DETTO SOPRA. RINGRAZIO PER L'ATTENZIONE E, IN ATTESA DI UNA RISPOSTA, PORGO DISTINTI SALUTI, MANUELA MAGGI


Leggi la risposta >>


cistite abatterica ricorrente

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Sono una ragazza di 21 anni. Soffro di cistite da 4 anni. All' inizio mi si presentava ogni tre mesi poi ogni mese e ora ogni 2 settimane. L' urinocoltura (fatta senza aver preso antibiotici) è risultata negativa. Ho il terrore che possa trattarsi di cistite interstiziale. Non credo sia particolarmente correlata ai rapporti sessuali perchè a volte mi è anche venuta senza aver avuto prima rapporti. Quando ho gli attacchi prendo monuril che non mi guarisce completamente ma comunque mi fa sentire molto meglio.Un nauropata mi ha detto che se monuril è efficace allora si tratta di cistite causata da batteri anche se l' urinocoltura è negativa. é vero? cosa posso fare per porre fine a questo incubo?


Leggi la risposta >>


idronefrosi bilaterale

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Salve dottore,a mia madre 60enne gli e' stata diagnosticata una idronefrosi bilaterale,abbiamo fatto tac per scongiurare qualke tumore ke per fortuna non esiste,l'urologo ci ha detto ke la vescica e molto dilatata e pure i reni ,pultroppo essendo una persona molto spaventata mia madre non vuol fare una visita interna,per ora l'urologo ci ha prescitto xatral 10 per un mese,fra 10 giorno andiamo per un'altra ecografia,cosa mi consiglua di fare? La situaziine mi preoccupa un po'.grazie


Leggi la risposta >>


E' possibile rimuovere la protesi Avaulta?

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buongiorno Dottore, sto cercando disperatamente una soluzione al mio problema: RIMUOVERE LA PROTESI AVAULTA. Nel 2010 mi sono sottoposta a un intervento di cistouretropessi con protesi Avaulta. Dopo l'operazione non muovevo più la gamba destra perché il minimo movimento mi scatenava dolori lancinanti all'inguine. Dopo vari consulti mi hanno "rimosso" una parte di protesi (in seguito sono venuta a conoscenza che non è stata rimossa ma solo tagliata la mesh dx). Da quel momento ho cominciato ad avere grossi problemi anche alla vescica, dolori al basso ventre e durante i rapporti sessuali. Ultima diagnosi: Dissinergia vescica-sfintere esterno rilevata con EMG di superficie e lesione del nervo otturatorio dx.C'è stato un tentativo di rimozione nel 2011,ma tutt'oggi con gli ultimi accertamenti gran parte della protesi risulta ancora ricoprire vescica, uretra etc.Nel 2012 mi hanno istallato un neurostimolatore sottocutaneo, ma il beneficio l'ho percepito nei primi mesi.


Leggi la risposta >>


incontinenza urinaria

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

buonasera, mi chiamo Paola, ho 26 anni e mi sento a disagio perchè inizio ad accusare forme di incontinenza.. ho tralasciato fino a questo momento.. ma oggi mi è successo un fatto spiacevole!!! passeggiavo per Bologna e nel bel mezzo della strada ho avvertito il bisogno di andar in bagno.. ho trattenuto.. per un po.. poi non ce l'ho fatta!!!! mi sento un po stupida a parlarne.. ma non so che pensare.. e rivolgermi al medico di base un po mi mette a disagio.. che devo fare?????


Leggi la risposta >>


Pagina 5 di 6, 25 elementi su 130 totali (101 - 125)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo