Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

esportazione vescica

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Salve dottore sn una ragazza di piu di ventanni ho mio padre che si deve operare e gli devono asportare la vescica perche gli anno trovato un calcinoma maligno e volevo chiedere se e un intervento che puo sopportare perche e magro e a perso dei kili petche i dottori gli anno detto che l intervento dura 5 ore . Attendo una sua risposta. Angelica


Leggi la risposta >>


Carcinoma uroteliale papillare G II - III OMS trattato con BGC

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Gentili medici mio padre ha subito vari interventi negli anni di carcinomi,l'ultimo dei quali a giugno 2012 con diagnosi di cui in oggetto Dopo è stato trattato con istillazioni di Mitomicina prima (1 a sett. x 6) e di BCG poi (1 al mese x 6) Da circa 3 mesi si è accorto di avere due "cisti" presso il testicolo sinistro,doloranti al tatto (nessun altro sintomo) Recente ecografia:"Aumento di volume al corpo/coda dell'epididimo sinistro,con nel contesto DUE AREE OVOIDALI,a contorni regolari,ad ecostruttura ipoecogena (mm25 x mm15) e anecogena,fluida corpuscolata (mm16 x mm13),con piccole calcificazioni nel contesto,da riferire a "pseudo-tumore" infiammatorio.Scarso idrocele bilaterale" Il nostro medico gli vorrebbe asportare tali aree ovoidali. Secondo Voi queste aree ovoidali sono dovute alle infiltrazioni di BCG? E' il caso di toglierle con l'operazione? Grazie infinite


Leggi la risposta >>


Radioterapia in loggia prostatica e contemporanee insitllazioni vescicali con BCG.

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Gent. Drr. a 3 anni da PRR, in seguito a rialzo PSA a 0,18, sono stato sottoposto a biopsia anastomosi VU. Esito: focolaio di mm 1 di infiltrazione di adenocarcinoma G3+G4 di Gleason. Contemporaneamente alla biopsia è stata diagnosticata neoformazione endovescicale di 15 mm per cui sono stato sottoposto a TURV il 9/5/13, con esito esame istologico: carcinoma uroteliale papillifero ad alto grado G3 non invasivo della mucosa vescicale (pTNM pTa G3). In data 11/7/13 sono stato sottoposto a re-TURV, con diagnosi:RI cistite cronica microerosiva. Si consiglia trattamento radioterapico loggia prostatica per recidiva etp prostata, controllo citoscopico con n.3 citologie urine fra 3 mesi previo ciclo di Oncotice alla sett x 6 sett. Il 14/8/13 inizierò ciclo radioterapia, mentre sono in attesa programma per instillazioni. Chiedo a quali effetti posso andare incontro ad effettuare contemporaneamente radioterapia loggia prostatica e instillazioni vescicali. Ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


ricostruzione vescica o bustina esterna di raccolta urine?

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Mio padre,73 anni,robusta costituzione fisica,nel marzo 2012 ha effettuato un TURB per rimuovere un carcinoma uroteliale papillare, grado 2,infiltrante il connettivo sub-epiteliale, presente nella zona perimeatale e nel meato ureterale sn.A seguito dell'intervento ha effettuato instillazioni con mitomicina a cadenza mensile e regolari controlli cistoscopici.La cistoscopia del 31 maggio 2013 cita "presente una neoformazione perimeatale sinistra(5 mm circa) a larga base d'impianto ricoperta di mucosa iperemica.Si programma per TURB".Il 20 giugno 2013 effettua il TURB il cui istologico cita: 1 BX-VESCICA -2 BX-VESCICA STRATO PROFONDO - 3 BX-VESCICA MUCOSA PERILESIONALE Diagnosi: 01-CARCINOMA UROTELIALE AD ALTO GRADO INFILTRANTE IL CONNETTIVO SUBEPITELIALE 02-TESSUTO FIBROCONNETTIVALE E MUSCOLARE LISCIO CON INFILTRAZIONE DA CARCINOMA UROTELIALE AD ALTO GRADO 03-TESSUTO FIBROCONNETTIVALE E MUSCOLARE LISCIO SENZA QUADRI DI INFILTRAZIONE NEOPLASTICA. Cosa gli consigliereste?


Leggi la risposta >>


vescica ortotopica

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

salve, il mio compagno si è sottoposto ad una prostacistectomia radicale a febbraio con vescica ortotopica. Tutto ok, anche la chemio che sta ultimando (mancano solo due cicli). Ma dopo l'ultima chemio ha avuto febbre alta, passata in tre giorni con antibiotici e tachipirina. Ora da due giorni mentre minziona, sente un durone all'inguine grosso e duro, non doloroso che gli provoca una sensazione di anestesia e gelo della parte e che scompare dopo aver ultimato la minzione. È la vescica? è un'infezione? Grazie,cordiAlità. angela


Leggi la risposta >>


carenza bcg 2

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

gentile dottore,il chirurgo dopo il turb ha detto che non aveva notato niente di particolare,solo alcune rossure;invece l'istologico è il seguente:bx trigono frammenti per cc 0,4;bx parete laterale destra frammenti per cc 0,2;bx parete laterale sinistra frammenti per cc 0,4;bx parete anteriore frammenti per cc 0,4;bx parete posteriore frammenti per cc 0,4.frammenti di mucosa con reperti di carcinoma uroteliale in situ,è presente tessuto muscolare 1-4.frammenti di mucosa vescicale parzialmente rivestita da urotelio tipico è presente tessuto muscolare 5.avendo rifiutato la cistectomia mi hanno confermato di essere in lista per il bcg capendo di avere davanti persone che,come dice lei,non hanno fattori prognostici negativi;potrei aver interpretato bene?cmq tra poco ho un citologico e forse la cistoscopia.in base a quali esiti sarebbe giusto iniziare synergo e in base a quali aspettare il bcg nel 2014?è possibile iniziare synergo per poi continuare con il bcg?grazie.buon lavoro.


Leggi la risposta >>


Mitomycin C o BCG

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Gentili signori, sono un paziente confuso su come procedere. A gennaio sono stato operato di cancro alla vescica Ta low grade di 2 cm diametro. A Maggio mi e' stato asportato un altro Ta low grade 1 cm diametro. Il medico mi ha proposto Mitomycin, un altro medico mi ha detto che BCG e' molto piú' efficace. Ho 83 anni, e in buona salute, ma non vorrei continuare a ricorrere ad operazioni ogni 3 mesi...quale tra i due trattamenti e' piú' adeguato? E con meno effetti collaterali? Grazie.


Leggi la risposta >>


intervento di asportazione cescica

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Mio suocero deve essere sottoposto ad intervento di asportazione della vescica, ha 83 anni è cardiopatico ed ha già subito tre interventi per via endoscopica di cui uno di resezione tumorale e due per tamponamento emoraggico dovendo subire tre anestesie e successivi risvegli in rianimazione. Può sostenere il nuovo intervento a cielo aperto con relativa sicurezza? Quali sono i rischi di questo intervento e gli eventuali benefici? Vi ringrazio per le risposte


Leggi la risposta >>


carenza bcg

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

salve mi chiamo pier luigi e avrei bisogno di un chiarimento per favore.nel 2010 dopo un turb mi hanno diagnosticato un t1g3 decidendo di eseguire un secondo turb che non presentava malattia recidiva.ho iniziato a fare instillazioni di bcg che ho fatto fino a ottobre 2012 periodo in cui il bcg era già carente.giustamente dovendo sospenderlo per lasciarlo a chi non ne aveva mai benificiato sono stato monitorato solamente tramite citologie e cistoscopie;fino a quando,per un citologico eseguito a febbraio 2013,mi hanno fatto un terzo turb diagnosticandomi un tis.pensavo di poter iniziare di nuovo con 6 instillazioni e fare di nuovo un turb come avevo scritto sulla risposta definitiva,ma addirittura mi hanno consigliato la cistectomia dicendomi che il farmaco su di me è meno efficace rispetto a chi è alla prima diagnosi.rifiutando mi hanno informato di alternative al bcg come emda e synergo.potrebbe dirmi se sono alternative valide e chi ha la priorità nell' assunzione del bcg? grazie.


Leggi la risposta >>


Carenza Oncotice

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Salve, sono il figlio di Aromando Fernando e scrivo per suo conto per sottopor i questo problema. Mio padre l'anno scorso è stato sottoposto ad un intervento dove è stato asportato uretere e rene per un carcinoma. Facendo altri controlli aveva dei polipeptidi alla vescica che sono stai asportati e analizzati e dalla biopsia è risultato un tumore ad alto grado di aggressività. Mio padre è stato sottoposto a 6 istillazioni vescicali. Successivamente ha fatto un'altra cistoscopia e c'erano ancora dei residui che sono stati regolarmente bruciati. Ora dovrebbe sottoporsi ad altre tre istillazioni, con cadenza mensile, ma il farmaco è irreperibile. È possibile avere informazioni su come richiedere il farmaco tramite la clinica che ha in cura mio padre ? Attendo vostre notizie, grazie. P.S.: se avete bisogno di documentazione, per analizzare il caso, chiedete pure. Cellulare 3394808584


Leggi la risposta >>


con un carcinoma di questo tipo a cosa si puo' andare incontro?

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

salve,le scrivo per avere un suo parere o un consiglio,mio padre a riscontrato una patologia alla vescica con questa diagnosi: carcinoma a cellule transizionali papillale con diffusi artefatti da danno termico,alto grado istologico di malignita'sec.who/2004 laminia propria infiltrata,si associa flogosi cronica follicolare.tonaca muscolare non infiltrata.volevo sapere quali sono i rischi a qui si puo' andare incontro?grazie anticipatamente.


Leggi la risposta >>


Resezione vescica

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Buonasera, mi chiamo Carlo ROCCOLANO; nel mese di Maggio 2012 ho effettuato l'intervento endoscopico per neoplasia vescicale, di cui a seguire chemioprofilassi con Mitomicina C per otto settimane. Alla seconda cistoscopia trimestrale si sono evidenziate una decina di recidive molto piccole, ho effettuato nuovamente l'intervento a Marzo 2013 e mi è stato prescritto un altro ciclo identico di chemio. Per scrupolo, chiedo un altro parere relativamente alla terapia prescritta. Credo che chi mi segue siano dei veri professionisti, ma ripeto, anche un altro parere può tranquillizzare. Sicuro di una Vostra gentilissima risposta, porgo distinti saluti


Leggi la risposta >>


Resezione vescica

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Salve sono sempre Carlo ROCCOLANO e ho scritto nuovamente solo per aggiungere qualche elemento per essere più precisi; a Maggio 2012 sono stato sottoposto a resezione transuretrale di neoformazione vescicale di cui all'esame istologico (carcinoma uroteliale papillare di basso grado, non superante la membrana basale); a seguito di questo mi é stata effettuata chemioprofilassi con Mitomicina C con una instillazione a settimana per 8 totali. Dopodiché alla seconda cistoscopia di controllo (una ogni tre mesi), ho dovuto rieseguire l'intervento per carcinoma vescicale multicentrico recidivo con il medesimo risultato dell'esame istologico, a cui viene assegnata la stessa identica terapia. Con tutta la fiducia che ho per chi mi segue, intendevo solo chiedere un parere relativamente alla medesima terapia da effettuare. In attesa di una Sua gentile risposta, le porgo i più cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


neoformazione vescicali

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

mio marito ha effettuando il giorno 17/01/2013 una eco addome completo,l'ecografo gli ha rilevato una formazione solida alla vescica di 3 cm x 2,5. Senza avere nessun sintomo nè sangue nelle urine nè dolori, ilgiorno 21/01/2013 siamo andati in ospedale dopo la visita l'urologo senza fare la cistocopia lo ha messo in lista di attesa per essere operato mio marito oggi 6/3/2013 è uscito dall'ospedale perchè operato è stato fatto la TURV,nel foglio di dimissioni hanno scritto che hanno trovato una neoformazione vescicale di aspetto papillifero-sessile della parete laterale destra con convolgimento del meato ureterale. Cosa significa? Dobbiamo ritornare in ospedale il gionro 04/04/2013 perchè ci daranno l'esame istologico dobbiamo portare una UROTAC con urinicultura. Ieri in ospedale il medico mi ha parlato di chemio vescicale, ed ha detto che l'iter è abbastanza lungo. Grazie


Leggi la risposta >>


Intervento necessario?

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Buon giorno, a mio padre sono stati diagnosticati alcuni papillomi all'uretra ed è stato deciso l'intervento con anestesia spinale. Forse invece sarebbe meglio un'epidurale, forse sarebbe meglio un intervento in laparoscopia, ma non gli è stato spiegato nulla di più. Mio padre ha 82 anni, è affetto da enfisema polmonare e vive sotto ossigeno praticamente 24 ore su 24, ha anche qualche problema motorio, dato che ha problemi di circolazione e non si muove mai. Ora mi chiedo: è necessario intervenire in queste consdizioni? Se non lo operassero, quanto avrebbe da vivere? Se invece lo operassero, quanto avrebbe comunque da vivere e in quali condizioni? Vorrei che non lo si sottoponesse a sofferenze e disagi inutili, solo per regalargli qualche mese in più e vissuto malamente, preferirei piuttosto si spegnesse serenamente magari un po' prima, ma serenamente. Grazie mille! Germana Canattieri


Leggi la risposta >>


cura con bacillo BCG

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

sono stato operato alla vescica con resezione di carcinoma infiltrante ta-t1 alto grado ho effettuato nove dosi del bacillo BCG e quindi cistoscopia con assenza di nuove cellule tumorali.data la carenza del bacillo cosa devo fare?


Leggi la risposta >>


Recidiva di papilloma alla vescica e terapia

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Sono una signora di 70 anni e mi è stata diagnosticata per la seconda volta una recidiva di un papilloma alla vescica superficiale. Mentre in occasione del primo intervento, all'esito, il mio medico mi ha consigliato un trattamento di chemioterapia localizzato, dopo il secondo intervento lo stesso medico mi ha sconsigliato di ripetere il ciclo di chemioterapia perchè a suo dire inutile. Volevo un parere in merito, considerando che dopo il ciclo di terapia il papilloma si è ripresentato dopo cinque anni, mentre oggi, senza il trattamento, dopo tre anni. Grazie


Leggi la risposta >>


Decorso postoperatorio turb

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Gentilissimi Dottori, mi chiamo Francesco bardini,mio padre ha subito circa un mese fa un intervento di turb per neoplasia vescicale. Non ha avuto nessun tipo di complicanze,urine normocromiche,alvo normale(evacuazione 1v/die).Circa appena dopo la dimissione,avvenuta il 29 Novembre u.s. ,ha cominciato a lamentare gonfiore nei bassi quadranti addominali.Il 15 gennaio p.v ha la prima visita di controllo dopo la dimissione. Questo gonfiore sembra dargli notevole fastidio,ma non ha nausea ne vomito,ne febbre,ne stitichezza ne diarrea. Mi chiedo allora a cosa potrebbe essere legato?Alla cicatrice chirugica? Grazie mille del tempo dedicatomi. Saluti e Buon anno


Leggi la risposta >>


bcg trattamento vescicale

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Buon giorno,premetto che mi e' stato diagnosticato un carcinoma in situ in vescica, dallo specialista mi e' stato cosigliato l'istillazione in vescica del farmaco bcg , ma sembra che questa terapia sia introvabile , chiedo gentimente un orientamento e come posso fare per contattare le persone giuste per ricevere un aiuto? grazie per l'interessamento un cordiale saluto francesco strazzullo


Leggi la risposta >>


BCG

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Cosa possiamo fare in assenza del farmaco BCG IMMUCYST e ONCOTICE. Grazie infinite.


Leggi la risposta >>


Carenza di IMMUCYST

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Non si riesce a trovare il farmaco neanche nell'ospedale in cui sono in cura. Ci sono dei centri in cui il farmaco e' disponibile per poter effettuare la terapia? Grazie


Leggi la risposta >>


tumore vescicale infiltrante

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Vorrei sapere il nome di un urologo con maggior esperienza (numero interventi effettuati) relativi alla rimozione e ricostruzione della vescica. Resto in attesa di sollecito riscontro Distinti saluti


Leggi la risposta >>


intervento TURBT

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Egregio dottore buongiorno, ho 48 anni, ed ho affrontato un'intervento chirurgico di resezione trans-uretrale di neoplasia vescicale. La neoplasia 3x4cm era a piccola base d'impianto e la diagnosi istologica è la seguente: REPERTO MACROSCOPICO a) 'Neoplasia Vescicale' un frammento grigiastro del diam. max di cm. 1,1 b) 'Frustoli Vescicali' alcuni frammenti grigiastri del diam. max variabile da cm.1,2 a cm. 0,1. DIAGNOSI Carcinoma uroteliale papillare a basso grado di malignità ( G2-Ta). La mia domanda e suggerimento che chiedo, al momento dell'intervento per evitare l'insorgere di recidive, non era necessario fare anche un trattamento a base di chemioterapici o immunoterapici (BCG). Ed inoltre tra qualche settimana farò il primo esame cistoscopico, si potrà recupeare a distanza di 3 mesi dall'interevento, il mancato trattamento, in sede di esame ? Ringarzio e attendo vivamente il Suo suggerimento. Cordiali saluti Tommaso Loprieno


Leggi la risposta >>


Pagina 4 di 4, 23 elementi su 98 totali (76 - 98)

| 1 | 2 | 3 | 4 | successivo >>

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo