Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Esame citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buonasera, questa mattina ho ritirato i referti dell'esame citologico di mio padre settantanovenne. Per tutti e 3 i giorni il risultato é questo: rari piccoli gruppi di cellule uroteliali con irregolarità ed ipercromia nucleari. Rari leucociti, sporadiche emazie. Premetto che 20 anni fa fu operato di papilloma alla vescica. Per quanto riguarda invece il PSA il risultato è il seguente: psa totale 10,56ng/ml; psa free 0.88ng/ml; ratio 8%. Il mio medico gli ha prescritto una visita urologica e mi ha detto che non c'è da escludere l'eventuale formazione di nuovi papillomi sui quali intervenire chirurgicamente per via endoscopica. Per quanto riguarda la prostata mi ha detto che non necessariamente dobbiamo pensare ad un tumore ma che anche in questo caso sarebbe bene eseguire ulteriori accertamenti. Lei cosa mi può dire a riguardo? Siamo in presenza di tumori?


Leggi la risposta >>


Dati macroematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno, sono il dott. Alessandro Tessarin, laureato in biotecnologie. Sto seguendo un progetto che riguarda i lavaggi vescicali. Ho trovato dati in relazione agli interventi di TUMB e TURP, ma non riesco a trovare dati (numerici) in relazione alle altre cause di macroematuria come ad es. ATV, problemi a reni, cistiti, calcolosi, ematomi ecc.. Mi servirebbe un dato documentato sul totale anno di questo tipo di problemi in europa, Italia, o perlomeno in una regione. Riassumendo: quanti pazienti entrano in ospedale con macroematuria, tolti vescica e protata? Potete aiutarmi? Grazie in anticipo per la cortesia. Cordialmente. Alessandro Tessarin


Leggi la risposta >>


iperemia calici e pelvi

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

salve,a seguito di episodio di ematuria Franca sono stato sottoposto ad ups del rene sx che ha evidenziato calici e pelvi iperemici. Ho eseguito visita nefrologica con la quale si è esclusa la malattia renale.ora il dubbio che mi assilla e' : da quali fattori può dipendere l''iperemia ? Ci sono dei farmaci che possono essere utili per curarla ? Ringrazio anticipatamente per la vostra cortese risposta.


Leggi la risposta >>


Sangue nelle urine

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, 14 giorni fa ho fatto una cistoscopia rilevando due stenosi serrate, peniena e bulbare. Sono state allargate con lo stetoscopio per avere un po di sollievo nell'urinare. I primi giorni il getto era visivamente più copioso ma poi già adesso il flusso è sceso econ uroflussometria si è visto essere di 11ml/s. Adesso dopo due settimane non riscontro sangue nelle urine e non noto traccia apparente nemmeno sulla carta igienica, ma trovo sempre una macchia di urina di color arancione/rosata sugli slip. Come è possibile che non riscontro visivamente nulla durante la minzione nemmeno su un fondo bianco come la carta igienica e poi trovo tracce sullo slip? specifico che la stenosi peniena è qualche cm sotto al glande e dopo la cistoscopia ha sanguinato parecchio per due giorni, creando, credo, una ferita. Può essere che non si sia ancora cicatrizzata del tutto? devo astenermi da attività sessuale fino ache non scompare il sangue?


Leggi la risposta >>


Esame Citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buona sera, ho 46 anni e a seguito di rilevamento da esame urine di microemauria ho effettuato l'esame citologico delle urine a 3 campioni. Vorrei avere gentilmente un Vostro Parere: 1° Cellule epiteliali con alterazioni flogistiche Eritrociti(rari) polimorfonucleati neutrofili(rari) germi materiale diagnostico molto scarso 2° Cellule epiteliali pavimentose Eritrociti(discreto numero) polimorfonucleati neutrofili(rari) germi cilindri ematici materiale diagnostico molto scarso 3° Cellule epiteliali con con alterazioni flogistiche Eritrociti(rari) polimorfonucleati neutrofili(rari) germi cilindri Grazie molte e cordiali Saluti


Leggi la risposta >>


urtra prostatica papille iperemiche

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

La cistoscopia evidenzia papille iperemiche facilmente sanguinanti nella zona prostatica dell'uretra che mi causa ematurie di tanto in tanto. Il resto dell'apparato urinario è esente da patologie. Ipb recedivata dopo turp eseguita 6 anni fa. Urinocultura negativa.Si può escludere che l'iperemia sia batterica e quindi non trattabile con antibiotici? Di quale altra natura potrbbe essere ? Come trattarla? Grazie.


Leggi la risposta >>


Ferita da catetere

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno, 3 settimane fa ho subito un intervento e l equipe medica solo alla fine ha realizzato che c era stato un coagulo nel catetere. Chi lo ha inserito mi ha procurato una ferita o all uretra o alla prostata. Ho avuto sanguina menti per dieci giorni. l ultima è stata una sorta di emorragia con quantitá di sangue impressionante (tolto il coagulo ne è uscito molto). Il sangue usciva sempre alla fine della minzione. Da dieci giorni non sanguino più. La domanda è: visto hè lo sperma ha una consistenza diversa dall urina, quanto tempo devo aspettare per poter eiaculare senza timore che si riapra la ferita? Grazie


Leggi la risposta >>


Quanto cresce un papilloma di 2x1,5 alla vescica

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno dottore,una domanda basandosi sulla statistica di vita per un paziente di 83 anni monorene con un papilloma alla vescica di 2x1,5cm riscontrata da ecografia addominale,ci consigliano di togliere con urgenza,ma mio padre é stato 20giorni in rianimazione in coma farmacologico dopo asportazione tumorale al rene destro,sará il caso di operare di nuovo? Malattia e tempo .....che mi consiglia.Grazie Silvia


Leggi la risposta >>


ematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, ho 30 anni e da circa 15 sono affetto da episodi di macroematuria monolaterale con coaguli intervallati da periodi di remissione lunghi circa 3-4 anni. Sono stato sottoposto a numerosi esami quali 4 ureteropieloscopie, 2 arteriografie selettive svariate tc e una biopsia renale (2001). Tutti questi esami hanno avuto esito negativo anche se la biopsia ha evidenziato depositi di c3 e igm che non sono mai stati presi in considerazione dal nefrologo in quanto il disturbo e di tipo monolaterale. oggi dopo l'ennesimo episodio ematuria e l'ennesima ureteropieloscopia che ha evidenziato pelvi e calici con iperemia diffusa, non mi e stata ancora data una diagnosi, sono disperato non so più a chi rivolgermi, potrebbe trattarsi malattia renale? Dopo cosi tanto tempo possibile non abbia lasciato dei segni di compromissione renale?


Leggi la risposta >>


papille iperemiche facilmente sanguinanti

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

A seguito di episodi di ematuria (sangue rosso iniziale) ho fatto la cistoscopia : uretra pervia allo strumento, di calibro regolare e con discreto aggetto dei lobi laterali della prostata e presenza di papille iperemiche e facilmente sanguinanti. Vescica: di capacità conservata con mucosa rosea, esente da lesioni a carico dei quadranti esplorabili. Osti ureterali:in sede e sani. La zona interessata è quella prostatica. Esame urine e urinoculture negativi. Per conoscere la natura della iperemia è necessario intervento tipo turp per eseguire un prelievo per biopsia o esiste una procedura meno invasiva per impostare una efficacia terapia? Grazie


Leggi la risposta >>


Sangue dopo l operazione

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Ho 43 anni e ho subito un'operazione alll'anca per un impingement. In sala operatoria mentre mi stavano svegliando si sono accorti di un coagulo. Chiamato urologo d urgenza, nuovo catetere, forti bruciori, per 48 ore. Ipotesi: leggera ipertrofia prostatica. Poi nessun disturbo per tre giorni. Prima erezione notturna, al mattino sangue dopo le urine, cioè: urine chiare seguite da gocce di sangue a volte copiose. Poi 24 ore di pausa, pensavo fosse rimarginato, ma niente, stamani ancora sangue sempre dopo le urine, tutti gli esami, urlo cultura compresa, sono negativo. I medici ipotizzano ferita interna che non rimargina per l eparina e il meticen che devo prendere. Possibile? Consigli? Quanto mi devo preoccupare? Grazie.


Leggi la risposta >>


esami urine alterati

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

buonaSERA h...ho fatto gli esami urine per una visita urologica che avro'martedi 13 ...urinocoltura negativa e gli unici valori fuori norma sono leucociti 21 emazie 25 psa 1.170 normale mi puo' dare un parere non avverto altri sintomi per ora... grazie della sua cordialita' e buonasera


Leggi la risposta >>


cistoscopia

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Come viene effettuata una cistoscopia con biopsia?


Leggi la risposta >>


cistoscopia con prelievo per biopsia

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, Volevo sapere se la cistoscopia con prelievo per la biopsia è da effettuarsi in sala operatoria con anestesia generale Grazie


Leggi la risposta >>


displasia grave

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

poiche' da qualche tempo urinavo, a volte, sangue un urologo mi ha prescritto esame delle urine in 3 provette (una al giorno) e mi ha detto di bere almeno 2 litri di acqua al giorno! L'esame ha evidenziato quanto al titolo: In attesa di ripetere l'esame ora bevend tanto l'urina e' sempre bianchissima!! Cme mi debbo comportare???? Grazie e cordiali saluti p.s.: ho quasi 65 anni


Leggi la risposta >>


ipb -ematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Affetto da ipb recdivata dopo turp, ho avuto episodi di ematuria (SANGUE ROSSO INIZIALE ) . Ho eseguito cistoscopia:Uretra-pervia allo strumento, di calibro regolare e con discreto aggetto dei lobi laterali della prostata e presenza di papille iperemiche e facilmente sanguinanti. Vescica: di capacità conservata con mucosa rosea , esente da lesioni a carico dei quadranti esplorabili. Osti uretrali in sede. (A domanda il medico mi dice che la zona iperemica e' quella prostatica. Occorrono ancora altri accertamenti eventualmente inerenti particolarmente all'uretra? Attualmente preno "prostadep plus". Grazie


Leggi la risposta >>


informazione su cistoscopia

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, Vorrei sapere se la cistoscopia con prelievo per la biopsia è da effettuarsi in sale operatoria con anestesia generale. Grazie. Cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


displasia grave

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

poiche' da qualche tempo urinavo, a volte, sangue un urologo mi ha prescritto esame delle urine in 3 provette (una al giorno) e mi ha detto di bere almeno 2 litri di acqua al giorno! L'esame ha evidenziato quanto al titolo: In attesa di ripetere l'esame ora bevend tanto l'urina e' sempre bianchissima!! Cme mi debbo comportare???? Grazie e cordiali saluti


Leggi la risposta >>


ipb -ematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Affetto da ipb recdivata dopo turp, ho avuto episodi di ematuria (SANGUE ROSSO INIZIALE ) . Ho eseguito cistoscopia:Uretra-pervia allo strumento, di calibro regolare e con discreto aggetto dei lobi laterali della prostata e presenza di papille iperemiche e facilmente sanguinanti. Vescica: di capacità conservata con mucosa rosea , esente da lesioni a carico dei quadranti esplorabili. Osti uretrali in sede. (A domanda il medico mi dice che la zona iperemica e' quella prostatica. Occorrono ancora altri accertamenti eventualmente inerenti particolarmente all'uretra? Attualmente preno "prostadep plus". Grazie


Leggi la risposta >>


Cistite emorragica

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, mia madre dopo un intervento di resezione endoscopica, eseguito all'inizio di giugno, ha presentato dopo circa 15 gg dall'intervento ematuria associata a dolore e bruciore durante la minzione , pollachiuria e senso di pesantezza. L'esame istologico è risultato negativo, così come l'esame citologico su tre campioni e l'urinocoltura , la cistoscopia evidenzia mucosa iperemia su tutto l'ambito .Ancora oggi i sintomi persistono in maniera sempre più importante. Ha eseguito una TAC senza contrasto per motivi di prudenza dato che è emersa una lieve insufficienza renale ed ha evidenziato una vescica con pareti ispessite e presenza di qualcosa che viene detto possono essere coaguli o calcoli. Assume Cistalgan al bisogno, Uguron fiale al bisogno. È seguita dal suo urologo che mi pare non abbia le idee tanto chiare e allora ho consultato un luminare ma con grande delusione. Qualcuno ha un'idea? Un'ipotesi? Grazie per l'attenzione


Leggi la risposta >>


ematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve,sono una ragazza di 33 anni e da quasi 20 giorni che nelle urine ho riscontrato abbondanti tracce di sangue,l'esame delle urine ha riscontrato un infezione ,curata con ciproxin 500 x 7 giorni......nessun miglioramento,vado dall'urologo e pratico eco addome completo ,tac con contrasto,cistoscopia,....tutto negativo....attendo esito citologico urine Cosa potrebbe essere.....neoplasia sospetta? Grazie per l'attenzione


Leggi la risposta >>


ematuria dopo attività fisica

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buonasera, maschio 36 anni....episodio di forti coliche renali a destra maggio 2014...ecografia addome completo con leggera dilatazione rene destro e spotdi sabbia rene dx.il resto perfetto...coliche a seguirsi fino a giugno.ecografia addome completo nella norma...episodio di macroematuria con fastidio al fianco destro a luglio dopo attività fisica..esame citologico e eco addome completo negativo....ad ottobre singolo caso di ematuria dopo attività fisica..ripeto eco addome completo con presenza si sabbia a destra citologico negativo...tutto ok fino ad oggi che dopo intensa attività fisica si ripresenta fatidio al fianco destro e macroematuria. ...vorrei sapere cosa fare e se l' ematuria dipenda dalla sabbia migrante evidenziata solo durante attività fisica intensa. Grazie


Leggi la risposta >>


Macroematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno, da diversi anni (17) ho episodi di macroematuria con coaguli intervallati da periodi di remissione più o meno lunghi (2-3 anni). Gli esami del sangue sono regolari, quelli delle urine anche, l'anno scorso mi sono sottoposto a cistoscopia risultata negativa oltre che ecografia completa pelvi e reni che ha rivelato solo un lieve ispessimento in sede trigonale. Ora sono nel pieno di una crisi e senza diagnosi, di nuovo con urine rosse. Questa volta ho anche una forte lombalgia a corredo. Cosa posso fare per capire la causa del mio problema? Mi hanno fornito spiegazioni e diagnosi diverse: cistite emorragica, glomerulonefrite cronica e anche sindrome dello schiaccianoci. Grazie per l'attenzione


Leggi la risposta >>


microematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buonasera! Nel settembre 2013 trovai nelle urine emoglobina+-- e nel sedimento 1-5 leucociti e rare emazie. Nell'aprile 2014 rifeci l'esame e pressochè era simile emoglobina +-- e nel sedimento rare emazie. Il peso specifico sempre 1010. Quindi le urine non erano per niente concentrate. Nel sangue la creatinina era di 0,86 (50-100).Feci sia a settembre che ad aprile ecografia dell'addome sup ed inferiore. Tutto nella norma. Ieri ho comprato gli stick urinari e di nuovo ho trovato sangue +, ++, gli altri valori nella norma. Ora vorrei chiedere dopo ormai un anno di microematuria può esserci un tumore alla vescica o ai reni sfuggito per 2 volte alla ecografia? Non ditemi di fare l'esame citologico delle urine perché non posso stare in pena per 10 giorni per avere una risposta.Cosa posso fare ?


Leggi la risposta >>


Infezioni vie urinarie

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno mio padre (63 anni)ha eseguito esame citologico urine con tre campioni a causa di un'infezione alle vie urinarie che non è passato nemmeno dopo due cicli di antibiotici. L'esito è il seguente:Discreto numero di granulociti Rare emazieCellule pavimentoseCellule uroteliali superficiali e/o profonde prive di atipiaCellule uroteliali con alterazioni reattive / da flogosiReperto infiammatorio Negativa la ricerca di cellule neoplastiche. Con questi risultati siamo stati a fare visita urologica e il dott ci ha detto che visto che l'infezioni non da sintomi (mio padre non ne ha nemmeno uno) può anche non essere curata. Ci ha tuttalpiù consigliato un'ecografia completa dell'addome. Ora mi chiedo è giusto non curare l'infezione? Cosa dobbiamo fare? Grazie nadia


Leggi la risposta >>


Pagina 4 di 5, 25 elementi su 124 totali (76 - 100)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo