Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

recidiva tumore prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

bungiorno le espongo il mio caso: Settembre 2015 operazione pt3aNo Gleason 4+4 psa pre 23 Psa azzerato Aprile 2016 recidiva psa 0,50 Radioterapia di salvataggio loggia + pelvi Settembre 2016 psa a 0,07 Gennaio 2017 psa a 0,193 cosa fare? iniziare la terapia ormonale?ho sbagliato a non iniziarla subito dopo l'intervento? fare una pet con valore più alto di psa o una risonanza multiparametrica? grazie


Leggi la risposta >>


radioterapia dopo prostatectomia radicale.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon pomeriggio. Mio padre di 71 anni ha subito lo scorso ottobre una prostatectomia radicale per carcinoma alla prostata. L'esito della biopsia è il seguente: pt3a R1 EPE+ Deve sottoporsi a cicli di radioterapia deve tenere sotto osservazione il PSA? Grazie mille.


Leggi la risposta >>


radioterapia dopo prostatectomia radicale.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon pomeriggio. Mio padre di 71 anni ha subito lo scorso ottobre una prostatectomia radicale per carcinoma alla prostata. L'esito della biopsia è il seguente: pt3a R1 EPE+ Deve sottoporsi a cicli di radioterapia deve tenere sotto osservazione il PSA? Grazie mille.


Leggi la risposta >>


idrocele post prostatectomia laparoscopica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

nel mese di luglio us ho subito prostatectomia robot assistita con asportazione dei linfonodi otturatori bilaterali residua un idrocele al testicolo dx che appare 3 volte il sinistro. non ho dolore ma un senso di peso: è opportuno intervenire? la funzione erettiva è nulla grazie


Leggi la risposta >>


consiglio relativo a PSA alterato

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Egregio Dottore, mi permetto di chiederle un consiglio. 64 anni; PSA altalenante, ma in costante ascesa (dic. 2016 4,12 0,78 0,19). Il mio urologo, dopo esplorazione rettale negativa (prostata di consistenza parenchimatosa, lievemente dolente) mi prescrive antibiotico e integratore, con il consiglio di ripetere PSA dopo tre mesi. In caso di costanza o di aumento del valore riscontrato, consiglia BIOPSIA. Non ha preso in considerazione la possibilità di una ecografia. La domanda è la seguente: è meglio procedere con la risonanza magnetica multiparametrica, prima della biopsia? Mi può dare un consiglio? Ringraziandola anticipatamente, le porgo cordiali saluti. Mauro Bosoni Via Roma 322 29121 Piacenza 3497232415 E-mail mauro.bosoni@libero.it


Leggi la risposta >>


recidiva del tumore alla prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 65 anni. In data 25/10/2016 sono stato sottoposto a prostatectomia radicale all'ospedale di Modena (primario urologia prof. Bianchi) per adenocarcinoma (gleason 3+4). Il referto istologico dice: linfonodi liberi da metastasi tessuto adiposo libero da metastasi lobi prostatici interessati da neoplasia la neoplasia si estende oltre la prostata a livello posteriore vescichette seminali libere da neoplasia la neoplasia interessa il margine chirurgico posteriore per 8 mm gli altri margini sono liberi da neoplasia pT3a, pN0, R+ ho eseguito PSA che risulta azzerato (0,003).....da 28 che era il quadro presenta rischi di recidiva locale la domanda è: fare cicli di radioterapia preventiva (oppure esiste altra cura?.....ho sentito parlare di pastiglie che andrebbero assunte) o stare fermi ed aspettare il prossimo PSA? Altra domanda....il PSA quanto deve valere per essere preso in considerazione?......0,1?.....0,2? Grazie per le gradite risposte Giovanni


Leggi la risposta >>


UROREC e AVODART combinati. Effetti collaterali.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno, ho 67 anni e da molto tempo soffro di ipertrofia prostatica benigna (già biopsia nel 2009). Attualmente ho un PSA 11,12 ng/ml. ed una prostata di ca. 131 cc di volume. Dopo una RM mi è stata consigliata una biopsia. Risonanza eseguita il primo di Agosto con metodo Fusion e che fortunatamente è risultata NEGATIVA. Adesso vado avanti assumendo UROREC da 8 mg la sera e AVODART da 0,5 la mattina. Stando attento nella dieta, sono riuscito anche a limitare la necessità di urinare, conducendo una vita quasi normale. Purtroppo però, Urorec mi ha causato eiaculazione retrograda e Avodart, la completa mancanza di libido, al punto che anche il Cialis da 5 mg, che prima era efficacissimo, adesso ha pochissimo effetto. A questo punto mi chiedo: non è meglio fare un intervento di vaporizzazione? Dopo l'intervento, a parte l'eiaculazione retrograda, la qualità dell'attività sessuale, può migliora? Il mio urologo mi dice di andare avanti così, ma così non va bene. Grazie


Leggi la risposta >>


se sottoporsi a biopsia prostatica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

durante una ecografia transrettale è emerso che a carico della porzione periferica estesa area ipoecogena meritevole di biopsia,mio marito è stato operato di TURP nel 2011 con conseguente incontinenza urinaria il suo valore odierno del PSA è di 0,34.Deve sottoporsi a biopsia prostatica


Leggi la risposta >>


testicoli

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Vi comunico i dati della ecografia. 1)l'indagine ecografica ha mostrato testicoli di dimensioni ed ecostruttura nei limiti della norma. 2)nel contesto della sacca scrotale sinistra si documenta importante versamento fluido con presenza di alcuni setti nel suo contesto. 3)il testicolo di sinistra appare dislocato verso il basso. 4)a livello della testa dell'epididima a sinistra,si documenta la presenza di formazione ipoecogena dalle dimensioni di circa un centimetro. 5)non idrocele a destra. 6)non si documenta ectasia del plesso pampiniforme bilaterale. 7)necessaria valutazione in ambito urologico. in trepida attesa ringrazio anticipatamente


Leggi la risposta >>


psa totale psa free

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buonasera volevo avere un chiarimento su alcuni esami fatti da mio padre. PSA totale 1,1 e psa free 0.2. Sono valori preoccupanti?il psa free è basso c'è da preoccuparsi? Veronica


Leggi la risposta >>


sorveglianza attiva o prostatectomia?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 67 anni, psa 4,01 L/T 21, ho fatto RMN e in seguito bio X24(NI)in cui è risultato microfocolaio GS 6 1/24 N/F 10% periapicale sin (in corrispondnza del nodulo sospetto RMN) più flogosi cronica. TRUS: prostata di 59,9cc adenoma di 40cc con grossolane calcificazioni tra regione periferica e transizionale. Aree ipoecogene all'apice sin e zona di transizione sin. L'urologo mi ha proposto la sorveglianza attiva ripetendo gli esami tra un anno, ma io ho timore . Cosa mi consiglia?


Leggi la risposta >>


ALIMENTAZIONE CONSIGLIATA

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve, dopo la biopsia mi sono stati diagnosticati focolai di atrofia e flogosi della prostata e di seguire una dieta di cui oltre ad alcool,cibi piccanti,ecc. mi vieta i legumi. Vorrei un vostro parere. Grazie


Leggi la risposta >>


alimentazione

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve, dopo la biopsia mi e' stato diagnosticato focolai di atrofia e flogosi della prostata e di seguire una dieta di cui oltre ad alcool,cibi piccanti,ecc. mi vieta i legumi.Vorrei un vostro parere. Grazie


Leggi la risposta >>


Domanda

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 74 anni, PSA 4,81 in trattamento con Xatral per ipertrofia prostatica da 25 anni.A seguito dell'aumento del PSA riscontrato in questo ultimo anno ho eseguito RM Multiparametrica le cui conclusioni sono"Lesione N°1: PI-RADS 3 in PZ destra(craniale, intermedio)" A seguito della RM ho eseguito una agobiopsia perineale con 17 prelievi ed il referto istopatologica riporta: A-C,E,S) Adenocarcinoma di tipo acinare, Gleason score:3+4=7 (modificato ISUP 2015- Grado gruppo II, con componente pattern 4 del 10%). La neoplasia interessa circa il 20% del prelievo (in A,C), il 10% (in B), il 40% (in E) ed il 70% (in S). D,F-R) Reperto compatibile con iperplasia adenofibroleiomiomatosa. L'urologo mi ha sconsigliato la radarterapia e mi ha proposto prostatectomia radicale robot assistita con sistema Da Vinci. Ho molte perplessità e paura per questo intervento sopratutto per quanto riguarda le probabilità di incontinenza. Gradirei avere il Vostro parere. Ringrazio


Leggi la risposta >>


psa totale psa free

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buonasera volevo avere un chiarimento su alcuni esami fatti da mio padre. PSA totale 1,1 e psa free 0.2. Sono valori preoccupanti?il psa free è basso c'è da preoccuparsi? Veronica


Leggi la risposta >>


Esito esame istologico prostatectomia radicale

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Mio padre di 66 anni, e' stato operato di PROSTATECTOMIA RADICALE RETROPUBICA CON LINFOADENECTOMIA ILIACO-OTTURATORIA BILATERALE. Psa 7,1 ADENOCARCINOMA DI TIPO ACINARE A FOCOLAI MULTIPLI BILATERALE. (Immagini multiple di invasione perineurale -infiltrazione del connettivo fibroadiposo peri-prostatico in particolare nello spazio vescicolo prostatico-ghiandole neoplastiche giungono a ridosso del margine circonferenziale marcato con china. Infiltrazione dell'apice prostatico. GLEASON 4+3. Pt3A) Vescicole seminali indenni, collo vescicale indenne Linfonodi iliaci otturatori dx, otturatori di sx e iliaci esterni di dx: IPERPLASIA REATTIVA IN LINFONODI CON DIFFUSA LIPOMATOSI.. Vorrei sapere che cos'e' il connettivo fibroadiposo peri-prostatico e lo spazio vescicale prostatico e se i margini sono positivi. Psa dopo 40 gg:<0,03 Ci hanno detto che deve fare radioterapia e per questo fra una settimana ha la prima visita dal radioterapista per stilare un piano di cura. Cordialmente saluto


Leggi la risposta >>


sorveglianza attiva o prostatectomia?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 67 anni, psa 4,01 L/T 21, ho fatto RMN e in seguito bio X24(NI)in cui è risultato microfocolaio GS 6 1/24 N/F 10% periapicale sin (in corrispondnza del nodulo sospetto RMN) più flogosi cronica. TRUS: prostata di 59,9cc adenoma di 40cc con grossolane calcificazioni tra regione periferica e transizionale. Aree ipoecogene all'apice sin e zona di transizione sin. L'urologo mi ha proposto la sorveglianza attiva ripetendo gli esami tra un anno, ma io ho timore . Cosa mi consiglia?


Leggi la risposta >>


Richiesta informazioni

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent.mi, ho 75 anni con valori del Psa inferiore a 4 fino a tre anni fa quando, causa intervento laparoscopico per ernia, ho utilizzato il catetere. Continui batteri e germi nello sperma con continue ricadute. Psa fino ad 8 e ratio 18,5%. Infiammazione che mi perseguita con tutti i sintomi notturni , indolenzimenti intorno al sesso questi compreso.Eco tr tridimensionale e visita medica senza punti nodali significativi. Qualcuno incomincia a parlarmi di Biopsia senza spiegarmi il motivo. Ma se questa infiammazione, a volte, la calmo con aulin, cosa centra la biopsia? Sono presuntuoso o qualcosa non la capisco. A Voi la posssibilità di farmi capire quanto mi sta succedendo. Nel chiedere scusa per il fastidio prodotto, Vi saluto e ringrazio in modo cordiale. raffaele


Leggi la risposta >>


PSA in rialzo

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent.dott. mio marito 52 anni fu oper. nel marzo 2014 di prost. radicale a cielo aperto. Grado7(4+3)pT3BNOMX. PSA dopo interv. mai sceso a 0 nonostante la radioterapia.Prima della radioter.PSA 1.51(maggio) Dopo 28 sedute di radio a settembre PSA 1.95 a dicembre 2.04,cosi ci fanno iniziare ormonoterapia con Enantone 11.25.Per marzo 2015 PSA 0.22.Durante tutto questo tempo ripetiamo enantone ogni tre mesi mentre controlliamo PSA ogni 6 mesi come dice l'urologo e il PSA è sempre intorno allo 0.20 oppure 0.22.Adesso x la prima volta mi hanno detto di contr. a tre mesi ed abbiamo fatto il prelievo giusto il giorno che doveva rifare enantone e venuto fuori un PSA di 0.40 poiche la visita urol. e pren. per il 1/02/2017 in ospedale cosa dobb. fare aspettare nonost.PSA.+ alto oppure anticipare la visita.Questo rialzo è dovuto alla scadenza dell'effetto enantone oppure è preocc..Come di solito abbiamo rifatto la puntura ma poss, aspet. la prenotazione? Vi ringrazio saluti Ines


Leggi la risposta >>


Risultato biopsia prostatica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buonasera. Ho già scritto qualche mese fa. Ho effettuato la biopsia ai primi di ottobre.Questi i risultati: adenocarcinoma a cellule acinari del lobo destro(in 1 su 4 cilindri). Score di Gleason 7 (4+3). La neoplasia è presente in 1 su 26 cilindri. GPC 15% TPC0,57%. Esplorazione rettale digitale negativa. PSA 5,8 con rapporto libero/totale 12. Non so se ho fornito tutti gli elementi necessari. Mi hanno proposto la radioterapia o l'asportazione della prostata come soluzioni equivalenti.Qual'è la scelta migliore?Al momento sto effettuando per 6 mesi una Sorveglianza Attiva (PSA ogni 3 mesi e Biopsia fra 6 mesi; è rischiosa questa attesa? Attendo un Vostro parere. Grazie


Leggi la risposta >>


terapia contro tumore

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buongiorno dottore mio padre ha 77 anni, a febb. 2015 gli è stato diagnosticato un tumore alla prostata di score 7(3+4)SEC. GLEASON COMBINATO. Ha fatto radioterapia e leuprorelina 11,25 mg. A nov. 2015 psa 0,03. Oggi nov. 2016 psa 0,38 la mia domanda è normale che il psa salga anche se ancora sotto terapia ormonale? Grazie e distinti saluti. Tonino P.S.Nel mese di ott. 2016 è stato sottoposto a scintigrafia ossea, risultato negativo.


Leggi la risposta >>


sono quattro mesi dall,operazione nessun risultato in erezione nonostante ogni tre giorni assumo una compressa di cialis da 20 mg

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

ho qualche possibilita di poter avere un rapporto quasi normale


Leggi la risposta >>


tumore prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve Dottore, mi chiamo Nino e le scrivo riguardo mio padre di anni 78 , al quale e' stato diagnosticato un tumore alla prostata : Neoplasia primitiva gia' nota, con disseminazione neoplastica metastatica linfonodi retroperitoneali. Diagnosi da referto : Frustolo di agobiopsia prostatica con carcinoma tipo 4+5 di Gleason <50% del prelievo. Giugno 2016. Piano terapeutico iniziato a Luglio 2016 luglio 2016 farmaco prescritto FIRMAGON fl 120mg primo mese e poi Firmagon fl 80mg i mesi successivi per un anno. Dopo il primo Firmagon il PSA e' sceso a 5,76 era 100 . (agosto) PSA 22,15 esame ottobre. Ultimo test PSA Novembre 14 il PSA e' salito a 50,29. Dottore vorrei sapere cosa ne pensa , se ha qualche consiglio da darci , se la cura e' appropriata , se quel tipo di farmaco va bene o deve essere associato o cambiato ed infine che aspettativa di vita può' avere mio padre. Sperando in una sua benevole considerazione la saluto era ringrazio. Nino


Leggi la risposta >>


Disturbi dopo biopsia prostatica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho eseguito una biopsia prostatica a seguito di psa da anni che oscilla da 7 a 9; risultata negativa. Il giorno dell'esame è stato inserito un catetere per urinare (mi ero sottoposto ad altre biopsie senza però ricorrere a questo). Lo stesso è stato tolto in maniera violenta causandomi problemi di bruciore nell'urinare (il bruciore iniziale era scomparso dopo alcuni giorni, è ricomparso adesso ) sono trascorsi 25 giorni e mi ritrovo con febbre alta (picchi di 39 e mezzo) e persistente difficoltà a svuotare. Il medico ha prescritto terapia di antibiotico (rocefin che sto eseguendo per 6gg.) e topster una al giorno. Ma per togliere il bruciore (probabile cicatrice interna dovuta all'estrazione del catetere) vi è qualcosa?? Grazie per la risposta


Leggi la risposta >>


postumi post biopsia prostatica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Sono Rosario, avevo scritto giorni fa. Riformulo la richiesta.61 anni, ho eseguito l'ennesima biopsia prostatica (fino adesso tre, quest'ultima dopo risonanza multiparimetrica, per PSA da anni che oscilla da 7 a 9-9.5); risultato negativo. Il giorno dell'esame è stato inserito un catetere (mi ero sottoposto ad altre biopsie senza però ricorrere a questo). E' stato tolto in maniera violenta dopo alcune ore, causandomi dolori e bruciore nell'uri- nare (il bruciore iniziale era scomparso dopo alcuni giorni, è ricomparso adesso ).Trascorsi 25 gg comparsa febbre alta fino a 39 e persistente difficoltà a svuotare. Mi è stato prescritto anti-biotico rocefin per 10gg, topster 1 al g.,Xatral 1 al g.e Profluss. Niente più febbre. Il bruciore nell urinare c'è ancora così come la difficoltà di minzione. Per alleviare il bruciore al passaggio dell'urina, vi è qualcosa che migliori la situazione?? Grazie per la risposta.


Leggi la risposta >>


Pagina 4 di 14, 25 elementi su 348 totali (76 - 100)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo