Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

cistoscopia

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve.Io ho continui bruciori sia durante la minzione che l'eiaculazione.Ho effettuato vari esami(urinocoltura,spermiocoltura,tampone uretrale) ma sono risultati negativi.Mi è stata consigliata la cistoscopia.Premesso che ho una soglia di dolore bassissima,avverto un dolore atroce soltanto con un tampone...allora le chiedo:posso essere almeno sedato durante questo esame?Chiedo troppo?Ho letto in alcuni forum di persone che abbiano avuto anestesie almeno localmente durante questo esame.In attesa di una risposta,porgo i miei più sinceri saluti.Grazie per l'attenzione.


Leggi la risposta >>


vescica

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Urina senza ematuria è sempre un buon segno per la vescica.Grazie


Leggi la risposta >>


come curare l'iperemia dei lobi prostatici e del collo della vescica

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

buona sera dottore ,da esami eseguiti (cistoscopia ,uro tc,)per ricerca causa di ematuria e, risultato :lobi prostatici lievementi iperemici e collo della vescica iperemico l'urologo mi ha dato da prendere tegens 2 capsule al di,potete dirmi gentilmente se è sufficente? e da circa un mese che lo prendo e non ho ottenuto alcun risultato.grazie.


Leggi la risposta >>


ematuria nelle urine non rilevate nelle analisi

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buona sera Dott., ho 37 anni ,avrei bisogno di chiarimenti in merito a una cistoscopia fatta pochi giorni fa per trovare la causa di ematuria ,strana inquanto non rilevata nelle analisi delle urine ne nelle citologiche,la cistoscopia ha riportato il seguente esito:uretra pervia di calibro regolare,lobi prostatici lievemente iperemici,collo vescicale ipermico,trigono regolare,meati uretrali in sede,normoeiaculanti,urine chiare,vescica con pareti distensibili,regolari. tengo a precisa che a giugno sono stato ricoverato per un'ascesso delle anse intestinali per diverticoli del sigma.Puo essere l'ifezzione intestinale la causa dell'infiammazione della vescica?ho fatto il 20 di questo mese anche una tc con metodo di contrasto ed il risultato e negativo sia per l' intestino sia per l'apparato urinario.


Leggi la risposta >>


Livello tumorale G! e significato dei miei codici SNOMED

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Il mio referto istologico: REPERTO MACROSCOPICO: FRAMMENTO DEL DIAMETRO MASSIMO DI 0,2 CM. DIAGNOSI: Piccoli frammenti di mucosa vescicale con evidenza di microrilievo papillare dalle fronde poco complesse e con basso numero di stratificazioni cellulari (4-6 strati): alterazioni cario-citoplasmatiche di grado lieve (G1 citologico). Assenti aspetti di invasione della lamina propria. Reperto compatibile con IPERPLASIA UROTELIALE MICROPAPILLARE / NEOPLASIA UROTELIALE PAPILLARE A BASSO GRADO DI MALIGNITA' (PUNLMP). CODICI SNOMED: T74000 - P3Y3923 - M81201 Mi sottoporrò a cistoscopia tra sei mesi. Sarà la terza in 2 anni. Ho avuto diverticolo vescicale - forse congenito ?(5 cm.) rilevato circa dieci anni ed ultimamente risolto endoscopicamente tramite slargatura dello stesso e del colletto- ora il ristagno è minimo, il flusso buono. Grazie per l'attenzione. In attesa di Vostro professionale parere, con stima, Giuseppe Di Corrado via Mazzini, 35 93015 Niscemi (CL). anni 68.


Leggi la risposta >>


Microematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, in assenza di sintomi e in occasione di uno screening per inizio cura con farmaco biologico per spondilite, nell'esame delle urine ho i seguenti valori: proteine 10 rif. 0-20; urobilinogeno 2.0 rif. 0-2.0; emoglobina 0,03 rif. assente; e nel sedimento presenza di 10-20 eritrociti p.c.m con alcuni ossalati di calcio. Nelle analisi del sangue ho sempre globuli rossi ed ematocrito alti, mchc basso. Potrebbe essere necessario qualche approfondimento o non è il caso ? Grazie, Cordiali Saluti


Leggi la risposta >>


esame citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve ho fatto un esamo citologico delle urine il risultato è questo : Cellule uretrali. Cellule uroteliali superficiali e profonde. Leucociti. Rari batteri. Mteriale amorfo. Potrei chiederle gentilmente cosa significa e cosa dovrei fare grazie... P.S. ho fatto questo esame perchè sono stato sottoposto ad un intervento per un tumore alla vescica.


Leggi la risposta >>


cistoscopia uretrale

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

il giorno 3 agosto ho subito cistoscopia all'uretra.Il dott. mi ha consigliato di effettuare una tac con e senza MDC.ho eseguito tutte le fasi di preparazione per questo esaame.


Leggi la risposta >>


referto mitologico urine

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Età 65 anni maschio, esame mitologico tre campioni urina in tre giorni,diagnosi 1 negativa la ricerca microscopica di cellule atipiche,diagnosi 2 cellule uretrale ed epiteliali di sfaldamento queste ultime a nucleo lievemente ingrandito ed ipircromatico,a complessiva morfologia irregolare,diagnosi 3 cellule uretrali ed epiteliali di sfaldamento queste ultime talora a nucleo ingrandito.devo preoccuparmi? Grazie per una vostra risposta


Leggi la risposta >>


esami delle urine

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Ho ritirato gli esiti dell'esame delle urine. Vanno tutti bene tranne l'emoglobina 0.03 e peso specifico 1008. L'emoglobina è così da parecchi anni, il peso specifico invece si è abbassato. Gli esami del sangue vanno tutti bene, ho solo il colesterolo un pò alto ma anche questo praticamente da sempre. Volevo capire se è un esito di cui preoccuparsi oppure no. Grazie. Ilaria


Leggi la risposta >>


tracce di Wbc esterasi, sangue occulto e nitriti

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve dottore, volevo farle una domanda. Sono una ragazza di 30 anni e le ultime analisi delle urine hanno rilevato tracce di Sangue occulto, tracce di WBC esterasi e nitrati positivi. Ma all'esame microscopico del sedimento è tutto nella norma. Cosa ne pensate? dovrei fare ulteriore esami? Potrebbero aver falsato i test le piccole perdite vaginali che ho in questo periodo o la pillola per il mal di testa preso il giorno precedente all'esame (principio attivo ibuprofene)? La ringrazio anticipatamente per la risposta


Leggi la risposta >>


referto citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

egregio dott.ho 63 anni e 4 anni fa sono stato operato di tumore alla prostata con radio terapia adiuvante l urologo che mi segue mi ha prescritto di fare esame citologico delle urine ogni anno oltre al psa questa volta il referto e il seguente:citologia su strato sottile di liquido urinario comprendente abbondanti detriti cellulari,cellule squamose e cellule uroteriali singole o riunite in minuti aggregati monostratificati,talora con alterazioni degenerative(1,2,3) ricerca di cellule neoplastiche NEGATIVA la visita urologica e fra 15 giorni mi devo preoccupare? la ringrazio anticipatamente


Leggi la risposta >>


ematuria e dolore rene destro

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

buongiorno dottore,sono una donna di 60 anni e qualche giorno fa sono andata a ritirare gli esami del sangue e delle urine.esami del sangue tutto apposto (in particolare le sottolineo creatininemia 0.70 ,GFR 87.25 , VES 11) . dagli esami delle urine invece sono risultate RARE EMAZIE, RARE CELLULE EPITELIALI SQUAMOSE, valore di emoglobina nelle urine di 0.06.da qualche mese inoltre avverto dei crampi passeggeri al fianco destro e zona lombare; inoltre dopo colpo con la mano all'altezza del rene destro avverto dolore.devo preoccuparmi? potrebbe essere qualcosa di maligno o posso stare tranquilla?attendo e confido nella sua risposta.la ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


esito esame citologico urine

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Caro Dottore ho ritirato il referto citologico delle urine il quale cita soltanto cellule pavimentose uroteliali e rari granulociti, potrebbe dirmi se devo preoccuparmi di tale referto? o fare ulteriori accertamenti? il mio medico dice che per ora non ci sono alterazioni cellulari e di ripetere l'esame ogni 3 mesi, mi era stato prrescritto il citologico perchè il referto urine mostrava 1-5 leucociti e alcuni eritrociti, ho anche una ciste renale di 8 cm, lei pensa che potrebbe essere la causa di questi valori? la ringrazio anticipatamente per la sua risposta.


Leggi la risposta >>


Cosa mi consiglia in merito ai dati sottoelencati

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

bruciore vescicale da possibile infiammazione ecografia rileva meteorismo intestinale pancreas non valutabile per meteorismo vescica non completamente distesa a pareti regolari, alitiasica esame delle urine rileva due crocette ematuria proteina c reattiva 8 mg/l VES prima ora 12 mm - seconda ora 28 mm - indice di katz 13 mm. Cordiali saluti ves proteina c


Leggi la risposta >>


Esame citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buonasera, questa mattina ho ritirato i referti dell'esame citologico di mio padre settantanovenne. Per tutti e 3 i giorni il risultato é questo: rari piccoli gruppi di cellule uroteliali con irregolarità ed ipercromia nucleari. Rari leucociti, sporadiche emazie. Premetto che 20 anni fa fu operato di papilloma alla vescica. Per quanto riguarda invece il PSA il risultato è il seguente: psa totale 10,56ng/ml; psa free 0.88ng/ml; ratio 8%. Il mio medico gli ha prescritto una visita urologica e mi ha detto che non c'è da escludere l'eventuale formazione di nuovi papillomi sui quali intervenire chirurgicamente per via endoscopica. Per quanto riguarda la prostata mi ha detto che non necessariamente dobbiamo pensare ad un tumore ma che anche in questo caso sarebbe bene eseguire ulteriori accertamenti. Lei cosa mi può dire a riguardo? Siamo in presenza di tumori?


Leggi la risposta >>


Dati macroematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno, sono il dott. Alessandro Tessarin, laureato in biotecnologie. Sto seguendo un progetto che riguarda i lavaggi vescicali. Ho trovato dati in relazione agli interventi di TUMB e TURP, ma non riesco a trovare dati (numerici) in relazione alle altre cause di macroematuria come ad es. ATV, problemi a reni, cistiti, calcolosi, ematomi ecc.. Mi servirebbe un dato documentato sul totale anno di questo tipo di problemi in europa, Italia, o perlomeno in una regione. Riassumendo: quanti pazienti entrano in ospedale con macroematuria, tolti vescica e protata? Potete aiutarmi? Grazie in anticipo per la cortesia. Cordialmente. Alessandro Tessarin


Leggi la risposta >>


iperemia calici e pelvi

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

salve,a seguito di episodio di ematuria Franca sono stato sottoposto ad ups del rene sx che ha evidenziato calici e pelvi iperemici. Ho eseguito visita nefrologica con la quale si è esclusa la malattia renale.ora il dubbio che mi assilla e' : da quali fattori può dipendere l''iperemia ? Ci sono dei farmaci che possono essere utili per curarla ? Ringrazio anticipatamente per la vostra cortese risposta.


Leggi la risposta >>


Sangue nelle urine

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, 14 giorni fa ho fatto una cistoscopia rilevando due stenosi serrate, peniena e bulbare. Sono state allargate con lo stetoscopio per avere un po di sollievo nell'urinare. I primi giorni il getto era visivamente più copioso ma poi già adesso il flusso è sceso econ uroflussometria si è visto essere di 11ml/s. Adesso dopo due settimane non riscontro sangue nelle urine e non noto traccia apparente nemmeno sulla carta igienica, ma trovo sempre una macchia di urina di color arancione/rosata sugli slip. Come è possibile che non riscontro visivamente nulla durante la minzione nemmeno su un fondo bianco come la carta igienica e poi trovo tracce sullo slip? specifico che la stenosi peniena è qualche cm sotto al glande e dopo la cistoscopia ha sanguinato parecchio per due giorni, creando, credo, una ferita. Può essere che non si sia ancora cicatrizzata del tutto? devo astenermi da attività sessuale fino ache non scompare il sangue?


Leggi la risposta >>


Esame Citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buona sera, ho 46 anni e a seguito di rilevamento da esame urine di microemauria ho effettuato l'esame citologico delle urine a 3 campioni. Vorrei avere gentilmente un Vostro Parere: 1° Cellule epiteliali con alterazioni flogistiche Eritrociti(rari) polimorfonucleati neutrofili(rari) germi materiale diagnostico molto scarso 2° Cellule epiteliali pavimentose Eritrociti(discreto numero) polimorfonucleati neutrofili(rari) germi cilindri ematici materiale diagnostico molto scarso 3° Cellule epiteliali con con alterazioni flogistiche Eritrociti(rari) polimorfonucleati neutrofili(rari) germi cilindri Grazie molte e cordiali Saluti


Leggi la risposta >>


urtra prostatica papille iperemiche

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

La cistoscopia evidenzia papille iperemiche facilmente sanguinanti nella zona prostatica dell'uretra che mi causa ematurie di tanto in tanto. Il resto dell'apparato urinario è esente da patologie. Ipb recedivata dopo turp eseguita 6 anni fa. Urinocultura negativa.Si può escludere che l'iperemia sia batterica e quindi non trattabile con antibiotici? Di quale altra natura potrbbe essere ? Come trattarla? Grazie.


Leggi la risposta >>


Ferita da catetere

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno, 3 settimane fa ho subito un intervento e l equipe medica solo alla fine ha realizzato che c era stato un coagulo nel catetere. Chi lo ha inserito mi ha procurato una ferita o all uretra o alla prostata. Ho avuto sanguina menti per dieci giorni. l ultima è stata una sorta di emorragia con quantitá di sangue impressionante (tolto il coagulo ne è uscito molto). Il sangue usciva sempre alla fine della minzione. Da dieci giorni non sanguino più. La domanda è: visto hè lo sperma ha una consistenza diversa dall urina, quanto tempo devo aspettare per poter eiaculare senza timore che si riapra la ferita? Grazie


Leggi la risposta >>


Quanto cresce un papilloma di 2x1,5 alla vescica

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno dottore,una domanda basandosi sulla statistica di vita per un paziente di 83 anni monorene con un papilloma alla vescica di 2x1,5cm riscontrata da ecografia addominale,ci consigliano di togliere con urgenza,ma mio padre é stato 20giorni in rianimazione in coma farmacologico dopo asportazione tumorale al rene destro,sará il caso di operare di nuovo? Malattia e tempo .....che mi consiglia.Grazie Silvia


Leggi la risposta >>


ematuria

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve, ho 30 anni e da circa 15 sono affetto da episodi di macroematuria monolaterale con coaguli intervallati da periodi di remissione lunghi circa 3-4 anni. Sono stato sottoposto a numerosi esami quali 4 ureteropieloscopie, 2 arteriografie selettive svariate tc e una biopsia renale (2001). Tutti questi esami hanno avuto esito negativo anche se la biopsia ha evidenziato depositi di c3 e igm che non sono mai stati presi in considerazione dal nefrologo in quanto il disturbo e di tipo monolaterale. oggi dopo l'ennesimo episodio ematuria e l'ennesima ureteropieloscopia che ha evidenziato pelvi e calici con iperemia diffusa, non mi e stata ancora data una diagnosi, sono disperato non so più a chi rivolgermi, potrebbe trattarsi malattia renale? Dopo cosi tanto tempo possibile non abbia lasciato dei segni di compromissione renale?


Leggi la risposta >>


papille iperemiche facilmente sanguinanti

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

A seguito di episodi di ematuria (sangue rosso iniziale) ho fatto la cistoscopia : uretra pervia allo strumento, di calibro regolare e con discreto aggetto dei lobi laterali della prostata e presenza di papille iperemiche e facilmente sanguinanti. Vescica: di capacità conservata con mucosa rosea, esente da lesioni a carico dei quadranti esplorabili. Osti ureterali:in sede e sani. La zona interessata è quella prostatica. Esame urine e urinoculture negativi. Per conoscere la natura della iperemia è necessario intervento tipo turp per eseguire un prelievo per biopsia o esiste una procedura meno invasiva per impostare una efficacia terapia? Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 3 di 5, 25 elementi su 114 totali (51 - 75)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo