Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

fastidio al glande

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Sono 15mesi sono stato operato di ipertofia prostatica tra antibioticie ecografie e terapie fatte dall'urologo il fastidio persiste non so piu cosa fare o 61anni e non posso avere rapporti


Leggi la risposta >>


DISTURBI URUNARI

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno,ho 60 anni e il 22 ottobre scorso sono stato operato di prostatectomia transuretrale guidata con ultrasuoni mediante laser avendo un volume prostata di 131 ml e psa 7,47. Oggi psa 2,70-urinocultura negativa. In questi mesi ho cacciato insieme alle urine (5/6 volte) dei filamenti. Continuo ad urinare 2/3 volte a notte. Alle fine della minzione spesso continuo ad avvertire bruciore/dolore. Il mio urologo mi ha dato Medrol 16 mg 1/2 compressa mattina e sera +Kistinox forte bustine mattino e sera . Vorrei cortesemente un vostro parere. Preciso che ho già inviato la stessa domanda in data 8/2/2016 senza avere un vostro cortese riscontro. Grazie!


Leggi la risposta >>


congestione prostatica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

salve, ho 25 anni e da circa 1 anno ho problemi nell urinare:questi sono i sintomi:sgocciolamento post minzione(l urina si blocca all inizio del canale uretrale e esce solo con una compressione diretta sotto i testicoli,bruciore e sensazione di un qualcosa che mi punge sempre in quel punto,problemi di erezione. ho provato davvero tantissime cure..ma senza grandi risultati. ho fatto ecografia TRANSRETTALE:prostata ed ecostruttura finemente disomogenea, contenente scarse piccole cisti da ritenzione, con calcificazioni in esiti flogistici sparse diffusamente. prostata di dimensioni 42.1x22.6x36.3mm con un volume di 18.1cc. Adenoma di dimensioni pari a 35.5x17.2x22.7mm volume di 7.3cc.non evidenza di lesioni ipoecogene sospette in senso eteroproduttivo nella porzione periferica della ghiandola. capsula integra,vescicole seminali normoconformate. ecografia prostatica: lungo il decorso dell uretra spot iperecogeno di 1mm possibile calcificazione periuretrale. grazie per l attenzione


Leggi la risposta >>


Aumento ponderale

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 65anni,da 5 soffro di I.P.B.che curo con Finasteride e Alfuzosina.In 5anni ho avuto un incremento ponderale di 10 Kg.Vorrei sapere se questo è dovuto ai farmaci.Ho anche effetti collaterali sgradevoli come libido inesistente,perdita di peli,erezione insufficiente eiaculazione retrograda.Grazie per la risposta.


Leggi la risposta >>


Aumento ponderale

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 65anni,da 5 soffro di I.P.B.che curo con Finasteride e Alfuzosina.In 5anni ho avuto un incremento ponderale di 10 Kg.Vorrei sapere se questo è dovuto ai farmaci.Ho anche effetti collaterali sgradevoli come libido inesistente,perdita di peli,erezione insufficiente eiaculazione retrograda.Grazie per la risposta.


Leggi la risposta >>


Probabile Iperplasia Prostatica Benigna

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, ho 41 anni e da qualche mese ogni tanto la minzione era povera di pressione e la sensazione era quella di avere sempre la vescica piena con una sensazione di pressione al livello del pube. All'inizio avevamo pensato ad una cistite ed ho preso i rimedi naturali consigliati nelle farmacie, poi perdurando la situazione sono andato dal medico curante che mi ha fatto esame rettale e diagnosticato una prostatite. Prescritto antibiotici e cortisone in supposte, urinocoltura e altro esame delle urine per trovare l'antibiotico più adatto. Urinocoltura negativa ed altro esame impossibilitato per "corruzione del campione"... Sono stato peggio all'inizio della cura, poi piano piano meglio e alla fine non ho più avuto problemi per circa tre settimane. Domenica si è ripresentato il fastidio...peggiora durante la giornata per scomparire nella notte, dura circa un giorno poi torno a non avere problemi ed urinare con pressione. Fatte anche le analisi del sangue con PSA nella norma.


Leggi la risposta >>


prostaplast

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buongiorno , soffro di IPB vorrei sapere se ci sono studi circa l'efficacia dei cerotti cinesi PROSTAPLAST GRAZIA cordiali saluti


Leggi la risposta >>


bruciore a fine minzione

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 60 anni e il 22 ottobre scorso sono stato operato di prostatectomia transuretrale guidata con ultrasuoni mediante laser avendo un volume prostata di 131 ml e psa 7,47. Oggi psa 2,70-urinocultura negativa. In questi mesi ho cacciato insieme alle urine (5/6 volte) dei filamenti. Continuo ad urinare 2/3 volte a notte. Alle fine della minzione continuo ad avvertire bruciore/dolore. Il mio urologo mi ha dato Medrol 16 mg 1/2 compressa mattina e sera +Kistinox forte bustine mattino e sera . Vorrei cortesemente un vostro parere. Grazie!


Leggi la risposta >>


spermiocoltura dopo diagnosi prostatite

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ringrazio ancora per la cortesia nelle risposte. Continuo però ad avere dei dubbi,in particolare riguardo alla spermiocoltura: ho intenzione di eseguire la spermiocoltura con antibiogramma per capire se la mia prostatite cronica (diagnostica solo con EDR) è batterica oppure no. Ha senso? Come detto prima, voglio farla per evitare di prendere antibiotici inutili. Ci sono differenze importanti tra spermiocoltura e test di Stamey, essendo se non sbaglio quest'ultimo fatto solo sul secreto prostatico? Grazie ancora.


Leggi la risposta >>


prostatite e psa

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buonasera, ho 53 e non ho mai avuto sintomi suggestivi di problemi alla prostata fino ad un mese fa da quando ho iniziato a sentire da seduto un fastidio nella zona perineale. il fastidio è peggiorato e coinvolge anche l'ano. Mi pare di urinare più frequentemente del solito. Ho fatto una visita da un urologo, che all'esame rettale ha riscontrato una prostata di dimensioni normali (x1) liscia ma "calda". Quindi una prostatite mi ha prescitto Saba per un mese e supposte di Mictalase per 10 giorni. Mi ha anche prescritto esame urine, urinocultura e spermiocultura per verificate se è una forma batterica. Ma mi ha prescritto anche di fare Il PSA. E li mi sono un po' preoccupato, che senso ha fare il PSA con la prostata infiammata e quindi un risultato prevedibilmente alto? Non sarebbe meglio fare quest'esame a remissione dei sintomi per verificare se c'è altro? Inoltre dopo circa 5 giorni di terapia non avverto miglioramenti, è normale o forse ci voleva qualcosa di più forte?


Leggi la risposta >>


Info intervento

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Sono un paziente di 75 anni, affetto da Ipertrofia Prostatica Benigna in terapia farmacologica con scarsi benefici. Sono a conoscenza che per trattare l'IPB, oltre alla chirurgia tradizionale ed endoscopica, si utilizzano nuove procedure terapeutiche, che prevedono l'applicazione di energia laser e al plasma che permettono di vaporizzare il tessuto prostatico ingrossato, di ridurlo in pezzetti o di enuclearlo. Altra metodica mini-invasiva è l'UROLIFT che, solitamente, si esegue in Day Hospital. Pertanto, chiedo a codesta Spett.le Associazione, indicazioni di Ospedali o Cliniche Operanti in Puglia (possibilmente Bari e provincia), che, con comprovata esperienza, si avvalgono dei sopracitati protocolli terapeutici per trattare l'IPB. In attesa di un cortese riscontro, stesso mezzo, ringrazio ed ossequio. De Vincenzo Sergio C.so Umberto n. 6 76011 Bisceglie


Leggi la risposta >>


Silodyx

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ecografia luglio 2014: "Vescica ben distesa con pareti ispessite e con impronta a genesi prostatica in corrispondenza del pavimento. Non lesioni infiltrative o formazioni aggettanti nel lume. Non calcoli. Dopo minzione si riconosce u residuo pari a 40 cc." Seconda eco gennaio 2016 :" Vescica normale per dimensioni con pareti regolari con impronta a genesi prostatica sul pavimento con adenoma di 2,6 cm per quanto valutabile per via sovrapubica. Non lesioni infiltrative nè lesioni aggettanti nel lume. Non echi riferibili a calcoli nè endolumiali nè intramurali. Dopo la prima minzione si riconosce un residuo pari a 95 cc.ed alla seconda minzione persiste residuo di 60 cc." Uroflussometria : O.C.U. moderata Il mio urologo mi ha prescritto Silodyx 8 mg. Preoccupato per l'assunzione di farmaci e della probabile eiaculazione retrograda potrei invece assumere Prostamol o sostanze naturali come il rooibos e i semi di zucca ? Grazie sentite Antonio


Leggi la risposta >>


spermiocoltura dopo diagnosi prostatite

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ringrazio ancora per la cortesia nelle risposte. Continuo però ad avere dei dubbi,in particolare riguardo alla spermiocoltura: io voglio fare la spermiocoltura con antibiogramma per capire se la mia prostatite cronica (diagnostica solo con EDR) è batterica oppure no. Ha senso? Come detto prima, voglio farla per evitare di prendere antibiotici inutili. Ci sono differenze importanti tra spermiocoltura e test di Stamey? Grazie ancora.


Leggi la risposta >>


ipb

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Soffro di ipb da un paio di anni e riesco a sopravvivergli con xatral 10,ma non sono un uomo libero di fare una gita un viaggio.La cosa che più non capisco è perchè ogni volta che mi sforzo per urinare mi viene anche di defecare fino a volte che dopo averlo fatto più volte mi esce quasi acqua dall'ano.Questo è il fastidio maggiore che non mi permette di lavorare libero ed essere efficiente.Grazie


Leggi la risposta >>


Attendere visita programmata o attivare urgenza?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve. Ho 55 anni e Durante un eco addome completo di controllo, il medico che ha effettuato l'ecografia ha rilevato una prostata notevolmente ingrandita con un volume di 85-90ml.La vescica ben espansa presenta pareti ispessite. Non ho particolari disturbi, se non ogni tanto giornate occasionali con bisogno di minzione frequente. PSA totale 3,54 PSA Free 19%. Ho una visita urologica programmata il 4 Aprile 2016. Volevo sapere se mi verrà proposta una terapia farmacologica o se la grandezza della prostata necessità di un intervento chirurgico? E se è consigliata una visita di urgenza o la situazione potrebbe cmq cambiare di poco in questi 2 mesi? Grazie


Leggi la risposta >>


Ipertrofia benigna alla prostata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

psa a12'5,antiinfiammatorio e antibiotico e scende a 9.4-sei mesi di avodart e psa ancora a 8.3-cosa pensare?grazie


Leggi la risposta >>


prostatite cronica dopo EDR

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, grazie per la risposta precedente. Volevo gentilmente chiedere ulteriori chiarimenti. Ho dimenticato di dire che ho 39 anni. A seguito della diagnosi di prostatite cronica dopo EDR mi avete consigliato di eseguire il test di Stamey. Io ho già richiesto di eseguire una spermiocoltura più antibiogramma prima di prendere Ciproxin (antibiotico prescritto dall'urologo che mi ha visitato). Questi test possono andare bene lo stesso per capire se ho batteri nel secreto prostatico? Inoltre volevo capire se esistono cure, oltre all'alimentazione e agli integratori tipo Forprost, per curare un'eventuale prostatite abatterica. Grazie ancora e cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Bruciore vie urinarie

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buonasera,ho 46 anni.Premetto di non aver mai avuto disturbi in merito e di urinare più che regolarmente ogni dì, ma è da 3 giorni che quando urino, la parte terminale mi brucia accompagnata da poco sangue(la vedo sulla cartaigienica bianca che diventa rosea)e durante il giorno uscita biancastra.Da notare che la settimana scorsa c'era solo il glande arrossato ma non mi bruciava,al momento di urinare.I rapporti sessuali sono tutti protetti, qualche volta no quello orale.Grazie


Leggi la risposta >>


prostatite e spermiogramma

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buongiorno, dopo un mese di dolori testicolari (sporadicamente presenti anche in passato ma lievi) e al ventre, in particolare dopo coiti, mi è stata diagnostica una prostatite cronica a seguito di esame EDR. Si consiglia Ciproxin 1000 per 15 giorni e Forprost 400, e dopo 1 mese fare spermiocoltura. La domanda è: ho cercato di documentarmi un pò e la prostatite mi pare non sia sempre batterica (quali sono le percentuali?) quindi prima di prendere antibiotici in dosi massicce non sarebbe opportuno fare prima una spermiocoltura con antiobiogramma e poi nel caso intervenire con antibiotici idonei? Se poi non risultasse di origine batterica, ovviamente gli antibiotici non servono, quindi cosa si può fare? adesso è da più di una settimana che non ho rapporti o masturbazioni perchè temo di avere dolori molto forti, ma mi pare che aspettare troppo sia anche peggio, cosa consiglia? grazie


Leggi la risposta >>


Terapia farmacologica sostenibile

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, ho 50 anni e dopo ecografia e visita specialistica mi è stato diagnosticato una ipb. Il volume è di una sfera di 5cm di diametro. Ho notevoli problemi nel riuscire ad urinare e frequenza nello stimolo. Mi è stato dato sia lo xatral 10mg che il terafluss 2mg ma entrambi i farmaci mi provocano stordimento, astenia, dolori al ventre ed altri effetti collaterali non sostenibili. Ho sospeso ma i problemi di minzione stanno peggiorando. Esistono farmaci sostenibili o magari posso provare a spezzare le pillole per un dosaggio ridotto ma che sia efficace?


Leggi la risposta >>


Controindicazioni omnic

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, ho 43 anni e da due settimane prendo l'omnic 0.4 mg per lieve IPB in paziente iperteso gia in cura con plaunazide+zanedip. Unica controindicazione e la totale mancanza di eiaculazione durante l'orgasmo. Devo preoccuparmi? Non tanto per un discorso di fertilità,non intendo avere figli, quanto di salute? E poi dovrò continuare a prenderlo a vita? Grazie in anticipo per ogni vs. gentile riscontro. Giorgio


Leggi la risposta >>


Prostatite cronica abatterica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gentile dottore soffro ormai da 3 anni di prostatite cronica abatterica, i vari esami sono sempre risultati tutti negativi e le cure antibiotiche iniziali non hanno funzionato..soffro anche di colon irritabile e dopo mesi di integratori alla sereno repens mi sono concentrato a regolarizzare l'intestino con alimentazione e aloe vera, il tutto ha migliorato la prostatite ma non l'ha curata, ora dopo 6-7 mesi ho delle riacutizzazioni con coinvolgimento di uretra e bruciore generale diffuso quasi insopportabile. Il medico mi ha ridato una cura con levofloxacina per eliminare bruciore e dolore, cosa mi consiglia? In più soffro di varicocele di 2 grado con fastidi ai testicoli molto presenti, non è che la prostatite e i disturbi annessi anche se molto forti possono essere riconducibili a questo? Grazie


Leggi la risposta >>


Ipertrofia Prostatica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Età 61 anni in cura da anni per ipertensione (senza diuretici), per iperlipemia (Atorvastatina) e da poco per Uricemia a 9.1 (Allopurinolo) Disturbi: Urgenza di urinare (flusso regolare per circa 30 sec.); “Autonomia” di circa due ore, a volte anche meno (quando esco sono sempre alla ricerca di un bar); almeno due-tre levate durante la notte. Per l’Uricemia bevo un po’ di più, ma i disturbi erano preesistenti. Esami ed Ecografie: Ott-2013 – PSA 0.55 - Prostata di regolare morfologia diametri 48x36x32, aggetto 13mm in vescica. Dic-2015 – PSA 0.65 - Prostata leggermente ingrandita, diam. long. 55mm, cranio-caud. 36mm, aggetto 15mm in vescica, struttura uniform. ipoecogena per quadro fogistico-congestizio. Il medico di base mi ha prescritto Tamsulosina per 30gg poi Tamsulosina + Avodart per altri 30gg poi Avodart sine die. Dopo i primi 30gg (senza miglioramenti apprezzabili), intimorito dalle controindicazioni dell’Avodart mi sono bloccato: che fare?


Leggi la risposta >>


Uretrite causata da una prostatite

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, ho 21 anni e A dicembre 2015 succede che una mattina noto fuoriuscire dall uretra un liquido giallognolo, per due giorni. Nessun sintomo, no disuria, eiaculazione e erezione nella norma, solo un lieve sconforto testicolare. negativo a clamidia/gonorrea e urinocoltura germi comuni vado da un urologo che dice che ebbi un uretrite dovuta ad una prostatite.(qualcosa del genere). Insomma ora sto in cura con xatral per 30giorni, topster supposte per 7 giorni da ripetere per tre mesi, cistonorm per 20 giorni e monoselect sabal per tre mesi. Volevo chiedere se a voi sembra una cura adeguata, ed inoltre se una prostata congesta compromette i rapporti sessuali (avendo un compagno e ricevendo, seppur protetti, rapporti anali passivi saltuari) lo dico perchè nonostante sotto terapia, a seguito di un rapporto, la mattina sucessiva è fuoriscouto il liquido giallo dall'uretra (solo per quella mattina). Meglio astenersi? Ringrazio per la risposta.


Leggi la risposta >>


Prostata congestionata

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gent.Le Dottore, da un anno ho la prostata congestionata e l'ho curata cambiando alimentazione.I disturbi erano lievi irritazioni senza bruciori o dolori particolari.Giorni fa ho avuto una colica renale e il medico di turno mi ha visitato la prostata e con mia grande sorpresa mi ha detto di averla trovata normoconforme. Ma nonostante questa bella notizia sento ancora dei fastidi alla base del pene e quando mi siedo e' come se la sentissi che si schiaccia.A cosa puo' essere dovuto tutto questo ? Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 3 di 18, 25 elementi su 450 totali (51 - 75)

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo