Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Significato referto medico

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Dopo asportazione mediante cistoscopia di un polipo vescicale di 1,5cm ied esame istologico il referto dice:Frammenti del diametro di cm 1,5.Frammenti pressoché interamente neoplastici di carcinoma urotelialia papillare moderatamente differenziato con modesto numero di mitosi.Non valutabile l'eventuale invasivita della lesione


Leggi la risposta >>


Il tempo incide negativamente sulla stadiazione della neoplasia vescicale?

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

La Cistoscopia Vescicale ha individuato una “neoformazione papillare”, confermata e quantificata dalla Ecografia dell’Addome come “formazione solida iperecogena di circa 15 mm diametro”. La Neoplasia Vescicale è stata sottoposta a TURB dopo 47 gg. dalle diagnosi. Nella dimissione viene descritto l’intervento e la “neoformazione vescicale” viene quantificata in 2.5 cm di diametro. L’esame istologico ha diagnosticato: - Neoplasia Uroteriale Papillare scarsamente differenziata della vescica con focale infiltrazione della tonaca propria. T1-G3 SEC MOSTOFI. Carcinoma Uroteliale di alto grado della vescica Sec Oms. - Base d’impianto: frammento di mucosa vescicale esente da neoplasia. Certamente, a distanza di 47 gg. dalle diagnosi cistoscopica ed ecografica alla data della TURB, il diametro della Neoplasia è aumentato di 1 cm. Nel lasso di tempo trascorso, la neoplasia ha potuto mutare negativamente la propria stadiazione? Grazie per un vs. cenno.


Leggi la risposta >>


RIF. ALLA PRECEDENTE DOMANDA

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Egregio dottore, mi scusi devo aggiungere alla precedente domanda che è un T-74000 M-81203 MGM. Sicuramente questi fattori sono importanti,grazie ( sempre per capire la stadazione ed il grado )...Grazie


Leggi la risposta >>


CISTECTOMIA,STADIO E GRADO

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno dottore, mio marito 41 anni, ci potete dire in poche parole che cosa significa questo? Lesione esofitica della vescica:plurimi frammenti il maggiore di 1,5cm (A) Base d'impianto: plurimi frammenti il maggiore di 0,8cm (B) Biopsia dell'uretra:due frammenti il maggiore di 0,7cm (C) Diagnosi: A,B)Carcinoma uroteliale papillare e solido di alto grado infiltrante il connettivo sottoepiteliale e la tonaca muscolare propria. C)Frammento (uno) di tessuto leiomuscolare privo di rivestimento uroteliale e infiltrato da carcinoma uroteliale.Ulteriore frammento di uretra prostatica esente di alterazioni. Le chiedo cortesemente se mi puo aiutare, abbiamo capito che è un G3 ( se ho capito bene ) però nn riesco a capire se è un T1 oppure t2..3..4... Lei mi puo aiutare gentilmente, ci è stato proposto di fare un ciclo di 4 di chemio per poi per capire se fanno una rsenzione radicale oppure solo vescicale,lei che cosa ne pensa. Grazie di cuore!


Leggi la risposta >>


carcinoma vescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Ho subito circa 6 anni fa un turb per asportazione di carcinoma vescicale T1G3 di c.ca 2mm ho fatto instillazioni di BCG e cistoscopia ogni 6 mesi.Ora mi hanno detto di ripetere la cistoscopia fra un anno,Vi chiedo se non sia un tempo eccessivo, visto l'alto rischio di recidiva e pericolosità di quel tipo di carcinoma.Grazie per la disponibilità e gentilezza.


Leggi la risposta >>


Tipo di intervento

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

specifica dell altra email .attualmente non ha piu lo stent ma una nefrostomia temporanea perche quando e stato rimosso lo stent non riusciva ad urinare e i valori della creatinemia e potassio si era alzati tantissimo( visto che il radiologo non e riuscito a mettere lo stent perche l uretere si e lesionato hanno messo nefrostomia) dalla biopsia il tratto finale dell uretere allo sbocco della vescica e di nuovo presente carcinoma .vorrei porre una domanda ma se il rene sd oggi e sano e lui e un monorene si potrebbe isolare con una stomia e eliminare l uretere e vescica?


Leggi la risposta >>


Monorene con recidiva di carcinoma ureteriale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Salve il mio compagno 62 anni monorene dal 1976 nel 2015 e stato sottoposto ad resezione ureteriale per carcinoma gli e stato posizionato uno stent che ogni volta veniva rimosso provocava la non capacita ad urinare .l ultima volta e stata fatta una biopsia in cui viene riportato carcinoma uretrale papillare di alto grado g3 infiltrante lamina propia t1 referto tac tessuto patologico ovalare 5x4 uretrale allo sbocco della vescica . La prima cosa hanno parlato di togliere tutto anche l unico rene e andare in dialisi. Non e possibile effettuare una cistectomia separare il rene dal restante apparato urinario che andrebbe rimosso mantenendo una stomia ( attualmente e stato dimesso con una stomia perche ha detta del radiologo lo stent non era possibile reinserirlo perche l uretere ha subito una lesione) scusate e che nel centro di riferimento dicono che questa e una ipotesi che possono prendere in considerazione ma loro optano piu per dialisi ed eventuale trapianto rene grazie


Leggi la risposta >>


rischio intervento cistectomia radicale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

buonasera,mio suocero 77 anni deve subire un intervento di cistectomia radicale ,operato precedentemente nel 2005 e 2009 e trattato con instillazioni vescicali.ha subito a giugno e settembre 2016 TURV,l'esame istologico ha evidenziato un carcinoma uroteliale solido higt-grade infiltrante la lamina propria e la tonaca muscolare,focale linfangiosi neoplastica.E' stata riscontrata una sclerosi valvolare aortica con stenosi di grado moderato che rischi ci sono ad affrontare l'intervento visto che al centro che doveva fare l'intervento hanno detto che devono valutare bene la cosa,Grazie


Leggi la risposta >>


tumore superficiale vescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

salve, mio suocero di anni 62 a marzo 2016 ha riscontrato sangue nelle urine e dopo cistoscopia è stato riscontrata formazione papillare di 18mm. dopo 15 giorni operato con resezione endoscopica, risultato esame istologico tumore superficiale della vescica non infiltrante ma aggressivo. raccolta urine negativa a cellule neoplastiche e tac total body tutta negativa. sono seguite installazioni vescicali con BCG per 6 settimane fino all'inizio di agosto. adesso dopo la pausa suggerita dall'oncologo si dovrà sottoporre a cistoscopia di controllo e raccolta delle urine. avendo fatto la terapia c'è possibilità di aver risolto o ci sarà bisogno di altre terapie? possiamo essere un pò tranquilli? grazie


Leggi la risposta >>


richiesta chiarimento

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, volevo solo un chiarimento per la mail che ho inviato stamattina e alla quale mi ha già risposto. Con questo tipo di carcinoma non infiltrante c'è qualche rischio che si sia esteso al di fuori della vescica o metastatizzato? la uro tac di controllo è necessaria? grazie **mail precedente: buongiorno,mio papà è stato operato il 4 agosto x asportazione mediante TURB di neoformazione vescicale vegetante di circa 5 cm. l'esito dell'istologico: CARCINOMA UROTELIARE PAPILLARE non infiltrante di alto grado, G3 associato ad estesa componente di basso grado pTa. percentuale componente di alto grado:10%. tessuto muscolare liscio: presente invasione vascolare: assente urotelio non papillare: non rappresentato prescritto: URO tac a metà ottobre dopo cicatrizzazione e re-TURB x controllo visto che in fase di intervento aveva sanguinato abbastanza. la ringrazio


Leggi la risposta >>


richiesta informazioni

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, avrei bisogno di chiedere un'informazione: a mio papà 61 anni è stato asportato tramite TURB un CARCINOMA VESCICALE UROTELIARE PAPILLARE NON INFILTRANTE DI ALTO GRADO, G3, associato ad estesa componente di basso grado pTa. Percentuale componente di alto grado:10% tessuto muscolare liscio presente invasione vascolare assente utotelio non papillare:non rappresentato Secondo l'urologo la vescica è stata pulita bene ma vuole comunque fare una uro tac di controllo. Solo x capire bene: di che tipo di carcinoma si tratta? c'è qualche rischio che si possa essere esteso altrove? grazie Clara


Leggi la risposta >>


richiesta parere

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, il 4 agosto mio papà è stato sottoposto a TURB per la resezione di una neoformazione vescicale vegetante di circa 5cm. abbiamo ricevuto l'esito dell'istologico: CARCINOMA UROTELIARE PAPILLARE NON INFILTRANTE DI ALTO GRADO,G3, associato ad estesa componente di basso grado pTa. percentuale componente di alto grado:10% tessuto muscolare liscio:presente invasione vascolare:assente urotelio non papillare:non rappresentato NAP: T-74000000 M-81203000 G-A003000B il professore al momento non ha prescritto nessuna cura. A metà ottobre, però quando i tessuti saranno cicatrizzati ha chiesto di fare una UTO TAC con contrasto e successivamente un ulteriore controllo endoscopico per accertarsi che sia tutto ben pulito, dal momento che durante l'intervento c'è stato un sanguinamento consistente. secondo voi, alla luce di tutto, possiamo stare tranquilli o c'è da preoccuparsi? (l'ansia è ancora molta) vi ringrazio Clara


Leggi la risposta >>


richiesta consulto

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Mio padre di anni 80. Sua anamnesi è:Paziente noto per NMICB nel 08/2015 TURB di TCC vescicale pT1G2.A luglio 2016 TURB + ureteroscopia diagnostico/operativa destra (negativa per ca)e resezione del meato ureterale destro con retroposizione dello stesso,i risultati della biopsia sono CIS su parete del diverticolo,lembi di muscosa vescicale con carcinoma uroteliale in situ,G3. Ora inizierà un ciclo di instillazioni di BCG per 6 settimane.L’urologo ci ha spiegato che se dopo 2 cicli non dovesse sopportare la terapia, l’unica alternativa sarebbe l’asportazione della vescica.Tenendo presente che mio padre ha una cardiopatia ischemica, diabete mellito 2(in solo dietoterapia)ed è ipotiroideo,le chiedo gentilmente se,dovesse verificarsi l’ipotesi che mio non sopporti la terapia,l’asportazione sia l’unica alternativa possibile o ci siano altri tipi di terapie possibili in questo caso.Fino ad ora è stato seguito da urologia,secondo Lei c’è bisogno di un consulto oncologico?


Leggi la risposta >>


Chiarimenti su esame UROTAC

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Scrivo per capire in parole povera cosa vuol significare ciò che è stato scritto nel referto dell'urotac. Hanno indicato che c'è una sospetta lesione urotelioma posa vescicale. Valutazione con TC riprese in fase tardiva della vescica a paziente prono. L'esame TC conferma la presenza di piccola lesione uroteliale pedincolate, ad ore 17, mm 3,4 di diametro massimo senza interessamento extraconpartimentaje. Il tessuto adiposo perivescicale appare conservato.nn sono apprezzabili alterazioni di rilievo a carico della loggia epatosplenica e pandreatica. Non clusters linfonodali intercavoaortici e pelvici, in portatore di utero fibromiomatoso con calcificazione sui contesto, diverticolosi con aspetti prediverticolosici il Sigma pelvico e douglas libero da falde.


Leggi la risposta >>


ESITO PET

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera dott. mia mamma 78 anni a L'indagine PET evidenzia intenso accumulo di radiofarmaco a livello stomaco. in ambito addomino/pelvico si segnala la presenza di plurimi accumuli di tracciante di pertinenza linfonoidale in sederetrovcurale maggiormente a sinistra. si associacaptazione a livello della nodularita' basale al LIs. In sede scheletrica, in un contesto di disomogenea distribuzione del tracciante si evidenziano più focali accumuli, in particolare ad alcune vertebre del rachide dorsale e di alcune coste all'emitorace a sinistra. si segnala inoltre disomogenea intensa captazione a livello intestinale. conclusioni, malattia ad elevato metabolismo glucidico nelle sedi sopra descritte.Dott. cose deve fare chemioterapia o radioterapia


Leggi la risposta >>


Tumore vescicale con metastasi al rene

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, volevo chiedere se un tumore maligno per circa sette anni si ripresenta spesso sempre in vescica e all' ottavo anno va ad ammalare un rene, non era il caso di togliere la vescica prima di questo evento, invece di fare solamente lavaggi con chemioterapici? Spero in una risposta, ringrazio e saluto cordialmente


Leggi la risposta >>


esito tac total body con mezzi di contrasto

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, gentilissimi dott. mia mamma dopo ll'intervento TURB a fatto la TAC arrivato l'esito Oggi, volevo alcune informazioni. Referto; Piccola formazione nodulare a carico del segmento apicale del lobo superiore destro. Formazione nodulare con dt max di 10 mm a carico del segmento basale del lobo inferiore sinistro. Sempre a carico del segmento basale del lobo inferiore di sinistra si apprezzano altre due formazione nodulari millimetriche. Linfoadenopatie in intercavoartica, paraortica sinistra . In esiti di pregresso intervento si apprezza voluminosa difetto di riempimento con Dt maxdi 18 x 20.7 mm, parete laterale sinistra. Altro millimetrico difetto di riempimento a carico della parete laterale destra. Linfonodi con Dt max di 1 cm inguinali superficiali bilaterali.Volevo informazioni sull'esito.Grazie cordiali saluti Giulio


Leggi la risposta >>


Gamba gonfia sinistra

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Gent.mo dott. mia mamma circa 7 giorni a la gamba gonfia.E' stato diagnosticato: All’esame ecografico si evidenzia tumefazione sottocutanea al terzo superiore e medio della gamba sinistra,con spessa stria anecogena sulla superfice della fascia muscolare pretibiale e peroniera. La vena piccola safena appare aumentata di calibro a flusso lento ma ben visibile con il color doppler. Presenza di varicosità e vene perforanti ectasiche al terzo medio ed inferiore di gamba, a pareti liscie, lume anecogeno e pervie al color doppler. La vena safena interna e la vena femorale profonda appaiono pervie al color doppler. Nei limiti della visibilità consentita dalla tumefazione non si evidenziano focolai di flebo trombosi in atto. Arteria poplitea e tibiale posteriore ben visualizzate e con flusso normale. Gentilissimo dott. voglio cortesemente sapere se può essere infiltrata la gamba causa del tumore di alto grado oppure no.Grazie Cordiali saluti


Leggi la risposta >>


neoplasia vescicale di alto grado infiltrante

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, gentilissimi equipe cortesemente potete darmi una mano sono Giulio, sono in una situazione disperata. Mia mamma è affetta di Neoformazione vescicali papillari è stata sottoposta ad intervento di TURB il 04-maggio 2016. Arrivato l'esame istologico mia mamma è affetta da neoplasia vescicale di alto grado infiltrante di tessuto muscolare. il medico consiglia TAC total body.Gentilmente volevo sapere altre informazioni, e se rischia la vita. Aspetto vostra risposta cordiali saluti Giulio Speranza


Leggi la risposta >>


Tumore alla vescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Salve,giorno 22 marzo ho fatto cistoscopia e mi hanno riscontrato un tumore alla vescica dopo giorno 7 aprile mi hanno fatto un intervento per via endoscopio e il risultato A)neof.periostiale dx B)base d'impianto materiale pervenuto A)frammenti bioptici multipli B)2frammenti bioptoci colclusioni:carcinoma uroteliale papillare "high-grade"infiltrante la lamina propria e gli strati più superficiali della tonaca muacolare giorno 24 maggio fatto tac tutti fli altri organi ok adesso mi vogliono fare di nuovo un rtv cosa pensate devo fare rvt oppure bisogna togliere la vescica e la prostata grazie mille...


Leggi la risposta >>


neoplasia vescicale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Salve mia padre a 78 anni e ha gli hanno diagnosticato neoplasia vescicale di basso grado nel 2012..gli hanno fatto la resezione senza mai fare istillazioni..Quindi ha avuto due recidive e in piu ha la prostata ingrassata dal 2010. A settembre ha fatto visita di controllo e gli hanno detto che era tutto apposto..a dicembre 2015 e andato a fare una visita perche stava male( non riusciva ha urinare bene). In questa visita gli hanno diagnosticato neoplasia di primo grado di quasi 6 cm. Adesso il medico gli ha consigliato di fare la cistectomia radicale ma lui non vuole togliere la prostata e vorrebbe salvare anche la vescica..cosa mi consiglia? La ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


richiesta di informazioni.

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Paziente 71 enne dopo una lunga storia di numerose turb con trattamentodi infiltrazione di BCG,snza successo,ma con effetti collaterali di infezione dei genitali esterni ,poi risolta con trattamento chirurgico, quindi altre turb, per recidiva di neoplasia veascicale di cui l'ultimo esame istologico,cita:Frammenti di parete vescicale con aree di carcinoma uroteliale in situ (alto grado)T1G3 che a giuno 2015 turb con esito negativo e il 24 febbraio 2016 riscontro cistoscopico di neoformazione vescicale ,qualche salienza papillare,senza evidenza d'infiltrazione del connettivo sottoepiteliale alcuni frammenti muscolari compresinel prelievo indenni.con indiczioni di effettuare un intervento di cistectomia radicale con derivazione urinaria esterna,il paziente e reletivamente in buona salute portatore di 3 bypass,si chiede anche se esiste la possibilita' di impianto vescicale sintetico in fase di cistectomia,e presso quale o quali ospedali,molte grazie per la cortese risposta.


Leggi la risposta >>


Globuli bianchi nelle urine

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera mi chiamo Rossella, Il mio ragazzo è stato operato il 5 ottobre 2015 per un tumore alla vescica. Dai risultati istologici è risultato un T1G3, di conseguenza ha fatto le instillazioni. Il primo controllo post operatorio dopo tre mesi è andato bene . Ieri ho ritirato le il referto delle analisi delle urine poiché domani dovrà fare il secondo controllo è ho letto che sono presenti i globuli bianchi dove il valore va da 0-18 e il risultato del mio ragazzo è 30. Mi devo preoccupare o è normale ? Grazie mille


Leggi la risposta >>


Terapia bcg e cistite farmaco-indotta

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

A mio padre (76 anni), presso l'ospedale S.Antonio di Padova, dopo resezione vescicale è stata prescritta una terapia a base di BCG (una instillazione al mese). Dopo la seconda ha riscontrato una minzione urgente e frequente. A nulla sono valsi gli antibiotici. Ha qualche antinfiamamtorio mirato da consigliarmi? In attesa di gentile riscontro, invio cordiali saluti. Brunella


Leggi la risposta >>


influenza del farmaco casodex ed enantone fiale 2.75 sulla vescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Egregio Dottore mio marito non ha voluto sottoporsi ad una biopsia ed a seguito della visita dell'Urologo che ha trovato una prostata due volte aumentata e PSA a 37 ha fatto una terapia per DUE ANNI con CASODEX 50 una compressa al giorno ed ENANTONE fiala 2.75 ogni 28 giorni. Dopo due anni abbiamo appreso che c'era un tumore alla vescica di grado G3 non infiltrante. quando ha fatto una CISTOSCOPIA SI è SCOPERTO ALL'ESAME ISTOLOGICO CHE ALLA PROSTATA NON C'ERA TUMORE MA SOLO QUELLO ALLA VESCICA: EGREGIO DOTTORE IO DESIDERO SAPERE SE LA CURA CON CASODEX ED ENANTONE FATTO PER LA PROSTATA SANA PER DUE ANNI HA POTUTO PROVOCARE IL TUMORE ALLA VESCICA. PER FAVORE DOTTORE MI PUO' CHIARIRE QUESTO DUBBIO? GRAZIE E CORDIALI SALUTI. ANGELA MOGGIO angelamoggio@interfree.it


Leggi la risposta >>


Pagina 2 di 4, 25 elementi su 76 totali (26 - 50)

| 1 | 2 | 3 | 4 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo