Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Curare Prostatite con FLAMINASE e "CASODEX 50 mg!"

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Sono perplesso e terrorizzato!E'+ di un anno ke soffro di prostatite.Ho bruciore e fastidio durante l'eiaculazione e avvolte quando urino.Ho fatto una prima cura con il CIPROXIN(che ho dovuto interrompere xke m dava fastidio)e delle supposte.Ho cambiato urologo che inizialmente mi ha fatto fare un eco prostata transrettale e delle analisi del sangue.Dopo una cura cn delle punture (nn ricordo il nome)e supposte,mi ha fatto fare dei cicli con il FLAMINASE. Ormai da+ d 6 mesi non ho riscontrato un grande miglioramento.A questo punto mi ha dato il FLAMINASE per 10 giorni(mattina e sera) in concomitanza con il CASODEX 50mg per 25 giorni!Mi sono informato su tale farmaco e il dottore è rimasto allibito!sconsigliandomelo!;essendo un farmaco usato x la cura del carcinoma alla prostata!Non avendo neanche una ipertrofia prostatica ma solamente una prostatite,cosa mi consiglia?Non sò come devo comportarmi!posso assumere tale farmaco??La ringrazio anticipatamente x il tempo speso nel rispondermi


Leggi la risposta >>


Liquido di Cowper

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Gentile Dottore/ Dottoressa, scrivo per chiedere informazioni: Non vi è chiarezza sul fatto che il liquido preseminale possa contenere spermatozoi o meno. Alcuni dicono che non ve sono, altri sostengono che esso, essendo prodotto dalle ghiandole di Cowper, non ne contiene, ma può trascinare con sè quelli che trova eventualmente lungo l'uretra. Si può avere una spiegazione più chiara? La domanda nasce dal fatto che ho avuto un rapporto non protetto con la mia ragazza durante il suo periodo di ovulazione. Il rapporto è stato senza eiaculazione e non ho avuto sensazione di avere perso liquido preseminale. Infatti esso era bagnato solamente del liquido vaginale (di solito quando mi fuoriesce liquido preseminale, sento una sensazione di bagnato all'interno del pene; in quel rapporto non avevo tale sensazione). Ringraziandola per l'attenzione, porgo Distinti saluti


Leggi la risposta >>


prostatite?

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Buonasera, sono un ragazzo di 27 anni. Ho notato da alcuni giorni, dopo un periodo di intensa masturbazione e di stress psicologico da studio, un aumento del liquido nello scroto e lievi ed involontarie perdite di sperma durante l'arco della giornata senza nessun dolore. E' possibile che i 2 fenomeni siano tra loro collegati e dovuti alle cause prima citate? e cosa mi consiglia di fare? P.s. una settimana prima ho anche sofferto di influenza intestinale lieve e di una leggera pressione tra l'ano e lo scroto che ora però è sparita. La ringrazio per la risposta.


Leggi la risposta >>


coito interrotto

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Buonasera, ho 46 anni e da alcuni anni, quando non ho rapporti sessuali, mi piace praticare il coito interrotto durante la masturbazione, praticamente mi fermo qualche secondo prima di avere l'orgasmo , poi riprendo con la masturbazione. Da un paio di mesi ogni tanto sento un piccolo fastidio( non dolore) nella zona dove si trova la prostata. Volevo chiederle se questo piccolo fastidio può essere causato da questa pratica e se aver praticato questo tipo di masturbazione per alcuni anni può avermi danneggiato la prostata.. grazie


Leggi la risposta >>


emospermia

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

buonasera, circa un anno fa ho iniziato ad avere problemi di emospermia,prima lieve, curate con profilassi antibiotica.Le recidive sono continue e ora dirittura lo sperma è rosso vivo.Le analisi urine, uninocoltura, psa,ecc hanno dato tutte esito negativo,sia nello scorso anno che all'inizio di marzo c.a.. La visita urologica precedente a cui mi sono rivolto anche per macchie bianche sul glande, ha prescrittio visita dermatologica, mentre per la parte prostatica era tutto regolare;nell'ultima visita il dermatologo ha detto che le macchie potevano essere "lichen planus (?) " e ha consigliato una biopsia; invece l'urologo ha riscontrato "prostata delle dimensioni di una castagna, consistenz aparenchimatosa, no noduli sospetti" con terapia con Profluss e Levoxacina;per quanto riguarda le chiazze sul glande Clobesol crema. Le macchie sono in regressione totale, sembra, invece per l'emospermia, iniz. bene,ora sangue rosso,il tutto in modo asintomatico.che mi sta succedendo?


Leggi la risposta >>


ematuria post sforzo

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Salve... mi chiamo Simone ho 48 anni e mi piace fare running ..ho un problema di ematuria solo alla prima minzione dopo aver fatto running ....ho eseguito accertamenti; eco vie urinarie nessun esito solo un calcolino 4mm che so'di avere da anni poi ho fatto esameurina Culturale esito negativo...poi doppler vasi pampiniformi e solo varicocele di 2grado a sx e3 a dx causano doloretti nello sforzo ma fine ...poi ho eseguito esame sangue esiti ok tutto nella norma anke calcinemia, uremia creatinina..e altro tutto ok..anke l'esame del sedimento urine e'ok nessuma traccia di sangue...poi ho fatto esame citologicourine risultato solo stato irritativo urotelio....domando che devo fare??? Ci devo convivere con questo problema...ripeto solo alla prima minzione nel dopo corsa poi mai piu nulla...grazie gradirei una risp....cordiali saluti Simone Mordini


Leggi la risposta >>


ematuria post sforzo

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Salve... mi chiamo Simone ho 48 anni e mi piace fare running ..ho un problema di ematuria solo alla prima minzione dopo aver fatto running ....ho eseguito accertamenti; eco vie urinarie nessun esito solo un calcolino 4mm che so'di avere da anni poi ho fatto esameurina Culturale esito negativo...poi doppler vasi pampiniformi e solo varicocele di 2grado a sx e3 a dx causano doloretti nello sforzo ma fine ...poi ho eseguito esame sangue esiti ok tutto nella norma anke calcinemia, uremia creatinina..e altro tutto ok..anke l'esame del sedimento urine e'ok nessuma traccia di sangue...poi ho fatto esame citologicourine risultato solo stato irritativo urotelio....domando che devo fare??? Ci devo convivere con questo problema...ripeto solo alla prima minzione nel dopo corsa poi mai piu nulla...grazie gradirei una risp....cordiali saluti Simone


Leggi la risposta >>


Tac addome con e senza mdc

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Ho 46 anni ho eseguito una tac all'addome con e senza mezzo di contrasto, in quanto evidenzio frequentemente casi di ematuria monosintomatica al termine della minzione. La diagnosi cita questo: piccola area ipodensa a carico del VII segmento epatico, in sede sottocapsulare, compatibilmente con piccola formazione cistica. Centimetrica formazione ovalare a carico del VII segmento del diametro max di 17mm, dotata di vivace contrast enhancement in fase portale, che permane iperdensa in fase tardiva e tardiva in posizione prona(tardiva 2) da riferirsi, verosimilmente ad angioma.Aspetto bozzoluto del surrene di sinistra. compatibilmente con piccolo adenoma. Mi aiutate a capire meglio Grazie.


Leggi la risposta >>


prostata

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

ho 66 anni, da due anni ho psa alto un poco in crescita 5/7/8/10 oh eseguito rm 3tesla con bobina esterna e contrasto, questo é il responso: RM ADOME INFERIORE E PELVI SENZA E CON MDC Prostata aumentata di dimensioni, con prevalenza del lobo medio che risulta diffusamente disomogeneo per la presenza di alterazione nodulare di microcistiche. L'area mantellare risulta finemente disomogenea con esili diffuse striature ipointense nelle sequenze T2-dipendenti, senza tuttavia evidenza di franche alterazioni focali. non si evidenziano alterazioni focali prostatiche sospette anche nelle sequenze in diffusione, perfusione e spettroscopiche. conservato il profilo capsulare della ghiandola. nei limiti le vesichette seminali e la vescica. non evidenti linfoadenomegalie in ambito pelvico. Non liquido libero in piccolo bacino. Non alterazioni focali dei segmenti ossei compresi nel volume d'esame. possostare più tranquillo , cosa mi consigliate? grazie mille.


Leggi la risposta >>


cisti si o no?

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Buongiorno...vorrei chiedere un'informazione. E' possibile che da un ecografia al rene sia stata rilevata una cisti e dall'ecografia con MDC, eseguita dopo sette giorni, questa cisti non si vede più? Grazie


Leggi la risposta >>


CISTI?

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Ho 42 ed ho eseguito 15 gg fa un’ecografia reno vescicale Referto:Entrambi i reni sono in sede abituale, di dimensioni nella norma, con spessore della corticale conservato.A destra, al terzo medio superiore, in sede corticale, è presente una formazione rotonda, di 12 mm di diametro, con contenuto non perfettamente anecogeno; in rilievo, dubbio per cisti complessa, merita controllo a tre mesi, in alternativa utile studio eco con MDC.Bilateralmente non dilatate le vie urinarie né segni di calcoli. Vescica distesa, con pareti regolari e contenuto ecoprivo.Dopo una settimana ho eseguito anche ecografia con mdc.Referto:Esame eseguito mediante somministrazione di mdc mirato allo studio del rene destro come da richiesta. Dopo somministrazione di MDC non si riconoscono alterazioni del parenchima renale, in particolare non lesioni ipo-o ipervascolarizzate, non formazioni cistiche. Si consiglia tuttavia, a scopo prudenziale, rivalutazione ecografica tra tre mesi. Posso stare tranquillo?


Leggi la risposta >>


spiegazione tc addome e palvi

Argomento: Patologie dei testicoli, patologie del pene, patologia dell’uretra maschile.

Domanda

Sono di mio padre che ha 57anni. Esame eseguito con tecnica spirale multistrato,senza e con somministrazione di mdc.Esame eseguito in fase arteriosa portale e tardiva.Non si documentano lesioni focali del parenchima epatico.Non dilatate le vie bilari intra ed extra epatiche.Milza,pancreas e surrene destro regolari.Nodulo ipodenso del surrene sinistro(valori 3-4 HU in condizioni di base)compatibile con adenoma non funzionante.Reni nei limiti della norma,esenti da alterazioni densitometriche focali.Regolare concentrazione ed eliminazione di mdc,bilateralmente.Non evidenti adenopatie retroperitoneali e mesenteriche.La vescica è distesa,esente da alterazioni infiltrative parietali.Prostata di dimensioni aumentate(DT 5.7CM)modestamente disomogenea,aggettane la base vescicale.Non adenopatie pelviche ed inguinali.Non versamento libero in addome.Diverticolosi del sigma. Attendo una vostra risposta.Teresa


Leggi la risposta >>


Pagina 2 di 2, 12 elementi su 37 totali (26 - 37)

| 1 | 2 | successivo >>

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo