Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

richiesta consulto

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Mio padre di anni 80. Sua anamnesi è:Paziente noto per NMICB nel 08/2015 TURB di TCC vescicale pT1G2.A luglio 2016 TURB + ureteroscopia diagnostico/operativa destra (negativa per ca)e resezione del meato ureterale destro con retroposizione dello stesso,i risultati della biopsia sono CIS su parete del diverticolo,lembi di muscosa vescicale con carcinoma uroteliale in situ,G3. Ora inizierà un ciclo di instillazioni di BCG per 6 settimane.L’urologo ci ha spiegato che se dopo 2 cicli non dovesse sopportare la terapia, l’unica alternativa sarebbe l’asportazione della vescica.Tenendo presente che mio padre ha una cardiopatia ischemica, diabete mellito 2(in solo dietoterapia)ed è ipotiroideo,le chiedo gentilmente se,dovesse verificarsi l’ipotesi che mio non sopporti la terapia,l’asportazione sia l’unica alternativa possibile o ci siano altri tipi di terapie possibili in questo caso.Fino ad ora è stato seguito da urologia,secondo Lei c’è bisogno di un consulto oncologico?


Leggi la risposta >>


Marcatori tumorali alti

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve volevo un informazione per quanto riguarda i marcatori tumorali, siccome un paio di mesi fa ho fatto le analisi a papà sono usciti alti,però lui soffriva gia di prostata ma.questi erano sempre bassi ora cosa signifacano che sono alti..


Leggi la risposta >>


Radio dopo prostatectomia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Esame istologico dopo prostatectomia radicale mostra vescicole e linfonodi esenti da neoplasia margine di resezione positivo per 2 millimetri, con localizzazione alla prostata all apice e spiccato neurotropismo mi han consigliato radioterapia ma meglio la perine alle? Ho 57 anni Il gleason era 7 (3-4)


Leggi la risposta >>


quale terapia attuare ora?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

la biopsia prostatica ha dato questo risultato: frustoli di FNAB prostatica con i caratteri della ipertrofia fibromioadenomatosa.Si segnalano intensi focolai di flogosi cronica a sede interghiandolare ed interstiziale.analogo reperto in entranbe le sedi di prelievo. L'indagine immunofenotipica eseguita su sezioni in paraffina conferma il dato morfologico- Qual'è la terapia?


Leggi la risposta >>


psa

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

da 10 anni misuro il psa ora per la prima volta e salito a 5,8 a maggio e a 6.8 a luglio, e' necessario fare una biopsia prostatica o potrebbe essere una prostatite? grazie


Leggi la risposta >>


informativa

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

buongiorno, ho 51 anni e soffro di ipertrofia prostatica benigna. Ultimamente ho fatto esami di controllo e il mio PSA e salito a 5.Sono andato dall urologo e mi fa fare una biopsia: vorrei sapere se questo esame è indice di un tumore. Lui nella visita mi ha detto che x lui nn ce nulla ma che lo fanno a quasi tutti gli uomini con PSA alterato...POI ultima cosa che vorrei sapere è il fatto che continuo a perdere peso. il mio medico dice che non è dovuto alla ipertrofia. Negli esami fatti di routine oltre al PSA alterato non avevo nessun asteriscodi cose anomali...Grazie mille, confido in una sua risposta Roberto51


Leggi la risposta >>


idrocele post prostatectomia

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

sono stato operato di prostatectomia radicale 7 gg fa con robot da vinci e asportazione dei linfonodi, al 5 giorno è comparso un ingrossamento dello scroto che ha dimensioni di un pompelmo non dolente ma tumefatto che fare, mi han consigliato uno slip stretto e riposo a letto grazie


Leggi la risposta >>


giuseppeostillio@virgilio.it

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Dopo prostatectomia radicale robot assistita e asportazione dei linfonodi in 5 giornata avvertivo un rigonfiamento scrotale esso era diventato violaceo e voluminoso tanto da difficoltà re deambulazione, mi è stato detto che dipendeva da intervento è che usando slip stretti in 30 giorni sarebbe risolto. Temo invece di acre bisogno do un drenaggio volevo un vs parere grazie


Leggi la risposta >>


prostatectomia radicale

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Nel giro di 3-4 anni tra i miei parenti si sono dovuti fare due interventi di eradicazione prostatica per carcinoma. Il primo è stato eseguito laparoscopicamente con esiti eccezionalmente positivi (PSA 0,01; incontinenza inesistente; esami clinici quadrimestrali tutti sempre negativi). Il secondo è stato eseguito da meno di un mese a cielo aperto. Mi domando: Se tutte le letture che ho fatto mi dicono che l'intervento più favorevole per il paziente, sotto tutti gli aspetti, sarebbe quello robotico (Da Vinci), a seguire quello laparoscopico ed infine quello a cielo aperto, perché oggi si continua a praticare ancora quest'utimo tipo di intervento? Chi lo subisce viene danneggiato? Vi ringrazio per la cortese risposta


Leggi la risposta >>


Prospettive

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Mio padre, 64 anni, in perfetta forma. Febbraio 2013 riscontro di adenocarcinoma prostatico con gleason 5+4 e 5+5. Maggio 2013 prostatectomia radicale, l'istologico indica coinvolgimento di una vescichetta seminale e positività dei margini. Linfonodi indenni. Luglio 2013 mancato azzeramento del PSA, inizio ormonoterapia con firmagon 80mg, ottobre/novembre 2013 radioterapia (35 sedute). Psa azzerato ai successivi controlli. Da gennaio 2015 risalita costante del psa fino ad arrivare a 1,29 a novembre. In tale occasione l'oncologa aggiunge casodex 50 mg. Gennaio 2016 PSA di 0,73. Ad aprile 1,41. Giugno 2,00. L'oncologa prescrive pet con colina eseguita il 14 luglio che mostra accumolo di tracciante all'omero dx, sterno e acetabolo sx. Rx di controllo fatta ieri non mostra lesioni di tipo focali ai segmenti su riportati Che pensate dell'esito dell'rx e in generale di tutta la situazione? Le prospettive terapeutiche? L'oncologa a settembre vorrebbe iniziare la chemio


Leggi la risposta >>


Psa torale e libero ed ecografia

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, ho 54 anni . ho dei valori Psa 0,272; Psa Free 0,086. Poi ad un ecografia addominale si riporta "prostata lievemente aumentata di volume, in presenza di disomogeneità focale di circa 11 mm a carico del lobo destro con nodulaziome eccentrica di circa 5 mm". Da sempre bevo 1 litro e mezzo di acqua ogni mattina sino alle 14. Nel pomeriggio bevo anche ma al massimo 1 litro. Faccio pipi senza difficoltà, adesso anche la notte 1 o 2 volte. Ma io bevo davvero tanto. Mio padre è passato a miglior vuta oer cancro alla prostata. Devo preoccuparmi ? Grazie


Leggi la risposta >>


Confronto dosaggi a distanza di un anno

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve dottore. A settembre 2015 (50 anni di eta') i valori erano i seguenti : PSA TOT 2,86 ; PSA FREE 0,59 ; PSA F/PSA T 20,63. Ad agosto 2016 (51 anni) PSA TOT 4,17 ; PSA FREE 0,61 ; PSA F/PSA T 14,63. L anno scorso rilevarono prostata di dimensioni aumentate (60 cc.)e feci terapia con Chinoplus x 10gg , Permixon per un mese e il Xatral che prendo tutt'ora. Il cambiamento di valori in un'anno e' significativo ? Grazie per la risposta


Leggi la risposta >>


esame psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

egregio dottore ho ritirato gli esami del psa e volevo sapere se ci sono rischi di tumore i valori sono questi PSA TOTALE 7,26,PSA LIBERO 0,70,RAPPORTO PSA LIBERO TOTALE 0,10. Le faccio presente che ho 63 anni e che in precedenza mai avevo avuto i valori erano sempre nella norma. in precedenza ho fatto esame uroflussimetria che è andato benissimo poi a seguito visita urologica che è andata bene lo specialista mi ha dato un ciclo di 7 giorni di orudis e debridat per una infiammazione e poi per tre mesi una cura di adenomix alfa da fare ogni 3 mesi a partire dal 1 gennaio 2016. Le preciso inoltre che ho fatto la colonscopia con esito buono . la ringrazio per la sua risposta e resto in attesa di sue determinazioni.


Leggi la risposta >>


VALORI PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentilissimi Dottori,ho 47 anni.Ho familiarità con il tumore alla prostata infatti Mio padre ne è stato affetto ed è stata la causa della sua morte dopo l'estendersi della malattia.Ho effettuato il primo controllo di PSA il 1/10/2013 ed era 2.46 poi un altro il 9/10/2015 ed era 2,80 ed ora l'ultimo il 14/06/2016 ed è 3,26. Nell ultima analisi ho effettuaton anche il rapporto PSA lib/PSA totale e risulta essere di 0,08.Sono un po' in ansia per l'aumento costante del PSA e del valore basso del rapporto psa libero/totale per la prima volta misurato. Tra l'altro l'urologo che mi ha indicato il mio medico generico è in ferie e ritorna fra un mese. Perchè il valore mi aumenta costantemente? Che cosa mi consigliate? Che azioni devo intraprendere? Devo agire con urgenza? Vi ringrazio anticipatamente per le risposte. Fabrizio.


Leggi la risposta >>


andamento psa nel tempo

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Ho 64 anni. Nel 2000 feci il mio primo psa. Era a 4. Mi fu diagnosticata una prostatite dovuta a presenza di stafilococco nel liquido seminale. Guarii anche se mi resta di tanto in tanto qualche piccolo bruciore alla fine della minzione. Da allora e per 15 anni il psa e' oscillato fra 4 e 6 con un rapporto compreso fra 15 e 18. Solo nell'ultimo anno il psa e' salito a 6.5. L'urologo che mi segue l'ha definita una prostatite ormai cronica e al momento non mi prescritto la biopsia. Sono a chiedere cortesemente la vostra opinione in merito. Vi ringrazio fin d'ora.


Leggi la risposta >>


psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Salve volevo un parere sull esame PSA di cui i valori sono PSA totale ng/ml 1,07 aspettando un vostro riscontro Cordialmente ringrazio.


Leggi la risposta >>


Valori PSA

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Buongiorno, ho 55 anni e mi padre è stato operato di tumore alla prostata. Da diversi anni mi sottopongo a visita urologica annuale, mi è stata risontrata una ipertrofia e i valori del PSA totale sono negli ultimi anni sostanzialmente stabilim compresi tra 2.5 e 3. Ho effettuato ieri un test PSA e oltre al vlore totale ho chiesto di comprendere anche il PSA Libero. Questi i risultati: TPSA=2,9 FPSA=0,36 Rapporto=12%. Sono dati accettabili o meritevoli secondo voi di ulteriori approfondimenti? Grazie


Leggi la risposta >>


Valori psa

Argomento: Marcatori della prostata e PSA

Domanda

Gentile dottore buonasera, io ho 60 anni e da circa 5 anni soffro di ipertrofia e da allora tutte le sere prendo 1 compressa di terazosina da 2 mg ultimamente prendo 3 mg ,negli ultimi 6 mesi il psa è stato più o meno stabile :totale 3,60 libero 0,47 e rapporto Libero/totale 13,5 , poi le ultime analisi che ho fatto dopo una cura di antibiotico ( 2 tipi) sono peggiorate :psa totale 4,62 libero 0,42 e rapporto L/t 9,1 . Adesso sono molto spaventato anche perché avendo un rapporto L/t basso potrebbe essere il segnale di un tumore. Aspetto con ansia una sua valutazione, la ringrazio dottore e La saluto cordialmente


Leggi la risposta >>


Che tipo di patologia ho?

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Salve ho una infezione batterica sulla pelle del pene che da piccole lesioni si trasforma in ulcere , cerchi perfetti di colore marroncino . Le vorrei inviare una foto per farle capire meglio. Il medico mi ha prescritto augmentin , ma non vedo miglioramenti. Come posso inviarle la foto?


Leggi la risposta >>


Orchite e clamidia

Argomento: Infezioni genito-urinarie e malattie sessualmente trasmissibili

Domanda

Al mio partner è stata diagnosticata un orchite. Su internet ho letto che può essere causata dalla clamidia. Se io avessi contratto là clamidia più di due anni fa, è possibile che l orchite si sia manifestata solo ora? Ora farò i dovuti accertamenti anch'io, ma sono molto agitata e vorrei delle risposte prima possibile. Grazie


Leggi la risposta >>


come mi comporto

Argomento: Cistiti, uretriti, tubercolosi genito-urinaria

Domanda

buon giorno dott. mi è stata diagnosticata una acistite acuta senza bruciori ma per 20 giorni urinavo ogni 10 minuti l'urologo mi ha prescritto cistalgan-nexium-detrustol dopo 25 giorni di cura il disturbo è passato ho fatto ecografia risulta tutto ok solo molta aria nella pangia e gli esami delle urine ..batteri leucociti-emazie-cellule pavimentose cellule uroteliali prive di atipe negativa la ricerca di cellule neoplastiche.. adesso come mi devo comportare con questi esami????la ringrazio cortesemente


Leggi la risposta >>


Urinare sangue

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve dottore, avrei una domanda che riquarda il mio papà, ha 74 anni e qualche giorno si e trovato con il sangue nelle urine, si è recato all'ospedale dove gli hanno fatto urinocultura, cistoscopia, ma purtroppo papà non riusciva sopportare il dolore( fastidio) e non sono riusciti a vedere tutto.Ora dopo l'esame accusa il dolore e trova anche gli grumi di sangue nelle urine.Vicistoscopiacontrolo per lui è stata dolorosa, potrebbe farla in anestesia totale, qualche anno ha subito l'ictus e prende varie medicine!Gli hanno prescritto penicillina e dopo che ha finito la cura dovrebbe portare le urine al controlo! Siamo preoccupati tanto e ci chiediamo se ci vuole più tempo che passi sto sanguinamento?Speriamo che non si tratti di cose brutte, la ringrazio e aspetto la Sua risposta,grazie


Leggi la risposta >>


ematuria dolori al pene

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

buonasera da un mese soffro di un fastidio a meta asta del pene ho effettuato urinocultura negativa spermiocultura negativa ecografia completa negativa , pero ho urinato sangue un buona quantita, mi e' sucesso una sola volta pero' il fastidio non acenna a fermarsi, mi date qualche consiglio, grazie


Leggi la risposta >>


Esito

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Salve a seguito ematuria no effettuato ecografia alla vescica dove si è riscontrato un ispessimento della parete no eseguito esame mitologico su tre campioni e il risultato è il campione inviato è costituito da numerose cellule epiteliali pavimento,rari leucociti e cellule epiteliali che significa devo eseguire la gastroscopia in attesa riscontro cordiali saluti


Leggi la risposta >>


citologico

Argomento: Ematuria, esame citologico delle urine, cistoscopia

Domanda

Buongiorno, ho perdite di sangue sentito il ginecologo e risolto il problema mi ha detto di indagare sulla vescica, il mio medico mi ha prescritto esame citologico il referto: negativo per malignità. lesame urine nella norma e non rileva perdite di sangue che avvengono ogni tanto e sono piccole e limitate. come deve essere interpretato l'esame devo continuare con accertamenti? grazie giulia


Leggi la risposta >>


Pagina 17 di 87, 25 elementi su 2170 totali (401 - 425)

| 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo