Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Nodulo alla prostata (2)

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Chiedo scusa, ho scritto poco fa dimenticando due cose: primo che ho quasi 58 anni, secondo che ho assunto Prostaplant (Serenoa repens+ Urtica) per due mesi e fino a 3/4 giorni prima dell'esame PSA e chiedo se può averlo influenzato. Grazie di nuovo. Cordiali saluti


Leggi la risposta >>


Nodulo alla prostata

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buongiorno.Premetto che nel 2009 ho subito nefrectomia radicale rene sx per carcinoma cellule chiare pT1bNxMx-G2 Furham; nessun problema successivo;periodicamente analisi sangue e ecoaddome completo. Nell'ultima eco (marzo 2017) risulta "Prostata di dimensioni nei limiti della norma (volume stimato pari a circa 22 ml (DT di 45mm x DAP di 28mm x DL di 33mm) ad ecostruttura disomogenea; in sede parabasale sinistra si evidenzia salienza nodulariforme del profilo prostatico (DM di circa 10mm)". PSA attuale 1.15 Tot/0.45 Free (1 anno fa 1.20/0.45, due anni 1.40/0.54). L'urologo, dopo ER negativa e PSA sotto 2.5, ritiene non ho tumore e al momento inutile sia ecografia trans-rettale sia biopsia; prescritto PSA fra un anno. E' d'accordo? Se nodulo fosse lesione pre-cancerosa o tumore "incapsulato" avrei PSA alterato? Non sarebbe comunque opportuno (con pro e contro) intervenire chirurgicamente prima possibile? Tipo e posizione del nodulo non è di per se' sospetta? Ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


carcinoma uroteliare papillare

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Buonasera, mio padre ha 81 anni ed è stato sottoposto ad una nefrectomia per un carcinoma uroteliare papillare. Gli esiti dicono che si tratta di una tipologia ad alto grado infiltrante a tutto lo spessore corticale renale esteso al tessuto adiposo del seno renale. Inoltre sono stati rimossi vari linfonodi che sono risultati metastatici con estensione al tessuto adiposo ed emboli endolinfatici peri-linfonodali. La mia domanda è questa: escludendo la chemiotreapia che sarebbe distruttiva per il solo rene rimastogli che tipo di terapia si possono fare. Il sorafenib o gli anticorpi MPDL3820A possono essere validi. ed infine che aspettativa di vita può avere papà? Grazie anticipatamente per ogni consiglio potrete fornirmi. Saluti Michele CZ


Leggi la risposta >>


magnetoterapia mano dx

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Buonasera vorrei chiederle per favore una informazione dovrei fare tra 10 giorni magnetoterapia mano dx sono stato operato di carcinoma renale e nucleo resezione parziale esame istologico carcinoma a cellule chiare 2 grado di Furman nel novembre 2012 posso fare magnetoterapia ho mi potrebbe creare problemi grazie


Leggi la risposta >>


tumore rene papillare tipo 2

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

buonasera , potrei avere qualche informazione relativa al tumore renale papillare di tipo 2 ? Sono stato operato per una massa polo superiore rene dx scoperta casualmenterivelatasi poi appunto un tumore rene papillare di tipo 2 , G2 , 3,3 cm classificato pt3a per invasione focale grasso perirenale l'invasione del grasso è sintomo di tumore aggressivo ? Quale può essere la prognosi per un tumore con queste caratteristiche ? uomo , 45 anni grazie


Leggi la risposta >>


da operare con urgenza?

Argomento: Le Infezioni urinarie (cistiti, uretriti, prostatiti, orchiepididimiti, pielonefriti, malattie sessualmente trasmesse, tubercolosi genito-urinaria)

Domanda

Gent.mi Dottori,vi posto il referto del T.C.addome completo senza e con contrasto di mio padre 72 anni ,nessun probblema di salute ,effettuato il 30/03/17.Esame eseguito con tecnica volumetrica in condizioni di base e durante somministrazione e.v.di mdc.Reni in sede tipica,il sinistro morfovolumetricamente nei limiti.Si conferma la presenza a carico del rene dx,di formazione solida rotondeggiante del diametro di 33mm,a margini netti e abbastanza regolari,in sede mesorenale a sviluppo esofitico che presenta discreto e progressivo enhancement post-contrastografico compatibile in prima ipotesi con formazione eterologa e pertanto meritevole di valutazione chirurgica. Non dilatazione calico pielica bilateralmente. Sempre a carico del rene dx,anteriormente si apprezza piccola formazione cistica semplice del diametro di 18 mm.Vi chiedo gentilmente se potete darmi un grado della gravità di tale diagnosi.Nel ringraziarvi anticipatamente porgo cordiali saluti. Carlo Scolari


Leggi la risposta >>


Consigli dopo prostactomia radicale

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Egregi Professori, ho 77 anni, a 75 anni sono stato operato di prostavesciculectomia radicale +linfoadenomectomia iliaco-otturatoria bilaterale.Esame campione:tipo di prelievo(prostactomia extrafacciale convescicole seminali e linfoadenectomia)-diagnosi istologica del prelievo prostata:A) sezionidi prostata con evidenza di focolai di adenocalcinoma grado 8 di Gleason-4+4 score con moderata reazione flogistica intra eperineoplastica.La neoplasia appare contenuta entro i margini capsulari.Assenza di invasione neoplastica diretta alle vescichette seminali.Formazione fibroconnettivale con marcate modifiche di tipo scleroialino. Codici snomed T92000 P3y5785 M81403.DIAGNOSI ISTOLOGICA DEL PRELIEVO LINFONODI Tessuto fibroadiposo nel cui contesto si isolano n.2 linfonodiindenni per focalizzazione neoplastica.CONCLUSIONI:adenocalcinoma della prostata - pT2 pNo sec., TNM (VIIed.) Dalla data pst operazione primo psa 0, 08 poi 0, 001/0, 02.Non eseguita radioterapia.Desidero VS parere grazie


Leggi la risposta >>


Fare la biopsia?

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Gentile dottore, ho 54 anni. Avendo disturbi alla minzione ho fatto il psa che è risultato 4.16. Prima di sottopormi a esplorazione rettale l'ho rifatto col rapporto libero/totale ad un altro laboratorio con il risultato Psa totale 3.32 free 0.31 rapporto 9,00. Risultato ecografia transrettale: prostata con regione transizionale iperlastica con elastogramma Pattern A con diametro massimo 37.6mm e nodulo score 2 all'elastogramma di 7.8mm a sinistra. Preoccupato dal nodulo ho fatto una RM M.P. 3 Tesla - risultato:Ipertrofia adenomatosa di grado lieve al lobo medio ad intensità di segnale disomogenea per la presenza di alcune aree pseudo-nodulari a prevalente componente ghiandolare e di formazioni cistiche prevalenti a destra, che tuttavia non presentano restrizione del segnale DWI. La porzione periferica appare ben rappresentata e mostra omogenea iperintensità alle sequenze Tw2. Piccole nodulazioni linfonodali < 1cm lungo le stazioni inguinali. Devo fare una biopsia?


Leggi la risposta >>


tumore prostatico

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buongiorno Dottore ho 76 anni e mi è stato diagnosticato un tumore alla prostata. Mi è stato detto che dopo i 75 anni il tumore alla prostata non viene trattato chirurgicamente ma si cura con terapie mediche. Vi chiede perché? Grazie Toni


Leggi la risposta >>


Biopsia prostatica ed esame istologico

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Chiedo scusa, a correzione della precedente domanda si segnala che il Gleason è pari a 7 (3+4).


Leggi la risposta >>


Biopsia prostatica ed esame istologico

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve, ho 60 anni e ad Aprile del 2016 sono stato sottoposto ad enucleazione endoscopica transuretrale di adenoma prostatico mediante Holep + litolapassi vescicale con la seguente diagnosi: Adenocarcinoma incidentale in iperplasia nodulare della prostata, esteso a meno dell'1% del tessuto esaminato grado 6 (Gleason 3+3) grado 1. Consigliata vigile attesa. PSA dopo intervento 3.76 - PSA Giugno 2016 3,83 - PSA Ottobre 2016 1,32 e Febbraio 2017 1,50. Il 22/02/2017 eseguo biopsia prostatica ecoguidata con la seguente diagnosi: Adenocarcinoma della prostata, grado 7 (4+4) di Gleason, gruppo 2. Estensione della neoplasia: apice destro 20%, margine destro 1%, base destra 3%, base sinistra 40%, margine sinistro 30%, apice sinistro 35%. La componente neoplastica con Gleason 4 è il 30% del totale. Consigliata prostatectomia radicale (in alternativa crioterapia o brachiterapia). Vorrei un Vs parere. Grazie


Leggi la risposta >>


psa alto

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve dottore, le pongo un ulteriore quesito sulla situazione di mio padreche ha 86, e da anni soffre di psa alto. L'urologo dopo aver visto l'incremento del psa a 51.08 rispetto a 29 dello scorso anno, ha ritenuto opportuno evitare nuove biospsie, che fin'ora erano state negative (ne ha fatte 6), anche se dalla scintigrafia ossea non è risultato nulla, ha prescritto: ENANTONE 3.75 OGNI 28 giorni e BICALUTAMIDE 50 mg 1 compressa al giorno. con il controllo del psa dopo 6 mesi. le volevo chiedere, data l'età di mio padre 86 anni, e i suoi problemi di aritmia, potrebbe assumere solo le pasticche ed evitare la puntura? o i due farmaci devono essere assunti contemporaneamente? grazie e buona giornata


Leggi la risposta >>


Macroematuria con coaguli

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Ho 70 anni accuso da un mese di macroematuria iniziale con coaguli e fastidio al fianco sinistro gli accertamenti: citologia urinaria tre campioni ecografia,cistoscopia, tac cmd, hanno avuto tutti esito negativo la mia preoccupazione e' questa perdita di sangue che anche se pur piccola continua da circa un mese dalla tac risultano al rene di sinistra due piccoli calcoli tondeggianti come posso arrestare l'ematuria ci sono dei farmaci? Grazie e cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Biopsia prostata

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Grazie per la risposta (dott. Luca Cindolo)... Complimenti per il sito e per il servizio che fornite. Dei veri professionisti. Buona serata e buona domenica.


Leggi la risposta >>


TUMORE PROSTATA DA OPERARE?

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

MAG.2014 BX NEGATIVA (SI OPTA PER SORVEGLIANZA ATTIVA) DIC.2014 PREGRESSA ATV CON ADENOCA GS3+3(PT1B) PSA POSTOP 1.6 NG/ML GIU.2015 BX PROSTATA 1 PRELIEVO POSITIVO 3+4 APICE SIN. + ASAP MEDIO SIN. GENN. 2016 BX PROSTATA 1 PRELIEVO POSITIVO PER ADENOCA GS3+3 <5% PSA STABILE 2.4 NG/ML GENN. 2017 IL MAPPING BIOPTICO PROSTATICO HA MESSO IN EVIDENZA LA PRESENZA DI ADENOCA GSC6 SU TUTTI I PRELIEVI. E.R. PROSTATA ALTA NON COMPLETAMENTE ESPLORABILE A SUPERFICIE FINEMENTE IRREGOLARE (COME DA ESITI FLOGISTICI) NON NODULARITA' NELLA PORZIONE ESPLORABILE. BIOMETRIA PROSTATICA DI 52X30X50 MM. CON VALLO REGOLARE. DIFFUSE CALCIFICAZIONI LOBARI. SCINTIGRAFIA OSSEA NORMALE. SI CONSIGLIA RALP+ LINFECTOMIA ILIACO OTTURATORIA BILATERALE. PUO' CONTINUARE CON SORVEGLIANZA ATTIVA PER ALTRI 6 MESI O C'E' URGENZA? E' POSSIBILE CHE UN TUMORE A QUESTO STADIO POSSA PORTARE ALTRI TUMORI NEL GIRO DI6 MESI? PUO' CRESCERE RAPIDAMENTE?


Leggi la risposta >>


Prostataectomia

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Gentile Dottore Gradirei conoscere quale è stato il destino dei tubuli seminali dopo l'asportazione radicale della prostata con intervento a cielo aperto. grazie.


Leggi la risposta >>


Biopsia prostatica

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buonasera, innanzitutto grazie per la precedenza risposta (Dot. Luca Cindolo). Se la biopsia dovesse essere positiva, quali sarebbero le cure migliori per mio padre? Grazie cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Biopsia prostatica

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buonasera, innanzitutto grazie per la precedenza risposta (Dot. Luca Cindolo). Se la biopsia dovesse essere positiva, quali sarebbero le cure migliori per mio padre? Grazie cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Valori psa in eccesso

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Buongiorno, Mio padre sessantenne ha eseguito normali esami del sangue e dall'esito risulta un valore di psa di 8.08 e rapporto 4.33. Esegue successivamente una visita urologica con ecografia transrettale e il medico ha osservato:" paziente asintomatico con obiettività rettale indicativa di una prostata di piccole dimensioni regolare. La mia valutazione ecografia transrettale non ha rilevato lesioni sospette ma la presenza di una diffusa calcolosi intraghiandolare. Per il momento consiglio prostanox 1 cp 2 volte al giorno associato a levofloxacina 500 1 cp per 2 cicli di 5 giorni ripetendo tra 40 giorni in dosaggio del psa." Il successivo dosaggio del psa prevedeva un psa di 11,8 e un rapporto di 3,97; l'urologo ha quindi provveduto a fissare una biopsia. Che problemi porterebbe avere? Sicuramente un k prostata? Grazie per l'attenzione Distinti saluti.


Leggi la risposta >>


biopsia prostatica

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Volevo sapere se dopo biopsia prostatica transrettale e' opportuno usare la masturbazione per pulire la prostata da sperma e sangue, oppure se e' meglio lasciare " tutto tranquillo "... Grazie


Leggi la risposta >>


post biopsia

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

Salve gentilmente vorrei chiederle un quesito:mi sono sottoposto ad una biopsia prostatica transperianale per una settimana c'era la presenza di sangue nelle urine poi e andato via, al decimo giorno ho avuto un rapporto sessuale con lo sperma tutto nero di sangue fin qui tutto regolare penso ma dopo il rapporto e ricomparso il sangue nelle urine, vorrei sapere se è normale oppure no.La ringrazio anticipatamente.


Leggi la risposta >>


Area ipoecogena nella prostata

Argomento: La Vescica (incontinenza urinaria, tumore della vescica, altre malattie della vescica, tumore dell'uretra)

Domanda

da alcuni anni soffro di IPB con episodi di prostatite acuta. Durante un ecografia è stata rilevata sulla prostata un area ipoecogena circolare di 8 mm, posta su lobo dx della prostata (a circa 3-4 mm da contorno) senza evidenza di vascolarizzazione al color dopler neppure in modalità power. L'esplorazione rettale è risultata negativa ed il PSA è 1,98 (dopo aver sospeso finasteride da circa 2 mesi). Il medico pensando ad una flogosi o ascesso mi ha prescritto degli antibiotici. Dopo il trattamento ho ripetuto l'ecografia che ha rilevato di nuovo l'area ipoecogena, però sembra che dopo aver svuotato la vescica l'area abbia iniziato a ridurre la sua intensità, siano a non essere più visibile dopo alcuni minuti (con precedente ecografia rimaneva visibile anche dopo) Pensavo di effettuare una RM multiparametrica per controllare la presenza dell'area ed eventualmente capirne la natura. Se possibile vorrei un vs parere Grazie Cordiali saluti


Leggi la risposta >>


Frequenza di indagini cistoscopiche per controllo vescica dopo TURV

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

La presente domanda fa seguito alla precedente dove chiedevo informazioni sugli interventi in DTC durante le cistoscopie di controllo. Purtroppo per me il dolore , all'atto del passaggio dalla prostata, è altissimo e di solito per almeno un mese dopo l'esame cistoscopico, sto molto male. In relazione al fatto che in 6 anni dalla TURV si sono presentate 3 neoformazione di piccolissime dimensioni, vi domando se è possibile ridurre il numero di cistoscopie di controllo facendo esami citologici delle urine ogni 4 mesi e un'ecografia alla vescica ogni sei mesi, portando l'esame cistoscopico ad una volta all'anno. Lo chiedo perchè per me ormai diventa anche fastidiosa l'eiaculazione sicuramente per aver sottoposto la prostata ( ho 53 anni) a diverse sollecitazioni ( circa 15 cistoscopie in 6 anni + 6 instillazioni + il catetere dopo TURV) Grazie di nuovo


Leggi la risposta >>


Mancata risposta ?

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Buon giorno, chiedo scusa ma gradirei sapere se a 2 mie precedenti richieste di informazioni sono state date risposte nonostante siano passate molto più di 48 h. Buona giornata e buon lavoro.


Leggi la risposta >>


neoformazioni papillari trattate con DTC completa durante cistoscopia

Argomento: Andrologia (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità, tumore del pene)

Domanda

Dopo TURV per neoform. vescicale retrostriale sinistra nel novembre 2011, il referto istolog. affermava: carcinoma uroteliale papillare di basso grado (WHO G1), non invasivo. Non si osserva tonaca muscolare nella parete. U.I.C.C. 2009; pTa, pNx, pMx. Le dimensioni erano di circa 14 mm. Nell'ottobre del 2013 ad un controllo cistoscop. viene trovata una "piccola frangia papillare parete poster." anch'essa trattata con DTC. Stesso discorso nel settembre del 2014 "piccola neoformaz. papillare superf. retrocerv. ad ore 12" trattata con DTC. Poche settimane dopo subisco ciclo di Mitomicina C1 x 6 settim. A Gennaio 2017 vengono trovate "2 piccole neoformaz. papillari su bassofondo vescicale" tratt. con DTC. Vi chiedo, cortesemente, se è una procedura normale intervenire con DTC su piccole neoformaz. durante la visita di controllo. Vi domando inoltre se con DTC si brucia anche la radice o se c'è il rischio che il tumore possa degenerare verso l'esterno della vescica. Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 14 di 67, 25 elementi su 1654 totali (326 - 350)

| 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo