Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

posso usare il laser

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

78anni psa nel2014 11.00 in terpia con omnic attle 14,6 EO ipotrofia test.lo dx, ERprostata voluminosa (x2)aumentata consistenza margine lobo dx.Eco vescle vescica ben distesa contenete circa 475ml urina con pareti finente irregolari e lievente ispessite come per fenomeni di sforzo esente da formazioni vegenti da diverticoli e da imagini patologiche endoluminali non visibili calcoli allo sbocco degli ureteri prostata di dimensioni netamente aumentate ed agettante in vescica per ipertrofia bilobale A-P56mm trasv61mm long57mm volume102cc la porzione adenomatosa centrale misura42x50x44mm V48cc,i margini sono regolari e ben definiti l'ecostruttura e dimosogenea sono presenti calcificazioni in sede periuretrale adenomatosa non immagini patologiche in sede periferica vescichette seminali esenti immagini patologiche residuo post minzionale aumentato anche dopo due minzioni nell'arco di 30minuti circa260cc terapia avodart 1cp mattina urorec8mg 1cp sera dopo cena per 3mesi devo essere operato


Leggi la risposta >>


PER IL DOTT.ROCCO DAMIANO

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gentilissimo, La ringrazio della risposta e la informo che i miei arti inferiori non presentano ritenzione idrica. Chi o cosa attenta,allora, al mio riposo notturno? Grazie. Con i più cordiali e deferenti saluti


Leggi la risposta >>


Schiuma urine

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, ho 34 anni e conduco una vita non proprio regolare visto il mio lavoro che mi porta a lavorare su turni spesso notturni e con poca attività fisica. Da diverso tempo ho notato che le mie urine creano quasi sempre una abbondante schiuma durante la minzione. Ho sempre dato poca importanza alla cosa anche perchè non ho disturbi particolari da segnalare. Vorrei sapere se rientra in una qualche possibile patologia e se sono necessari degli esami particolari. Grazie


Leggi la risposta >>


ipertrofia prostatica con ritenzione urinaria

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

soffro di prostatite,da circa 3anni.oltre al bruciore ed al dolore leggero,il problema maggiore e'il residuo di urina che rimane in vescica dopo la minzione.ho provato varie cure di antibiotici,senza risultato,anche omnic e similari.ora mi e'stato prescritto avodart.descrivo la mia prostata:aumentatata di dmensione,diametro traverso cm 5 a ecostruttura disomogenea con ipertrofia del lobo medio.dopo minzione residuo di 45cc.psa perfetto e vari esami tutti negativi.mi hanno consigliato avodart x 2mesi.sono un po' scettico.cosa devo fare?grazie ho 53 anni


Leggi la risposta >>


ipertrofia prostatica con ritenzione urinaria

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

soffro di prostatite,da circa 3anni.oltre al bruciore ed al dolore leggero,il problema maggiore e'il residuo di urina che rimane in vescica dopo la minzione.ho provato varie cure di antibiotici,senza risultato,anche omnic e similari.ora mi e'stato prescritto avodart.descrivo la mia prostata:aumentatata di dmensione,diametro traverso cm 5 a ecostruttura disomogenea con ipertrofia del lobo medio.dopo minzione residuo di 45cc.psa perfetto e vari esami tutti negativi.mi hanno consigliato avodart x 2mesi.sono un po' scettico.cosa devo fare?grazie


Leggi la risposta >>


Cosa fare bruciore durante minnzione

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Da eco tomografia risulta prostata compatibile con età' (66) ma presenza di alcune calcificazioni. Accuso bruciori durante minzione e anche seduto attorno apparato genitale. Dal medico mi è' stato prescritto antibiotico (ciproxin 1000) che prendo da 6 giorni senza nessun effetto, cosa fare?


Leggi la risposta >>


tamsulosina sospensione per cataratta

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gentile Dottore ho 70 anni dal 2011 assumo TAMLIC 04 una cp al di per IPB oltre a Micardisplus e Torvast 10 poiche' a giugno dovro' operarmi di cataratta il chirurgo mi ha detto di sospendere il TAMLIC per rischio IFIS, come posso sostituire il TAMLIC? Grazie per l'attenzione. Arnone Giuseppe / via miccoli, 59 Pomigliano d'arco (NA)arngiu@gmail.com


Leggi la risposta >>


ipb

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve dottore, soffrendo di ipb con prostata di 50cc.circa e diverticolo vescica di circa 10 cm. ecotrans.,urotac, urinocultura,nella norma,solo residuo post minzionale,che tipo di intervento mi consiglia? Quello open che io non vorrei o intervento turp prima e poi trattamento endoscopico o laparoscopica del diverticolo? Attendo urgente risposta grazie


Leggi la risposta >>


ipb

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve dottore, soffrendo di ipb con prostata di 50cc.circa e diverticolo vescica di circa 10 cm. ecotrans.,urotac, urinocultura,nella norma,solo residuo post minzionale,che tipo di intervento mi consiglia? Quello open che io non vorrei o intervento turp prima e poi trattamento endoscopico o laparoscopica del diverticolo? Attendo urgente risposta grazie


Leggi la risposta >>


biopsia prosta

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, è vero che l'esame ("-proPSA" o "p2PSA)se negativo evita la biopsia prostatica? Grazie per l'informazione.Antonio


Leggi la risposta >>


evitare la biopsia

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, vorrei sapere se effettuando l'esame ("-proPSA" o "p2PSA si ha la certezza di non avere un tumore alla prostata ed evitare così la biopsia la quale da notizie avute non da la certezza al 100% che ci sia o meno un tumore. Grazie Antonio


Leggi la risposta >>


Disturbi urinari notturni

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 90 anni. Potrei sapere perché durante il giorno le mie minzioni si distanziano di 4/5 ore, mentre la notte premono anche ogni ora? Grazie. Cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


responso tac

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

l'esame tc dell'addome per valutazione apparato urinario mosta neoformazione rotondeggiante a densità adiposa del polo inferiore del rene destro di circa 2 cm di diam.max.compatibile, in prima ipotesi, con angiomiolipoma. il rene sinistro presenta doppio distretto incompleto con fusion degli ureteri nel tratto prossimale. Prostata aumentata di dimensione di circa 48 mm di diam.tranv. max.


Leggi la risposta >>


Psa 15

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buonasera, scusate se la disturbo. Mio padre(65anni) da molto tempo usa farmaci per la prostata.Ultimamente febbraio 2015 è stato ricoverato in ospedale perchè aveva febbre, il valore del Psa alto ( i medici dicevano 78) ed i globuli bianchi altissimi. Hanno riscontrato una prostatite( cistite). Prima di ricoverarsi aveva già sintomi di cistite( elevata frequenza di minzione). Dimesso dall'ospedale il valore del Psa è sceso a 15. Sono passate due settimane, ha fatto di nuovo il PSa ed il suo valore è 14;74 ed i globuli bianchi circa 9000. Il suo urologo gli ha dato di nuovo l'antibiotico Keraflox 600mg per altri 10 giorni. Ha detto poi di continuare la cura per due mesi: pradif 0,4 mg(questo farmaco sostituisce Urorec), permixon320mg per 20 giorni, popster 3 mg supposte. Per sentire un altro parere, un altro urologo gli ha prescritto avodart 0,5 mg per 20 giorni e progeprost plus.Secondo voi quali sono le medicine migliori? GRAZIE MILLE


Leggi la risposta >>


IPB

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Eg.Dott. soffro di ipb ,due casi di tumore alla prostata in famiglia,ho 66 anni,per 3 anni ho preso Avodart e Xatral,da una visita medica con esplorazione rettale mi è stato chiesto di togliere Avodart e di prendere Cialis da 5 mg al giorno e Xatral di sera(da premettere che di notte non mi alzo per urinare),volevo sapere se è giusto oppure dovrei prendere qualche altro farmaco tipo Avodart? Vi ringrazio


Leggi la risposta >>


ipb

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gentile dottore,ho 58 anni da sei anni soffro di ipb,assumo finasteride e tamsulosina con notevole miglioramento dei sintomi,i valori del PSA tot.sono sempre da 3,2 a2,7 e il rapp.è 25-26, visto che ho anche un diverticolo di circa 10 cm. alla vescica posizionato alle ore sette,anche se non mi ha mai fatto problemi,sia ecotrans.urotac,sono normali e urinocultura sempre negativa,il mio urologo mi consiglia l intervento open sia peripb che per il diverticolo,io se possibile vorrei evitarlo e magari fare solo la turp. Voi cosa mi consigliate? L intervento che rischie conseguenze comporta? E proprio necessario o vi sono altrevsoluzioni oltre l intervento open.Attendo risposta urgente grazie.


Leggi la risposta >>


ipb

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gentile dottore,ho 58 anni da sei anni soffro di ipb,assumo finasteride e tamsulosina con notevole miglioramento dei sintomi,i valori del PSA tot.sono sempre da 3,2 a2,7 e il rapp.è 25-26, visto che ho anche un diverticolo di circa 10 cm. alla vescica posizionato alle ore sette,anche se non mi ha mai fatto problemi,sia ecotrans.urotac,sono normali e urinocultura sempre negativa,il mio urologo mi consiglia l intervento open sia peripb che per il diverticolo,io se possibile vorrei evitarlo e magari fare solo la turp. Voi cosa mi consigliate? L intervento che rischie conseguenze comporta? E proprio necessario o vi sono altrevsoluzioni oltre l intervento open.Attendo risposta urgente grazie.


Leggi la risposta >>


difficoltà urinare

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

sto curandomi con teraprost 2 mg non ci sono grandi miglioramenti anche se dopo preso la pastina mi vengono forti giramenti di testa.in attesa di un consiglio saluti e grazie


Leggi la risposta >>


durata cura farmacologica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho 62 anni avevo frequenti bisogni urinari facendo l'esame del PSA si è riscontrato un valore di 3,25 , pertanto ho eseguito gli esami ecografici ( pancia e retto)si è vista la ghiandola prostatica ingrossata 4.5/5/4.Il mio medico curante mi ha prescritto il tamsulosin e avodart , cura iniziata a dicembre 2014,a luglio devo ripetere il PSA poi di nuovo a dicembre 2015 , ho letto gli effetti indesiderati dei 2 farmaci e mi chiedo, per quanto tempo dovrò assumere questi farmaci? io a causa di una trombosi assumo da 4 anni il coumadin e mi è stata tolta la milza per infortunio non vorrei appesantire più del dovuto sia il mio fegato che i reni. Grazie del tempo che mi dedicherete


Leggi la risposta >>


Chiarimenti sull'IPB

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, sono un uomo di 50 anni e sono un ciclista non professionista (300/400 km a settimana)e da fine estate 2014 ho incominciato ad avere dei disturbi alla minzione. dopo una visita dall'urologo, mi ha diagnosticato l'IPB (il PSA -Psa free sono nella norma) ed anche le emorroidi interne. da quel momento assumo Omnic 0.4 ed ho sospeso le uscite in bici. Ora Va molto meglio, le emorroidi sono rientrate ed anche i disturbi della minzione sono passati. Ora non so se sospendendo il farmaco i disturbi potrebbero ricomparire. La mia domanda è la seguente: dovrei preoccuparmi? cosa devo fare? Dovrò assumere per sempre l'omnic; potrò riprendere la bici???... Vi ringrazio.


Leggi la risposta >>


urorec 4mg

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Iniziato cura domenica 15/3/15 da due giorni continuo a fare diarrea. Devo andare avanti a prendere la pastiglia. Grazie.


Leggi la risposta >>


sospensione avodart.

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno Dr. Damiano, in primo luogo sento il dovere di ringraziarla per la solerte risposta ai miei quesiti; in riferimento all'ultima mia e-mail,anch'io non capisco, come lei, il motivo per cui l'urologo mi ha fatto sospendere l'Avodart che assumevo ormai da parecchi anni e,come si evince dalla sua risposta, agisce principalmente riducendo il volume della ghiandola prostatica. Poichè è già trascorso un mese dalla interruzione del farmaco, lascerò trascorrerne un altro dopo di chè ripeterò l'esame del PSA,così come prescritto dal mio urologo e chiederò a lui le dovute spiegazioni, perchè è mia intenzione ripristinare assolutamente la cura con Avodart; voglio essere ottimista dato che la sospensione del farmaco si limiterà solo per un breve periodo di tempo (due mesi).Attendo da Lei conferma sul mio modo di operare e in attesa di una sua gradita risposta ringrazio e porgo cordiali saluti.Camillo


Leggi la risposta >>


per il fratello

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno Dottore, chiedo un parere tecnico per mio fratello. Età 75 da due mesi(dopo una visita urologica) la sua prostata sanguina durante la minzione. Gli è stato consigliato una biopsia, ma dall'emocromo è risultato il valore delle piastrine a 81.000. L'urologo ha deciso, in attesa di ulteriori esami, di non fare la biopsia. Le chiedo se bisogna asportare la prostata Non si può effettuare senza biopsia? La prostata ha queste caratteristiche (DT 53 DAP 53 DL 57 mm, volume 84 ml circa). Cosa consiglia? Grazie per la sua gentilezza. Antonio P.S Dopo una cura di antibiotici il sanguinamento si è fermato, ma è ripreso dopo una decina di giorni dalla sospensione della cura.


Leggi la risposta >>


inizio minzione

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Da qualche tempo si è verificato che all'inizio della minzione trovo del sangue nelle urine. Mi è stato consigliato di fare una biopsia, prima di effettuare l'esame ho dovuto fare l'emocromo con i seguenti valori: RBC 4.980.000/mmc WBC 3850/mmc HGB 15,4 HCT/ 45,6 PIASTRINE 98.000 LA CAUSA DELL'ABBASSAMENTO DELLE PIASTRINE PUO' ESSERE LA PERDITA DI SANGUE NELLE URINE? QUALI POSSONO ESSERE LE CAUSE DELLE TRACCIE DI SANGUE NELLE URINE ALL'INIZIO DELLA MINZIONE? GRAZIE. ANTONIO


Leggi la risposta >>


sospensione farmaco

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno DR.recentemente avendo avuto i valori del PSA molto alti ho eseguito biopsia prostatica con esito negativo e poichè mi è stata diagnosticata IPB e vescica iperattiva,lo specialista mi ha sospeso avodart 0,5 mg (che assumevo da moltissimi anni),ho continuato l'assunzione con silodyx da 8 mg e quindi mi ha aggiunto il betmiga 50 mg.La mia domanda è la seguente: la'sospensione di avodart potrebbe provocare seri danni alla ghiandola prostatica,per es.un aumento del volume di quest'ultima (peso stimato 60 gr. (età 78 anni);altra domanda; poichè ho già eseguito 2 biopsie prostatiche onde evitare la terza,trova sia utile nel mio caso la RM multiparametrica 3 tesla?che dicono sia mirata e quindi evidenzia l'eventuale presenza di tessuto canceroso.In attesa di una gradita risposta,ringrazio e saluto cordialmente. camillo


Leggi la risposta >>


Pagina 11 di 18, 25 elementi su 450 totali (251 - 275)

| 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo