Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

informazione

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

caro dottore mio padre è in fase terminale psa 3300 adenocarcinoma prostatico con metastasi al fegato al retto alle ossa e al midollo...secondo lei quanto gli resta da vivere?so che è una domanda a cui nn si puo' rispondere,ma cosi' per farmi un idea..a poi dottore siccome mio padre defeca spesso senza controllo cosa gli posso dare per fermare la diarrea?grazie mille


Leggi la risposta >>


Cosa fare dopo prostatectomia e radioterapia?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 66 anni. Nel 2008 mi è stato diagnosticato un tumore alla prostata. Dalla biopsia con 12 prelievi, sei sono risultati positivi. Sono stato operato con risparmio delle nervature su un lato della prostata. Dopo quattro anni il PSA ha ripreso a salire. Ho fatto 35 sedute di radioterapia. Ora dopo due anni e mezzo il PSA ha ripreso ed ora è 1,1. Cosa mi aspetta? Quale consiglio mi potete dare? Grazie e distinti saluti


Leggi la risposta >>


altre soluzione del caverject?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Dopo una prostatectomia radicale di mio marito avvenuta nel 2007, il suo professore le consiglio il caverject da 10. Mio marito che ora ha 70 anni vorrebbe sapere se ci sono altre cure al di fuori di questo farmaco. Nell'attesa di una sua risposta la ringrazio,


Leggi la risposta >>


tumore prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve, grazie per la vostra risposta. Son qui a porvi un'altro quesito:mio padre sta in attesa per la prostatectomia a Vt.Nel frattempo,intende chiedere a vari ospedali vicini (Terni o Roma) un preventivo per un intervento chirurgico in regime di intramoenia (abbiamo sentito parlare di un codice DRG...è possibile?). A quanto potrebbe ammontare,secondo la Vs esperienza, il costo, a carico del paziente, di una prostatectomia in un ospedale pubblico?Vi ringrazio ancora per la vostra disponibilità e gentilezza.saluti


Leggi la risposta >>


PSA elevato

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Ho 66 anni. Per motivi professionali dall'età di 20 anni ho subito visite mediche e prelievi di controllo semestrali. Da cinque anni le effettuo annualmente. Il PSA è sempre stato nella norma. Il valore del 2014 è stato 4,704(libero 0,72) nel 2015 5,239 (libero 0,82). Non ero informato di dover fare il prelievo per il PSA evitando antecedentemente attività sportiva e sessuale. Ho fatto una visita urologica con ecografia addominale nella norma e misura della prostata di 2,9.Non ho problemi urinari rilevanti. L'urologo vuole effettuare una biopsia. Sono scettico. Posso fare qualche ulteriore esame per confermare la necessità della biopsia? Grazie, buon lavoro!


Leggi la risposta >>


Per questa patologia basta l'urologo o c'è bisogno anche di un oncologo?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent.Dott.Cindolo la ringr. x i consigli.Ho effett. gli esami e ci ritrov. un psa 0,22(il 20/01/2015 era 0,49)testost. 0,22 la solita infez. urine però con trigliceridi 539 nonost. fulcrosupra 145mg (il 20/01/2015 erano 125)il resto degli esami ok .Può ess. che le trigli.siano salite causa terap. con enantone 11,25 o non centra nulla? Mi chiedo: la patol. di mio marito va control. da un urologo oppure devo contat. anche un oncologo. Leggendo i forum vedo che molte pers.sono segui.dall oncologo. Il mio medico curante quando gli fac. alcune dom.dice deve sap. l'oncologo.L'urologo che lo ha operato è and. in pensione in osp. non c'è quasi mai e siamo stati costre. a cambiare.Ci siamo rivolti a un osp. prettam. x malat.tumorali questo urologo che ci hanno cons. è bravo ma di poche parole non mi ha mai nomin. un oncologo devo tornarci a fine luglio ma nel frattempo chi ci segue? E norm.che prescr. un piano terap. si va a contr. dopo 6 mesi? La ringrazio cordiali saluti Ines


Leggi la risposta >>


carcinoma prostata ormonorefrattario

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve e grazie per il tempo che mi dedicherete. Scrivo per mio padre.Riassumo brevemente; In terapia con Avodart nel 3/2013 diagnosi carcinoma prostatico gleason 9 (5+4), con PSA di 5.96, sottoposto a prostatectomia nel 5/2013.L'esame istologico mostra segni di invasione extra capsulare e delle vescichette seminali, con linfonodi indenni.PSA ad 1 mese dall'intervento 2,44 dopo 2 mesi 3,4.A giugno la pet con colina mostra presenza di metastasi alla cresta iliaca di sx.Nel luglio 2013 inizia terapia con firmagon e successiva radioterapia (35 sedute).I successivi controlli del PSA sempre andati bene (valori 0.02 e 0.03).Arriviamo al controllo di gennaio 2015 con PSA 0.14, mentre a marzo siamo arrivati a 0.25 e testosterone 0.5.L'oncologa, che lo segue, suggerisce di aspettare un ulteriore controllo a maggio ed eventualmente ripetere la pet.Non ha modificato la terapia, non ritenendo utile far assumere il Casodex, sostenendo che nuovi farmaci verranno prescritti alla comparsa di metastasi


Leggi la risposta >>


tumore prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

A mio padre di 73 anni è stato diagnosticato un PCA.Il PSA 3,7, familiarità al tumore prost.(padre e due fratelli), biopsia con due tipi di indice G. 3+3 e 3+4,la scintigrafia appare negativa come anche la TC addominale e pelvica. Le condizioni di salute buone:non ha avuto altre operazioni, nè altre patologie importanti,si cura per ipertensione e cardioaspirina + statina per placca arteriosa (interessamento 20%).Dai vari consulti con urologi le terapie proposte sono state: radioterapia + terapia ormonale concomitante, asportazione chirurgica della ghiandola a cielo aperto (secondo l'urologo, dall'analisi della TC si evidenzierebbe una "impronta" della prostata nel retto) e chirurgia laporoscopica.Mio padre ha scelto la laparoscopia nell'osp di Viterbo e ora è in attesa per l'operazione.Vorrei il Vs parere in merito a:la scelta della laparoscopia (a VT),le probabilità di incontinenza,la necessità di intervenire rapidamente (2,5 mesi dalla biopsia son troppi?).Grazie


Leggi la risposta >>


PSA in aumento

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve Mio padre affetto da carcinoma della prostata con psa iniziale di 46 in seguito a trattamento con casodex e decapeptil (psa azzerato) è stato sottoposto a prostatectomia radicale in laparoscopia. Dopo l'intervento continua la cura con decapeptil ogni 3 mesi, ma dagli esami del psa si evidenzia un nuovo aumento prima 0,04, poi 0,2 e per ultimo 0,4. Ora è in attesa di radioterapia. Volevo sapere se è normale quest'aumento di psa o c'è da preoccuparsi? Grazie in anticipo.


Leggi la risposta >>


cosa fare per ridurre l'incontinenza

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gent. dott Cindolo la ringr. x la sua risp.Mi perd.se la ricont.ma data la sua gent. ne approf. x esporle un probl. che per noi è piutt. serio. Mentre inv. gli urologi da noi contat. lo mettono in 2 piano e non fanno nulla pensand. solo alla malattia.Dopo l'interv.è rimasta l'incont.che si è tolta però con una stenosi uretrale (causa radioterapia) poi c'è stato un interv.(BNI)xchè non riusc. + a urinare.Dopo questo incont. totale costre. all'uso del condom con sacca urinaria da gamba. Ora però questo condom sta causando continue irritazioni bruciore e cont. infezieni nelle urine risolte con i farmaci ma poi ricomin.Le irrit. inv.non passano nonostant. le pomate (fargan canesten ecc)il mio medico mi ha prescrit. capsule omnic ma non ha risoto nulla. Usare l'assorb. nemmeno a pens. xchè lui è gocciolante quindi pochi min. e tut bagn.C'è poss. di ridurre questa incont. oramai lui spesso non avvert nem.lo stim.di fare pipì.La sacca si riempie senza accorg.La ringrazio Ines


Leggi la risposta >>


come si controlla il risultato di un ormonoterapia?

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

gent. dott. vi ho scritto alcuni mesi fa in una situaz. diff. e inaccettabile e vi ringr. per le gent rispos ricevute .Diciamo che oggi cerco di essere un po' più rassegnata.Mio marito 53 anni dopo prostateectomia open e radioterapia oggi fa ormonoterapia iniziata con psa 2,04 prima con firmagon 80 al sec. mese psa 0.49. Ora con enantone 11.25 perché il firmagon lo riduceva quasi tutto il mese a letto con continui mal di stomaco e addome gonfio, non riusciva ad abbassarsi nemmeno per vestirsi.L'urologo ha cambiato il farmaco e diciamo che questo lo sopporta meglio ma io nel vedere questa differenza sono un po' dubbiosa ho persino paura di fare un controllo psa.Il suo urologo mi ha detto che devo andarci tra sei mesi con un psa e una scintigrafia ossea.Venti giorni fa abbiamo fatto una pet tac con colina ma non evidenzia malattia.Devo solo aspettare sei mesi o fare altr controlli vi prego consigliatemi vi ringrazio Ines


Leggi la risposta >>


Prevenzione tumori prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Chiedo conferma della prevenzione tumori prostatici con eiaculazione e in caso affermativo,quale la frequenza ottimale. Altro quesito un lobo medio trascurato può predisporre a quali complicanze urologiche?


Leggi la risposta >>


aumento psa

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gentilissimo Dottore, ho 75 anni 13 anni fà sono stato operato di prostita radicale ora il valore del psa è aumentato fino a 4,7 il mio medico mi ha consigliato di fare la pet total body colin ol risultato è nessuna presenza di aree alterate preseza minima fissazione ilare polmonare dx di carattere specifico. poi da 2 mesi prendo una volta al di casodex ora il psa è sceso a 0,38 devo continure a prendere il casodex grazie.


Leggi la risposta >>


informazione

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

la ringrazio dottor sciarra se cosi' fosse: che questi piedi i sono gonfiati per un ingrossamento dei linfonodi a causa del tumore che cosa si puo fare per sgonfiarli?mio padre vorrebbe uscire ma non ce l 'ha fa a piegare il piede...


Leggi la risposta >>


informazione

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

caro dottore mio padre ha un tumore alla prostata con metastasi al midollo osseo cosa deve fare?


Leggi la risposta >>


domande

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Caro dottore buonasera a mio padre fra un po verra' fatta una trasfusione per mancanza di globuli rossi ha un tumore alla prostata e ha causa di questa bestia gli rimetteranno un po di sangue per farlo stare meglio. pero' e da un paio di giorni che mi assale un dubbio mio padre ultimamente si sente affaticato appena fa qualcosa non ha appetito... puo essere che al cuore nn vado l ossigeno a sufficienza?se si cosa debbo dare?grazie mille


Leggi la risposta >>


prostatectomia radicale

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

ho 58 anni e nel 2009 sono stato operato con metodo TURP il psa si è subito abbassato, ma negli anni si è nuovamente alzato oggi è 7.4 totale e 38 libero e riscontro un minor getto soprattutto la notte. L'Urologo mi ha subito consigliato una biopsia dopo la quale decidere un eventuale Turp o l'asportazione totale della prostata in caso di tumore.La mia domanda è questa:e se tra altri 5 anni il mio psa supera nuovamente i valori e mi ripropongono un nuovo itervento da decidere tra Turp o altro non è forse meglio eliminare il problema alla radice e eliminare completamente la prostata ora?Grazie distinti saluti.


Leggi la risposta >>


risonanza magnetica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon giorno, in data 2/02/2012 eseguita RM prostata con M.diC. esame posto a confronto con precedente eseguito in questa sede in data 27.01.2011. In particolare appare sostanzialmente sovrapponibile la nota condizione di ipertrofia prostatica di tipo misto che determina aspetto pseudonodulare della porzione centrale della ghiandola:invariati i diametri massimo circa 47x49x50mm;sostanzialmente invariata per caratteristi la nota area di alterato segnale del diametro di circa 15mm,precedentemente segnalata nel versamento meso apicale Dx della porzione periferica della ghiandola prostatica (Esiti si prostatite? piccola lesione eteroplastica?). Capsula prostatica normale; vescica urinaria scarsamente distesa esente da lesioni focali intrinseche, in data 24.11.2014 eseguita ecografia prostatica transrettale : prostata asimmetrica e aumentata di volume area ipoecogena di 17 mm nella zona periferica lobo Dx.Mi consiglia agobiopsia? Ringrazio e saluto. Camillo


Leggi la risposta >>


informazioni

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

caro dottore mio padre ha un tumore alla prostata:gli si sono gonfiati i piedi e non riesce a camminare, forse il tumore ha intaccato i linfonodi, ma per sgonfiare questi piedi si puo' far qualcosa?o rimarranno cosi'?


Leggi la risposta >>


PSA e agobiopsia.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon giorno, Dopo quanti giorni si può ripetere l'esame del PSA avendo eseguito agobiopsia prostatica con 14 prelievi? In attesa di un Vs. cortese riscontro in merito, ringrazio e saluto. Camillo


Leggi la risposta >>


PSA e agobiopsia.

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buon giorno, Dopo quanti giorni si può ripetere l'esame del PSA avendo eseguito agobiopsia prostatica con 14 prelievi? In attesa di un Vs. cortese riscontro in merito, ringrazio e saluto. Camillo


Leggi la risposta >>


curiosità...

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Salve dottore...ho da porle due domande mio padre ha un tumore alla prostata con metastasi osse....è possibile che queste metastasi porti a spossatezza e stanchezza?se si c'è qualcosa da dargli per rinforzarlo?e un'altra domanda ha i piedi gonfi a causa di ritenzione di liquidi...lui vorrebbe uscire ma a causa di questi piedi gonfi che non puo' piegare ci fatica...c'è qualcosa per far sgonfiare questi piedi?grazie mille...


Leggi la risposta >>


adenocarcinoma moderatamente differenziato della prostata

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Buonasera, Chiedo gentilmente un parere sul trattamento sulla prostata a seguito di risultati della biopsia seguenti: "Adenocarcinoma moderatamente differenziato della prostata (score di Gleason 3+3=6). La neoplasia interessa<10% dei frustoli in esame. Frustoli prostatici con iperplasia fibroleimiomatosa e adenomatosa." Il medico dell usl (unico medico interessato) ha prescritto la prostatectomia radicale: in una situazione simile e' l'unico modo di risoluzione? Grazie


Leggi la risposta >>


prostata da curare o asportare .

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

dopo un esame dove il valore del psa è leggermente alto ,fatto una visita interna dove mi è stato toccato un piccolo nodulo l'urologo mi ha consigliato direttamente una biopsia ,il tutto scoperto per caso ..quanto devo preoccuparmi ?e c'è differenza tra un ndl molle da uno duro?..esiste una cura ? da premettere che non ho alcun sintomo,ma adesso mi sento un pò preoccupato grazie se mi risponde


Leggi la risposta >>


Rm forma multiparametrica

Argomento: Biopsia prostatica, tumori della prostata, prostatectomia radicale

Domanda

Gentile dottore, faccio seguito alla cortese risposta ricevuta dal dott. Alessandro Sciarra in merito alla iperplasia benigna riscontratami a seguito di alcuni controlli. Questi gli ultimi risultati Psa attuale 8,8, due biopsie negative, pca3 nella norma. Una rm indica un'area periferica sospetta. Il dott. SCIARRA mi ha consigliato una "RM da eseguirsi nella forma multiparametrica al fine di distinguere con maggiore certezza un nodulo tumorale rispetto a tessuto iperplastico od infiammatorio". Vorrei sapere se sia possibile eseguire nella mia città, Cagliari, tale esame o, eventualmente conoscere il centro specializzato più "avanzato". Vi ringrazio anticipatamente. Saluti Giovanni Scalas


Leggi la risposta >>


Pagina 11 di 14, 25 elementi su 350 totali (251 - 275)

| 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo