Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Intervento chirurgico

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, a seguito di svariati esami tra cui uretrografia e cistoscopia si è riscontrata una stenosi serrata bulbare appena sotto la prostata, superiore credo ai 2 cm, non ho ancora il referto ufficiale L'urologo mi ha detto che bisogna effettuare un'operazione a cielo aperto, con ricostruzione dell'uretra aprendo nella parte bassa tra i testicoli e l'ano in pratica. Questo tipo di intervento può comportare l'eiaculazione retrogada? se si in che percentuale secondo la statistica? e quali altre controindicazioni presenta? il medico non mi ha spiegato tutto e vorrei capire prima di operarmi(cosa purtroppo obbligata) a cosa vado incontro. Mi sembra di capire che l'operazione, se pur complessa, dato che trattasi di zone delicate è da considerarsi di normale routine per un centro specializzato. Grazie per la gentile risposta


Leggi la risposta >>


Sostituire l'OMNIC con PERMIXON

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gent.mo dottore, chiedo scusa se le rubo un po' di tempo. Ho 64 anni e il PSA nella norma. Il mio medico di famiglia mi ha diagnosticato un ingrossamento della prostata, consigliandomi una cps di OMNIC al giorno. Un mio amico, con gli stessi miei problemi di urinare spesso e anche di notte, mi ha suggerito di provare il PERMIXON (che è favoloso , a detta sua, perchè gli è allungato a 5 ore l'intervallo tra una minzione e l'altra)) al posto dell'OMNIC. Lei cosa mi consiglia? Devo abbandonare l'OMNIC e assumere (quante cps?) il PERMIXON? La ringrazio veramente. Buon lavoro.


Leggi la risposta >>


getto anomalo e minzione frequente

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buonasera,ultimamente ho notato di avere un getto amomalo dell'urina che migliora tirando bene la pelle del pene ed il prepuzio e di andare in bagno molto frequente...potrebbe essere un uretrite??grazie mille..


Leggi la risposta >>


Prostatite e dolore basso ventre

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno. Ho 27 anni e da circa un mese soffro di dolore e pesantezza al basso ventre, lentezza nella digestione e irregolarità nell'evacuazione. Questo pur mangiando pulito, bevendo molto ed andando in palestra 3/4 volte a settimana. Contemporaneamente ho riscontrato i tipici sintomi della prostatite (fastidio e debolezza al pavimento pelvico, nicturia, minzione lenta e difficoltosa, rare erezioni spontanee). L'urologo mi ha prescritto, dopo una semplice visita transrettale, ciproxin 1000 per 2 settimane, topster supposte per una settimana, xatral per un mese e codex. Oggi ho terminato l'antibiotico ma i fastidi permangono. Cosa posso fare? Il problema va risolto all'apparato gastrointestinale o alla prostata? Incide la palestra (ed in particolare esercizi che sforzano il pavimento pelvico) oppure no per la prostata? E l'assunzione di proteine in polvere, amminoacidi e glutammina? Grazie mille


Leggi la risposta >>


ipertrofia prostatica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gent.mo dott, sono un uomo di 63 anni. Da tempo soffro di calcoli renali. Ultimamente il mio medico di base, ( in funzione a quello che gli ho raccontato) mi ha riscontrato un ingrossamento della prostata. Mi ha dato una cp di omnitec al dì (dopo quanto tempo riuscirà l'omnitec a far rientrare la prostata nella norma?). Il psa è nella norma. La notte mi alzo una sola volta per urinare. Alcune volte, la notte, mi sento un po' bagnato. E' sufficiente il parere del medico di base o devo passare da un urologo? P.S. Sono un ciclista di vecchia data, devo scendere dalla bici per non peggiorare l'ingrossamento della prostata? GRAZIE.


Leggi la risposta >>


nuove tecniche interventistiche su i.p.b.

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve, ho 59 anni e sono affetto da IPB (D.L.41mm, DAP39mm,DT63mm; peso stimato 45gr) da circa 10 anni. Mi é stata consigliata op. turp. Ho sentito parlare di embolizzazione delle arterie prostatiche, come tecnica molto meno invasiva. Può dirmi qualcosa in merito? Cordiali saluti


Leggi la risposta >>


effetti indesiderati UROREC

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno dottore, sono un uomo di 77 anni, tutti gli anni eseguo visita + esami sangue (nella norma) + uroflussometria (lievemente sotto alla norma;)assumo UROREC 8 MG (1 cp serale) da diversi anni per IPB; da diverso tempo al risveglio al mattino ho naso chiuso come da raffreddore e nell'arco della giornata ho come mancanza di concentrazione o scarso interesse ai discorsi od eventi. L'urologo è a conoscenza dei sintomi riferiti ma mi ha risposto che tutti i farmaci comportano effetti indesiderati. Vorrei conoscere anche il suo parere in merito; da circa un mese assumo anche AVODART 0.5 (1 cp serale) per le frequenti minzioni. Ha dei suggerimenti? Oppure esiste una terapia omeopatica che può aiutarmi allo stesso modo? Grazie dell'attenzione e dei consigli che mi vorrà dedicare. Saluti. Paolo


Leggi la risposta >>


Prostatite cronica e prevenzione malattie peggiori

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno, ho 35 anni, sono alto 179 cm, peso 85 kg, sono un fumatore medio e faccio una vita abbastanza sedentaria. A novembre 2013 ho avuto il primo fenomeno di prostatite acuta abatterica, curata con l'aiuto di un urologo ma che non è mai sparita definitamente e ancora oggi a periodi alterni ho sempre questo disturbo più o meno forte. Non ho ipertrofia. Vorrei sapere quali controlli periodici devo fare per prevenire eventuali malattie più gravi e ogni quanto tempo. Grazie


Leggi la risposta >>


tipo di intervento

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Dopo biopsia (negativa) e recentemente a Risonanza Magnetica Multiparametrica mMRI che ha evidenziato una ghiandola prostatica di : (diam trasv 6,3 cm, diam AP 3,8 cm, diam cc 6,7 cm) con ipertrofia della porzione centrale di aspetto adenomatoso multinodulare (4,8 cm) La porzione periferica non mostra aree ipointense in immagini T2-pesate ne altre alterazioni. Sono stato visto e seguito da due urologhi uno ospedale di Pisa e uno di Careggi a Firenze Il primo mi ha proposto un intervento TUR-P il secondo invece un intervento classico a cielo aperto. A chi dare ascolto?....quale intervento è più appropriato nel mio caso? Grazie Carlo


Leggi la risposta >>


stenosi uretrale

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

A seguito di una prostatectomia totale resasi necessaria per una diagnosi tumorale, mio padre (78 anni, in ottime condizioni generali) ha presentato problemi minzionali a distanza di circa 8 mesi dall'intervento (avvenuto nell'aprile 2014). Si è allora proceduto nel febbraio scorso ad un intervento endoscopico di allargamento dell'uretra ma dopo tre settimane dalla rimozione del catetere è stato necessario ricorrere al pronto soccorso per un blocco urinario. Si è quindi tentato un allargamento progressivo con inserimento di cateteri di diametro crescente (fino a 20 ch) ma dopo solo due giorni il problema si ripropone. Vorrei sapere come procedere perché ho l'impressione che questi continui inserimenti di cateteri peggiorino il problema.


Leggi la risposta >>


silodosina...è il caso?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno


Leggi la risposta >>


silodosina...è il caso?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno 56 anni urino normalmente senza alzarmi mai di notte, il getto urinario però è sottile con poca spinta. Riassumo esiti analisi: uroflow: Volume svuotato 562ml qmax 14.8- medio 8.5 ml/s rvpm 30cc Flusso misurato empiricamente, mai così basso, sempre risultato medio circa 14ml/s - Eco Tr: Vol circa 44ml Ipertrofia con impronta pavimento vescicale. Periferia indenne. PSA 0.81 GE ndp - Didimi nella norma - DRE prostata per 1.5 liscia fibroaprenchimatosa NO noduli. Consiglio Silodosina 8mg sera Volevo sapere cortesemente se a vostro parere è il caso (con questi risultati) iniziare la terapia consigliata od con altri farmaci simili con meno effetti collaterali (eiaculazione retrograda e impotenza), se eventualmente meglio approcciare con serenoa o semplicemente limitarsi a tenerla sotto controllo (semprechè ritardando la terapia non peggiori irreversibilmente) Sono appassionato MountainBike devo smettere? Grazie!


Leggi la risposta >>


terminata la cura con urorec 8mg

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buonasera! ho terminato da 3 giorni una cura di urorec 8 mg della durata di 4 mesi,il farmaco mi ha procurato un'assenza completa di sperma durante l'orgasmo, vorrei sapere questa controindicazione quando tempo dura. grazie!


Leggi la risposta >>


informazione

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

salve, mi servirebbe sapere quale è l'esame radiologico o ecografico più preciso x le condizioni della prostata, anticipatamente ringrazio, distinti saluti, gennaro


Leggi la risposta >>


incontinenza urinaria

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

E' da due mesi che sono stato sottoposto a Holep per rimuovere adenoma prostatico. Avverto ancora bruciori all'uretra (in attenuazione) all'atto della minzione, ma ciò che mi affligge è l'incontinenza urinaria che si manifesta con uno stimolo improvviso ad urinare che non riesco a dominare. Ho già seguito terapia con antibiotici (levofloxacina e amoxicillina), cistalgan topster e adesso sto assumendo tolterodina 2mg due volte al giorno con scarsi benefici. Vorrei solo sapere se questa inconteinenza è un disturbo che passerà con il tempo è una conseguenza permanente dell'intervento. HO 49 anni e sono davvero incavolato. Grato per una risposta.


Leggi la risposta >>


sperma di colore scuro

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Ho fatto due volte cura con antibiotici per 10 giorni e il problema permane, cosa mi consiglia di fare


Leggi la risposta >>


minzione frequente

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

durante ricovero per ischemia con emiparesi sinistra ho cominciato ad avere problemi di frequenza urinaria eccessiva e dopo aver debellato con intvari cicli di antibiatici una infezione da klebsielle pneumonie ho inizizìato terapia con ominic0.4 mg senza risultati evedenti ora dopo aver interroto tale trattamento, naturalmente datomida urologo i sintomi sono sempre gli stessi anche se non sono in grado di affermare che le minzioni sono dello stesso numero giornaliere(notturne e diurne) cosa podsso fare quali suggerimenti mi proponete- aggiungo che in un esame di flussometria mi è stato riscontrato un residuo vescicale importante di ml.120 su un quantitativo iniziale di 250ml e diagnosi ispessimento del collo vescicale


Leggi la risposta >>


minzione frequente

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

durante ricovero per ischemia con emiparesi sinistra ho cominciato ad avere problemi di frequenza urinaria eccessiva e dopo aver debellato con intvari cicli di antibiatici una infezione da klebsielle pneumonie ho inizizìato terapia con ominic0.4 mg senza risultati evedenti ora dopo aver interroto tale trattamento, naturalmente datomida urologo i sintomi sono sempre gli stessi anche se non sono in grado di affermare che le minzioni sono dello stesso numero giornaliere(notturne e diurne) cosa podsso fare quali suggerimenti mi proponete- aggiungo che in un esame di flussometria mi è stato riscontrato un residuo vescicale importante di ml.120 su un quantitativo iniziale di 250ml e diagnosi ispessimento del collo vescicale


Leggi la risposta >>


Getto urina anomalo

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buonasera,ho notato da qualche settimana che ho un getto dell'urina ad "annaffiatoio" ; se però tiro bene indietro la pelle del pene quindi il prepuzio il getto è dritto e normale;cosa vuol dire??


Leggi la risposta >>


disattesa astinenza sessuale dopo Turp

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno , dopo aver subito un intervento di Turp il 30/03/2015 sono stato dimesso in apparenti buone condizioni con un flusso urinario abbondante e con la raccomandazione di astenermi per 30 giorni da sforzi particolari e da attivita' sessuale.Purtroppo non ho seguito tali indicazioni e dopo circa una settimana dall'intervento ho avuto una eiaculazione che mi ha provocato un intenso dolore e una minzione con sangue..da allora mi sembra che il flusso sia diminuito e mi sembra di avere difficolta' a svuotare completamente la vescica in quanto la notte debbo alzarmi varie volte..forse e' solo decorso post operatorio o posso aver fatto un danno con il mio comportamento ?


Leggi la risposta >>


disattesa astinenza sessuale dopo Turp

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Buongiorno , dopo aver subito un intervento di Turp il 30/03/2015 sono stato dimesso in apparenti buone condizioni con un flusso urinario abbondante e con la raccomandazione di astenermi per 30 giorni da sforzi particolari e da attivita' sessuale.Purtroppo non ho seguito tali indicazioni e dopo circa una settimana dall'intervento ho avuto una eiaculazione che mi ha provocato un intenso dolore e una minzione con sangue..da allora mi sembra che il flusso sia diminuito e mi sembra di avere difficolta' a svuotare completamente la vescica in quanto la notte debbo alzarmi varie volte..forse e' solo decorso post operatorio o posso aver fatto un danno con il mio comportamento ?


Leggi la risposta >>


dubbi sulla RM multiparametrica

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Salve Dr. Damiano, per tanto la ringrazio per la solerte risposta in merito a quanto Lei ha scritto recentemente;non sapevo che durante la RM multiparametrica si dovesse eseguire anche una biopsia, tanto più che la RM dovrei farla a Verona,mentre io abito a Cagliari(qui da noi non si fanno questi esami) infatti io contavo di fare prima la RM su e sucessivamente eseguire la biopsia nella mia città; tutto ciò comporterebbe per me,ulteriori costi.Come Le segnalavo nella precedente e-mail ho assunto BETMIGA da 50 mg per due mesi trascorsi i quali mi trovo nella stessa condizione di prima ossia sento di nuovo la necessità di correre in bango come prima di iniziare la cura e questo,sinceramente non lo capisco; come può essere accaduto che dopo solo due mesi si ripetono gli episodi di cui sopra? Cosa può essere successo? Attendo fiducioso una Sua risposta, ringrazio vivamente.Camillo


Leggi la risposta >>


incontinenza maschile

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

buomgiorno Dr Varvello,dopo esplorazione rettale e ecografia transrettale lo specialista mi ha prescritto Silodyx 8 mg (assunto da parecchi anni) Betmiga 50 mg(prima volta)e sospensione di AVODART (che assumevo da parecchi anni):La cura con Betmiga almeno per ora ha migliorato la situazione (la assumo da circa due mesi):Ciò che proprio non capisco e che mi preoccupa è stato togliermi DUTASTERIDE che per quanto mi consta potrebbe provocare un aumento del volume della ghiandola prostatica (peso stimato 60 gr).Secondo la Sua esperienza come valuta questa cura?.Soffro di disturbi urinari da circa un anno e all'età di 58 anni mi era stata diagnosticata IPB (adesso di anni ne ho 78);a giorni dovrò fare gli esami del Psa e nel caso i valori fossero ancora alti si sta valutando (avendo già eseguito 2 biopsie) la possibilità di fare una RM multiparametrica 3 tesla sempre che non sia controindicata per la mia età avanzata.Ringrazio e saluto cordialmente.Camillo


Leggi la risposta >>


Basta l'omnic?

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

Gent.mo dr, da tempo inizio ad urinare un po' spesso e mi alzo una sola volta la notte. Il mio medico di fiducia, mi ha prescritto l'OMNIC (una cp al giorno). Il PSA è nella norma. Recentemente un gastroenterologo, per problemi di digestione,ha fatto una esplorazione rettale (grazie a Dio non ha trovato niente, se non la prostata ingrossata)Ho 64 anni. Basta l'OMNIC, o devo passare da un urologo? Passeranno i sintomi con l'OMNIC? GRAZIE.


Leggi la risposta >>


posso usare il laser

Argomento: Ipertrofia prostatica, disturbi urinari

Domanda

gentilissimo dottore la terapia con avodart 1 cp mattina urorec 8 mg 1 cp sera dopo cena per 3 mesi mi è stata data due giorni fa . secondo lei devo fare prima questa cura e poi ricontrollare il psa e vedere se è salito ancora o è meglio operare subito?


Leggi la risposta >>


Pagina 10 di 18, 25 elementi su 450 totali (226 - 250)

| 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo