Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

BRUCIORI VAGINALI E DOLORI POST CISTECTOMIA

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

GENTILI DOTTORI,A MARZO HO SUBÌTO LA CUSTECTOMIA RADICALE E DALL'ESAME ISTOLOGICO Ė RISULTATO UN CARCINOMA UROTELIALE G3 PT2A.UTERO,OVAIE,LINFONODI E MARGINI CHIRURGICI NEGATIVI.DA QUANDO HO TOLTO IL CATETERE PERÒ HO DEI FORTI BRUCIORI NELLA ZONA VAGINALE E OGNI 30 MINUTI DEVO CORRERE IN BAGNO COME SE AVESSI LA CISTITE.L'UROLOGIA DI FIDUCIA MI HA DETTO CHE POTREBBE ESSERE UN PROBLEMA LEGATO ALLA SECCHEZZA VAGINALE E IL GINECOLOGO MI HA PRESCRITTO UNA CURA CHE Ė STATA EFFICACE SOLO PER POCHI GIORNI,POI DI NUOVO PUNTO E A CAPO.DI COSA POTREBBE TRATTARSI?MI DEVO PREOCCUPARE?


Leggi la risposta >>


richiesta parere

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, dopo aver effettuato una cistoscopia e successiva biopsia sul referto si legge" sospetta neoplasia vescicale plurifocale, frammenti di carcinoma uroteliale papillare g1-g2, sono presenti consistenti artefatti termo/meccanici tissutali, con tali limiti non sembra osservarsi infiltrazione del connettivo sub-epiteliale (n.5 frammenti di dimensioni comprese tra mm 5 e mm3)." Ora dovrei ritornare tra 4 mesi per nuova cistoscopia e analisi delle urine. Posso chiedere un parere ad un esperto? Faccio presente che in passato sono stato operato per tumore alla prostata con intervento chirurgico e radioterapia. Ringrazio e saluto.


Leggi la risposta >>


neoplasia vescicale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno. Premetto che mio padre 84enne, è affetto da insufficienza respiratoria, curato con la somministrazione dell'ossigeno per circa 18 ore al giorno e da oltre 20 anni da morbo di Paget. Qualche anno fa gli è stato diagnosticato ca vescicale trattato fino ad oggi con farmaci ogni qualvolta urinava sangue. Ora l'urologo ha consigliato l'intervento con la resezione endoscopica.Cosa mi consiglia? Grazie per la risposta e porgo distinti saluti.


Leggi la risposta >>


Pt1g3

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Gentile Dr mio padre di 61 anni ha eseguito il primo TURB con esame istologico pt1g3, l'urologo che ha eseguito l'intervento consiglia operazione con rimozione parziale della parte dove si trova il tumore, salvando la vescica, dato che il posizionamento lo permette , invece altri consigliano installazioni BCG, si può effettuare questo tipo di intervento? Pensa che può diminuire il rischio?


Leggi la risposta >>


T1g3 aiuto scelta difficilissima

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera ho 54 anni. Dopo 2 turb mi è stato confermato un Carcinoma uroteliale T1g3 di alto grado non invasivo. Mi hanno proposto 2 alternative : Instillazioni di BCG o cistectomia con ricostruzione neo vescica ortotopica. Mi consigliano la cistectomia come trattamento maggiormente sicuro anche se potrebbe essere un over trattamento. Sono molto indeciso su quale sia la scelta giusta e devo scegliere. AIUTO


Leggi la risposta >>


Ozonoterapia

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Si può trattare il papilloma vescicale con l'ozonoterapia?


Leggi la risposta >>


Esito biopsia

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Salve mi chiamo grazia e vorrei sapere una biopsia fatta all uretere con esito G2T3 con metastasi ossee che tipo di intervento si può effettuare?,i medici dicono che bisogna fare in altra biopsia ossea per vedere da dove hanno origine queste metastasi ...se le metastasi vengono dalla prostata propongono un cambio di terapia...mio padre fa decappetyl ogni tre mesi. È pastiglia ,altrimenti se vengono dalla vescica hanno detto che è meglio non operare premetto che mio padre ha 76 anni e che prende il comacino per problemi al cuore e che nel 1999 ha subito un intervento di by pass cardiaci.grazie e conto su una risposta precisa .


Leggi la risposta >>


tumore vescica - percorso di cure

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Mio papà(età 64)é stato sottoposto a TURB in apr2017 e l'esito é stato di un tumore t1g3 e di un tumore a basso grado. Gli è stato inoltre trovato un tumore alla prostata.Per la vescica a giugno è stato sottoposto ancora a TURB e l'esito ha dato la presenza solo di tumore a basso grado. dopo aver fatto tutti gli esami di controllo (tac, scintigrafia) con esiti negativi eaver cambiato ospedale é stato sottoposto a inizio ottobre a un'altra TURB e anche questa volta é stato individuato solo un punto in cui era ancora presente il tumore a basso grado, mentre tutti gli altri campioni prelevati erano negativi.Il medico ha comunicato che potrebbe non essere necessaria la cistectomia che gli era stata proposta nel primo ospedale dopo la seconda TURB,ma solo la prostatectomia.In attesa della decisione definitiva dell'equipe che sta valutando ilcaso, volevo chiedere se é molto probabile che non si debba fare l'intervento, i rischi e quali altri controlli o cure dovrà fare.


Leggi la risposta >>


tumore nell'uretra

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Presenza di cellule di tipo uroteliale aggregate in formazioni simil-papillari. Con caratteri di atipia Citonucleare. Fondo ematico Commento io faccio dei controlli perché sono stato operato di tumore alla vescica. DIAGNOSI: k vescicale infiltrante la lamina propria recidivante dopo BCG Tutto oggi mi ritrovo con una sacca attaccata alla dome è ci devo convivere tutta la vita. a più di un mese che mi esce sangue dell'uretra o fatto un esame citologico e questo e il risultato, presenza di cellule di tipo uroteliale aggregate in formazione siml-papillari, concaratteri di atpia. citonucleare,fondo ematico. Commento Quadro citomorfologico, da correlare con i dati clinico - anmnestici, suggestivi di neoplasia papillare. come mai che sono spuntate di nuovo? che mi avevano che anno tolto tutto e no c'era più pericolo. c'è rischio di vita? che consiglio mi dà. Ora dopo gli accertamenti mi devono operare


Leggi la risposta >>


Lesioni ipodense rene dopo cistectomia per k neuroendocrino prostata

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno dopo intervento cistectomia radicale (apr 2017) con ureterocutaneostomia per carcinoma neuroendocrino a piccole cellule della prostata (trattata nel 2004 con brachiterapia), la Tac di agosto evidenzia "lesione ipodensa polo superiore rene sin 21 mm, e altre al terzo medio di 11 mm e 7 mm, non presenti alla tac di giugno". Il tumore ha un indice di proliferazione elevato (Ki-67 90%): pT4 G3 N0 Nei gg scorsi in seguito ad un rialzo febbrile con brividi e dolore al fianco sin è stata fatta urocoltura, positiva a Escherichia coli. Ora in trattamento con Ciprofloxacina 500 2v/die. Domanda: a quale specialista devo rivolgermi? L'oncologo ha suggerito Nefrologo, un Nefrologo contattato telefonicamente rinvia all'infettivologo, sul web leggo tante risposte da urologi. Qual è lo specialista più adatto secondo voi? Grazie di cuore


Leggi la risposta >>


Trasmissione del tumore alla vescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Ho subito una turv vescicale nel 2011. Il tumore era del tipo non invasivo superficiale urotelioma papillare. Successivamente ho avuto alcune recidive trattate direttamente in vescica durante l'ispezione cistoscopia e ho fatto un ciclo di mitomicina . La domanda è la seguente : Durante i rapporti sessuali posso trasmettere cellule tumorali alla mia compagna ? Se si, queste cellule possono attivarsi all'interno del suo utero / vagIna ?


Leggi la risposta >>


VARIANTE SARCOMATOIDE DEL CARCINOMA UROTELIALE

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera,in seguito alla turbt effettuata lo scorso gennaio l'esame istologico evidenziava frammenti di tessuto massivamente infiltrati da un carcinoma SARCOMATOIDE.A marzo mi ė stata asportaTa la vescica e ne ė stata ricostruita una con una parte dell'intestino.A maggio ho ritirato l'istologico definitivo:CARCINOMA UROTELIALE DI ALTO GRADO DI 1,2 CM NEL DIAMETRO MASSIMO INFILTRANTE LA PARETE SUPERFICIALE DELLA VESCICA.PT2 NO.PERCHÉ NELL'ISTOLOGICO DEFINITIVO NON RISULTA PIÙ LA VARIANTE SARCOMATOIDE?QUALE DEI DUE Ė PIÙ PRECISO?GRAZIE.


Leggi la risposta >>


Variante sarcomatoide del carcinoma uroteliale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera,in seguito alla turbt effettuata lo scorso gennaio l'esame istologico evidenziava frammenti di tessuto massivamente infiltrati da un carcinoma SARCOMATOIDE.A marzo mi ė stata asportaTa la vescica e ne ė stata ricostruita una con una parte dell'intestino.A maggio ho ritirato l'istologico definitivo:CARCINOMA UROTELIALE DI ALTO GRADO DI 1,2 CM NEL DIAMETRO MASSIMO INFILTRANTE LA PARETE SUPERFICIALE DELLA VESCICA.PT2 NO.PERCHÉ NELL'ISTOLOGICO DEFINITIVO NON RISULTA PIÙ LA VARIANTE SARCOMATOIDE?QUALE DEI DUE Ė PIÙ PRECISO?GRAZIE.


Leggi la risposta >>


PROGNOSI CARCINOMA UROTELIALE

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Gentili Dottori,a febbraio ho subìto l'asportazione della vescica e ora ho una neovescica ortotopica. Dall'esame istologico definitivo ė risultato un carcinoma uroteliale(non ė indicata la variante) di tipo pt2 N0.Com'ė la prognosi in questo caso?Da qualche parte ho letto che è possibile che la malattia possa recidivare;il follow up ė utile in caso di ripresa della malattia?Vi ringrazio.


Leggi la risposta >>


Chiarimenti

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Mia madre, 87 anni,ha subito intervento rimozione papilloma vescicale. L'istologico parla di "carcinoma uroteliale papillare di basso grado non invasivo ( è presente tessuto muscolare) (Ta):Sezione di parete ureterale con carcinoma uroteliale papillare di basso grado, non si osserva infiltrazione stromale (Ta)".L'urotac evidenzia "il tratto distale dell'uretere di destra appare inglobato in neoformazione vescicale solida disomogenea di tipo produttivo conosciuta in anamnesi che infiltra a tutto spessore la parete vescicale in sede paratrigonale destra estendendosi per un tratto di circa 43 millimestri di diametro trasverso massimo. Fine infiltrazione del pericistio". L'urologo propone o un intervento distruttivo o un ciclo di radio. Sostiene che questa neoformazione vescicale solida potrebbe avere una natura diversa da ciò che riporta l'istologico. Io e mio fratello siamo perplessi. Ci illumini. Grazie


Leggi la risposta >>


INSTILLAZIONI MITOMICINA

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buon giorno ho una domanda da fare che mi tormenta da circa 1 anno l'instillazione di MITOMICINA ad una paziente operato per un carcinoma alla Vescica si può effettuare il giorno dopo l'intervento? Grazie anticipatamente


Leggi la risposta >>


Carcinoma vescicale

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buonasera ad agosto 2016 dopo un ecografia mi veniva diagnosticato due papilloni unilaterale dopo intervento turv risultato dell'esame istologico carcinoma di alto grado t1 G3 dopo 10 istallazioni di oncotice 2mg alla terza cistoscopia si vede una possibile recitiva sula cicatrice però mi hanno detto che può essere una cicatrice ipertrofica e quindi devo fare un'altra turv ho fatto esame citologico che ha dato esito negativo solo con infiammazione uretale volevo sapere se essendo l'esame citologico negativo posso stare tranquillo


Leggi la risposta >>


alcuni consigli grazie

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

La TAC evidenzia polipo cm.1,5 a fungo, diagnosi dell' urologo " neoplasia vescicale "occorre toglierlo prima possibile. Durante l' intervento è possibile effettuare l' esame istologico ? oppure come asserisce l' urologo devo attendere 10 giorno per l' esito ? Questo intervento è possibile con tecnica ROBOTICA ? meno invasiva ?


Leggi la risposta >>


PROGNOSI CARCINOMA UROTELIALE.

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

GENTILI DOTTORI,SCRIVO PER CONTO DI MIA MADRE CHE CA. 2 MESI FA HA SUBITO UNA CISTECTOMIA RADICALE CON RICOSTRUZIONE NEOVESCICA CON UNA PARTE DELL'INTESTINO.RIPORTO L'ESITO DELL'ISTOLOGICO:CARCINOMA UROTELIALE DI ALTO GRADO DI 1,2 CM INFILTRANTE LA PARETE SUPERFICIALE DELLA MUSCOLATORA.MARGINI CHIRURGICI,UTERO,OVAIE,LINFONODI ESENTI DA NEOPLASIA.VI CHIEDO:COM'è LA PROGNOSI IN QUESTI CASI?IN REALTA' SONO GIA' CONTENTO PER IL FATTO CHE NON DEBBA FARE NESSUNA TERAPIA AGGIUNTIVA.MA SONO MOLTO PREOCCUPATO PER IL FUTURO.VI RINGRAZIO.


Leggi la risposta >>


Carcinoma uroteliale G3 in diverticolo (?)

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Salve,gennaio 2017,ricoverato per macroematuria,mi vengono asportate 3 neoformazioni vescicali,di cui una all'interno di un diverticolo vescicale(cito testualmente il referto).All'istologico "Carcinoma uroteliale,papillare,G3,con invasione degli assi connettivo vascolari;non evidenza di invasione del tessuto muscolare". Il chirurgo ha sostenuto che all'interno del diverticolo non è stato possibile eliminare tutto il tumore e che c'era invasione muscolare nel diverticolo. Viste l'età e le patologie (cardiopatico,portatore ICD, IRC lieve, diabete)ha ritenuto di non intervenire,dandomi una prognosi a 2 anni. Ho cambiato specialista che mi ha consigliato tac senza mdc,citologia urinaria,e cistoscopia.Il referto TAC dice"vescica normoconformata e normorepleta,a pareti regolari (impossibile valutazione accurata senza mdc)".So che una tac senza mdc ha dei limiti,ma un diverticolo vescicale non dovrebbe essere visibile?Vi sarei grato se mi poteste dare un parere riguardo al mio caso.


Leggi la risposta >>


cosa fare ? scelta difficile

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Mio padre 80 anni a giugno .Minorenne dal 1977 cardiopatico fa il coumadin da 10 anni.da 1 anno insufficienza respiratoria ossigeno x 10 ore al di (di notte). Obeso circa 120 kg.difficolta a deambulare x testa femore ko.un mese fa ecoaddome completo e scoperto tumore vescica confermato con cistoscopia.ecografia precedente 3 anni fa ed era tutto ok.mo dopo cistoscopia consigliano di fare interventino via endoscopica perché altro non si può fare(in questo caso in condizioni del paziente normali si dovrebbe asportare vescica).Ora mi chiedo ma se intervento standard non si può fare perché il fisico non lo sopportare bene con quello via endoscopica che é un pagliaio non si andrebbe a sfottere il cane che dorme.anche perché non ha sangue nelle urine unico problema che solo durante la notte uribna 5- 6 volte .Durante il giorno urina in intervalli regolari. Al giorno beve 2 litri acqua .Voi che dite ? Il mio cellulare è 3281078928


Leggi la risposta >>


Le Cistoscopie di controllo post-intervento - Meglio con ricovero e biopsia

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Cistoscopia di controllo post-intervento - a fine Gennaio 2017 - con ricovero, anestesia spinale e utilizzo dell’Hexvix in ordine al tipo di carcinoma rimosso nell’Ottobre 2016 (T1-G3 non infiltrante). Sono stati prelevati n. 3 frammenti di tessuto il cui esito istologico è stato negativo. Ho ripreso con le instillazioni di BCG (mensili). A Giugno 2017 devo effettuare la Cistoscopia di controllo. Il Medico ospedaliero mi ha riferito che la prossima Cistoscopia di controllo non verrà eseguita in regime di ricovero, senza prelievo di tessuto ma solo con valutazione visiva diretta. La Cistoscopia di controllo senza prelievo è sicuramente una valutazione incompleta. Lo scrivente vuole ripetere tutte le Cistoscopie di controllo con ricovero, utilizzo dell’Hexvix e con prelievo di frammenti di tessuto vescicale con esito istologico. Posso “imporre” la riferita volontà oppure devo “cambiare” Ospedale? Grazie.


Leggi la risposta >>


Causa di melena

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Cosa può causare melena importante dopo vescicotomia totale


Leggi la risposta >>


Info trattamento infrorossi-elettrostimolazione con neovescica

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Buongiorno, mi rivolgo a Voi sicura possiate fornirmi un parere pertinente ed informato. Mia madre sessantacinquenne cinque anni fa, a seguito di un carcinoma infiltrante alla vescica, ha subito una cistectomia radicale con successivo confezionamento di vescica ileale ortotopica. Posso ammettere che sta bene a parte incontinenza nottura e sporadici dolori intestinali/addominali. La mia domanda riguardava un trattamento dimagrante al quale sarebbe interessata: Lipolis HD, che -copio ed incollo- 'è un’apparecchiatura ad infrarossi a contatto ed elettroginnastica che fornisce una soluzione concreta per ottenere in poco tempo un rimodellamento delle forme ed un dimagrimento localizzato attraverso la sinergia dei raggi infrarossi a contatto e delle elettroginnastiche indotte'. Mi domando però se possano esserci per lei controindicazioni vista la sua situazione clinica. Spero possiate darmi risposta. Con l'occasione saluto cordialmente Linda P.


Leggi la risposta >>


Cistoscopia più esami istologici

Argomento: Cistectomia, tumori della vescica

Domanda

Dottore vorrei sapere se dopo intervento eseguito con cistoscopia per asportazione polipetto vescicale parete unica destra ed risultati istologici seguenti:Carcinoma urotelialie papillare moderatamente differenziato con modesto numero di mitosi.Non valutabile l'invasivita dellalesione.Caro dottore vorrei sapere se il paziente deve essere sottoposto a sedute di chemioterapia .Perche ci hanno dato appuntamento a febbraio è in questo arco di tempo non dobbiamo fare niente.Non e che troppo tardi febbraio che possa di nuovo riformarsi anche in qualche altra parte del corpo?Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 1 di 4, 25 elementi su 82 totali (1 - 25)

<< precedente | 1 | 2 | 3 | 4 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo