Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

Cistite/febbre

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno. Sono 15 giorni che di tanto in tanto mi sale una febbricola intorno ai 37°/37,2°. Non tutti i giorni. Il mio medico curante mi ha diagnosticato una cistite. Curata 6 giorni con antibiotico a base di Amoxicillina, la situazione è migliorata poco. Brividi quando urino, frequenza nell'urinare durante la giornata e ogni tanto dolore al colon. Dopo questa cura ho effettuato le analisi del sangue, percHé si era pensato ad una prostatite. Risultato PSA 0,98. Controllati anche VES, globuli e malattie infettive tipo Tifo e similari. Tutte negative. Lunedì farò l'urinocoltura. Mi chiedeve se è normale che una semplice cistite possa farmi alzare la temperatura per così tanti giorni. Grazie mille, resto in attesa.


Leggi la risposta >>


Cistite ricorrente

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, soffro di cistiti ricorrenti da un paio di anni ormai, da giugno a settembre di questo anno non ne avevo più avute, ma a settembre ho avuto di nuovo un episodio curato con ciproxin 500mg, ad ottobre é tornata di nuovo ed ho utilizzato la stessa cura. Tre giorni fa ho sentito di nuovo i sintomi e mi sono recata a fare una urinocoltura e tampone. Dall’urinocoltura risulta escheria coli 1 000 000 ufc/ml. Hi seguito negli ultimi mesi una terapi con D Mannosio e fermenti lattici. Essendo già due mesi che prendo antibiotici e il problema continua a ripresentarsi e avendo questa volta dei sintomi lievi (non forti dolori come negli scorsi episodi) posso riuscire ad eliminarla seguendo una terapia di kistinox e fermenti lattici ed escludendo l’antibiotico? Ho paura che continuando con l’antibiotico i miei anticorpi si indeboliscano e mi si ripresenti ancora e più frequentemente. Aggiungo che in questo momento non ho più dolori mentre urino. Grazie


Leggi la risposta >>


DOLORE FIANCO ACUTO

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, Circa un mese e mezzo fa , in seguito ad un forte dolore al basso ventre mi accorgo di urinare sangue. Gli esami delle urine riportano i seguenti valori: ematuria 420- leucociti 120. Mi reco dall'urologo e mi conferma cistite emorragica con seguente cura: rocefin per 7 gg, utimac per due mesi. Circa una settimana fa, seguito a dolore acuto al fianco e alla schiena, ho effettuato una ecografia addome completo con seguente referto: meteorismo evidente. Lieve dilatazione uretere(11m). Il medico mi ha consigliato una rx addome diretto il cui esito è il seguente: ombre renali parzialmente visibili per scarsa igiene intestinale. Adesso il medico mi consigliava di eseguire una urotac avendo ancora i dolori sopracitati. Cosa mi consigliate di fare? Cosa potrebbe essere? Resto in attesa di Vs gentile risposta,


Leggi la risposta >>


Infiammazione e dolore vescicale

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, da tre anni soffro di cistiti recidivanti, infezioni vaginali e candida prima ad intervalli, poi da un anno in modo cronico. Da tre mesi non ho batteri in vescica ma da giugno a novembre hoa avvertito un dolore ed un intenssissimo bruciore interno pre e post minzione a livello vescicale ed un indolenzimento. Faccio 8 pipì al giorno (1 sola la notte)ad intervalli di più ore (tranne la mattina). L'urologo visitandomi mi ha detto che la vescica è infiammato ed ha ipotizzato una cistite interstiziale da verificare con cistoscopia ed urodinamica. Da quando assumo acido ialuronico per bocca il bruciore è diminuito, ma non cessato. In più assumo fermenti lattici,ovuli di Dodrlein, dmannosio e bicarbonato di sodio. Il mio quadro è da cistite interstiziale o l'infiammazione potrebbe essere una momentanea delle infezioni, "curate" con antibiotici, e delle creme antimicotiche? Quali, eventualmente,le cure possibili?Grazie.


Leggi la risposta >>


Dolore pelvico cronico

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, La mia storia di problemi alla prostata comincia circa 2 anni fa. Dopo aver fatto una cura con ciproxin da 500 ho debellato la Klebsiella. Mia moglie è riuscita ad avere una seconda gravidanza portata a termine felicemente da pochi mesi, e tutte le analisi riguardo la mia prostata sono negative. La mia condizione di salute è migliorata tantissimo nel tempo. Adopero sempre un cuscino a ferro di cavallo in macchina, seguo una dieta mediterranea, mangio pochi dolci e non bevo caffè diciamo che cerco di non farla arrabbiare. Però ancora oggi dopo quasi due anni mi capita dopo avere avuto un rapporto con mia moglie, che a distanza di qualche ora comincia un dolore fastidioso ma non forte ano coccige, che svanisce dopo 48 ore. Se non ho rapporti con mia moglie vivo la mia vita serenamente senza avere disturbi anche per settimane. Ripeto le mie analisi sono tutte negative, ho fatto anche molti progressi e ne sono felice. Come posso guarire definitivamente. Grazie


Leggi la risposta >>


pelvilen forte e cialis

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Salve,ho iniziato una cura con pelvilen forte 400+40 mg per dolore pelvico,volevo sapere se assumendo anche cialis 10 mg,si può creare un interazione tra medicinali.In attesa di risposta,ringrazio


Leggi la risposta >>


problema alla pelle pene

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno,dottore, da un giorno ho notato che un angolo del mio peripuzio è leggermente ingrossato dalla parte interna,e mi da un po di prurito, e leggermente arrossato ma non sanguina,cosa può essere? Sono molto preoccupato, al tatto e morbido. Ho avuto pochi rapporti sessuali, tutti protetti, nessun rapporto nell'ultimo mese.curo quotidianamente la mia igiene intima.negli ultimi giorni ho un po di mal di testa. Nell'attesa di una Vostra risposta le porgo cordiali saluti Se vuole potrei inviarle delle foto per una diagnosi migliore ,mi aiuti la prego sono molto preoccupato


Leggi la risposta >>


C'è una cura?

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Salve dottore ormai sono nella disperazione più totale..da un anno soffro di dolore pelvico e vaginale uretrale..diagnosticata come cistite dato che l urinocoltura ha dato esito positivo ad alcuni batteri così come il tampone..imbottita di antibiotici mirati..grazie all antibiogramma ...pensavo che ne sarei uscita..invece è sempre presente questo dolore pelvico..vescicale...anche quando respiro..e dolore vaginale..nessuna crema allieva un po'questo fastidio..nn riesco più ad avere una vita sociale..e il nervosismo e'alle stelle..io nn ho mai sofferto di questi problemi..vorrei un suo parere..grazie infinitePS esito tamponi..urine..eco vescica e reni tutto negativo ..la gine dice che può trattarsi di cistite interstiziale ....lei cosa ne pensa?grazie ancora


Leggi la risposta >>


Sandomigran

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Gent.mo Urologo, sto assumento da 5 giorni il sandomigran per l'emicrania, ho però in questi giorni un lieve bruciore al glande del pene, e sensazione di dover andare in bagno. Pensa possa essere il sandomigran la causa o è un evento concomitante e casuale? Grazie Massimo


Leggi la risposta >>


prostatite cronica

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno Dottore, dopo essere guarito da una prostatite acuta batterica da circa un anno, continuo ad avere dolori che si alternano al coccige basso ventre e testicoli che condizionano le mie giornate lavorative e di vita quotidiana. Questo dolore si accentua dopo ogni rapporto con mia moglie e si protrae per alcuni giorni per poi tornare un ad un fastidio continuo. Tutti gli esami sono negativi la prostata e ben conservata il volume è di 24 cc la vescica è repleta a pareti regolari il psa è basso. Tra i dottori contattati alcuni mi dicono che non ho nulla devo sport e distrarmi, oppure che non è più problema di urologia di contattare altri medici, oppure integratori per mesi e diete che escludono i principali alimenti che possono avere causa effetto sulla prostata. Ho cominciato a fare lunghe passeggiate di 30 min al giorno. Le chiedo un consiglio e se a questo punto c'è un nesso tra psiche e prostatite, e se riuscirò a risolvere questo problema. Grazie


Leggi la risposta >>


cistiti continue dopo TURP

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Dopo 28 anni di prostatiti acute batteriche, nei quali ho assunto centinaia di antibiotici, il 15 giugno 2015 sono stato operato di TURP causa lobi prostatici protudenti e combacianti per circa 1,5 cm.. L'esame istologico riporta: iperplasia prostatica associata a severa flogosi cronica attiva, con aspetti xanto-granulomatosi. La minzione è subito migliorata, anche se ultimamente il getto è più sottile rispetto ai primi 2-3 mesi. Tuttavia mentre prima dell'intervento avevo prostatiti acute (negli ultimi anni 1 all'anno) è da subito dopo l'intervento che soffro ininterrottamente di cistiti per la presenza di escherichia coli (già presente nelle prostatiti acute). Ho fatto già 5 terapie antibiotiche diverse tra loro, con i farmaci che l'antibiogramma suggeriva, ma oggi mi ritrovo ancora la cistite. Devo continuare all'infinito? Che soluzione c'è? Grazie per la risposta e cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


cistiti continue dopo TURP

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Dopo 28 anni di prostatiti acute batteriche, nei quali ho assunto centinaia di antibiotici, il 15 giugno 2015 sono stato operato di TURP causa lobi prostatici protudenti e combacianti per circa 1,5 cm.. L'esame istologico riporta: iperplasia prostatica associata a severa flogosi cronica attiva, con aspetti xanto-granulomatosi. La minzione è subito migliorata, anche se ultimamente il getto è più sottile rispetto ai primi 2-3 mesi. Tuttavia mentre prima dell'intervento avevo prostatiti acute (negli ultimi anni 1 all'anno) è da subito dopo l'intervento che soffro ininterrottamente di cistiti per la presenza di escherichia coli. Ho fatto già 5 terapie antibiotiche diverse tra loro, con i farmaci che l'antibiogramma suggeriva, ma oggi mi ritrovo ancora la cistite. Devo continuare all'infinito? Che soluzione c'è? Grazie per la risposta e cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Cistite e dolore al testicolo destro

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Salve dottore, sono Giuseppe ho 54 anni e una settimana fa ho eseguito un ecografia addominale ed alcuni esami, mi hanno riscontrato una cistite che da una settimana sto curando con Cefixoral, compresse solvibili. I sintomi sembravano quasi spariti, ma stanotte mi è comparso un fortissimo dolore e gonfiore al testicolo destro con interessamento di reni e gamba destra. Potrebbe dirmi lei cosa ne pensa? Potrebbe consigliarmi se aspettare domani per andare dal medico con il quale avevo giá fissato un appuntamento o correre subito all'ospedale più vicino? La ringrazio per l'attenzione riservatami, aspetto una sua risposta. Distinti saluti.


Leggi la risposta >>


Minzione frequente ed abbondante

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Sono un uomo 52enne. Ultimi esami di sangue e urine, tutti nella norma. PSA tot 0,93, Free 0,22. Esami urine negativi o nella norma. Da tre mesi episodi di aumento frequenza della minzione solo per qualche giorno. Nei giorni critici 5/6 minzioni in 3/4 ore, sempre abbondanti, via via sempre più chiare. La “crisi” sembra sempre limitata a poche ore nella stessa giornata. Senzazione di bruciore, nessuna difficoltà ad urinare, reflusso o altro. La notte 8/9 senza andare al bagno. Da aprile bevevo 2,5 l/g. Ora sono a 1,5 l/g, mi sembra ci sia relazione tra liquidi e minzione come bevessi troppo. Satre seduto a lingo genera bruciore/tensione tra scroto e ano che si irradia a pene e interno coscia. Il dolore non mi disturba il sonno. In generale: nessuna sensazione di debolezza, affaticamento, calo ponderale… invece stress ed ansia per cambiamenti in corso. Prendo lansoprazolo al cambio stagione. Non soffro di problemi di erezione. Cordialemente. Angelo


Leggi la risposta >>


Cistite frequentissima

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Da circa 1 anno ho continui attacchi di cistite con episodi virulenti, dolore vescica, e febbre spesso a 39 . Non ho nessuna difficoltà o bruciore nell' Urinare. Curo con antibiotici , ma il forte dolore compare nell ultimo periodo circa tre mesi con frequenza mensile. Non ho cambiato le mie abitudini alimentari, l anno scorso ho fatto intervento di sterilizzazione tube di galoppino ed ho notato che dopo questo intervento sono iniziati gli attacchi di cistite. Ho 45 anni non sono in menopausa e non ho mai avuto problemi se non dopo l intervento di sterilizzazione. Esiste una correlazione? Sono nel panico, i dolori sono fortissimi e compaiono all'improvviso senza nessuna sintomatologia precedente. Urino e bevo circa 2 la di acqua al giorno non ho problemi di minzione o bruciore ma sono sempre punto e a capo .Sono disperata cosa posso fare?


Leggi la risposta >>


cistite

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno, da alcuni mesi ho una nuova compagna con la quale ho rapporti di una certa durata e frequenza. Ora a lei, che proveniva da un lungo periodo di astinenza sessuale, vengono spesso forti attacchi di cistite. Ha fatto tutti gli esami e non risulta niente. Potrei essere io la causa? Quali esami potrei fare? Da quelle dell'urina, appena fatte, non risulta nulla. Grazie e buon lavoro


Leggi la risposta >>


proteine

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno,circa un mese fa ho fatto un intervento all uretere perché bloccata dall endometriosi che aveva mandato in sofferenza il rene...ora dopo l operazione soffro di cistite acuta e dolori oggi finisco anche la mia cura di 14 giorni di antibiotico levofloxcina ma ho ancora tutti i dolori sotto ...ritirato ieri i miei esami del sangue e urinocultura risultano basofili 0.0 nel sangue e proteine 100 nelle urine cosa posso fare? Ho chiamato il reparto dove sono stata ricoverata ma non sono riuscita a parlare con nessuno... Il mio dottore di famiglie e in ferie...cosa devo prendere per curare questa brutta e dolorosa infiammazione???


Leggi la risposta >>


Urgente

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Salve, ho quella che tutti dicono essere una cistite acuta. Il dolore è allucinante e la mia dott.ssa mi ha prescritto come sempre il monuril. Ho provato anche a fare una cura fatta di ovuli e lavaggi meclon e kistinox forte ma anche se scomparsa per un paio di mesi oggi mi ritrovo puntualmente con lo stesso problema. Cosa dovrei fare? Voglio uno specialista che mi risolva il problema. Perché gli eventi di cistite mi si verificano ogni volta che il ciclo mi va via quindi anziché essere rari (3/4) volte all anno a me sono dalle 11/12 volte..aiuto!


Leggi la risposta >>


CISTITE FREQUENTE

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

e da 1 anno ormai che almeno 1 volta al mese mi viene la cistite, prendo il monuril e il cistalgan per aver qualche effetto, e nei giorni successivi gli ovuli "meclon". ora è da alcuni giorni che ho anche fitte per fortuna lievi nella zona della vescica. che visita adeguata dovrei fare per risolvere questo problema ? Età :29 anni grazie


Leggi la risposta >>


cosa mai mi sara' successo?

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

caro dottore sono esausta il 13/01/15 ho avuto un bimbo con cesareo il giorno dopo mi tolsero il catatere e da li' e iniziato il mio incubo continuo di dolore acuto e insopportabbile quando urino i primi 30 giorni apparivano macchie di sangue nell'urina poi con urugol,ciproxin,acido pioemitico,monuril,cistalgan,flaminase,uva ursina,arnica compr.,unidrox,compr.ialuril,compr.xsinoxs forte bustine.pelvilen forte.d.mannosio e chi piu' ne ha piu' ne metta sono disperata il dolore insiste e persiste sooratutto all'inizio delke urine e le ultime gocce dooo aver espellato le prime urine,,,cerco aiutoooo ho fatto una diretta renale urino culture + biogramma eco addome e pelvica tutto negativo un aiuto o alriro' una finesta a la faro' finita spero un una ris al piu presto cordiali saluti marina..


Leggi la risposta >>


come uscirne

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Ho 65 anni da 1 anno le cistiti ricorrenti poi croniche con dolore pelvico calore bruciore ecografia TAC non evidenziano anomalie usato Monuril dieta riposo...perso autonomia che fare? Grazie


Leggi la risposta >>


biopsia alla vescica

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buongiorno dottore io il 30 marzo 2014 ho subito una isterctomia totale in laparoscopia,subito dopo ho iniziato ad avere dolori al basso ventre e non appena ho poca urina devo correre in bagno perchè ho forti dolori.Ho eseguito una cistoscopia ed è emerso che non ho niente niente...fatto una urinoflussometria e anche li il dosaggio di urina era troppo poca ed io non riuscivo a camminare per i dolori.Faccio sempre urinocolture ma sempre negative assumo ormai tutti i tipi di antibiotici ma i dolori ci sono sempre e tutto ciò mi sta creando problemi anche sul lavoro o solo uscire a fare la spesa perchè non riesco a stare senza far pipì...L'urologa ha deciso di farmi un'altra cistoscopia in narcosi per effettuare una biopsia...Adesso ho paura.Perchè una biopsia se ha scansato la parola niente tumore? Mi aiuti per favore ho paura.Grazie


Leggi la risposta >>


cistite comune o cistite interstiziale?

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

buonasera la prego di aiutarmi!Sono un ragazzo di 21 anni con lievi sintomi di una comune cistite da circa 1 mese ho leggero bruciore durante l'eiaculazione e durante la minzione soprattutto(sono frequenti almeno 15-20 volte al giorno dipende da quanto ho bevuto,abbastanza abbondanti di solito l'acqua che bevo la urino dopo 60 minuti) devo spingere un po per iniziare ad urinare,un peso sovrapubico e un fastidio allo scroto!tutti lievi ma non vogliono andarsene e alla loro comparsa sono andato dal mio medico che mi ha prescritto unidrox 600mg x 5gg ma niente non ha avuto effetto allora mi ha fatto fare l'urinicoltura ma con esiti negativi (esami fatti con terapia antibiotica interrotta da 4 giorni sono tornato dal medico che mi ha detto rifare l'urinocoltura perchè l'antibiotico secondo lui avrebbe influenzato l'esito degli esami.ma perchè avrebbe influenzato gli esiti se l'antibiotico non ha avuto effetto?che si tratti di una cistite non batterica come quella interstiziale?


Leggi la risposta >>


cistite cronica in paziente con les

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Sono una donna di 34 anni affetta da les dall'età di 8 anni. Sono ormai diversi anni che soffro di cistiti ricorrenti sia batteriche che abatteriche,vulvovaginite e dolore pelvico cronico.Ho dolore indipendentemente dalla minzione, a volte talemnte forte da non riuscire a stare in alcuna posizione.Ho le mestruazioni ogni 20 giorni circa e solo in quei giorni il dolore si attenua molto fin quasi a scomparire.L'endometriosi è stata esclusa da una risonanaza delle pelvi.Mi sono sottoposta a cistoscopia in narcosi per un sospetto di cistite interstiziale. La risposta della biopsia al trigono è: MUCOSA VESCICALE CON CISTITE GLANDULARIS ET CISTICA.Vorrei sapere da voi cosa si intende. La mia urologa mi ha riferito che ho la cervicotriconite ma è stata molto evasiva sulla risposta della biopsia dicendomi solo che mi devo fare controlli con frequenza breve ed andare da un urologo più esperto. Resto in attesa di un Vostro gentile riscontro.


Leggi la risposta >>


Caruncola uretrale

Argomento: Cistite interstiziale e dolore pelvico cronico, caruncola

Domanda

Buonasera ho 38 anni e 2 figli avuti con parto naturale.Ho sempre sofferto di cistiti anche emorragiche poi 2 mesi fa mi è stata diagnosticata una caruncola uretrale.Essendo un soggetto allergico a vari farmaci mi è stata curata con pomata gentalyn beta, arnica come antinfiammatorio e bustine di venoruton 1000(la pomata agli estrogeni non la tolleravo).La caruncola è rientrata e il mio urologo mi ha vietato l'uso dell'anello come anticoncezionale(che usavo da diversi anni)ritenendolo responsabile del prolasso,mentre la mia ginecologa al contrario mi ha consigliato di rimetterlo perchè secondo lei necessito di ormoni.Il mio urologo dice che non potrà ricapitare il prolasso e che posso riprendere la palestra mentre la ginecologa mi ha detto che potrebbe ricapitarmi per cui vietata la palestra e qualsiasi sforzo.Scusate ma ora sono perplessa perchè non so quale parere seguire. Grazie per l'attenzione Cordiali saluti


Leggi la risposta >>


Pagina 1 di 2, 25 elementi su 35 totali (1 - 25)

<< precedente | 1 | 2 |

Partner di Aquauro

Fondazione SIU

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo