Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: Medico Risponde

Stampa

Medico Risponde

stent ureterale

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Buon giorno, devo essere sottoposto a rimozione di stent ureterale doppioj via ambulatoriale mi hanno detto senza anestesia. È una procedura corretta? Posso prendere 20 gocce di Minias (ho la prescrizione) con Aulin? Grazie


Leggi la risposta >>


rimozione dello stent dj

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Gentile Dott. mi è stato posizionato uno stent per un calcolo renale calice sup. di mm.19xmm.3..Aspetto 30 giorni dal posizionamento per iniziare trattamento litotrissia.(mi dicono protocollo s.s.n.).Alla prima seduta, il calcolo si polverizza.comunque mi rinviano ad una seconda seduta dopo 3 settimane.Il medico incaricato non sapeva cosa "bombardare" ma comunque l'abbiamo fatta.Mi invitano a ritornare dopo 15 giorni per decidere il da farsi.Tutto questo in DH.nel frattempo sono passati due mesi e mezzo con lo stent.BELLA NOTIZIA ,lei non ha più niente ,può prendere appuntamento per rimuovere lo stent .OK se vuole servirsi del s.s.n.deve passare un mese dalla chiusura della cartella è il Protocollo. Ma siamo matti? io sto impazzendo. Va bene Le faremo sapere. E' POSSIBILE TUTTO QUESTO? GRAZIE E' POSSIBIL


Leggi la risposta >>


Paziente sottoposto a stenosi del giunto pieloureterale congenita

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Salve sono stato sottoposto ad intervento di plastica del giunto pieloureterale nel mese di ottobre 2015 ad oggi sono ancora portatore di stent ureterale sx dopo varie sostituzioni, in quanto da una recente urotac si sono riscontrate delle cicatrici. Come risolvere qst problema definitivamente senza tenere ancora lo stent?


Leggi la risposta >>


Dolori post operatori

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Buongiorno sono stato operato domenica di calcolosi uretere prossimale destro con associata idronevrosi rialzo calori creatininemia ...sottoposto a ureterolitotrissia laser e posizionamento stent jj 6 f28...ad oggi giovedi soffro forti dolori al fianco destro sia in piedi sia quando vado per urinare...le urine a volte sono bianche a volte con sangue..volevo chiedere se da domenica non c'è stato nessun miglioramento,,!é normale...solo con antidolorifici riesco a rilassarmi...dovrei farmi controllare oppure aspettare che passi ...premetto che l'operazione é stata difficoltosa perché c'erano 3 calcoli e uno non voleva proprio uscire e le pareti dell'uretere molto danneggiate...grazie per la risposta..cordiali saluti..Diego


Leggi la risposta >>


Malattie dei reni si trasmettono ai figli?

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Gentili Dottori mi rivolgo a voi xché vorrei una rassicurazione da parte vostra se possibile dato che ho un pensiero che mi assilla. Mio cognato di 40 anni ha una grossa cicatrice all'altezza del rene , ho chiesto spiegazioni a mia sorella e mi ha detto che è stato operato quando era piccolo ma non ricorda di cosa si trattasse e mi ha detto di farmi gli affari miei. Ciò che vorrei sapere è che dato che ha due figlie di 5 e 7 anni, è se le malattie riguardanti i reni sono ereditari e quindi anche loro potrebbero andare incontro alla stessa cosa di suo padre e se anche lui a distanza di anni può avere una recidiva. Spero mi possiate fornire una risposta rassicurante.grazie in anticipo


Leggi la risposta >>


Cistoscopia vescica

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Mi e' stato detto che il diametro della sonda da infilare e' di 22-28 mm , per vedere ed eventualmente rimuovere una formazione calcitosa o papilloma ( rilevata nella ecografia ) . Le dimensioni , diametro , della sonda mi hanno spaventato ed ho rinunciato . possibile che la sonda sia tanto grande ?? e' traumatico ? non si possono usare sonde o strumenti piu' piccoli e meno invasivi ?? in attesa Saluti


Leggi la risposta >>


stent ureterale

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Buon giorno, devo essere sottoposto a rimozione di stent ureterale doppioj via ambulatoriale mi hanno detto senza anestesia. È una procedura corretta? Posso prendere 20 gocce di Minias (ho la prescrizione) con Aulin? Grazie


Leggi la risposta >>


operato di turv

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

operato di turv il 05 02 2015 esito della biopsia carcinoma trasizionale papillifero di alto grado scc.who 2004(gradoIII sec senza infiltrazioni.rioperato il 23 07 2015 di turv.esito biopsia carcinoma a cellule transizionalia crescita papillifera di baso grado sec.who-isup 2004 la neoplasia infiltra il connettivo sub uroteliale..Domanda sono peggiorato e devo preoccuparmi??ho bisogno di un oncologo??il mio urologo nn mi dice nulla in merito...GRAZIE!!!


Leggi la risposta >>


operato di turv

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

operato di turv il 05 02 2015 esito della biopsia carcinoma trasizionale papillifero di alto grado scc.who 2004(gradoIII sec senza infiltrazioni.rioperato il 23 07 2015 di turv.esito biopsia carcinoma a cellule transizionalia crescita papillifera di baso grado sec.who-isup 2004 la neoplasia infiltra il connettivo sub uroteliale..Domanda sono peggiorato e devo preoccuparmi??ho bisogno di un oncologo??il mio urologo nn mi dice nulla in merito...GRAZIE!!!


Leggi la risposta >>


Rimozione e calcificzione da catetere

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Dopo una meatotomia per stenosi serrata dell uretra ho portato il catetere per un mese dopo averlo tolto i medici si sono accorti che aveva calcificato e nella rimozione di questa calcificzione con un uretroscopia un pezzo della calcificzione è finito in vescica rompendola. La domanda è questa tutto quello che mi è successo puo accadere sono stato sfortunato? Quali potranno essere le conseguenze? Ho 37 annni


Leggi la risposta >>


ho un pene piccolo è il glande non si espone possono operarsi comunque per i calcoli all'uretra?

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Egregio dottore, Sono un ragazzo di 24 anni e tra 4 giorni mi opereranno per via di un calcolo di 7mm che si trova tra il rene sinistro e la vescica. L'urologo di turno in ospedale ha detto che.ho il rene sinistro leggermente dilatato e quindi mi devono operare per distruggere il calcolo, l'operazione comprende in un sondino passante per l'uretra. Ora mi chiedo visto che ho un pene piccolo è tra l'altro non sono circonciso e anche volendo abbassare il prepuzio manualmente il glande non si espone, dunque mi chiedo se ci saranno degli slittamenti per levare il calcolo oppure il chirurgo a che leva il calcolo effettuerà anche una circoncisione? Premetto che L'urologo non mi ha controllato il pene e ne ha chiesto se ho difficoltà in qualche maniera a scappellare il pene e quindi ho pensato che non importa ma ora ho paura se non potranno operarsi al calcolo. Il mio medico di base è in ferie e non so dove altro andare. In attesa di risposta le mando i miei saluti


Leggi la risposta >>


postintervento calcolo ureterale

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Salve,mio padre(54anni)ieri è stato operato a un calcolo uretrale.L'urologo non è riuscito a bombardarlo,quindi gli hanno messo uno stent,spostando il calcolo più in alto in modo che a settembre si possa bombardare.Oggi è stato dimesso e domani dovrà tornare per una tac.Ha male,urine con sangue e un po' di febbre.Siccome non abbiamo ricevuto risposte,vorrei sapere se è tutto regolare e se venerdì,quindi a distanza di5gg dall'intervento può affrontare un lungo viaggio in macchina.E' pericoloso?Qual è il decorso posoperatorio?Ci hanno spiegato molto poco in ospedale.Lo stent farà male fino a che non verrà rimosso?Quali farmaci conviene assumere per il male?Prima di togliere lo stent,se sta bene,può andare in spiaggia e svolgere le normali attività?Nel periodo in cui non avrà più lo stent e prima del bombardamento del calcolo,potrà avere altre coliche?Chiedo di avere informazioni il più possibile dettagliate in quanto,purtroppo,non riesco ad averle dall'ospedale.Grazie


Leggi la risposta >>


rene dilatato dopo rimozione stent

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Gentile dottore ho portato uno stent per un calcolo di 8 mm al rene destro.Dopo due litotrissie fallite sono stata sottoposta mercoledì scorso ad ureteroscopia dove il calcolo è stato frantumato e sono stati tolti i frammenti più grandi.Durante l'intervento mi fu tolto lo stent che avevo e ne fu inserito un altro con filo che avrei dovuto togliere lunedì.Ora il problema è che quando poi mi è stato rimosso lo stent dall'ecografiail rene è risultato dilatato mentre in passato con la presenza dello stent il rene era nella norma.Ho fatto anche una diretta renale di controllo da cui non è risultato apparentemente nulla.L'urologo mi ha detto di ritornare a controllo tra 10 giorni e se il rene sarà ancora dilatato dovrò fare un urografia. E secondo lui il rene si è potuto dilatare a causa della rimozione dello stent.Potrebbe essere davvero questa la causa?


Leggi la risposta >>


Calcolo nelle pelvi renali di 22x 15 mm

Argomento: Interventi chirurgici per calcoli renali e ureterali

Domanda

Gentile dott., mi è stata diagnosticata la presenza di un calcolo nelle pelvi renali di 22x15 mm. Che tipo di intervento è più indicato per un paziente di 40 anni di buona salute? Grazie


Leggi la risposta >>


Pagina 1 di 1, 14 elementi su 14 totali (1 - 14)

<< precedente | | successivo >>

Partner di Acqua Vitasnella

SIU LIVE 2017

Portale FAD SIU

Fondazione SIU

FutUro

Urologo Risponde

Trova Urologo

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

UroWiki

Certificazione ISO

ECM provider numero

Pianeta Uomo