Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: News > News

Stampa

Pazienti sottoposti ad angiografia coronarica dopo primo infarto miocardico acuto

Pubblicato il 29/01/2015 - inserito da Siu Amministratore - visto 478 volte

Lutfi Canat, MD, del Kastamonu State Hospital di Istanbul, in Turchia, e colleghi hanno studiato 183 pazienti di sesso maschile che sono stati sottoposti ad angiografia coronarica dopo un primo infarto miocardico acuto. Per ogni paziente, hanno calcolato eGFR (utilizzando l'equazione di Cockcroft - Gault) ed hanno valutato il grado di disfunzione erettile (utilizzando l' International Index of Erectile Function - 5). I ricercatori hanno stabilito un legame tra la presenza e la gravità della disfunzione erettile (DE) e una velocità di filtrazione glomerulare stimata basso (eGFR). Tali indicatori possono essere usati insieme per predire la probabilità di malattia coronarica (CAD) in pazienti di sesso maschile. Tale diagnosi precoce di CAD è potenzialmente salvavita quando vengono prese misure per ridurre le probabilità di un attacco di cuore.