Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: News > News

Stampa

La marijuana abbassa il rischio di sviluppare cancro alla vescica?

Pubblicato il 26/06/2013 - inserito da Siu Amministratore - visto 764 volte

Secondo uno studio condotto presso il Kaiser Permanente Medical Center gli uomini che fumano marijuana sono meno a rischio di quelli che fumano le sigarette di sviluppare cancro alla vescica e addirittura l’uso di marijuana sarebbe in grado di ridurre nettamente l’incidenza di questo tumore.
Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a circa 83000 uomini di età compresa fra i 45 e i 69 anni, seguiti per 11 anni. Si è visto che negli uomini che hanno dichiarato di aver fatto uso di marijuana è stata notata, a parità di altri fattori di rischio, una riduzione del 45% nello sviluppo di cancro alla vescica. Lo studio in questione non promuove l’uso della marijuana per prevenire il cancro alla vescica, ma è molto interessante nell’ottica di tutti gli studi che evidenziano una certa efficacia della marijuana in alcune condizioni cliniche: questo studio evidenzia come nella vescica devono esserci dei recettori che legandosi alla marijuana diventano meno responsivi ai fattori di crescita tumorale per la vescica. È bene aggiungere, però, che nel campione di studio non è stato inserito alcun non fumatore.

Fonte: Thomas et al. Association between cannabis use and risk of bladder cancer: results from the California Men’s Health Study. AUA 2013; abstract 1290