Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: News > News

Stampa

L’obesità aumenta il rischio di cancro alla prostata

Pubblicato il 06/05/2013 - inserito da Siu Amministratore - visto 735 volte

Gli uomini che sono in sovrappeso hanno maggiori probabilità di avere il cancro alla prostata secondo una nuova ricerca condotta dal dottor Andrew Rundle, professore alla Mailman School of Public Health a New York.

Rundle e i suoi colleghi hanno condotto uno studio su 6.692 uomini a Henry Ford Health System per 14 anni. Per determinare se i partecipanti erano obesi, ricercatori hanno calcolato il loro indice di massa corporea.

Dopo aver calcolato molte variabili, tra cui la storia familiare di carcinoma della prostata e i livelli di PSA (antigene prostatico) nel sangue, i ricercatori hanno scoperto che l’obesità può causare un aumento del 57% del rischio di sviluppare il cancro alla prostata.

Helena Furberg, scienziata del Memorial Sloane-Kettering Cancer Center di New York City ha spiegato che i risultati di Rundle sono significativi perché i ricercatori hanno ricevuto una conferma di questo legame. Ha ancora detto che la ricerca futura dovrebbe guardare se la perdita di peso può ridurre il

rischio negli uomini di cancro alla prostata.

 

Fonte:  http://takecareblog.iljournal.it