Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: News > News

Stampa

Disponibili i risultati a breve termine del Trial ZEUS

Pubblicato il 03/04/2013 - inserito da Siu Amministratore - visto 949 volte

I primi risultati dello studio del Consiglio europeo di Zometa Study (ZEUS) non ha evidenziato differenze nell'incidenza di metastasi ossee tra il gruppo Zometa e braccio di controllo, ha detto il Prof. Manfred Wirth durante la chiusura e la quarta sessione plenaria del 28 Annual EAU Congress.

"Non c'è alcuna differenza nell'incidenza di metastasi ossee e non vi è alcuna differenza in termini di sopravvivenza", ha detto nella sua breve presentazione Wirth riguardo a se Zometa può prevenire metastasi ossee pazienti con carcinoma metastatico della prostata. Lo studio ZEUS, sostenuto dalla Research Foundation EAU, ha esaminato i risultati di efficacia e di sicurezza dopo un follow-up mediano di 50 mesi. Acido zoledronico (Zometa ®) è una terza generazione di Bisfosfonati contenente azoto, approvato in Europa e negli Stati Uniti per il trattamento delle metastasi ossee in una vasta gamma di tumori.

L'acido zoledronico avrebbe dovuto mostrare il suo potenziale nella prevenzione della perdita ossea indotta terapia ormonale. I pazienti sono stati randomizzati tra il trattamento standard più Zometa ® 4 infusioni mg ogni tre mesi per un totale di 48 mesi. "Ci sono state variazioni regionali nel numero di pazienti che hanno sviluppato metastasi ossee", ha aggiunto Wirth, come ha fatto notare che i pazienti trattati a livello locale ha sviluppato metastasi ossee meno.

 

Fonte:  www.uroweb.org