Entra in Area Pazienti Pagina Facebook della Siu Pagina Twitter della Siu

Sei in: News > News

Stampa

Una “palestra” per giovani urologi al Policlinico di San Donato

Pubblicato il 27/02/2013 - inserito da Siu Amministratore - visto 864 volte

Grazie a un nuovo simulatore laser computerizzato i giovani aspiranti urologi potranno testarsi e imparare

 

Un'introduzione presso il Policlinico di San Donato che sta rivoluzionando la formazione degli specializzandi. Il corso in patologia urologica diretto da Luca Carmignani, Responsabile dell'Unità di Urologia presso l'Irccs Policlinico San Donato, con il patrocinio della Società Italiana di Urologia e del suo segretario, Vincenzo Mirone, diventa infatti una vera e propria "palestra" per i giovani aspiranti urologi.

 

In altri ambiti lavorativi esistono esercitazioni o corsi di approfondimento che rendono il soggetto sicuro e pronto ad operare, basti pensare all'aeronautica. Un pilota ha l'obbligo di eseguire molte esercitazioni sui simulatori di volo prima di poter pilotare un aereo - e questo gli permette di raggiungere sicurezza e padronanza delle manovre utili - ma in chirurgia fino ad oggi non era possibile un "addestramento" simile: gli strumenti a disposizione non erano in grado di riprodurre con sufficiente realismo la complessità di un intervento chirurgico.

 

Da oggi esiste un'alternativa valida, un elemento di aiuto per tutti i giovani specializzandi. Il corso attivo in questi giorni presso l'Irccs Policlinico San Donato, che afferisce alla scuola di specialità in Urologia dell'Università degli Studi di Milano diretta da Augusto Maggioni, può contare infatti per la prima volta su un innovativo simulatore laser computerizzato che riproduce fedelmente gesti, procedure e inconvenienti della sala operatoria. Nella parte pratica del corso, incentrato sull'ipertrofia prostatica, il simulatore ricrea infatti l'ambiente dell'uretra prostatica su cui dovranno un giorno intervenire i medici.

 

Fonte: www.sandonato.milanotoday.it