L'esperto risponde

Argomento: Tumore alla prostata

Domanda

ho 66 anni risultati di una biopsia iperplasi fibroadenomiomatosa prostatica benignaM e carcinoma prostatico di score 7 (4+3) secondo Gleason. La neoplasia interessa la quasi totalita del tessuto esaminato. Mi é stato consigliato urgente intervento di prostatectomia radicale retropubica. Vi chiedo gentilmente é giusto oppure ci sono altre vie sicure per sconfiggere questo cancro? ho gia tolto un melanoma tre anni fa, é possibile che questo carcinoma prostatico sia un regalo del neo della pelle? grazie per la vs risposta


Leggi la risposta >>


Argomento: IPB

Domanda

Ritenzione acuta d'urina:
ho 73 anni,il test P.S.A (23-08-2007) 3,33 Libero 1,22 rapportoP.S.A LIBERO 36,6. La visita specialistica ambulatoriale prescritta
dal medico è in attesa settembre 2008. Nel frattempo mi è stato prescritto Xatral 10.
Inoltre sofro di IPERTROFIA al pene e precisamente ubicata nella parte circoncisa.Intervento postumo di circa 40 anni.
P.S. la diagnosi di IPB è del medico curante riferendosi agli esami sierologici.
In attesa di un V.s. suggerimento porgo cordiali saluti.


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Soffro da 2 anni di prostatite cronica da enterococcus batterica il mio urologo mi ha consigliato per 4 settimane 1 cp al dì levofloxacina 500 mg. Desidero un Vs parere. Altre volte l' antibiotico l' ho usato max per 10gg.


Leggi la risposta >>


Argomento: Tumore alla prostata

Domanda

buonasera, sono a sottoporvi il mio caso. Sono un uomo di 64 anni che non ha mai avuto patologie gravi se non nel 2005 quando a seguito di analisi mi era stato riscontrato un psa di 12, non considerato grave dal medico di famiglia, in quanto non avevo alcun sintomo di patologie, ad eccezione di un unico caso di minzione difficoltosa subito passata con un aumento di liquidi ingeriti. All'inizio di quest'anno (2008) per un forte bruciore nella zona anale che è perdurato per alcuni mesi mi sono deciso a fare gli esami del sangue.
A seguito dei risultati (8/04) mi veniva riscontrato un valore di Psa=68.
Venivo quindi sottoposto a visita urologica (16/04) e successiva biopsia della prostata e ecografia prostatica (23/04).
Dai risultati della biopsia (5/05) risultava quanto segue:
- adenocarcinoma prostatico grado 7 di Gleason (4+3) infiltrante il 20% del frustolo biotico.
- adenocarcinoma prostatico grado 8 di Gleason (4+4) infiltrante il 80% del frustolo biotico.
- adenocarcinoma prostatico grado 8 di Gleason (4+4) infiltrante il 90% del frustolo biotico.
-adenocarcinoma prostatico grado 8 di Gleason (4+4) infiltrante il 80% del frustolo biotico.
Il medico curante mi praticava una puntura con fiala di emantone ed iniziava la terapia ormonale con casodex 50 mg (da proseguire per 28) giorni. Contestualmente, il medico curante richiedeva scintigrafia ossea e tac addome/scavo pelvico, ed rx torace.
Tali controlli davano tutti esito negativo.
In data 30/05 effettuavo nuovo esame del sangue dal quale è risultato un valore di psa =5,30.
In attesa del consulto con l'urologo venivo inviato presso il centro oncologico della mia città per sottoporre la mia cartella clinica. In questa occasione il medico confermava la diagnosi di carcinoma prostatico senza interessamento di altri organi o rischio di metastasi ossee e mi ha consigliato, visto l'età, intervento chirurgico.
La domanda che volevo porre è se alla luce di quanto sopra l'intervento chirurgico sia la strada migliore da percorrere o se vi siano altre terapie definitive.
ringraziando per l'attenzione porgo distinti saluti


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Salve, ho 38 anni maschio, vita sessuale normale, attività fisica media/intensa, leggero sovrappeso 5/8 kg, alle ultime analisi ho tutto nella norma solo triglicerdi 312 e psa a 6,56.. posso pensare ad una prostatite ? tenendo conto che :
8h a settimana tra bici da corsa e corsa podistica;
negli ultimi sei mesi lieve bruciore no dolore nell'urinare mentre provo fastidio quasi dolore all'eiaculazione la quale assume sempre più la connotazione di precoce , accompagnata a dolore zona testicoli/perineo.
ripeto posso pensare ad una prostatite o a qualcosa di peggio visto il valore psa a 6,56??grazie in anticipo per l'ottimo servizio reso sul questo sito.


Leggi la risposta >>


Argomento: Tumore alla prostata

Domanda

Salve ho 50 anni e erede di padre e nonno che hanno avuto problemi con la prostata con asportazione di prostata e vescica da due anni il mio livello di psa ha superato i 4 ng/ml oggi i imiei valori sono 5,14 per lo specifico ,mentre 0,78-015 per il free,da un anno assumo permixon ho una ridotta minzione ho effettuato un esame rettale evidenziando un lieve aumento rispetto l'eta'ho effettuato una ecografia senza particolari riscontri ipertrofia a 39 cm circa è il caso di effettuare una biopsia.
Mille grazie


Leggi la risposta >>


Argomento: IPB

Domanda

Che esami sono PSA-FREE-RATIO.Sono esami del sangue?a cosa servono


Leggi la risposta >>


Argomento: Tumore alla prostata

Domanda

mio padre, 58 anni, ha subito prostatectomia radicale nel dicembre 2006. esame istologico gleason 4+3, stadio t3a, a gennaio 2007 psa a 0,25,ad aprile - maggio 2007 1,18. A luglio 07 ha eseguito radioterapia con i seguenti risultati: a settembre 0,40, novembre 0,80. A dicembre l'oncologo gli prescrisse casodex 50 + enantone ogni 3 mesi. A gennaio 2008 psa 0,01, ad aprile 2008 psa 0,01, a fine luglio ripeterà nuovamente le analisi, scintigrafia e tac total body (effettuate due mesi fa), negative. L'oncologo ha detto che a fine anno sospenderà l'ormonoterapia (non sappiamo il motivo dato che non ci sono effetti collaterali). Vorrei sapere se dopo la sospensione del trattamento il psa tornera' a salire e in quel caso quali provvedimenti prendere. Grazie infinitamente


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Gentili Dottori,
già vi ho sottoposto alcuni quesiti e vi ringrazio per le risposte .Vi sarei grato se poteste fornirmi un ulteriore parere.Riepilogo brevemente:

Ho 60 e a febbraio mi fu riscontrato unPSA tot 7,40 e PSA free 0,65 e l'ER diede come risultato Prostata di piccole dimensioni .Limiti netti.Mifu consigliata una biopsia prostatica che diede risultato Dodici frustoli di parenchima prostatico sede di prostatite cronica riacutizzata.Mi fu prescritto di fare dopo 4 mese nuovo esame dei PSA e ECG renale vescicale e prostatica s.pubica.Gli esami hanno dato come risultato:PSA tot 6.14 PSAfree/tot0,09.ECG normale.Mi è stato prescritto di rifare gli esami PSA fra tre e sei mesi,dicendomi in sostanza ,e su questo vorrei il vostro parere,che per la prostatite è inutile una terapia a base di antibiotici in quanto la migliore cosa è l'evacuazione del liquido seminale attraverso regolari rapporti sessuali.E' così?
Grazie ancora per una risposta.



































































































































































































































Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Soffro di prostatite batterica cronica da enterococcus faecalis da 2 anni. Il mio urologo mi ha consigliato la levofloxacina 500mg 1 volta al dì per 20gg. Desidero un vs parere sulla durata della terapia se va bene oppure no.


Leggi la risposta >>


Argomento: IPB

Domanda

di che malattia si tratta


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

le prostatiti da cosa possono essere causate?


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Ho 40 anni. Sono un donatore di sangue abituale presso l'Ospedale Bambino Gesù sede di S.Onofrio. E' grazie ai controlli offerti in sede di donazione che due anni fa ho appreso un valore del PSA pari a 4,77. Mi è stata reiscontrata una prostatite, trattata con terapia antibiotica. In questi ultimi due anni il valore dedl PSA si è tenuto sempre intorno a 3,5. Un mese fa il mio medico di famiglia mi ha consigliato di eseguire una ecografia trans rettale. Presentatomi all'urologo, questo mi ha detto di non preoccuparmi e mi ha sconsigliato di eseguire l'esame trans rettale in quanto non necessario. Circa 15 giorni fa, dopo la donazione del sangue ho ricevuto il referto delle analisi, da dove rilevo i seguenti valori PSA: 4,31 - PSA FREE 6,5. Devo preoccuparmi? Cosa devo fare ?


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Da un pò di tempo prendo prostaplan, consigliata dal mio urologo anche come prevenzione ai disturbi della prostata. Vado in mountain bike più spesso e mi sembra di star meglio. E' così per via del medicinale, secondo Voi? Grazie


Leggi la risposta >>


Argomento: Tumore alla prostata

Domanda

e.normale.che.mio.marito.dopo.l.intervento.non.possa.piu.avere.rapporto?


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Ho 48anni e da un anno quando orino devo ogni tanto sforzarmi perchè vedo che l'urina all'inizio ha difficoltà ad uscire.Premetto che l'anno scorso ho fatto visita urologica e tutti i valori erano nella norma.Nonostante ciò noto questo problema.
Grazie aspetto Vostra gentile risposta.


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

Mi sta succedendo come 2 anni fà, quando il dolore al testicolo destro mi arrese alla mia passione della mountain bike. Andai dall'urologo che mi diagnosticò una prostatite e mi disse di smettere di andare in bicicletta per 3 mesi dandomi da prendere PROSTA-PLAN per tal periodo. Ora, dopo 2 anni, mi sta succedendo ancora. Da ieri sera ho dolore (abbastanza forte) al testicolo destro per cui penso ancora ad una prostatite e suppongo ancora di dover smettere di andare in mtb per un periodo. Mi aiutate a capire ancora?
Grazie e salutoni cordialissimi


Leggi la risposta >>


Argomento: IPB

Domanda

Volevo un vostro parere sulla mia situazione:
sintomi iniziali prevalenti(novembre 2007):
minzione frequente,
leggero
bruciore all'eiaculazione,
senso di pesantezza al basso ventre,
durata erezione non ottimale.
Esami eseguiti a seguito di vari consulti con medici urologi:
ecografia
uroflussometria
psa
testosterone
urocultura
spermiocultura
Nessuno di questi esami ha dato esiti positivi ,salvo un residuo postminzionale rilevato sia con l'eco che con uroflussometria.
Ho eseguito le cure prescritte ,che inizialmente prevedevano antibiotici e ipertrofan,
ed in seguito a causa dell'inutilità della terapia mi è stato prescritto xatral.
Con questo farmaco sto discretamante,ma non guarisco completamente.Risolto il problema della minzione frequente,mi rimane quello bruciore all'eiaculazione e deficit erettivo.
Grazie
Cordiali saluti



Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

25 anni.
Da qualche tempo mi capita di avere bruciore nel momento dell' iaculazione e successivamente mi capita di avere dei forti dolori in basso all' addome.
Cosa può essere ?Il mio medico mi ha detto che si può trattare di infiammazione della prostata.
Mi conferma ?
La ringrazio in anticipo per la sua risposta.


Leggi la risposta >>


Argomento: Prostatiti

Domanda

25 anni.
Da qualche tempo mi capita di avere bruciore nel momento dell' iaculazione e successivamente mi capita di avere dei forti dolori in basso all' addome.
Cosa può essere ?
La ringrazio in anticipo per la sua risposta.


Leggi la risposta >>


Pagina 9 di 39, 20 elementi su 765 totali (161 - 180)

| 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 |

Pianeta Uomo

Trova Urologo

Urologo Risponde

Opuscoli Informativi per i Pazienti

Urologia in Italia

Mediateca

PS Medico Legale

Luna

FutUro

Prevenzione Prostata

UroWiki

Certificazione ISO